Warhammer Fantasy Roleplay 2a edizione: Eredi di Sigmar

Autore: 
Immagine copertina: 
Voto Recensore: 
8

Si tratta di un manuale contenente la descrizione dell'Impero, l'ambiente principale dove prendono vita le avventure di Warhammer Fantasy Roleplay.
Eredi di Sigmar è suddiviso in otto capitoli. Il cuore del manuale è rappresentato dai capitoli 5° e 6°, recanti, rispettivamente, la descrizione dei culti dell'Impero e delle grandi province (Averland, Convivio, Hochland, Middenland, Nordland, Ostenmark, Ostland, Reikland, Stirland, Talabecland e Wissenland). Quasi il 50% del manuale è coperto da queste due sezioni, che descrivono nel dettaglio tutti i culti principali dell'Impero (compresi i sottoculti, cioè quelle correnti religiose che si richiamano più o meno esplicitamente ai dettami dell'ortodossia) e tutte le province imperiali.
Per ogni provincia viene fornita una scheda con le informazioni generali (reggente, tipo di governo, capitale ecc.), una descrizione fisica del territorio, una panoramica della popolazione (compresi i motti e i proverbi), i luoghi degni di nota e una serie di "Soggetti da Sviluppare". Questi ultimi sono degli spunti per ambientare delle avventure nelle diverse province. La descrizione di ogni provincia è completata dalla presentazione di un tipico personaggio (con tanto di statistiche e motivazioni) e da un prospetto con l'elenco di ogni villaggio e borgo presente.

Vi è poi un capitolo dedicato alla gestione della giustizia e dei processi nell'Impero, un breve capitolo con la descrizione di alcuni culti proibiti, una sezione con la storia completa dell'Impero fino agli avvenimenti seguenti la Tempesta del Caos ed un brevissimo (3 pagine) accenno alle relazioni internazionali tra Impero e stati confinanti (Kislve, Bretonnia e Tilea).

Conclude il manuale una breve avventura ambientata a Bogenhafen, in classico stile "Warhammer", dove i PG dovranno districarsi tra le congiure e gli intrighi delle potenti famiglie mercantili della città e le ambizioni del clan di Mezzuomini dei Verdecardo.

Pro: 

Manuale utile per tutti gli arbitri di gioco che intendono ambientare le loro campagne nell'Impero. Le informazioni (scarse) contenute nel Manuale Base sono qui sviluppate ad un buon livello di dettaglio, senza eccedere in troppe sottigliezze. Ottima grafica e facilità di consultazione ne fanno un prodotto di valore.

Contro: 

Come in altri manuali in italiano di Warhammer vi sono alcuni refusi e talvolta sono rimaste nel testo alcune diciture in inglese non tradotte.

Contenuto: 

Manuale cartonato 128 pagine

Score: 
7.36
Hits: 
3 040