Conspiracy X

Giochi collegati:
Conspiracy X
Voto recensore:
6,3
Alcuni giochi nascono perché il loro autore ha avuto una brillante idea originalissima, e spesso questi giochi fanno un successo enorme. Ma purtroppo di questo genere ce ne sono pochi. La maggior parte invece prende spunto da idee già uscite, cambiando solamente qualche aspetto.
Io li divido in queste due classi i giochi. Ma nella seconda che vi ho descritto ci sono delle eccezioni. Una di quelle eccezioni è Conspiracy X.

Gli autori di Conspiracy X prendono l’onda del mito di X-Files e ne creano un gioco.
Io però non ho mai seguito quel telefilm, ed ho comprato questo gioco di ruolo quasi per sbaglio. Infatti io amo il fantasy e non tanto la fantascienza (ancor meno X-Files).
Così iniziai a leggere le regole, e dovetti ammettere che era spettacolare. In pratica non aveva niente del telefilm (forse questo era solo uno spunto). Era la prima volta che giocavo ad un gioco di ruolo, e fui costretto anche a fare il master per i miei amici. Ma nonostante tutto riuscii nell’impresa.
Questo grazie soprattutto alla chiarezza delle regole.
Come già avrete capito l’ambientazione è fantascientifica, allo stile di X-Files (ma solamente lo stile ha del telefilm!)

I giocatori devono interpretare degli agenti di vari organizzazioni (tipo CIA, FBI, NASA, polizia, partecipanti a progetti segreti e così via) che vengono arruolati dall’agenzia Aegis.
Questo per svariati motivi: combattere contro il soprannaturale o contro alieni.
Una parte molto bella è quella riguardante gli psichici.

Lo scopo del gioco comunque è capire cosa c’è dietro Conspiracy X. Non si tratta di un gioco di ruolo dove si spara all’impazzata, perché bisogna ricordarsi che si vanno ad interpretare agenti con qualità sopra a quelle della gente comune, ma comunque UMANI.
Consiglio a chi cerca sistemi alternativi a “sistema d20” di comprare questo (sempre se lo trovate ancora dato che la mia edizione è del 1996!).

Come sempre la parte più noiosa è la creazione dei personaggi, ma diversamente da tanti GDR, questo permette ai giocatori di unirsi per preparare il proprio centro operativo (Cellula).
La cellula è la base della squadra, dove potrete scegliere se è sottomarina, nel deserto, ecc... Potete scegliere di comprare in gruppo anche armi, equipaggiamenti e veicoli.

Le originalità delle regole riguarda il combattimento. Infatti dato che viene ambientato in un periodo contemporaneo, non mancano i combattimenti con le auto…e con gli aerei! Probabilmente questo comporta un esaurimento ad i master meno esperti, ma un grande divertimento per i giocatori.
Pro:
Innanzitutto l’economicità del manuale dato che viene sulle 15 €. Anche i meno esperti possono destreggiarsi tra le regole con semplicità. Anche se non vi piace X-Files questo gioco vi piacerà comunque.
Inoltre può essere anche un sistema alternativo al d20 system dato che si usano dadi a 6 facce.
Contro:
Nell’edizione italiana la 3d6 tiene a precisare che “Il contenuto di questo gioco non è stato assolutamente autorizzato, preparato o approvato dall’entità che ha prodotto X-Files”. Questo non mi è molto piaciuto vederlo sul retro del libro, dato che non centra niente col telefilm (se non quella X nel nome che negli anni ’90 diceva già tutto!). Inoltre sono molti gli errori di battitura, che costringono spesso a rilegere più di qualche riga. Dopo poco uso le pagine (almeno quelle della mia edizione) si staccano.
Nonostante questi difetti troverete molte idee originali e che permetteranno comunque un gioco senza inutili tiri di dadi, mantenendo una narrazione intensa (comunque dipende molto anche dalla bravura del master e dei giocatori).