Fire and Axe: a Viking Saga

Giochi collegati: 
Fire & Axe: A Viking Saga
Voto recensore: 
7,1

Questo è un gioco di conquista, saccheggio e commercio; ogni giocatore comanda un clan guerriero di feroci Vikinghi che parte a solcare i mari dell'Europa alla ricerca di bottino che può essere conquistato, come detto sopra, insediandosi nei porti privi di città, oppure assaltando le città fortificate per razziarne i tesori, o ancora commerciando coi vari porti.

Il gioco è ambientato nel periodo storico in cui i vikinghi straziavano le coste dell'Europa
con incursioni e saccheggi. Il passare del tempo è reso molto bene nel gioco: infatti, il gioco termina quando finiscono le carte "Saga" (ce ne sono sempre 3 visibili sul tabellone) che sono delle vere e proprie missioni che i giocatori dovranno adempiere per accaparrarsi più punti vittoria a fine partita!
Attenzione però: solo chi completa la saga con l'ultima azione riceve la carta corrispondente e quindi si può lasciare che qualche altro giocatore faccia tutto il lavoro per voi! A fine partita chi avrà più carte saga della stessa regione (Norvegia, Danimarca e Finlandia) riceverà 10 punti per ogni carta, mentre il secondo ne riceverà 5 per ognuna di queste.

Durante il proprio turno, il gioco si divide in 2 fasi: la fase di Preparazione e la fase di Navigazione.
La fase di Preparazione consente al giocatore di pescare carte Runa e caricare le merci o i guerrieri sul proprio Drakkar (chiaramente se quest'ultimo si trova nel porto) preparandolo così alla traversata.
La fase di Navigazione permette al giocatore di spostarsi per mare e raggiungere i vari porti dislocati nella mappa, stando sempre attento a quali acque è più vantaggioso percorrere e a quali meno.
Dato che il gioco permette di poter utilizzare 7 azioni nella maniera che preferisce, è possibile suddividerle come meglio si crede preparando tattiche e traversate sempre diverse!

Una volta arrivato in un porto il giocatore dovrà scegliere in che modo guadagnare punti vittoria, cioè con quale delle seguenti azioni vorrà "rapportarsi" con il porto:

Commerciare: una nave presente in un porto può commerciare una merce con quel porto guadagnando tanti punti vittoria quanti punti vale quella città; chiaramente, più la città è grande più il commercio è florido e più punti si guadagnano a vendere li!
Ogni porto può contenere al massimo una merce e quindi starà al giocatore più veloce accaparrarsi il guadagno migliore!

Assaltare: arrivata in un porto in cui è presente una città, una nave potrà lanciare i propri vikinghi all'assalto dell'insediamento lanciando, uno alla volta, tanti dadi quanti vikinghi sono presenti sulla nave; appena un risultato supera il valore della città, quest'ultima è caduta in mano vostra e guadagnate tanti punti quanto vale quella città!
Alla fine del gioco il giocatore con più città distrutte riceverà il bonus "Ascia più insanguinata" che gli farà guadagnare punti bonus.

Insediarsi: una nave presente in un porto può provare ad insediarvisi, lanciando tanti dadi quanti vikinghi sono presenti sulla nave; questi dadi vengono lanciati tutti insieme e se almeno un risultato supera il valore del porto avete vinto la battaglia contro i nativi e potete mettere un vostro vikingo su quel porto, mentre tutti quei risultati che non hanno superato il valore del porto sono perdite per la vostra ciurma! Questi punti vengono calcolati a fine partita e se gli insediamenti sono vicini o sono della stessa regione i punti aumentano!

Nel complesso il gioco è ben fatto con una vasta scelta di azioni possibili e varie tattiche da poter utilizzare per ammassare bottino!
Peccato che la fortuna sia onnipresente nel gioco, rendendolo alle volte frustrante.

Pro: 

- Bella componentistica e graficamente accattivante.
- Varietà delle azioni possibili che permettono molte strategie.
- Interessante interazione tra i giocatori.

Contro: 

- Componente fortuna onnipresente.
- Saghe che non permettono di navigare appieno in un tabellone così ben fatto.
- Alcune carte Rune sono troppo potenti.

Autore: 
CapitanBarbossa