Battle of the Bands: The Rock & Roll Card Game!

Giochi collegati:
Battle of the Bands
Voto recensore:
0,0

Battle of the Bands è un gioco satirico sul mondo delle band musicali. Le carte sono a colori, provviste tutte della solita battuta spiritosa, e concepite in modo da non dimenticare mai il tema satirico del gioco.

Esistono diversi tipi di carte: Membro della Band (che includono 4 carte "ME"), Strumenti, Affari Musicali (Music Biz), Monkey Wrench, Concerti, Contratti, Hit Single, Reputazione.

All'inizio della partita ogni giocatore riceve una carta ME da piazzare scoperta dinanzi a sé (che rappresenta sé stesso nella band) e poi pesca 5 carte Lo scopo del gioco è raggiungere un determinato numero di Punti Superstar.
Il gioco si svolge a turni, e ciascun giocatore nel proprio turno può compiere una sola azione (due se ha un produttore nella band). Le azioni possibili sono:

- Giocare un Membro della Band (max 4 nella band)
- Giocare uno Strumento su un Membro già presente che non abbia strumenti
- Tentare di giocare una carta Reputazione su un membro della band (propria o degli altri) che non ne abbia già una
- Giocare un Contratto per la propria band
- Giocare un Hit Single (solo se si ha un Contratto in gioco)
- Giocare un Concerto e quindi iniziare un round di Concerto (al quale partecipano tutti)
- Giocare una carta Music Biz
- Scartare fio a tre carte.

In generale le carte si spiegano da sole e molte hanno ovviamente regole speciali. E' possibile togliere un membro da una band avversaria (eccetto le carte ME), così come rubare Hit Single, Concerti, Contratti e persino i produttori.
Quando qualcuno gioca invece una carta Concerto, inizia il round di Concerto. A turno ciascun giocatore può giocare Strumenti, Membri o carte Monkey Wrench. Tutte le carte giocate nel round di Concerto valgono SOLO per quel concerto e vengono scartate alla fine del concerto (quindi Membri e Strumenti sono "guest star"). In questo modo è possibile temporaneamente superare il limite di 4 membri della band.

Concerti, Contratti, alcune combinazioni di strumenti, e Hit Single forniscono punti Superstar. Il primo giocatore che riesce a raggiungere il totale prefissato di punti Superstar vince la partita.

Il gioco in sè non ha particolari "controindicazioni". E' un filler carino, nulla di esagerato o di molto innovativo, ma è divertente per chi ha suonato o suona in una band di "dilettanti" perché la maggior parte delle carte è ovviamente una satira di ciò che realmente accade nel mondo della musica.

Pro:
Un buon filler con carte divertenti.
Contro:
Alla lunga potrebbe stancare.