Dominion: Intrigo

Giochi collegati:
Dominion: Intrigue
Voto recensore:
7,9

"Espansione o Stand Alone?" Questo è stato il dilemma che aleggiava su Dominion: Intrigue fin dalla sua annunciazione. Erano quindi in molti ad aver rumoreggiato quando l'autore comunicò la notizia di voler dare la possibilità di poter giocare Dominion: Intrigue senza dover obbligatoriamente utilizzare l'edizione "base".
I più maligni avranno sicuramente pensato che la decisione di raddoppiare i mazzi "Tesoro" e "Punti Vittoria" non era altro che una mossa per poter commercializzare questa nuova uscita allo stesso prezzo del predecessore; l'autore ha giustificato tale scelta aumentando il numero dei giocatori da 4 ad 6 oltre alla possibilità di arrivare fino ad 8 giocatori giocando su due tavoli diversi (il numero di giocatori rimane 4 se non si utilizza anche la versione "base").
Sempre in base al numero dei giocatori verranno aggiunte delle carte ai mazzi "vittoria" mentre i mazzi "Tesoro" di Dominion: Intrigue dovranno essere uniti a quelli di "Dominion" allo scopo di renderli inesauribili.

Il Gioco
La meccanica di gioco di Dominion: Intrigue è la medesima di "Dominion", tuttavia saltano subito all'occhio alcune piacevoli novità: tra le tante spicca senza dubbio la presenza di nuove carte Vittoria "speciali" che sono in grado di fornire azioni oltre che dare un punteggio a fine partita.

Altro pregio di questa espansione è quello di diminuire l'effetto "solitario" che percepiscono i giocatori durante partite: La presenza di carte come il Saboteur (obbliga a scartare la prima carta del mazzo per poi sostituirla con una a piacimento dal costo inferiore di 2) e lo Swindler (obbliga a scartare la prima carta del mazzo, l'attaccante sceglierà poi una carta del medesimo valore che andrà a sostiturla) sono di fatto sono un grosso passo avanti come interazione rispetto al gioco base.

Quindi questa nuova edizione di fatto aggiunge molte varianti e possibilità al giocatore, rendendo il gioco molto più appetibile confronto a quello del suo predecessore; saranno sicuramente in molti a pensionare quasi del tutto le vecchie carte per concentrarsi su quelle nuove.

Considerazioni
In conclusione l'autore è riuscito nel suo intento di creare un'espansione che potesse funzionare perfettamente senza il gioco base. Inoltre si tratta di un acquisto obbligato per tutti coloro che hanno amato questo gioco, oppure di una seconda chance per quelli che inizialmente ne sono rimasti delusi.

A chi dovesse affacciarsi per la prima al "mondo Dominion" consiglierei di acquistare direttamente Dominion: Intrigue, ripiegando sul "papà" solo per avere più carte azione visto che giocando solo con quest'ultimo si sente molto l'assenza della Miniera e del Mercato, ma soprattutto del Fossato.

Pro:

Aumentata l'interazione tra i giocatori, inoltre si passa da 4 ad 8 giocatori come numero massimo.
Carte singole offrono diverse alternative al giocatore (es: pesca 2 carte o svolgi 1 azione).
Sono stata aggiunte carte "Vittoria" che forniscono azioni durante la partita.

Contro:

La Scatola! Come per "Dominion" viene fornita una scatola assolutamente sproporzionata rispetto al suo contenuto.
La meccanica di gioco è la stessa di "Dominion", il che potrebbe portare il giocatore ad avere la sensazione di giocare ad un "solitario multigiocatore" (probabilmente in tono assai minore rispetto al gioco base).