Stop Thief

Giochi collegati: 
Stop Thief!
Voto recensore: 
0,0

Ambientazione
Stop Thief è un gioco sonoro in cui gli spostamenti del ladro sono indicati tramite i vari indizi sonori che fornisce il computer.

Il Gioco
I giocatori rappresentano dei detectives privati forniti di regolare licenza che hanno il compito di inseguire ed arrestare un famoso ladro (il “Ricercato”): ogni arresto farà guadagnare al giocatore-detective che lo ha eseguito la relativa taglia.

La mappa di gioco (quadrettata) è composta da una piazza cittadina con quattro edifici principali e cinque stazioni della metropolitana. Sulla mappa ci sono delle caselle numerate sulle quali si muove il ladro.

Ad inizio partita si estrae la prima carta “Ricercato”, si pone l’ammontare della taglia sulla carta, si consegnano al primo giocatore i dadi e il “computer” ...e la partita ha inizio!!
L’Electronic Crime Scanner (...una grande novità all’epoca!) è il cuore del gioco: basandosi sugli indizi sonori (rumori) emessi bisogna dedurre il cammino del “Ricercato” e cercare di intercettarlo per precedere al suo arresto.

I possibili indizio sonori (che sono sempre accompagnati da un numero sul display che indica l’edificio o la strada dove si trova il ladro) sono:
• Camminare: rumore di passi;
• Aprire una porta: una porta cigola;
• Passare da una finestra: rumore di vetri infranti;
• Allarme: il ladro effettua un ulteriore furto su una casella rossa sulla mappa; (e in questo caso si devono aggiungere altri $ 100 alla taglia)
• Correre in strada: si sente correre e sul display viene indicato il numero della strada;
• Metropolitana: rumore di metropolitana con successiva corsa per strada;
• Fermo: si sente un "bip" che indica che il ladro non si è mosso.

Il primo indizio sonoro, ovviamente, sarà un suono di allarme che segnalerà un furto avvenuto o in un edificio o in strada (nell’Ufficio Postale). L’edifico o la strada del furto sono indicati con un numero sul display del computer (ogni edificio e ogni strada ha un numero identificativo)

A questo punto il giocatore di mano lancia i dadi e si getta all’inseguimento del ladro cercando di portarsi all’interno dell’edificio indicato dal computer.

Il gioco passa al secondo giocatore che attiva nuovamente il computer: un nuovo indizio sonoro indicherà la nuova posizione del ladro e da questo i giocatori-detectives dovranno dedurre il suo cammino (e la possibile destinazione).

La metropolitana consente al ladro di spostarsi imprevedibilmente e velocemente in una delle cinque stazioni dislocate sulla mappa (quattro agli angoli ed una al centro).

Se il giocatore-detective di turno ritiene di aver individuato la casella dove si trova il ladro, tira i dadi e cerca di posizionarsi accanto o sulla casella “incriminata” e, a questo punto, dichiara di procedere all’arresto: preme il tasto “A”, digita il numero di casella sull’ Electronic Crime Scanner, si sentirà l'ululato di alcune sirene, degli spari e....
- se l’arresto è riuscito, un’altra sirena “bitonale” gli confermerà che il ladro, a bordo di una volante di Polizia, è in viaggio verso la prigione; altrimenti
- in caso di errore, il ladro, dopo una sonora e beffarda risata, scapperà – si sentiranno 5 o 6 indizi sonori aggiuntivi-. Lo sfortunato detective abbandonerà, pertanto, l'inseguimento e sarà oggetto del pubblico ludibrio da parte degli altri giocatori/astanti!

Quando un giocatore arresta il ladro, intasca la relativa taglia e viene girata un’altra carta “Ricercato” iniziando immediatamente un nuovo inseguimento.

Il primo giocatore che raggiunge la somma di $ 2.500 è il vincitore.

Considerazioni
Beh, se cercate solo giochi di ragionamento o strategici... lasciate perdere: in Stop Thief occorre solo lanciare il dado, muovere la miniatura e seguire le tracce del ladro.
Il meccanismo è ripetitivo (indizio sonoro, lancio dadi, movimento) e questo influisce negativamente sulla longevità ma il piccolo aggeggio elettronico (chiamato pomposamente Electronic Crime Scanner) è un geniale elemento innovativo (specialmente all'epoca in cui il gioco è uscito... ) che rende divertente la partita.

Anche se è previsto un turno di gioco, l'attenzione dei giocatori è sempre richiesta (per l'ascolto degli indizi sonori a cui segue il personale ragionamento deduttivo): questo, di fatto, ha il pregio di ridurre al minimo i tempi di "inattività".

In tutte le partite che ho giocato gli astanti (giocatori e spettatori) hanno danno sempre vita ad una sorta di "discussione cooperativa" riguardante il movimento del ladro... e in comitive con persone appena conosciute questo si è dimostrato un ottimo sistema di socializzazione!

Sebbene datato, il gioco non ha perso "smalto" con l'età: il piccolo aggeggio elettronico gli conferisce tuttora un'aria moderna e il "sempreverde" meccanismo del movimento dei detective (lancio di dadi e spostamento su mappa quadrettata) ancora si vede in alcuni "moderni" giochi.

Ho giocato molte partite, ma sempre in 4 giocatori (e una folla di spettatori): ritengo che la bellezza del gioco risieda proprio in questo irresistibile coinvolgimento e, perciò, sono portato a supporre che una partita in due o senza platea perda il suo fascino e si riveli molto noiosa.

Del gioco è stata prodotta un'edizione italiana (EG) con buoni materiali (miniature colorate in plastica dei detective, carte detective e Ricercato di buon cartone, un resistente "Electronic Crime Scanner") e una grafica gradevole.

Pro: 

Molto originale il sistema di gioco basato su indizi sonori.
Il gioco indica “da 2 a 4 giocatori” ...ma ciò è assolutamente falso! Richiamati dai suoni – che vengono ascoltati in assoluto silenzio – tutti coloro a “portata di orecchio” si avvicineranno al tavolo rimanendo coinvolti dal gioco e partecipando attivamente alle ricerche tra grandi risate, prese in giro e divertimento collettivo!
Per il clima di generale e coinvolgente allegria che contagia tutta la compagnia (non solo i giocatori!) il mio voto è 10.

Contro: 

Non cercate strategie in questo gioco: si segue il ladro e basta!
Giocatelo con parsimonia perché lo svolgimento della partita è, in fondo, sempre identico.
Sono gravi pecche per un boardgame e quindi il mio voto, in merito, scende a 4.

Autore: 
Fabmat