Bad Babiez

Anno di pubblicazione: 
2005
Min giocatori: 
2
Durata del gioco: 
60
Max giocatori: 
8

Commenti

Ritratto di Redazione Redazione Lun, 04 Giu 2007 - 11:27

[voto 5] - Non mi convince ancora : alcune regole poi non sono spiegate come si deve (lancio degli oggetti, ecc.) - [Autore del commento: obelix]

MorganaLeFay Mar, 19 Nov 2013 - 19:17

[voto 6] -
Carino come gioco svagato, se non si pretende nulla di che. Devo ammettere che però l'idea di far tagliare le carte è a dir poco abominevole, ed (anche se per me non è stato un particolare problema, visto che giro sempre con il set di dadi) è un peccato che nella scatola non ci sia tutto il necessario per giocarci.
Di per sè è simpatico e leggero, tutto sta nel fare danni e nel dar fastidio agli altri giocatori, praticamente tornando all'asilo, anche se dopo un po' di partite tende a diventare ripetitivo.
Ci ho fatto giocare le mie cuginette (al tempo avranno avuto 6-7 anni) e lo hanno adorato, e questo fatto lo porta al 6, altrimenti gli avrei dato 5.

In viaggio tra avventure e leggende... https://www.facebook.com/arda2300

special-fx Mar, 12 Nov 2013 - 14:19

[voto 4] - Un gioco acquistato più per la simpatia e curiosità che altro. Mi aspettavo di più, ma al di là dello spunto più o meno originale di impersonare bambini che fanno danni dentro un appartamento, non rimane altro che un gioco noioso. In due è praticamente ingiocabile. Il regolamento è stampato male con diversi errori di ortografia e nel numero di carte a disposizione. Tant'è vero che pensavo di aver acquistato una scatola difettata! E' impensabile che in un gioco manchi addirittura il materiale base per giocarci, come ad esempio i dadi e i segnalini!!! Se potete, evitate di sprecare i vostri soldi!!

panecm Lun, 16 Set 2013 - 23:28

[voto 6] - Cominciato a giocare in 5-6 con un amico che sapeva il gioco e ce lo ha fatto capire subito le prime partite sono uno spasso, ovviamente il mio amico ci aveva messo qualche tocco extra per mettere le pecche non previsti dai materiali, al posto dei segnalini aveva dei pupazzetti birichini e aveva i segnapunti per la cattiveria, ecc..
E' un gioco comunque originale e piacevole, non è un brutto pezzo da avere nella propria collezione, da parte mia il voto è basso perchè non sa di completo sembra una versione alfa.
Certi problemi non si pongono se una persona ha 4 o 5 giochi e li fa con i suoi amici spesso, tutte quelle pippe e quei problemi che ci si fanno decadono perchè alla fine è un gioco che diverte. Il problema è se è il gioco da usare una volta ogni 20 partite diverse... sarà buttato troppo presto nel dimenticatoio.

sampagne Lun, 09 Set 2013 - 14:59

[voto 6] - col passare del tempo tende a diventare ripetitivo... tema originale, la cura dei dettagli poteva essere un po' più approfondita

cherecche Dom, 12 Ago 2012 - 16:25

[voto 5] - Divertente se giocato con persone istrioniche, altrimenti le ripetitività delle azioni inaridisce l'esperienza. Se giocato in sette o otto la casa (quella del gioco, non quella reale) diventa un bugigattolo caotico. Regole non sempre chiare. Si sente la mancanza di segnalini per evidenziare i danni e i punti.

La conoscenza è malattia, l'ignoranza è sanità. Per poter guarire è necessario ammalarsi.

Giocatorefolle Gio, 30 Dic 2010 - 19:29

[voto 5] - Ci ho giocato solo 2 volte, poi è rimasto li nel cassetto.. non mi è mai tornata voglia di giocarci!

Imbusta anche tu le carte dei tuoi giochi e proteggile da chi non le ama!

arcy Mar, 21 Set 2010 - 19:30

[voto 7] - Il suo punto di forza è che è un gioco molto portatile. Manca di un segna punti e devi avere per forza dei segnalini e carta e penna. Cmq abbastanza comico, facile da spiegare anche se le regole non sono assolutamente chiare, forse colpa della traduzione.

RD_Hastur Gio, 29 Apr 2010 - 23:40

[voto 7] - Un gioco che ho fortemente desiderato da quando a Play me ne ha parlato l'autore. Sono riuscito a comprarlo domenica, ma avevo studiato il manuale da un mese. Ho giocato 4 partite, fino ad oggi, e ho notato un problema che, forse, si è verificato solo con me: a differenza di molti altri, il gioco è totalmente bilanciato. Troppo bilanciato. Non riesco a trovare, né in teoria, né in pratica, un modo per essere l'unico vincitore.
A mio parere, ma questo riguarda sempre i gusti personali, è un gioco che non stanca: può essere molto ripetitivo, ma l'originalità dell'ambientazione e del concept riparano a questo danno. Il manuale, salvo refusi e poche errate è ben scritto e facilmente comprensibile anche da neofiti. Mi aggiungo a chi ha sottolineato le pecche circa i segnalini e i contatori, ma ho visto nell'area download che c'è chi si è prodigato per mettere le dovute toppe; per il resto i materiali sono buoni e la grafica è molto apprezzabile e divertente.

Un giudizio complessivo più che buono.

IMOR-Project: L'Arte si fa Gioco...

Atbaratan Sab, 26 Dic 2009 - 10:07

[voto 7] - Un gioco semplice, frenetico e divertentissimo. L'ho portato a tutte le fiere del gioco e sagre di paese e ha sempre avuto un successone, soprattutto fra gli adolescenti e i piccoli. Disegni splendidi e buffi, buono il materiale (pannelli di stanze e oggetti, tutto in cartone pressato).

Zulorzibmax, The Hidden Something
- (Oofo, Male, Friendly) -

Tildhe Dom, 14 Giu 2009 - 14:31

[voto 7] - Carino, veloce e semplice, basta poco spazio per giocare e quindi si può fare quasi ovunque. Alcuni disegni non sono granché, e le pedine di carta normale si rovinano facilmente.
Resta comunque molto divertente sopratutto se giocato velocemente e con lo spirito del bambino cattivo che si diverte a lanciare oggetti e fare la bua agli altri bambini!

husky Sab, 19 Gen 2008 - 13:42

[voto 8] - Gioco divertente in cui ci si fanno i dispetti, facile, ottimo per non giocatori (valido per avvicinarli ai giochi da tavolo).
Per apprezzarlo a pieno, secondo me va giocato rapidamente (un po' come Bang!). Con i giocatori giusti può essere esilarante "allora io ti tiro il ferro da stiro!". Poi i superpoteri sono una figata! Molto bello giocato in 6 a squadre di 2.
Preferisco la variante in cui il rientro dei genitori è assolutamente casuale, così si cerca di darsi addosso da subito senza fare tante strategie, altrimenti si finisce tutti a 10 punti cattiveria.
Sicuramente alla lunga può diventare ripetitivo. Sto aspettando con ansia l'espansione.
Nella scatola mancano i dadi con cui segnare punti bua e punti cattiveria, oltre ai segnalini dei danni agli oggetti, quindi un po' costosetto.

Izraphael Mer, 16 Nov 2011 - 11:44

[voto 4] - Commento basato su poche (meno di 5) partite

L'ho trovato troppo casinaro e noiosetto.
Anzi, la definizione giusta è "approssimativo".
Se escludiamo l'originalità dell'ambientazione, il gioco si riduce a un pescare carte per poi "tirarle" contro gli altri (rendendosi dunque ripetitivo non solo partita dopo partita, ma anche noioso all'interno della partita stessa).
L'idea di dover tagliare le carte per fare i segnalini è pessima... meglio usare dei counter, che ovviamente non sono forniti... Ma, a parte questo, le illustrazioni sono carine e la qualità delle carte buona.

fenomeno Ven, 16 Mar 2007 - 11:40

[voto 5] - Abbastanza dominato dal caso e non particolarmente divertente, soprattutto dopo la prima partita.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

Kemi Ven, 16 Mar 2007 - 18:12

[voto 7] - Più che 7 sarebbe un 6,5.... L'idea è molto carina e anche la grafica... le carte consentono di fare parecchie cose, ma nonostante questo secondo me è molto limitato..... potevano mettere i segnalini bua già che c'erano..... non mi ha mai preso molto......

sirio Mer, 21 Mar 2007 - 18:03

[voto 6] - Abbastanza deludente, di buono c'è la meccanica semplice e chiara, le illustrazioni sono accattivanti. Di per se è un gioco anonimo e ripetitivo, non idoneo neppure a introdurre persone al mondo dei giochi in scatola.
Mancano anche i segnalini per i punti bua ed i punti cattiveria.....
... non ci siamo

"Qualunque cosa un uomo può immaginare, altri uomini possono rendere reale."

[Jules Verne]

Khaino Dom, 24 Dic 2006 - 14:53

[voto 8] - è molto carino, ma costa veramente troppo... inoltre, tra i difetti, segnalerei anche la difficoltà nel sistemare le carte "oggetto" all'inizio ed alla fine della partita: infatti, il retro non presenta distinzione quando, invece, bisognerebbe dividerle tra "salotto", "cucina", "bagno" e "camera da letto"...

Disse Caino al Signore: «Troppo grande è la mia colpa per ottenere perdono! Ecco, tu mi scacci oggi da questo suolo e io mi dovrò nascondere lontano da te; io sarò ramingo e fuggiasco sulla terra e chiunque mi incontrerà mi potrà uccidere». (Gen.4,13-14)

CapitanBarbossa Gio, 07 Feb 2008 - 20:19

[voto 6] - Il gioco è bello colorato e ha anche una certa dose di originalità.
Fose potevano metterci dentro un pò più di locazioni dove potersi spostare;
e forse per quel che costa potevano metterci dentro qualche dado o segnalino per segnarsi i punti bua o quelli cattiveria!!!!

Sol_Invictus Ven, 07 Dic 2007 - 15:44

[voto 8] - Nessun commento

S'i' fosse fuoco, arderei 'l mondo;
s'i' fosse vento, lo tempestarei;
s'i' fosse acqua, i' l'annegherei;
s'i' fosse Dio, mandereil' en profondo;

falco_999 Mer, 13 Set 2006 - 01:43

[voto 8] - Non posso dire molto. L'ho visto nascere, ho fatto playtest. Avrò giocato un centinaio di partite e resta sempre un gioco molto variabile e divertente.

Annika Ven, 08 Set 2006 - 12:19

[voto 7] - molto carino come gioco da fare con dei bambini, il meccanismo è semplicissimo e fa fare qualche risata. Il gioco consiste nel muovere dei bambini in una casa e fargli fare più danni possibile, distruggere mobili, picchiare gli altri bambini e così via.

*/\|\|\|/\*

Ritratto di MartyParty MartyParty Gio, 28 Gen 2010 - 14:47

[voto 4] - Coinvolgente. Giustifica capricci e insulti bambineschi se non mi si lascia vincere...ecco...altrimenti chiamo il mio papà...che è piu grosso del tuo.... Bello da giocare a squadre in tanti.

La vita è un grande bel Boardgame...peccato avere le regole solo in tedesco! -MartyParty-

Leo Mar, 05 Apr 2011 - 18:55

[voto 6] - Voto basato su molte partite
Bello! Divertente!
Una partita che comincia con uno che "per non infierire" ti tira addosso un ferro da stiro e tu hai per difenderti solo una penna......
Se giocato con la gente giusta è molto divertente.
Ho aggiunto 8 d10 e due sacchetti di Tokens, costo totale 8,5€.
Prezzo eccessivo!

Abbasso il voto, perchè nessuno se lo fila più...segno che viene presto a noia.

[b]Leo[/b]

Non lo avete ancora capito? Non sono io rinchiuso qui con voi... Siete voi rinchiusi qui con me!!! (Rorschach)

Pagate alla gente noccioline e avrete scimmie a lavorare (Bette Davis)

Dominex Mer, 15 Ott 2008 - 10:44

[voto 6] - Va bene ogni tanto per una partitina tra amici senza troppe pretese. Poco longevo e molto caro.

[i]The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.[/i]

dylandog Gio, 30 Mar 2006 - 17:13

[voto 7] - ancora sto ridendo un bel gioco per passare la sera con gli amici a romper un pò di tutto, e tengo la mia copia autografata dal autore.

laffo Lun, 06 Mar 2006 - 13:01

[voto 8] - Molto divertente per passare una serata con amici. Il tema è originale e le dinamiche abbastanza innovative.

Stef Ven, 03 Mar 2006 - 19:51

[voto 6] - Giochino abbastanza simpatico e "rissoso", adatto a giocatori giovani e a coloro che cercano un titolo leggero. Un pò sovraprezzato considerata la componentistica e molto, molto dipendente sulla fortuna.
Longevità: 1
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 1

Exilium Lun, 26 Mar 2007 - 02:05

[voto 7] - molto divertente specialmente se ci si gioca in tanti

[img]http://digilander.libero.it/exilium/exigob.jpg[/img]

Down with the Clown till I'm Dead in the Ground...

Lobo Mar, 14 Ott 2008 - 16:27

[voto 7] - Molto divertente se non si è in troppi.
Giocato: poco
Grafica/Materiali: 1
Longevità: 2
Divertimento: 2
Originalità: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!

Malkav Dom, 17 Giu 2007 - 15:09

[voto 6] - Giochino dalla grafica simpatica.Molto semplice e veloce.Ideale se si ha un pò di tempo a fine serata per concludere in allegria.

Se scopri di stare scivolando nella follia, tuffati.
(proverbio Malkavian)

bjlee Mar, 22 Nov 2005 - 18:35

[voto 4] - Allora. partiamo dal fatto che lunch money è inimitabile...
Poi se proprio uno ci deve provare non è che basta aggiungere quattro tassellini di cartone e ci riesce. Anzi! lunch money è eccezionale proprio perchè è giocabile ovunque, anche in spiaggia volendo. Invece l'ambientazione di Bad Babiez è solo un impiccio inutile per un gioco che dovrebbe essere immediato.

Ritratto di Juda Juda Mar, 22 Nov 2005 - 14:26

[voto 7] - raggiunge a pieno il traguardo che si deve proporre un gioco: è molto divertente e soprattutto dà la possibilità di fare un macello assurdo!!! I materiali sono di buona qualità ma certo è un gioco demenziale e che per ciò non necessariamente piace a tutti.

Adotta un Juda, ti sara "fedele" per sempre!?!

Ritratto di Jones Jones Ven, 24 Ago 2012 - 10:34

[voto 6] - Il gioco è talmente originale, immediato e divertente che mi piacerebbe davvero premiarlo con un ottimo voto ma...

Ma francamente sono stanco di tutti questi giochi che "presuppongono" che i giocatori possiedano al volo d6, d10, dX, segnalini, matite, e quant'altro per giocare. Far pagare 25€ (che sono L.50.000, ce lo ricordiamo?) e non infilarci nemmeno qualche segnalino o delle pedine fustellate è veramente triste per non dire peggio.
Vergogna e penitenza dato che un altro prodotto uscito nello stesso momento sul mercato, Fantasy Pub, con una nuova edizione ha tutto ciò che serve, in ottima qualità e ad un costo più basso.

Sicuramente piacevole da giocarci, anche se inutile in 2 ed un po' stretto in 8. Se devo valutare esclusivamente "il gioco" in sé niente gli toglie un 7,5 (dato che mancano comunque diversi chiarimenti sul manuale) ma vista la politica di vendita deve accontentarsi della sufficienza.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

genma1 Lun, 21 Nov 2005 - 10:11

[voto 6] - Bad Babiez è un giochino divertente. La sola ambientazione meriterebbe di essere giocata, essa permea tutta la partita creando un'atmosfera cartoonesca che ho potuto apprezzare in ben pochi altri titoli. Gli screzi e le "mazzulate" sono il cuore del gioco che è caratterizzato da delle buone meccaniche, aspetto che apprezzo sempre molto. Altro grande pregio è che il gioco è completamente scalabile per durata, può essere giocato come un filler da una mezz'oretta o durare anche di più. La grafica mi piace e mi diverte, così come le idee delle carte:tirare un ferro da stiro sul televisore in stato Super Sayan II non ha prezzo!

Difetti che posso riscontrare sono senza dubbio il prezzo alto per una dotazione che non ha compreso neanche i dadi ed i puzzilli vari, indispensabili per giocare. Inoltre il regolamento presenta qualche falla qua e la che genera più di un dubbio. La cosa che però reputo una grande mancanza è la scarsa rapidità per il tipo di gioco: la partita sembra scorrere in maniera un pò troppo lenta mentre dovrebbe avere un ritmo ben più sostenuto.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
[url=http://nuke.goblins.net/modules.php?name=News&file=article&sid=2921&mode=&order=0&thold=0][img]http://nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg[/img][/url]

lestat Dom, 20 Nov 2005 - 18:31

[voto 7] - Nella categoria è un gioco divertente e ben fatto. Il voto sarebbe un 6.5 ma preferisco arrotondare per eccesso, visto il buon lavoro di Christian e Vittorio.
Anche da parte mia la solita critica che già tutti hanno fatto: la bellezza del gioco non giustifica i 25 € per la scatola, un prezzo che rivaleggia con le scatole della Steve Jackson senza giustificarlo con il nome.
La realizzazione grafica è degna di lode (il Drow Art Studio ha fatto un lavorone!), ma se già ero rimasto male per l'edizione "monca" di Sì, Oscuro Signore per la mancanza delle tanto contestate occhiatacce, anche qui un po' di disappunto resta: capisco che fosse improbabile l'inclusione di 8 d10 (in quel caso il prezzo sarebbe stato pienamente giustificato), ma ci voleva veramente poco a stampare le pedine dei bimbi e i punti bua nel cartoncino fustellato, anche spesso la metà di quello usato per gli arredi. Il foglio che mi sono fatto io in casa (lo trovate nella sezione Download oppure su BGG) è costato 20 minuti di impaginazione, 2 minuti di stampa, altri 15 per incollamento su cartoncino e ritaglio.
Senza inutili polemiche, mi rimane sempre l'impressione che le case italiane (tutte, non solo la Raven: anche la Stratelibri e la daVinci hanno fatto i loro passi falsi) tendano a non avere queste "viste", al contrario, ad esempio, di quelle tedesche; sono particolari di poco conto, alla fine - mi è servita meno di un'ora per rimediare - ma contribuiscono a dare valore aggiunto ad un gioco. Speriamo che siano solo errori di gioventù, e che l'esperienza insegni.

<strong><em>So long, and thanks for all the fish.</em></strong>

fairy Mer, 09 Nov 2005 - 19:36

[voto 8] - Fichissimo tenere un bambino che ne picchia un altro e spaccare la casa. Bella la meccanica, semplice ed immediata, e carino il "gioco di ruolo" che avviene spesso durante una partita. Peccato il prezzo per dei materiali così poveri.

..perchè il sogno più vero è quello più distante dalla realtà,
quello che vola via senza bisogno di vele, nè di vento..
Hugo Pratt

www.ancestrale.it

tanis70 Lun, 07 Nov 2005 - 16:05

[voto 7] - Il giochino è simpatico ma concordo con l'appunto sul prezzo (davvero troppo caro!) e sull'impossibilità fisica di giocare in 2 o in più di 6.

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

Fair Mar, 24 Ott 2006 - 13:19

[voto 6] - Originale, grafica divertente ma il genere non mi convince. Rapporto qualita'-prezzo troppo alto.

Molti uomini sono destinati a ragionare male, altri a non ragionare affatto e altri ancora a perseguitare coloro che ragionano. (Voltaire)

Aiyvann Lun, 19 Mar 2007 - 14:24

[voto 7] - Per essere bello è bello... Mi dispiace dirlo però, ma lo sconsiglio da comprare! 25 euro sono uno sproposito in confronto ai materiali di questo gioco. Costava troppo metterci un D10?

L'esperienza è l'insegnante più difficile: prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione!

Gwaihir Lun, 21 Nov 2005 - 13:40

[voto 6] - Molto divertente. Ci si immedesima facilmente nei panni di un bambino distruggitutto, ognuno con le sue caratteristiche, e la grafica è piacevole. Inoltre è modulare, si può giocare con un numero di stanza a piacere, e di conseguenza il numero di giocatori può crescere o ridursi senza problemi.

The Eagle Goblin

the_goblin Ven, 04 Nov 2005 - 15:17

[voto 8] - Un gioco a mio parere fantastico, per coinvolgimento, caos e divertimento. Impossibile non fare un po' di gioco di ruolo in una partita a Bad Babiez, calandosi davvero nei panni del monello di turno che ne combina di tutti i colori, ai danni della casa e le suppellettili, degli altri bimbi o della sfortunata babysitter di turno. Giocarlo dà un gusto che non si puà descrivere, il divertimento e le risate regnano sovrane e non vi sono mai momenti di stallo o di noia.

Data la categoria del gioco, è impossibile non fare un paragone con i vari Lunch Money o Mag Blast. A parte il secondo, che comunque giudico di livello inferiore agli altri, a mio parere questo è il più divertente, laddove tuttavia non posso non riconoscere che Lunch Money sia più strategico per via delle combo e di alcune altre sottigliezze. Bad Babiez è invece più immediato, più adatto anche ai neofiti che non devono imparare nulla su combinazioni di carte particolari, e probabilmente alla fine risulta anche più divertente. Questo grazie alle situazioni paradossali che si vengono a creare, ben descritte dalle carte, ma soprattutto per le stupende illustrazioni che corredano il tutto.

In conclusione, per quanto mi riguarda ho trovato un'alternativa più che valida a Lunch Money. Unico difetto reale è il prezzo, un po' alto a mio parere per un gioco in cui mi devo ritagliare i bimbi e per il quale mi devo procurare a parte dadi e puzzilli necessari...

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

Morpheus Ven, 04 Nov 2005 - 12:07

[voto 7] - Il gioco è carino e coinvolgente, pieno di interazione tra i giocatori che si fanno delle bastardate che solo noi bambini possiamo fare!

Unica pecca VERA è il prezzo: ca. €25 per un giochillo del genere, che paragonato a Siena (€30) sembra uno sproposito.