Talisman (2nd ed.)

Giochi collegati:
Talisman
Voto recensore:
7,5

Probabilmente uno dei giochi fantasy di maggior successo (tanto da motivare tre edizioni più una commemorativa). La prima e la seconda edizione sono praticamente identiche, mentre la terza ha subito un restyling sia della grafica che del regolamento. Ogni giocatore si cala nei panni di un personaggio del mondo fantasy (es. elfo, centauro, orco, mago, ranger, nano, ecc.) e sfruttando le sue abilità dovrà acquisire oggetti e bonus che gli consentiranno di "scalare" la mappa fino a giungere nella casella finale dove è custodita la "Corona del Comando" che gli permetterà di vincere la partita soggiogando gli altri giocatori in una sorta di Gioco dell'Oca.

Ogni personaggio ha due caratteristiche principali: Forza ed Intelligenza (Strenght/Craft) che servono a risolvere i combattimenti contro le varie creature che incontrerete o contro gli altri giocatori. Il combattimento è molto semplice: tirate 1d6 e sommate il valore della caratteristica che state usando; chi ottiene il risultato più alto è il vincitore. Avete a disposizione 4 vite, ogni volta che venite sconfitti ne perdete una, ma potete sempre recuperarle curandovi con pozioni, maghi o altro.

I personaggi si muovono lungo il tabellone pescando le carte Avventura; queste possono essere altre creature, ostili o amichevoli, posti particolari, oggetti o eventi. Tutte queste possibilità vi consentiranno di potenziarvi per poter affrontare avversari sempre più ostici situati nelle parti più interne del tabellone. Quando vi sentite pronti potrete entrare nella "Piana del Pericolo", la fase finale del gioco. Qui superando tre prove diverse si arriva alla casella finale dove troverete l'oggetto che vi porterà alla vittoria.

Simpatico, divertente ma decisamente senza una strategia, di fatto il più fortunato vince, inoltre è molto difficile recuperare chisi è "involato".

Pro:
Essendo principalmente basato sulla pesca delle carte, il gioco, è particolarmente vario ed ogni partita è diversa dalla precedente. Le numerose espansioni, inoltre, lo hanno arricchito moltissimo.
Contro:
Il gioco risente di una leggera obsolescenza, soprattutto nella qualità delle carte, rispetto agli standard della Games Workshop, ma questo viene superato dalla nuova edizione. Altro punto dolente è dovuto alla tattica di gioco, alcuni tendono a voler acquisire tutti gli oggetti possibili e valori di Forza ed Intelligenza massimi, in questo caso la partita può diventare decisamente lunga e noiosa. Nota sulle espansioni: nella "Città" è presente il personaggio dell'Arcimago decisamente sbilanciante rispetto a tutti gli altri.