Epic Resort

Giochi collegati:
Epic Resort
Voto recensore:
0,0

 

Ambientazione
In Epic Resort  vestiamo i panni di costruttori e gestori di resort in cui ospitare semplici turisti ed eroi straordinari. Attraverso il talento dei nostri lavoratori, i benefici delle nostre attrazioni e gli eroi che avremo il privilegio di ospitare, dobbiamo cercare di guadagnare più punti vittoria possibile. E’ bene focalizzare immediatamente che seppur l’unica cosa importante ai fini della vittoria finale siano i “punti vittoria”, l'ospitalità che saremo in grado di offrire,il denaro che incasseremo, e i turisti che sceglieranno il nostro resort sono mezzi fondamentali per raggiungere lo scopo finale; importantissimo sarà riuscire ad equilibrare nel migliore dei modi le nostre risorse, infatti un resort ricercato può essere spesso preda di attacchi da parte di pirati, giganti a due teste e altri terribili mostri! e solo l'abilità degli eroi ospitati potrà aiutarci a difendere il nostro resort!

Il Gioco

Descrizione dei materiali
Sin dall'apertura della scatola si rimane piacevolmente colpiti dalla varietà e dalla quantità del materiale presente, il tutto ordinato in una comodissima e praticissima scatola a scomparti.
sono presenti circa 250 carte di ottima fattura, diverse schede attrazione, svariati tasselli e segnalini in ottimo cartoncino rigido, una cinquantina di meeple in legno (simpatica versione dei meeple stile carcassonne ma in dimensione più picolina) e il regolamento scritto in maniera chiara e di immediata comprensione, molto esplicativi anche gli esempi illustrati (mi riferisco al regolamento in italiano).
Mi piace sottolineare come siano presenti dei carinissimi segnalini rossi a forma di cuore (indicano la salute degli eroi), sono piaciuti moltissimo a tutte le donne con le quali ho giocato a questo gioco.

Meccanismo di gioco
Il meccanismo innovativo del gioco è nella sua particolare struttura dei turni: a disposizione di ogni partecipante vi sono un mazzo di carte ''migliorabile'', che sono i propri lavoratori (professionalizzabili), diverse attrazioni per impreziosire il nostro resort, una serie di eroi dai diversi poteri, e orde continue di turisti che garantiranno introiti e ospitalità alla nostra struttura; ogni turno affianca un'interessantissima e molto profonda struttura di ''deck-evolution'' a una gestione risorse tanto lineare quanto ben strutturata, il tutto con un contorno di piazzamento lavoratori.
dopo la prima fase di organizzazione del lavoro dei propri lavoratori, si svolgeranno le varie azioni in ordine continuo.
Le azioni spaziano dal richiamare turisti, all'addestrare i propri lavoratori (da sottolineare come una grande varietà di tipi diversi di lavoratori, alternabili a piacimento nelle diverse partite, è la chiave di volta per una rigiocabilità e varietà pressocchè infinita del gioco), dal reclutare eroi all'ampliare il proprio resort con nuove attrazioni.
Molto importante sarà non focalizzarsi esclusivamente sul proprio resort, ma aver sempre chiara la struttura e l'organizzazione dei resort avversari, così da attivarsi prontamente per anticipare le mosse avversarie, dopo una propria azione anche tutti gli altri giocatori avranno infatti la possibilità di sfruttare una o più caratteristiche del proprio resort. Inoltre molte azioni forniscono si importanti benefici, accompagnati però a un maggior rischio di essere attaccati dai mostri. Ad esempio se decidete di diventare il capitano di porto, avrete sì il vantaggio di scegliere per primi, ma vi esporrete maggiormente agli attacchi dei mostri. Questo meccanismo di gioco consente di sviluppare strategie abbastanza articolate, accompagnate però da un sistema di gioco semplice  e lineare. Il tutto si traduce con una profondità di gioco ampiamente sufficiente a coprire un vasto target, che parte dai giocatori occasionali  fino ai giocatori esperti (che lo percepiranno come un gioco non troppo pesante come caylus, ma assolutamente non banale). Chi cerca in EPIC RESORT un'esperienza di gioco corposa e profonda probabilmente non rimarrà deluso, ma la bellissima grafica e la linearità delle azioni soddisferanno ampiamente anche i giocatori meno esperti e smaliziati.

durata
La durata della partita è dipendente dai mostri che arriveranno ad attaccare i nostri resort, si assesta in ogni caso intorno all'ora piena di gioco, probabilmente estendibile all'ora e mezza nella prima partita (in cui bisogna familiarizzare con le meccaniche del gioco). Personalmente ho notato che in due giocatori, seppur ogni resort subisca più attacchi, la partita si assesta su una durata leggermente inferiore, circa tre quarti d'ora, mentre in tre o quattro giocatori si tende ad impiegare un'ora piena di gioco.

Punteggio
Ogni giocatore somma i punti di tutte le attrazioni costruite nel proprio resort che non sono state completamente sacheggiate dai mostri, verranno considerate sia le attrazioni in funzione sia quelle dismesse nel corso della partita.
A questo si aggiungono i punti dati dai vari eroi che il nostro resort è riuscito a ristorare a pieno, mentre gli eroi che, pur non riposandosi completamente, sono rimasti a guardia del nostro resort e sono sopravvissuti, daranno si punteggio, ma in quantità ridotta.

Dipendenza linguistica
Molto alta, quasi tutte le carte (ad esclusione dei lavoratori base e dei turisti semplici) presentano molto testo nel quale si descrivono le molteplici azioni e i vari effetti.
Per fortuna esiste, per i non padroni della lingua inglese, una versione italiana del gioco.

Considerazioni
Sin da quando ho letto della nascita del progetto su kickstarter mi è sembrato un gioco innovativo e di sicuro successo, dopo averlo provato ho avuto conferma delle prime impressioni, aggiungendoci anche ampia soddisfazione per la grafica e i materiali proposti, oltre al pieno godimento delle meccaniche e strutture di gioco.

Fin da quando i giocatori cominciano a sviluppare i propri resort si iniziano a intuire le intenzioni altrui; non appena alcuni si accorgono di essere interessati alla stezza tipologia di lavoratori o attrazioni, se non addirittura alla stessa condotta di gioco, inizia un crescendo di tensione, che alterna momenti "di studio" in cui si organizzano al meglio i lavoratori al proprio servizio e si distribuiscono nel miglore dei modi i turisti ospiti del proprio resort, a momenti di arrembaggio sfrenato alle nuove attrazioni o alle professionalizzazione dei lavoratori, non dimenticandosi mai di assoldare gli eroi migliori e più redditizi. Man mano che i resort si sviluppano, le strategie di espansione si ridimensionano, e il rischio crescente che qualcuno occupi proprio quella tipologia di struttura o lavoratore lascia senza fiato ogni volta che un giocatore nel suo turno fa per impostare la propria azione! Questo clima di suspense è creato e alimentato da un motore di gioco estremamente fluido. Nel proprio turno, un giocatore ha sostanzialmente tre scelte: attirare turisti o eroi, addestrare i propri lavoratori, o ampliare il proprio resort con nuove attrazioni. Salvo le prime mosse dei giocatori inesperti o alcuni momenti critici della partita, i turni scorrono estremamente veloci; questo mantiene alti l'attenzione e il ritmo, lasciando giusto il tempo per pensare alle proprie scelte.

Ma com'è possibile che un sistema così semplice abbia una tale profondità? In effetti, la complessità del gioco è nascosta non nelle regole, ma nella struttura di gioco. La varietà di strategie, nonché la parte più diretta dell'interazione, è generata dall'intricatezza della gestione del proprio resort equilibrando al meglio risorse e costi.

In sintesi l'ingrediente fondamentale dell'innegabile bellezza di EPIC RESORT non è nell'aspetto estetico, pur eccellente, né nell'ambientazione, bensì in un meccanismo di gioco talmente elegante da potersi esprimere in una manciata di regole, e talmente intrigante da creare un ritmo ed una tensione intorno al tavolo che non possono non affascinare.

Pro:

Grafica e materiali di alto livello.

Eleganza estrema: regole immediate e profondità notevole.

Meccanica innovativa con molteplici strategie possibili.

Adatto a tutti.

costo decisamente alla portata, considerando la quantità e qualità dei materiali.

bellissimi i segnalini salute, piccoli cuoricini rossi in legno

Contro:

Gioco abbastanza dipendente dalla lingua.

non giocabile in più di 4 giocatori.

Le schede attrazione sono leggermente troppo sottili.

Non corretta la dichiarazione di durata partita scritta sulla scatola. Il gioco dura circa un'ora, da aggiungere una mezz'ora scarsa per la prima partita.