Dodecaedron

Giochi collegati:
Dodecaedron
Voto recensore:
0,0

Ambientazione
Ci troviamo ad Universa, la capitale dove si svolge la finale di questo futuristico sport. Gli stadi chiamati Esadome con tribune affollate e telecamere fluttuanti ovunque per catturare al meglio ogni dettaglio della partita, ospitano 18 guerrieri vestiti con armature di ogni colore pronti a battersi per il Dodecaedron, il prisma trasparente da spingere nelle porte avversarie.

Il Gioco
Dodecaedron è un gioco di abilità in cui ogni giocatore controlla da 1 a 3 squadre in base al numero di giocatori. Ogni squadra è composta da 3 elementi, il pesante Ghardian che è paragonabile ad un portiere, lo Smasher, con l'armatura a spuntoni ha il compito di spingere via gli avversari e il Thummer che ha il compito di spingere il DOD, che è paragonabile al dischetto dell'Hockey.
Il DOD parte dal centro, partendo dal primo giocatore sceglie tra Ghardian, Thmmer e Smasher quale utilizzare e colpendolo in punta di dito, come per classico “Subbuteo”, sviluppa il gioco andando a colpire palla o giocatori. Poi tocca al giocatore successivo.
Il DOD e gli atleti possono essere spinti fuori dal campo, il DOD viene riposizionato al centro dell'Esadome, mentre gli atleti rimangono fuori fino a che non viene segnato almeno un punto, oppure se ad inizio turno tutti gli atleti di una squadra sono fuori, se ne sceglie uno e lo si schiera nella propria zona e si svolge il proprio turno.
La prima volta che il DOD si ferma anche solo su uno spiccio di porta, si segnano i punti e si ricompongono le squadre nei punti di partenza.

- Come funziona in più giocatori?

In 2 giocatori ognuno sceglie 3 squadre, per vincere la partita deve segnare 12 punti con una squadra (non la somma delle proprie squadre).
In 3 giocatori ognuno sceglie 2 squadre, per vincere, come per due giocatori, bisogna segnare 12 punti con una sola squadra.
In 4 giocatori e 5 giocatori ognuno sceglie 1 squadra e le altre squadre verranno tolte dal tabellone, non sarà possibile segnare nella suddetta porta dato che non è difesa.
In 6 giocatori, come potete immaginare, ognuno sceglie una squadra.

- Come si segnano i punti?

Data la struttura esagonale, ogni squadra guadagna 3 punti se segna nella porta opposta alla propria, 2 punti se segna in quella posizionata diagonalmente e solo 1 punto nella porta vicino alla propria.

Nel caso di 2 e 3 giocatori, non è possibile segnare la rete in una delle squadre che si controlla..


Nota sulle Edizioni
La prima edizione fu creata nel 1998 e presentava un campo cartonato con delle piccole barriere ai lati. Ogni giocatore era raffigurato su del cartoncino.

Attualmente, dal 2004, il campo non ha più queste barriere laterali ed ogni pezzo (DOD e giocatori) è incollato su cilindri di legno da 22 mm.
Questo miglioramento credo si possa considerare molto importante, dato che non riesco ad immaginarmi di colpire con le dita dei cilindri di cartoncino. L’aver tolto le barriere ha migliorato la possibilità di colpire i cilindri a bordo campo ed ha reso il gioco più semplice, dato che prima il cilindro della palla doveva uscire dai “buchi” per le porte, mentre ora si deve semplicemente fermare, anche solo uno spicchio, sopra il disegno.

Considerazioni
Il punto di forza di questo gioco è sicuramente la sua immediatezza, la semplicità delle regole e la possibilità di farlo giocare a chiunque.
Poter giocare da 2 a 6 giocatori lo rende un titolo molto appetibile per ogni momento da condividere con amici, parenti, ecc.

Ho deciso di comprare questo gioco proprio per questi motivi, perché con poco posso accontentare grandi e piccini, ma non pensiate che non mi diverta, infatti come il Subbuteo ci ha raccontato in tanti anni, non è così semplice e banale vincere!.

Elementi di sintesi
Scalabilità
Il gioco rende al meglio in 2 e 3 giocatori da un punto di vista tecnico tattico.
Da 4 giocatori a salire inizia ad entrare la componente caotica del gioco e quindi anche la parte più divertente che sicuramente troviamo ai massimi livelli giocando in 6, pur comunque mantenendo un aspetto tecnico tattico, ma che risulta inevitabilmente posto in secondo piano.

Dipendenza Linguistica
solo per quanto riguarda il regolamento.

Incidenza Aleatoria
nessuna, solo l’abilità propria e dei propri avversari mostrerà il vincitore.
Sottolineo però una componente caotica in partite a 5 e 6 giocatori, dettata dall’alto numero di giocatori.

Pro:

Gioco semplice, veloce e per tutte le età, ma comunque, per i più bisognosi c'è anche una bella dose di competitività.
Gioco economico.

Contro:

Chi non ama i giochi d'abilità ed il "Subbuteo", non amerà questo gioco.
La mancanza della classica scatola di cartone del gioco può non piacere, ma per questo motivo il gioco ha un costo molto basso.