Kagemucca

Giochi collegati:
Kagemucca
Voto recensore:
0,0
Ambientazione
Tremate, tremate, le mucche son tornate
In Kagemucca ci troviamo su un campo di battaglia dove eserciti diversi di mucche si affrontano per la supremazia e la vittoria.

Il Gioco
Il gioco è composto da un mazzo di carte e necessita di un "peso pesante" che può essere anche la custodia del gioco stesso.
Ogni giocatore riceve un certo numero di carte che dipende dal numero di partecipanti alla partita: ad esempio in 8 giocatori se ne ricevono 6 e poi via a scendere proporzionalmente al numero dei giocatori.

Le carte hanno diverse illustrazioni ma sono di tre tipi:
- le mucche elite;
- le mucche reclute;
- le vaccacche (o cacche di mucca).
Ogni giocatore sistemerà scoperte davanti a se, come meglio desidera le sue carte, e poi avrà un minuto di tempo per memorizzare le carte degli altri che avranno fatto la stessa operazione.

Finito questo lasso di tempo le carte andranno ricoperte e lasciate nello stesso ordine.
E' data facoltà al giocatore riguardare in qualsiasi momento le sue carte.
A questo punto comincia il gioco.

Il giocatore di turno dovrà attaccare una mucca dell'avversario con una delle sue tenendo conto che:
- la mucca elite batte la mucca recluta;
- la mucca recluta batte la vaccacca;
- la vaccacca batte la mucca elite;
seguendo il ben noto meccanismo del "sasso/forbici/carta".

Si scoprono entrambe le carte e chi vince cattura la carta dell'avversario e per quel turno ottiene il "peso pesante" ovvero non può essere attaccato, ma può ancora combattere.
Quando in gioco rimangono 6 carte la partita termina e si contano le "prede" catturate. Chi ne ha di più vince.

Considerazioni
Il gioco è effettivamente un "memory" giocato con più giocatori, ma quando si partecipa in tanti ricordarsi le carte di tutti è difficile, creando situazioni esilaranti.
Pro:
Illustrazioni simpatiche.
Meccanismo facilissimo da apprendere.
Contro:
Giochino riempitivo.
Probabilmente poco longevo.