Wall-E

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
6

Ambientazione
Titolo prodotto su licenza Disney/Pixar per sfruttare il piccolo robottino protagonista del film.
Quindi sarete il piccolo robot spazzino con l'intento di conquistare la vostra Eve prima degli altri.

Il Gioco
Il tabellone di gioco è diviso in 6 aree disposte circolarmente: 5 di esse rappresentano i 5 continenti mentre la sesta rappresenta la discarica. Sulle sei facce dei dadi sono raffigurati i 5 colori dei cubetti più una immagine di Wall-E.

Ogni giocatore sceglie il robot Wall-E del proprio colore preferito e lo posiziona nella discarica insieme alla pedina Eve. Poi si pescano dal sacchetto 5 cubetti colorati per ognuna delle 5 aree di gioco che rappresentano i continenti del pianeta.

Il primo giocatore di turno lancia i 4 dadi e a seconda del risultato esegue le seguenti azioni:
- Se tra i 4 dadi è presente una o più figure Wall-E, allora il giocatore sposta la pedina Eve in senso orario di tante aree di gioco quanti sono i dadi con la figura Wall-E
- Il giocatore muove il proprio robot di un numero di caselle pari al numero di dadi lanciati meno il numero di figure Wall-E, il numero di dadi con il proprio colore e, se ha già caricato dei cubetti, deve sottrarre anche i dadi dei colori dei cubetti caricati. Di conseguenza ogni robot potrà fare da 0 a 4 passi in un turno.

Esempio: Il giocatore rosso ha già caricato nei turni precedenti un cubetto verde; egli lancia i dadi ed ottiene un Wall-E, un dado rosso, un dado verde e un dado rosa. Il giocatore deve quindi scartare il dado su cui ha ottenuto Wall-E (muovendo avanti di uno la pedina Eve), scartare il dado rosso perché egli è rosso, e scartare il dado verde perché ha caricato un cubetto verde. Rimane solo il dado rosa, quindi il giocatore potrà muoversi di una sola casella.

Il giocatore che termina il suo movimento può caricare un solo cubo a sua scelta nella casella in cui si trova. Quando i cubi di una casella terminano se ne prendono altri 5 dal sacchetto fino all'esaurimento dei cubetti.

Ogni volta che il robot di un giocatore transita per la casella discarica (non è necessario quindi fermarsi, basta il transito) scarica tutti i propri cubetti e li pone davanti a sé.

Quando un giocatore termina il suo movimento nella casella in cui si trova Eve egli può decidere di fare la sua dichiarazione d'amore, quindi tira i dadi e i colori ottenuti rappresentano la richiesta di Eve: se il giocatore possiede nella sua riserva (e quindi non contano quelli caricati sul robot) i cubetti del colore richiesto, allora ha vinto la partita; in caso contrario si continua a giocare normalmente. In questo tiro i risultati Wall-E non contano, pertanto se chi tenta la dichiarazione ottiene 4 Wall-E ha automaticamente vinto la partita.

Pro: 

Sebbene ideato per i più piccoli diverte anche i più grandi se lo affrontano senza troppe pretese.
Regolamento immediato e grande semplicità.

Contro: 

Il fattore fortuna governa il 90% del gioco, soprattutto nel lancio della "dichiarazione a Eve", dove può succedere che un giocatore che ha raccolto pochissimi cubetti con un lancio fortunato vinca ugualmente la partita.
Considerando che si tratta di un gioco per bambini questa caratteristica è abbastanza scontata.

Contenuto: 

plancia di gioco, 4 robot "Wall-E"" in plastica colorati (rosso, verse, giallo, blu), 1 pedina "Eve", 4 d6, 60 cubetti di legno in cinque colori (rosso, verse, giallo, blu, rosa), 1 sacchetto e il regolamento.

Score: 
0.00
Hits: 
2 130