Master Quiz

Giochi collegati:
Master Quiz
Voto recensore:
6,6

Il Gioco
Ogni giocatore ha a propria disposizione una sezione della plancia di gioco costituita da:
- un esagono suddiviso in 6 settori (uno per materia), numerati da 1 a 8 per il conteggio dei punti guadagnati;
- un esagono più piccolo centrale che rappresenta la casella (comune per tutte le materie) dei 9 punti;
- un triangolo superiore che rappresenta i punteggi da 10 a 18;
- un esagono centrale (comune a tutti i giocatori) dei 19 punti.

Il resto della plancia e costituito da un percorso circolare dove sono riportati i colori in successione delle 6 materie, intercalate da 12 caselle Stella.

Il pedone di legno è unico per tutti e viene posizionato inizialmente su una casella Stella e si muoverà in senso orario di tante caselle quanto è la difficoltà della domanda richiesta dall’ultimo giocatore di turno.

Il primo giocatore sceglie infatti la materia e il grado di difficoltà della domanda (letta dal giocatore alla sua destra) scegliendo nel range da 1 (facile) a 6 (difficile): se risponde correttamente otterrà un numero di punti pari alla difficoltà della domanda, posizionando la pedina segnapunti sul corrispondente valore della sezione relativa a quella domanda e il gioco procede in senso orario.
Se il giocatore non fornisce la risposta o risponde in modo errato, non perde nulla, ma gli altri giocatori (a partire da quello alla sua sinistra) possono fornire la risposta ottenendo il punteggio in caso di risposta corretta o perdendo gli stessi punti (occorre quindi possedere già un sufficiente punteggio in quella materia).

Il giocatore successivo potrà solo scegliere il grado di difficoltà, perché la materia è determinata dall’avanzamento del pedone di legno, secondo l’ultimo grado di difficoltà scelto.

Quando il pedone di legno termina in una casella Stella, verrà pescata dal giocatore di turno la relativa carta, seguendo le indicazioni riportate, che possono costituire un vantaggio o uno svantaggio (in caso di perdita di punti oltre quelli posseduti in una determinata materia, non si può scendere sotto l’1).

Quando più pedoni segnapunti raggiungono la zona indifferenziata dei punteggi (da 9 in su) è possibile far avanzare ulteriormente le pedine indipendentemente dalle materie che rappresentavano (fatta eccezione per quelle con punteggi ancora nella sezione da 1 a 9).

Il primo giocatore che raggiunge con un pedone segnapunti la casella 19 fa terminare la partita e vince il giocatore con il maggior punteggio ottenuto complessivamente nelle varie materie.

Pro:

Buona qualità del materiale di gioco e possibile competizione fra persone con diversi livelli di cultura, con facoltà di scegliere la difficoltà della domanda.
Inoltre è possibile anche attribuire lo stesso punteggio delle difficoltà 4, 5 o 6 (offerte ai giocatori più preparati) a quelle rispettivamente di grado 1, 2 o 3 (offerte ai giocatori più giovani o meno preparati).

Contro:

Dai quattro giocatori in su, può diventare un po' noioso in attesa che arrivi il proprio turno.