Cyclades: Hades

Giochi collegati: 
Cyclades: Hades
Voto recensore: 
8,5

Ambientazione
Questa espansione è un ottimo complemento, che aumenta lo spessore di Cyclades, soprattutto nell'aspetto bellico e durante la fase d'asta.

Il Gioco
Le aggiunte sono tante e implementabili una alla volta con il gioco base, oppure tutte insieme, per arricchire l'esperienza ludica.
Andrò a sottolineare le differenze, che, a mio avviso, potrebbero fare decidere al lettore l'acquisto o meno di questa scatola.

Sorvolando sulla variante di setup e sulle nuove creature mitologiche, arriviamo al modulo dove si aggiunge il vero protagonista, Hades.
Questa divinità viene immediatamente piazzata a lato del tabellone, e ad ogni turno vengono tirati i dadi combattimento, per fare avanzare nel tracciato la pedina di Hades. Raggiunta la nona casella si attiva la divinità.
Dopo avere pescato nella solita modalità le tessere divinità, la divinità appena sopra Apollo, verrà coperta dal nero e cupo mezzobusto di Hades..
Il giocatore che avrà selezionato Hades, riceve un non morto fante o nave immediatamente e, con l'aggiunta di 1/2/3/4 monete, si può aggregare al vostro esercito anche da 1 a 4 truppe non morte miste tra flotta e fanteria.

E‘ importante capire come influiscono questi non morti nelle meccaniche di gioco. Le loro pedine, finita la risoluzione di Apollo (quindi quando l'ultimo giocatore ha eseguito il turno), vengono rimosse totalmente dal tabellone, che esse abbiano combattuto oppure non abbiano eseguito alcuna azione.
Se almeno una di queste disperate truppe dell'aldilà, si unisce nel movimento a truppe "vive", al costo di 1 moneta aggiuntiva, muove con queste ultime; per il resto il movimento è identico ad Ares e Poseidone. I non morti possono marciare anche senza le truppe regolari accanto e il giocatore che li possiede, sceglie se eliminare dal combattimento prima questi o le truppe "vive.

Si aggiunge una nuova costruzione di rilievo come la Necropoli, che, al costo di 2 monete d'oro, permette di accumulare denaro per ogni fante o nave regolare uccisi sul tabellone, nella misura di 1 moneta per miniatura.

Altra aggiunta degna di nota sono gli Eroi
Essi sono potenziamenti che rispondono alle stesse regole delle creature mitologiche e le loro carte sono mischiate con esse; rappresentati da miniature, hanno poteri speciali in combattimento e poteri che entrano in gioco a specifiche condizioni , con un costo di mantenimento di due monete al termine di ogni fase introiti. Non sono scontati con il potere del Tempio.

Anche la Sacerdotessa è una nuova aggiunta, che tramite il suo sacrificio, rende gratuito il mantenimento di un eroe per una fase o permette ad una creatura mitologica di rimanere in gioco un ulteriore turno. Viene acquistata, tramite una serie di nuovi tasselli in cartoncino, chiamati "Favori Divini", che danno inoltre l'accesso al mazzo di carte "Oggetto Magico" e/o permettono azioni supplementari al giocatore che sceglie la divinità su cui sono collacate queste tessere.

Considerazioni
L'aggiunta di Hades è necessaria al gioco: dove prima era possibile monopolizzare la fase bellica e di movimento solo giocando con Ares o Poseidone, ora si ha una valida e distruttiva alternativa, che spinge quasi forzatamente il giocatore ad attaccare gli avversari, estremizzando l'aspetto bellico di Cyclades.
Per questo motivo ritengo opportuna l'implementazione dell'espansione: rende quasi perfetto questo titolo stupendo e coinvolgente.

Oggetti magici, e favori divini, rendono la strategia di Cyclades sicuramente ancor più articolata. Se non volete snaturarlo rendendo più difficile l'elaborazioni dei vostri piani bellici, la possibilità di aggiungere o togliere i vari moduli vi viene incontro, permettendo di personalizzarlo a seconda del momento e dei partecipanti.

Pro: 

Profondità strategica aumentata da Hades, come alternativa più che valida ad Ares e Poseidone.
Possibilità di personalizzare il gioco con tutti i moduli proposti o solo con alcuni, aumentando o diminuendo la strategia e la curva di apprendimento.
Stessa qualità di sempre, sia per il design che per i materiali.
Titolo indipendente dalla lingua, e localizzato in italiano.

Contro: 

Carte fragili come in Cyclades.

Autore: 
Simone