Arkham Horror

Giochi collegati:
Arkham Horror
Voto recensore:
7,4
Ambientazione
Immersi nell'atmosfera di un romanzo di H. P. Lovecraft, i giocatori impersonano un investigatore dell'occulto, nel tentativo di salvare la città di Arkham dalla dannazione definitiva. Ad ogni turno di gioco nuovi mostri e nuove porte dimensionali possono aprirsi e risucchiare gli investigatori in mondi alieni inimmaginabili. Quando la realtà sarà stata troppo alterata da questi eventi, i giocatori avranno inevitabilmente fallito la loro missione.

Il Gioco
Arkham Horror è principalmente un gioco di cooperazione fra gli investigatori, nel tentativo comune di impedire che le condizioni di sconfitta (sopra descritte) si verifichino. Non è importante al termine decidere chi fra i giocatori abbia vinto, ma piuttosto se abbiano vinto gli investigatori o il gioco stesso (evento peraltro frequente).

Gli investigatori potranno esplorare le varie locazioni della città interagendo con gli eventuali occupanti, alla ricerca degli oggetti e degli incantesimi che possano essere loro utili nel combattere i mostri e le porte dimensionali. L'obiettivo principale dei giocatori è riuscire a chiudere il maggior numero possibile di porte dimensionali, ma per questo non basta essere ben equipaggiati, occorre anche avventurarsi nel mondo alieno cui esse sono collegate! Gli investigatori rischiano di impazzire per le cose sconvolgenti cui assisteranno, oppure di perire sotto i colpi feroci dei mostri che infestano le strade, ma per fortuna sarà sempre possibile ripartire anche a metà con un nuovo Investigatore.

Considerazioni
La cooperazione fra giocatori è garanzia di divertimento e coinvolgimento per molti versi simili a quelli ottenibili con un Gioco di Ruolo: inoltre, l'elevato numero di giocatori e l'estrema semplicità consentono di giocare Arkham Horror in quasi tutte le situazioni, anche con giocatori non esperti.
Pro:
All'occorrenza, si può anche giocare in solitario.
Contro:
L'unico difetto del gioco è il regolamento che, pur semplice, non è organizzato in modo facile da consultare e talvolta rivela qualche lacuna (facilmente superabile accordandosi fra giocatori).
Gli altri difetti riguardano invece la realizzazione delle parti del gioco, infatti le carte ed i segnapunti risultano alquanto deboli già dalle prime partite.