Fische Fluppen Frikadellen

Giochi collegati:
Fische Fluppen Frikadellen
Voto recensore:
7,5
Cronologicamente il gioco si svolge prima di Flinstere Flure. I protagonisti (ovvero i giocatori) devono recuperare 3 feticci da consegnare al principe Fieso per salvare la principessa/fata Fabula. In realtà la storia è solo uno spunto del fantasioso (o mentalmente instabile) creatore per ambientare questo intrigante e subdolo gioco. Il tabellone rappresenta i fiordi finlandesi dove, intorno ad una specie di fiume,si snoda un percorso di caselle: normali, ponti e negozi.

I giocatori partono con una minima dotazione di denaro e per vincere devono, tramite acquisti vendite e baratti, riuscire ad ottenere i 3 feticci. Fin qui il gioco potrebbe sembrare semplice e banale… in realtà le meccaniche di movimento e di gioco sono sottili ed appena se ne intuisce il funzionamento il gioco diventa subito intrigante. Per ottenere i 3 feticci infatti bisogna scambiare nell’apposito negozio un numero ed un tipo particolare di merci (panino, grappa, pesce, finocchio e sigarette). Gli altri negozi presenti vendono o scambiano le merci (alcuni negozi permettono scambi particolari). Ad incrementare la difficoltà di reperimento delle merci interviene la quotazione e la produzione delle stesse… ad inizio partita i negozi hanno solo un esemplare di merce in vendita ed il prezzo delle merci parte da una base comune, tuttavia per ogni visita ad un negozio si attivano delle azioni particolari che possono, aumentare il prezzo di una determinata merce, produrre una merce o in alcuni casi permettere ai giocatori azioni subdole come lo scambio di merci tra negozi e lo spostamento di una pedina giocatore (azioni anche traumatiche in certe fasi di gioco).

Anche le azioni possibili da parte dei giocatori sono regolate da limiti ben precisi, ad ogni turno un giocatore può fare solo tre movimenti, inoltre ogni giocatore ottiene all’inizio un’azione speciale (scelta a caso) che può permettere di muoversi di 5, comprare una merce a scelta, cambiare il prezzo di una merce o comprare da un altro giocatore. Azioni che possono, se giocate nel momento opportuno, dare una svolta alla propria partita. Un ulteriore elemento strategico lo introduce il fiume… difatti alcune caselle del tabellone contengono degli approdi (quella di partenza un porticciolo) tramite i quali è possibile usare dei traghetti per muoversi più velocemente via fiume. I traghetti sono in numero limitato e inoltre bloccano il movimento degli altri traghetti, ed in aggiunta pagando soldi e punti movimento possono essere spostati rendendo possibili spostamenti particolari o tattiche contro gli avversari. A gioco iniziato ci si troverà quindi a barcamenarsi tra acquisti e vendite (necessarie per non rimanere a secco), spesso obbligati da improvvisi aumenti di prezzo o inflazioni di merci nei negozio (che ne calano il prezzo), nella continua ricerca di portarsi in vantaggio tentando contemporaneamente di danneggiare gli altri.

Ad aggiungere varietà al gioco, oltre alla casualità della disposizione iniziale dei negozi, si aggiunge la dotazione di 36 carte negozio diverse dalle quali si sceglie casualmente un set di 12 per la partita. Inoltre il gioco permette, con l’uso delle 3 versioni disponibili (nelle quali però cambiano solo le pedine giocatore e traghetto), di giocare fino a 3 tabelloni e fino a 15 persone.

I componenti del gioco non sono in lingua (sono tedeschi solo i nomi dei negozianti) e quindi il gioco è perfettamente fruibile con l'ausilio della traduzione delle regole peraltro già presente dei download della tana.
Pro:
Semplice come funzionamento e concetto ma intrigante e vario, anche le regole sono bene equilibrate e permettono di recuperare anche se inizialmente si è in difficoltà.
Contro:
Bisogna ponderare bene alcune mosse perché facilmente con un solo errore si da un vantaggio ad un avversario o si può rimanere senza soldi e con merci che valgono poco rischiando di dover attendere una situazione migliore per recuperare. Un paio di negozi permettono di scambiare merci e negozi tra loro, se presenti entrambi in gioco (cosa non impossibile) possono rendere il gioco un po’ frustrante (costretti a girare in tondo per inseguire il negozio che serve) e sbilanciato.