Carcassonne: The Cult, Siege & Creativity

Voto recensore: 
6,6

Una mini-espansione per Carcassonne, o meglio: un set di tre mini-espansioni:

The Cult
Queste 6 tessere rappresentano dei templi pagani e se giocate autonomamente funzionano come i monasteri del gioco-base (9 punti se completati). Ma se una di queste tessere viene collocata in una delle 9 caselle adiacenti ad un monastero di un avversario, allora si scatena una "guerra di religione": chi riesce a completare per primo il proprio luogo di culto prende i 9 punti, mentre l'avversario recupera il proprio seguace e non prende nulla. Anche se si finisce per avere un numero complessivo di luoghi di culto un po' eccessivo, il meccanismo della "guerra di religione" è divertente.

The Siege
Le 4 tessere rappresentano parti di città poste sotto assedio. Una città che comprenda una di queste tessere non vale nulla fino a quando non viene completata, e se viene chiusa ogni tessera vale la metà: un punto le tessere semplici, due quelle con lo stemma bianco e blu; una città assediata è più appetibile per i poderi, perché porta il doppio dei punti ai contadini, che servono sia la città che gli assedianti. Permette di mettere in difficoltà un avversario che sta costruendo una città, oppure di avvantaggiare notevolmente i propri poderi.

Creativity
Semplicemente, due tessere bianche da disegnare a proprio piacimento.

Pro: 

Globalmente, un'espansione piccola ma utile, che con una spesa contenuta introduce alcune dinamiche interessanti!

Contro: 
Autore: 
Antaress