Railroad Tycoon

Giochi collegati:
Railways of the World
Voto recensore:
8,3

Ambientazione
È il 1830. L'epoca delle ferrovie è iniziata, e tu sei uno dei baroni delle ferrovie.
Le città offrono potenziali passeggeri, la campagna di una giovane nazione da vita ad un raccolto generoso, e numerose fabbriche producono beni finiti. I potenziali profitti sono enormi, ma chi arriverà per primo? Solo le migliori ferrovie prospereranno. Decidi i tragitti migliori e costruisci i binari, conquistando una fetta di mercato per la tua ferrovia. E man mano che la tua rete si espande per le campagne, investi in nuove e migliori locomotive per consegnare merci sempre più lontano e diventare il magnate (tycoon) delle ferrovie!

Il Gioco
Ogni giocatore inizia con una locomotiva (la leggendaria John Bull, la prima locomotiva che ha transitato in Nord America) e una visione (carta missione). Ogni città sul tabellone viene riempita di cubetti di diversi colori rappresentanti le merci da consegnare. Vengono girate le carte Operazioni Ferroviarie (2 x il numero di giocatori). I giocatori partono senza soldi, per cui all'inizio dovranno obbligatoriamente prendere dei certificati azionari per finanziare le proprie mosse. Un giocatore può prendere quanti certificati vuole, ma nella fase dei dividendi dovrà perdere un punto (e di conseguenza anche una parte di reddito) per ogni certificato posseduto.

Un turno è composto da 3 fasi:
- Asta per il primo giocatore
- Azioni dei giocatori
- Guadagni e dividendi (e reintegro della carte Operazioni Ferroviarie)

Il gioco termina il turno seguente a quello in cui è stato piazzato sul tabellone un determinato numero di segnalini Città Vuota, dipendente dal numero di giocatori.

L'asta per il primo giocatore è importante in quanto chi gioca per primo avrà la possibilità di scegliere le migliori carte Operazioni Ferroviarie. Inoltre potrà piazzare dei binari o consegnare delle merci prima degli altri giocatori.
Ci sono 3 round di azioni per i giocatori. In ogni round, i giocatori fanno un azione tra le seguenti, partendo dal primo giocatore in senso orario :

- Costruzione di un binario
- Urbanizzazione
- Miglioramento della propria locomotiva
- Consegna delle merci
- Scelta di una carta azione
- Costruzione di un Western Link

I giocatori devono costruire dei binari per consegnare le merci di un determinato tipo(colore) nella città del colore corrispondente. Se la consegna di una merce richiede il transito attraverso un certo numero di città, allora il giocatore deve possedere una locomotiva di pari valore. La propria locomotiva può essere migliorata spendendo la cifra richiesta dalla tessera di upgrade.

Le altre azioni che richiedono denaro sono la costruzione dei binari, l'urbanizzazione(piazzamento di nuove città in determinati punti del tabellone) e al costruzione di un Western Link(collegamento con il West, permette delle azioni particolari al giocatore che l'ha costruito). La consegna delle merci invece porta punti, e quindi reddito, ma solo a fine turno. Si ottiene un punto per ogni città di transito durante la consegna della merce.

Una parte importante del gioco è rappresentata dalle carte Operazioni Ferroviarie, che sono di diverso tipo: alcune possono essere selezionate da un giocatore ed utilizzate immediatamente; altre possono essere prese in mano per essere utilizzate al momento opportuno, e poi scartate; altre possono essere prese ed utilizzate una volta per turno; altre ancora non vengono prese, quindi non costano un'azione, e rappresentano degli obiettivi che portano punti a chi li consegue(ad esempio il primo giocatore a collegare due determinate città sulla mappa).

Alla fine dei 3 round di azioni, ogni giocatore percepisce un reddito dato dalla sua posizione sulla track segnapunti, quindi fare più punti equivale a guadagnare più soldi. Il reddito è diminuito del numero di certificati azionari presi per finanziare le proprie mosse.

Considerazioni
Il gioco ha delle meccaniche fluide, il regolamento è semplice, le scelte sono molteplici. La mappa è immensa e c'è parecchia libertà di azione, non ci si sente soffocati come in altri ferroviari. Una chicca è rappresentata dal fatto che mentre nella prima parte del gioco (quasi tutta la partita in realtà) fare più punti equivale a guadagnare più denaro, da un certo punto in poi accade il contrario; questo lascia un certo margine di recupero da parte dei giocatori nei confronti di chi è in testa.
Le meccaniche sono simili a quelle di Age of Steam, ma il regolamento è più semplice e lineare.

Il gioco scorre bene, è divertente, e la durata si attesta sulle due ore circa. Le carte Operazioni Ferroviarie danno una certa variabilità al gioco e lo rendono meno deterministico e più longevo.
La componentistica è eccezionale. Basta guardare le dimensioni del tabellone...

Pro:

Il gioco è veramente bello, equilibrato e divertente. Il regolamento è lineare e può essere assimilato facilmente già dai primi turni di gioco. Tra i ferroviari è quello che preferisco perché è riuscito a coniugare divertimento, strategia a breve e lungo termine, linearità del regolamento, variabilità delle partite e componentistica.
Il vero valore aggiunto è dato da due fattori :
- la componentistica
- la presenza delle carte Operazioni Ferroviarie che danno un pizzico di sale in più al gioco. La presenza di obiettivi è un fattore che apprezzo in maniera particolare perché rende il gioco più divertente, meno deterministico e da la possibilità di riequilibrare il gioco.

Contro:

Al momento nessuno.
Forse il giocatore in testa ha la possibilità di accelerare facilmente la fine del gioco senza poter essere ostacolato in questo. Da verificare.