History of War

Giochi collegati:
History of War
Voto recensore:
0,0
In "History of War" i due giocatori si contendono alcuni territori (scelti segretamente all'inizio) che forniscono punti vittoria: il gioco si basa solo ed esclusivamente sulle carte, ma non si tratta di un gioco collezionabile!

Ciascuna carta rappresenta un certo tipo di unità della II guerra mondiale, con le proprie caratteristiche e le sue abilità speciali: la carta fornisce inoltre alcuni dati tecnici e storici dell'unità in questione e presenta una bella illustrazione a colori. Le unità da combattimento sono ovviamente ripartite nelle tre canoniche tipologie (di terra, navali ed aeree) e ciascuna ha a sua volta delle peculiarità: gli Aerei -ad esempio- non possono occupare territori (necessari per vincere!), ma possono risultare micidiali se non contrastati da un'opportuna contraerea o dalla propria aviazione e -inoltre- possono provare a bombardare le basi operative avversarie infliggendo temibili danni; la Fanteria offre invece il maggior controllo del territorio, ma inizia con una scarsa difesa...può comunque trincerarsi, rendendo davvero ostica l'invasione di un territorio; la Marina è una sorta di jolly, perchè alcune navi possono bombardare le unità terrestri, altre servono come portaerei, altre ancora (i sommergibili) sono difficili da colpire e infine altre forniscono un notevole controllo del territorio!

Oltre alle unità da combattimento e alle Carte Terreno esistono poi le fondamentali carte "Base Improvements", che permettono di migliorare la propria base operativa: non solo offrendo preziosi aiuti alla propria armata, ma anche garantendo i "Technology Assets", necessari per costruire nuove unità e per potenziare quelle già esistenti (la Mana di Magic insomma).
Ci sono quindi i "Territory Improvements", che forniscono delle potenti infrastrutture ai terreni (fabbriche di mitragliatrici, postazioni antiaeree, bunker, ecc..) ma sono soggetti agli attacchi nemici (trovandosi sul teatro delle operazioni) e -infine- le "Action cards", che una tantum possono sconvolgere un delicato equilibrio..

Il gioco riproduce molto bene la varietà di unità, le caratteristiche peculiari delle stesse e il modo in cui interagiscono sui campi di battaglia; le regole sono semplici (anche se il regolamento presenta a tratti alcune incertezze), il gioco offre interessanti spunti strategici scorrendo via rapidamente e con linearità, le illustrazioni sulle carte sono belle ed evocative.
Pro:
La semplicità di fondo con la quale sono state riprodotte nel dettaglio tutte le caratteristiche di uno scontro della II Guerra Mondiale!
Contro:
Le illustrazioni dei "Base Improvements" sono tutte simili (in bianco e nero) e questo non facilita la distinzione tra una carta e l'altra. Inoltre il gioco necessita di counters che non sono presenti nelle scatole (si possono comunque utilizzare tranquillamente dei dadi)
Alcuni scontri possono risultare un pò macchinosi e la maggior parte delle espansioni non sono ancora state tradotte in inglese
Le carte hanno solo testo scritto e talvolta è noioso rileggersi tutto: qualche simbolo di riferimento immediato e intuitivo avrebbe potuto regalare al gioco un voto molto più alto.