PitchCar

Giochi collegati:
PitchCar
Voto recensore:
7,6
Pubblicato anche come Carabande dalla Goldsieber con pochissime differenze (vedi al fondo), questo titolo principalmente di abilità manuale riproduce una corsa di formula uno, dando nuova vita al gioco delle biglie che più o meno tutti abbiamo lasciato nei ricordi dell'infanzia. In sostanza, infatti, il gioco non è che una gara in cui ciascuno cerca di portare avanti la propria vettura a colpi di "ditate" un po' come si faceva appunto con le biglie o il Subbuteo, sfruttando i cordoli laterali per realizzare traiettorie vantaggiose, e cercando di evitare di finire fuori pista o di mandarci gli avversari.

Alla base del gioco vi sono infatti i componenti di legno con i quali si costruiscono i percorsi, la cui superficie è trattata in modo da risultare particolarmente scorrevole permettendo alle vetture di schizzare letteralmente da una parte all'altra, richiedendo ai giocatori particolari doti di abilità manuale per evitare disastrosi risultati finali. Questi componenti, essendo modulari, permettono di realizzare una varietà di percorsi diversi, in cui il posizionamento dei cordoli è lasciato ai giocatori, che possono così realizzare circuiti più o meno impegnativi a secondo dei casi.

Come è lecito attendersi, le regole sono banali: ciascuno al proprio turno ed in ordine di posizione, muove la propria vettura, ed al termine del numero di giri prestabilito si determina la classifica (se si fanno più partite come in un campionato) o il vincitore. In genere, se si manda la propria macchina fuori pista, o se si manda fuori pista un avversario, la mossa non è valida e si perde il turno rimettendo le vetture alle loro posizioni precedenti; inoltre, quando la macchina si rivolta, il giocatore perderà il turno successivo per rimetterla dal lato giusto. Tuttavia, ampio spazio è lasciato alle varianti personali, che permettono di adattare il gioco ai propri gusti, ed alcune sono già suggerite nel regolamento stesso che dà anche i punteggi da utilizzare nel caso di campionati. Il regolamento in italiano, nel caso di PitchCar arriva già tradotto su un foglio incluso nella confezione, che di base contiene quello francese.

Utilizzando più confezioni è naturalmente possibile avere una varietà ancora maggiore di percorsi realizzabili, di lunghezza anche ragguardevole. I tali casi, inoltre, avendo a disposizione due macchine per ciascuno degli otto colori disponibili, si potrà anche giocare a squadre, una versione davvero divertente se si utilizza il sistema di assegnazione dei punteggi per team, come nella formula uno. L'espansione, inoltre, contiene interessantissimi nuovi componenti per realizzare le piste, come chicanes, strettoie, dossi, salti e cosette di questo tipo.

Per quanto riguarda la versione Goldsieber (chiamata Carabande), è bene precisare che non è compatibile con PitchCar e quindi non si possono mescolare i due giochi assieme. A questo proposito va detto che i cordoli di Carabande sono più funzionali e tendono meno a saltar fuori dalle guide rispetto a quelli di PitchCar, che tuttavia si comportano meglio per quanto riguarda i rimbalzi, dato che sono più elastici. Anche le vetture sono differenti, poiché quelle di Carabande hanno i bordi dritti mentre quelle di PitchCar li hanno stondati ed occorre una maggiore precisione per mantenere la vettura in pista.
Pro:
Immediato, rapido, divertente, adatto a tutti, compresi i giocatori occasionali che non avranno certo dimenticato le biglie. Semplice e del tutto indipendente dalla lingua, dato che il regolamento si riduce ad una paginetta scarsa. Spiegarlo è una passeggiata.

Essendo principalmente un gioco di abilità manuale, non mette a dura prova i neuroni e permette di godersi la compagnia senza troppi pensieri. Infinite possibilità di ostacolare gli avversari o favorire eventuali compagni di squadra, se si riesca a posizionare opportunamente la propria vettura o a sfruttare gli urti ed i rimbalzi.

Particolarmente divertente e adatto alle situazioni con molti giocatori, in cui è assai difficile trovare altri giochi da fare. Eccellente se giocato con due confezioni e/o l'espansione, nella modalità campionato e ancora meglio se a squadre.
Contro:
Il costo, data la componentistica, è piuttosto elevato e purtroppo non è affatto facile trovare l'espansione. Considerato inoltre il peso dei materiali, la scatola benché ben fatta per la media dei giochi normali si può rivelare fragile se non si fa attenzione.

E' principalmente un gioco di abilità manuale, più simile al biliardo che a un gioco da tavolo. Non piacerà quindi a chi desidera affidare le sue sorti di gioco solo alla testa e non ha bisogno di qualcosa di più leggero per le occasioni in cui siè in tanti.