Viva Topo!

Giochi collegati:
Viva Topo!
Voto recensore:
7,5
Gioco per bambini (età dai 4 ai 9 anni) divertente e con materiale molto carino e robusto. Gli adulti ci giocano volentieri perché non è affatto noioso e scontato.
Stra-consigliato a tutte le famiglie. Ogni volta che lo tiriamo fuori i bambini ci giocano volentieri.

MATERIALI IN LINGUA: a parte il regolamento che si trova anche in italiano in rete, il materiale non contiene alcuna scritta.

CONTENUTO EDUCATIVO: È un gioco che insegna ai bambini a stare attenti a gestire bene le proprie risorse, ma senza essere troppo impegnativo.

TEMA E SCOPO DEL GIOCO: una simpaticissima corsa di tanti topolini colorati che scappano dal gatto famelico!

DIVERTIMENTO: elevato, ogni volta che si tira il dado si teme che il gatto possa avanzare e a grandi balzi possa mangiarsi i topolini! Suspance ed emozioni continue. I bambini si divertono un sacco!

STRATEGIA: non è affatto un gioco scontato, ad ogni turno il giocatore deve fare delle scelte cruciali e spesso non banali - quale topolino muovo? quando decido di rifugiare un topolino nella tana? Preferisco rischiare e andare avanti alla ricerca dei pezzi di formaggio più grandi o mi fermo alla prima buca disponibile accontentandomi di un pezzo più piccolo?

MATERIALI: ottimi, i topolini sono molto carini, il tabellone è molto colorato e robusto. Fa la sua bella figura!

COMMENTO FINALE: se cercate un gioco per bambini, divertente, originale, con ottimi materiali, che impegni un po' anche gli adulti e che insegni ai bimbi a controllare il rischio e le risorse di cui dispongono (topolini e pezzi di formaggio) allora questo è il gioco. In casa nostra, ce lo siamo auto-costruito ed è stato un vero successo.
Pro:
Divertente sia per i bambini sia per gli adulti.
Ottimi e simpatici i topolini.
Elevata rigiocabilità.
Contro:
A volte il gatto si muove troppo poco e non riesce ad impensierire i topolini. Ecco perchè noi giochiamo sempre con la regola che se il dado fa 1 e 6 allora il gatto si muove, altrimenti no. In questo modo il gatto è più 'attivo'.