High Frontier Expansion

Giochi collegati: 
High Frontier Expansion
Voto recensore: 
0,0

Ambientazione
Si tratta della prima espansione di High Frontier, il gioco di conquista ed industrializzazione del sistema solare di Phil Elklund. L’espansione è stata pubblicata in contemporanea con il gioco base.

Il Gioco
A fronte di poco materiale aggiunto (una mappa aggiuntiva ed un mazzetto di carte, manca anche il regolamento, che è allegato al gioco base con le varianti da apportare) i cambiamenti al sistema di gioco non sono per nulla trascurabili:

-la mappa estende il sistema solare fino a Giove e Saturno (nel gioco base si arriva alla prima fascia di asteroidi);
-le nuove carte aggiungono 3 tipologie di moduli a quelle del gioco base. Si tratta di radiatori, generatori e reattori. L’assemblaggio dei razzi si complica dovendo tener conto anche della produzione di energia e della dissipazione del calore;
-una serie di regole opzionali aumenta il livello di simulazione introducendo, per esempio, gli effetti della radiazione cosmica o la possibilità di sfruttare le fionde gravitazionali nel movimento dei razzi:
-viene introdotta una fase politica che permette anche di contrastare gli avversari e, in determinate condizioni, di combattere.

Inoltre l’espansione offre la possibilità di giocare scenari alternativi. Il regolamento ne presenta 3 (ma molti si trovano in rete, anche proposti da giocatori, dato che il gioco è molto versatile da questo punto di vista). Uno degli scenari proposti consente anche di provare il gioco in solitario.

Considerazioni
Come detto anche nella recensione del gioco base questa espansione migliora il gioco sotto molti punti. Più che un’espansione è la versione “avanzata” di High Frontier. I giocatori esperti (gli unici possibili interessati a questo prodotto) dopo aver provato il gioco base come tutorial vorranno sicuramente passare alla versione 2.0 che richiede questa espansione.
In particolare è importante sottolineare che il bilanciamento delle carte per l’assemblaggio dei razzi è ottimizzato in questa versione, con l’aumento di difficoltà dovuto all’utilizzo dei nuovi moduli introdotti. Anche i poteri delle fazioni sono meglio congegnati per questa versione del gioco. Per esempio nel gioco base è deleterio introdurre la fazione cinese che è l’unica possibilitata ad azioni di disturbo. La nuova fase politica introdotta permette a tutti di contrastarsi e quindi ha senso giocare anche con la fazione cinese in campo.

Non sono da trascurare gli scenari alternativi che permettono di variare il gioco.
Bella anche la possibilità di giocare in solitario: lo scenario prevede una corsa contro il tempo per deviare due asteroidi che sono in rotta di collisione sulla terra. L’ho giocato più volte ed è un ottimo allenamento per il gioco, dato che permette di apprenderne i non banali meccanismi e di affinare i tempi in vista di sfide più impegnative.

Pro: 

Migliora il gioco base sotto molti aspetti e lo completa. Praticamente obbligatoria.
Gli scenari alternativi consentono di variare il gioco ed in un caso anche di giocare in solitario.

Contro: 

L’unico difetto è che si tratta di un’espansione. Di fatto è una porzione del gioco base volontariamente scorporata (purtroppo anche più difficile da reperire).

Autore: 
Peppe74