Moguli

Giochi collegati:
Moguli
Voto recensore:
0,0
Moguli rientra in una categoria di giochi davvero particolare e che sembra avere un mercato tutto suo: i giochi astratti per 2 giocatori.

Lo scopo di ciascun giocatore consiste nel portare 4 delle proprie pietre (pedine) da un lato del tabellone all'altro (ovvero quello inizialmente occupato dalle pedine dell'avversario).

Prima di cominciare a giocare, i giocatori compongono il tabellone di gioco disponendo le varie tessere in un rettangolo lungo 7 tessere e largo 5 ed infine piazzano le proprie pietre sui 5 portali che si trovano sulle tessere che formano i due lati opposti più corti.

Su ciascuna di queste tessere sono raffigurati due segmenti che rappresentano il percorso lungo il quale un giocatore può muovere le proprie pietre ovvero spostarle da un portale (tessera) all'altro. Esiste sia un percorso sul lato superiore (quello visibile) che su quello inferiore. In realtà il percorso inferiore non si trova "sotto" la tessera ma è costituito invece dagli altri due segmenti cioè quelli non stampati. Su alcune tessere però è stampato un piccolo triangolo bianco che indica che i segmenti del percorso sul lato inferiore coincidono con quelli del lato superiore.

Durante il proprio turno un giocatore può svolgere due azioni:
A. Ruotare una tessera
B. Muovere una pietra

Le azioni possono essere svolte in qualsiasi ordine ma ciascuna azione può essere eseguita soltanto una volta.

A. Ruotare una tessera significa prenderla e ruotarla in qualsiasi direzione di 90 gradi oppure di 180. Un giocatore può ruotare anche una tessera sulla quale si trova una pietra. I giocatori ruotano le tessere per organizzarsi un percorso favorevole per le proprie pietre oppure per disfare quello delle pietre avversarie. Per evitare situazioni di stallo, un giocatore non può ruotare durante il proprio turno, la tessera (o le tessere) ruotate dall'avversario durante il turno precedente.

B. Questa azione si svolge in tre distinte fasi:
- primo movimento sul lato superiore
- movimento sul lato inferiore
- secondo movimento sul lato superiore

Durante il movimento sul lato superiore, un giocatore non può spostarsi o terminare il proprio movimento su una tessera già occupata da un'altra pietra e una pietra può muoversi di un qualsiasi numero di tessere.

Durante il movimento sul lato inferiore, invece, non solo è ammesso passare su una tessera già occupata (ovvero passarci sotto) ma questa fase è ammessa soltanto se un giocatore durante il movimento passa almeno sotto una pietra.
Se un giocatore riesce ad effettuare il movimento sul lato inferiore, potrà usufruire a fine turno di un'azione di rotazione bonus.

Il secondo movimento sul lato superiore avviene esattamente come il primo. Un giocatore può anche decidere di non muovere affatto oppure può decidere di terminare il movimento dopo la seconda fase. E' importante sottolineare che un giocatore può comunque muovere soltanto una pedina per turno.

La partita termina non appena un giocatore porta la sua quarta pedina sulla fila iniziale dell'avversario oppure se dopo tre turni consecutivi nessun giocatore è in grado di muovere le proprie pietre e in tal caso vince chi ha portato il maggior numero di pietre sulla fila iniziale dell'avversario.

Non è possibile ostacolare il giocatore occupando i propri portali (ovvero quelli che rappresentano il traguardo dell'avversario) poiché ciascun giocatore deve fare in modo che ci siano sempre almeno due portali vuoti sulla propria fila iniziale.

Il regolamento contiene infine 2 varianti molto particolari. Una di queste rende il tabellone un cilindro e consente quindi ai giocatori di muovere da una tessera oltre il bordo e proseguire il movimento partendo dal bordo opposto.

Long.: 2 (gioco dotato di una forte componente strategica e con due possibili varianti)
Diver.: 1 (freddo e meccanico. per giocare bene è necessario pensare in 3D)
Mater.: 0 (le pietre sono di vetro e il resto è ben realizzato. purtroppo è molto difficoltoso inserire la prima volta i portali di legno nei fori del cartone delle tessere)
Regol.: 2 (chiaro e ben illustrato)
Orig.: 2 (meccaniche davvero particolari per un gioco diverso dal solito)
--------
VOTO: 7
Pro:
Alta componente strategica e totale assenza del fattore fortuna. Le partite sono davvero una diversa dall'altra e le varianti offrono ulteriore longevità al titolo.
Contro:
Si tratta di un titolo astratto che può piacere molto soltanto agli appassionati. Dover inserire la prima volta che si gioca il portale di legno (un piccolo cilindro) nel foro al centro delle tessere è poco felice. Si rischia di sciupare le tessere al centro poiché le dimensioni del foro sono tali da permettere l'inserimento dell'elemento in legno soltanto imprimendo molta forza.