HeroScape Expansion Set: Jandar's Oath

Voto recensore:
7,7
Jandar's Oath segna il ritorno ad espansioni "normali" di Heroscape, dopo le 3 "atipiche" ("Forgotten Forest", "Volcarren Wasteland" e "Orm's Return"). Per "normali" intendo espansioni contenenti essenzialmente miniature, assortite tra singole e squadre.
Le confezioni dei 4 booster riportano la dicitura "Wave 3". Probabilmente, perché si tratta della terza "ondata" di espansioni, la prima consistente in "Malliddon's Prophecy" e "Utgar's Rage" e la seconda nelle suddette 3 espansioni "atipiche".

La qualità (e quantità) dei personaggi di Jandar's Oath è notevole, a mio avviso allo stesso livello di "Malliddon's Prophecy". Al solito, l'espansione completa è suddivisa in 4 pacchi booster, ciascuno contenente anche delle tessere mappa. Vediamoli uno per uno.

Heroes of Nostralund:
Questo pacco contiene 5 miniature di "Unique Hero", ed è quello rappresentato sulla foto:
- Alastair MacDirk: una specie di Highlander con tanto di kilt e spadone claymore. Può giocare un turno supplementare infliggendosi un punto danno, ed usa 5 dadi in attacco. Combinato con i MacDirk Warriors (vedi dopo) diventa assai temibile.
- Concan the Kyrie Warrior: questo energumeno alato in armatura, oltre ad essere abbastanza forte di per sé, dà +1 in attacco e difesa a tutti gli adiacenti Cavalieri (come i Weston Knights di "Utgar's Rage") e Sentinelle (come le Sentinels of Jandar, vedi dopo). Non male!
- Deathwalker 7000: ed ecco qui il terzo fratellino Deathwalker, dopo 9000 (set base) e 8000 ("Orm's Return"). Stavolta, caso unico nei Soulborg, il nostro eroe non ha alcuna capacità d'attacco a distanza, ma in compenso ha l'abilità di schivare tutto il danno (a distanza) se fa almeno 1 scudo coi suoi 7 dadi in difesa. Questo gli consente di portarsi, senza indugio e senza pena, in prossimità delle truppe nemiche, dove potrà finalmente autodistruggersi in una scoppiettante e roboante esplosione che cagionerà da 2 a 8 danni a tutte le miniature adiacenti (dipende dal d20). Una mina ambulante, insomma!
- Johnny "Shotgun" Sullivan: come poteva mancare, nell'universo molteplice di Heroquest, l'eroico sceriffo del Far West?! Ebbene, eccolo qui, con tanto di Colt e doppietta a pallettoni che gli dà un attacco speciale capace di infliggere danni su un bersaglio e figure adiacenti.
- Saylind the Kyrie Warrior: un altro energumeno alato, ma questa volta con corazza in stile classico (tipo Achille). Ha una lancia che gli consente di "teletrasportare" accanto a sé una qualsiasi altra miniatura. A voi indovinare gli usi molteplici di tale abilità.

Gli altri 3 pacchi booster, che contengono ciascuno 2 "Common Squad", sono:

Kilts & Commandos:
Questo booster contiene 4 miniature di MacDirk Warriors (guerrieri scozzesi) e 3 miniature di Microcorp Agents (tizi in muta nera ed equipaggiamento tecnologico). I MacDirk Warriors, se combinati con Alastair MacDirk (vedi sopra) o con un altro warlord, sono temibili: ricevono un +1 in attacco per ogni segnalino ferita presente su di esso. Inoltre, hanno la solita abilità "Warlord Bonding" che consente di far giocare un turno supplementare al warlord abbinato ad essi. I Microcorp Agents sono invece una sorta di agenti speciali che amano sguazzare nell'acqua: infatti, oltre ad essere vestiti con una specie di muta da sub, hanno un bonus +2 in difesa se sono nell'acqua. Inoltre, lanciano 1 dado in più se hanno il vantaggio dell'altezza, e se ricevono 1 o più danni possono ignorarli con 15+ sul d20.

Gorillas & Hounds:
Il booster offre 3 Gorillinators (tecnogorilla terminators, o qualcosa del genere) e 3 Marrden Hounds (una specie di cani scheletrici). I primi sono, come dicevo, dei tecnogorilla equipaggiati con visori a infrarossi, pistole automatiche a puntatore laser ed armatura in kevlar: hanno uno scudo automatico in difesa, buon movimento e gittata considerevole. I secondi sono dei cagnacci scheletrici orrendi e appestati, che infliggono 1 ferita da contagio alle figure adiacenti (16+ col d20) e possono amplificare il loro scarso movimento artritico (1 esagono) di base (sempre col d20).

Monks & Guards:
In questa confezione troviamo 3 Shaolin Monks (monaci Shaolin) e 3 Sentinels of Jandar (sentinelle alate). Come potevano mancare, in un gioco del genere, dei monaci shaolin maestri nell'arte del Kung-Fu? Eccoli qui: oltre a poter attaccare simultaneamente col loro calcio rotante tutte le figure adiacenti, essi possono fare dei balzi (in perfetto stile cinematografico coreano) che consentono loro di superare ogni genere di ostacoli. Le Sentinelle, oltre a volare come tutti i Kyrie, questa volta sono finalmente anche forti in combattimento (3 dadi in attacco e 4 in difesa), specie in difesa dove ogni scudo vale doppio: assai temibili!
Pro:
Gli stessi del gioco base.
Tutte le miniature singole e le squadre di questa espansione mi piacciono. Non ce n'è nessuna "strepitosa" tipo Krug ("Utgar's Rage") o Su-Bak-Na ("Orm's Return"), ma la media è assai elevata.
Inoltre, in "Jandar's Oath" non c'è il difetto comune alle altre espansioni contenenti "Common Squad" che implica l'uso di 2 o più "squad" uguali per poterne sfruttare appieno le capacità.
Contro:
Il solito piccolo difetto comune a tutte le espansioni del 2005, ovvero lo spessore del cartoncino delle schede dei personaggi che si è ridotto sensibilmente.
Infine, al solito, "Heroscape" e relative espansioni sono introvabili...