Chaos in the Old World: The Horned Rat

Voto recensore:
8,0

Ambientazione
Eccoci qui a parlare di questa espansione per quello che è uno dei migliori esponenti di questo di questo filone di giochi a cavallo tra l'american e l'eurogame, ambientato nell'universo di Warhammer Fantasy.

Il gioco
Non mi soffermerò a ripetere quanto già detto sul gioco base, più che altro mi limiterò a menzionare cosa aggiunge questa espansione al gioco base.

Essa non cambia nessuna delle regole del gioco base se non una piccolissima variante al setup iniziale (si sostituiscono 2 pedine contadino con 2 pedine skaven) e introduce poche novità ma corpose.

Fondamentalmente conta 3 moduli che possono essere giocati contemporaneamente o introdotti singolarmente:

-Permette di giocare in 5 giocatori (introducendo la nuova divinità "il ratto cornuto").
-Aggiunge nuove carte vecchio mondo per una modalità "esperto".
-Aggiunge nuove carte del caos e upgrade per le 4 divinità del gioco base.


I "Moduli" dell'espansione:

IL RATTO CORNUTO: il ratto cornuto è senza dubbio la novità più corposa di questa espansione, ovvero il quinto giocatore. Non voglio assolutamente entrare nel merito della diatriba per cui secondo alcuni il ratto non meriti di essere annoverato tra le divinità del mondo di Warhammer Fantasy, quindi mi limito a dire che, come tutte le divinità, anche questa ha pro e contro che occorre saper gestire al meglio per giungere alla vittoria. Incredibilmente viene mantenuto il delicato bilanciamento creato per il gioco base. Ovviamente le differenze si sentono, il tabellone non cambia, gli spazi si riducono per far posto alle armate del ratto, qualcuno potrebbe approfittarne tra le altre divinità.

NUOVE CARTE VECCHIO MONDO: si tratta di 9 nuove carte vecchio mondo che complicano non poco la sottomissione del vecchio mondo da parte delle divinità perniciose e che vanno mescolate a quelle già esistenti o giocate al posto del vecchio mazzo di carte vecchio mondo per una modalità di gioco "esperto". E' senza dubbio l'aggiunta più debole dell'espansione, ma comunque permette di aggiungere mordente.

NUOVE CARTE CAOS E UPGRADE: si tratta di 4 nuovi set completi di carte da sostituire ai precedenti. Questi nuovi set di carte sono differentemente bilanciati rispetto ai precedenti ed è importante fare attenzione al fatto che non c'è possibilità, da parte dei giocatori, di scegliere singolarmente con quale set di carte giocare, o tutti e 4 le divinità del gioco base giocano con le vecchie carte, o tutte e 4 dovranno utilizzare le nuove. Il ratto invece utilizzerà sempre l'unico set di carte disponibile (ma è consentito alle altre divinità utilizzare le carte del gioco base). Con le nuove carte il bilanciamento cambia parecchio, è una mia sensazione ma sembrerebbe che Slaneesh sia leggermente meno forte di prima e che ne abbia guadagnato Tzeench. Ad ogni modo sento di promuovere anche questo modulo in quanto aggiunge nuova linfa al gioco.

Un appunto sui materiali di ottima fattura (le miniature del ratto sembrano un pelo più definite di quelle del gioco base) e una nota dolente, il gioco è fortemente dipendente dalla lingua e non ne esiste una versione in italiano (almeno per il momento).


Considerazioni
In sostanza direi che le aggiunte sono valide, se il gioco base vi piace e volete aggiungere il quinto giocatore, non potete che prendere di corsa questa espansione.
Se volete nuove carte per variare l'esperienza di gioco, non posso che consigliarvi questa espansione.
Se il gioco non vi ha convinto e sperate in qualcosa che possa farvi cambiare idea, lasciate perdere.

Pro:

Il quinto giocatore
Longevità aumentata.
Difficoltà aumentata (ma opzionale).
Ottimi materiali.

Contro:

Dipendenza dalla lingua altissima (al momento non c'è un'edizione italiana, a differenza del gioco base).
Non aggiunge nulla di nuovo alle meccaniche di gioco.
Ci si può sentire un po' più stretti sul tabellone.