Toscana

Giochi collegati:
Toscana
Voto recensore:
5,6
Il gioco è ispirato ai colori della Toscana, ed infatti le tessere rappresentano i tetti (rossi) e le piazze (grigie) di questa bellissima regione. Ogni tessera è composta da un lato di due caselle e dall’altro di quattro, per un totale di otto caselle, ma solo sei caselle sono costituite da uno dei colori: le altre due sono di colore opposto.

All’inizio della partita il tavoliere è vuoto. I giocatori scelgono quale colore adottare e mescolano le tessere del proprio colore ponendole scoperte su una pila che metterranno davanti a sé.
Il primo giocatore piazzerà la prima tessera in cima alla sua pila in modo da coprire la casella centrale del tavoliere, mentre il suo avversario porrà la tessera in cima alla propria pila in modo tale che almeno una casella del proprio colore sia adiacente ad almeno una casella dello stesso colore, ma della tessera adiacente.
Lo scopo del gioco consiste nel creare una zona di caselle connesse del proprio colore costituito dal numero più alto di tessere.

Quando un giocatore non è in grado di fare una mossa legale, salta il turno.
Una sola volta nel corso del gioco un giocatore può esercitare il diritto di veto, ovvero può impedire all’avversario di usare la sua tessera, ma questo deve avvenire prima che venga giocata. In questo caso l’avversario porrà la tessera in fondo alla sua pila e giocherà la tessera seguente.
La partita finisce quando ambedue i giocatori non dispongono di mosse legali. della recensione i pro ed i contro.
Pro:
Il gioco è molto semplice ed è adatto per chi non è abituato a giocare.
Contro:
Decisamente troppo semplice per i giocatori esperti; simile a Carcassonne nella concezione di gioco, ne rispecchia anche i difetti, ovvero una scarsa predisposizione alla tattica, visto che la tessera da giocare è obbligata.