It Happens....

Giochi collegati:
It Happens..
Voto recensore:
5,9

Ambientazione
It happens... fondamentalmente è un astratto, anche se si tenta di appiccicarvi una simpatica ambientazione. Dalla descrizione si legge:
Anton il formichiere ha sempre fame ed infila la proboscide in ogni termitaio. Non troverà solo cibo, ma anche diversi oggetti.
Lo scopo del gioco è aggiudicarsi la regina e il generale delle termiti che valgono più punti.
Chi riuscirà ad aiutare Anton e giocare con più destrezza i propri dadi e vincere la partita?


Il gioco
Preparazione
Ogni giocatore riceve 5 dadi del colore prescelto e due gettoni verme, le tessere ritrovamento andranno sistemate per oggetto ed impilate, le plance termitaio saranno mischiate e svelate le prime tre.

Svolgimento
Il gioco dura 4 round, ogni round si svolge nella seguente maniera:

Vengono scoperte 3 plance, ogni giocatore lancia uno dei propri dadi che andrà posizionato con il risultato rivolto verso l'alto e verrà piazzato su una casella libera di uno dei tre termitai rispettando le seguenti regole:
- in ogni plancia termitaio è possibile piazzare solo uno dei dadi a disposizione;
- il dado dovrà essere piazzato sulla prima casella libera partendo da sinistra;
- se il dado sarà piazzato in una colonna contenente più caselle piazzamento, il primo dado dovrà posizionarsi nella prima casella in basso, in questo caso il giocatore avrà più posizionamenti nella stessa tessera grazie a questa tipologia di colonne.

Ogni giocatore potrà occupare solo una colonna per scheda, questa colonna sarà personale e nessun altro giocatore potrà occuparla.

Se il giocatore posizionerà il proprio dado in una casella raffigurante un verme o un oggetto, riceverà il gettone verme o la tessera oggetto corrispondente.
Le tessere saranno collezionate dai giocatori cercando di ottenere il maggior numero di oggetti differenti o per coppia e daranno punti a fine del gioco.

A fine round, ogni tessera sarà conteggiata, il giocatore che avrà totalizzato il miglior punteggio con i propri dadi riceverà i punti vittoria raffigurati sulla Regina, il secondo riceverà i punti raffigurati nel Generale, in caso di pareggio vincerà il vincitore sarà giocatore che avrà piazzato il miglior risultato partendo da sinistra.

Se un giocatore avrà un dado o la somma dei dadi il risultato richiesto dal verme questo riceverà un gettone verme aggiuntivo.

Gettoni verme
I gettoni verme consentono al giocatore di avere a disposizione delle azioni speciali nel proprio turno, scartando il gettone è possibile scegliere una delle due azioni (Rilanciare e Passare).
Rilanciare: ogni giocatore potrà spendere un proprio gettone verme per rilanciare il proprio dado per ottenere un risultato migliore del precedente.
Passare: ogni giocatore potrà spendere un proprio verme per passare la mano al prossimo giocatore. Il giocatore di turno non vedendo piazzamenti interessanti potrà passare la mano al prossimo giocatore sperando che nel prossimo giro la situazione sia più propizia ed interessante.

Fine del gioco
Il gioco termina al quarto round, una volta terminato il calcolo del punteggio delle ultime plance termitaio.
Il vincitore sarà il giocatore che avrà totalizzato più punti.

In due giocatori
Giocando in due, i giocatori dovranno scegliere un terzo colore e dividersi i dadi, in questa partita il giocatore avrà a disposizione i 5 dadi standard più due dadi di un terzo giocatore immaginario.
I giocatori dovranno tirare i 7 dadi e svolgere il gioco come da regole standard.
Il giocatore immaginario otterrà punti vittorie e tessere ritrovamento ma non gettoni verme.

Considerazioni
Un Feld anomalo che cambia genere e ci porta al tavolo un ottimo filler veloce e divertente, ottimo intermezzo o come fine serata per nulla banale, più profondo di quanto si pensi.
L'ambientazione non esiste il gioco è totalmente astratto ma le illustrazioni e i disegni sapranno appassionare e coinvolgere il giocatore, il formichiere spider man è un capolavoro.

Il fattore alea è molto presente essendoci in gioco dadi e questo potrebbe non piacere a tutti.

Il gioco scala bene anche in due grazie alla regola dei dadi in più per il giocatore immaginario... anzi molte volte è proprio quest'ultimo a vincere...

Elementi di sintesi
Dipendenza linguistica
Nulla. Nessun testo presente sui componenti di gioco.

Incidenza aleatoria
Alta essendo un gioco di dadi.

Scalabilità
Ottima, anche in due sa appassionare e coinvolgere grazie alle regole introdotte.

Componentistica
Ottima come da tradizione Queen games, bellissimi i disegni.

Pro:

Veloce e semplice da spiegare, ottimo come riempitivo o per concludere le serate.
Ottima la componentistica e la grafica.

Contro:

Totalmente astratto.
Difficile da riperire.