Krumble

Anno di pubblicazione: 
2006
Min giocatori: 
3
Game designers: 
Categoria: 
Durata del gioco: 
30
Max giocatori: 
6

Commenti

Ritratto di Redazione Redazione Mer, 10 Gen 2007 - 11:26

[voto 5] - Partiamo dalla sufficienza 6.

Durante il gioco, ho avuto l’impressione di trovarmi di fronte ad una idea di base piuttosto originale ma storpiata mano a mano da una accozzaglia di piccole toppe inserite più che altro per aggrapparsi il più possibile alla simpatica alimentazione (-1=5).
Non che questo sia vero e proprio problema, quante volte abbiamo visto giochi che non ci azzeccano nulla con l’ambientazione ma… almeno, questi ultimi… si appoggiavano su una meccanica solida!
Invece, in questo caso… differenze caratteriali inesistenti (di fatto tutti i giocatori hanno le stesse caratteristiche) e delle condizioni di vittoria assolutamente “Artificiose” non rendono il titolo “Agonisticamente interessate”. (-1=4).

D’altra parte, però, se confrontiamo questo prodotto (scatola grande) con quanto offre il mercato italiano allo stesso prezzo… bhè, niente da dire. Il prezzo al quale si “dovrebbe” trovare in giro è ottimo e, all’interno della confezione… c’è tutto ciò che ci dovrebbe essere e, a questo, aggiungiamo un manuale decisamente chiaro e leggibile (+2=6).
(devo però anche dire che, almeno la copia in mio possesso, presenta un numero elevato di tessere non perfettamente centrate nel taglio e le pedine dei personaggio tendono a piegarsi e rovinarsi piuttosto che infilarsi negli appositi supporti, niente di troppo grave o che ne mini la giocabilità ma… la prossima volta… si deve fare più attenzione (da quanto detto dall’autore il problema si presenta in tutte le scatole della *prima* tiratura) (-1=5)
La casa editrice non mi ha MAI mandato i pezzi, che a quanto dice, siano esenti da tali difetti (non modifico il voto anche se sarei tentato di metter qui un bel (-2!))
In definitiva, credo che si possa dire che il titolo può essere apprezzato dagli amanti del gioco “Chiassone e delle due risate in compagnia” ma che, comunque e dopo poco, arrivi a noia. (longevità -1! No… dai… questo lo abbuono ;-) )
- [Autore del commento: JesseCuster]

Khronos Lun, 07 Nov 2011 - 16:13

[voto 6] - Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

-ea- Mer, 10 Feb 2010 - 20:03

[voto 5] - Diciamo che non fa per me... probabilmente può piacere a qualcuno più giovane, ma c'è da dire che c'è molto di meglio in giro!
La componentistica solleva il voto di un punto.

Dove c'è gusto non c'è perdenza.
----------
Date un'occhiata alla mia mercatina: qui

http://www.delittoperdiletto.it

Piccolo Lun, 27 Lug 2009 - 16:58

[voto 6] - Gioco carino, senza pretese. Bella la grafica (i disegni sono di Cavazzano); componenti discreti, meccaniche semplici e buona interazione. Non mi ha colpito particolarmente, ma non mi dispiacerebbe rigiocarlo.

Voto reale: 6,5

La vita è un balocco!

thefich Mer, 15 Lug 2009 - 15:35

[voto 10] - Nessun commento

Io sono vegetariano, mangio solo cose che mangiano verdura!!! :-P

combattere per la pace e come trombare per la verginità!

IMAGE(http://www.goblins.net/ftp_TdG/Lodi/immagini/u-inside.jpg)

Ritratto di ninja ninja Mer, 09 Apr 2008 - 11:33

[voto 6] - ho fatto solo 3 partite...
l'idea del gioco, la ricerca nel tempio alla "Indiana Jones" mi è piaciuta sin da subito... i materiali e le illustrazioni non sono affatto male, belli i disegni dei personaggi, ognuno diverso e proprio della nazione... c'è una caricatura di Lara Croft e una di Indiana Jones...
Le tessere da pescare hanno una buona grafica, anche se (come succede in molti giochi di piazzamento di tessere) non avendo incastri sono condannate a spostarsi e a incasinarsi appena il primo giocatore maldestro le tocca.
Gli idoli Giorno e Notte non aggiungono nulla di "interessante" al gioco, sono solo una "strana" riserva di counterini da spendere...
Le prove per passare le tessere... bè... non le trovo nulla di che... e le trappole, si basano su una idea carina, ma malamente sfruttata.
Alla fine comincia a crollare il tempio, idea molto carina, (l'unico momento in cui mi sono divertito veramente). La jeep con la tessera di uscita? Bè non ne ho capito molto la funzionalità. Ma scusate se un giocatore esce appena può, e poi (sperando che i suoi compagni tardino un attimo ad uscire) siritrova sulla jeep dove ogni turno tira 1d6 per rigenerare le caratteristiche utilizzate...
Questo è successo alla mia prima partita... un giocatore è uscito quasi subito e dopo un pò sulla jeep si è ritrovato con le 3 caratteristiche a 6 = 18... gioco finito lui era il vincitore anche se in teoria (da regolamento) si sarebbe essere dovuti anadare avanti ugualmente
Longevità---1
Regolamento---1,5
Divertimento---1
Materiali---1,5
Originalità---1

http://www.sirchestercobblepot.com/fabio-bianchetti/

adams Lun, 29 Set 2008 - 20:37

[voto 4] - Governato quasi esclusivamente dalla fortuna nel lancio di dadi e nella pesca delle tessere. L'unico vero pregio sono le illustrazioni e i personaggi, disegnati molto bene in puro stile "Cavazzano".

Dominex Mar, 25 Set 2007 - 19:29

[voto 5] - Nessun commento

[i]The Goblin Creative...

Assimilerò ogni vostra peculiarità ludica e sociologica.
La resistenza è inutile.[/i]

Stef Mer, 28 Mag 2008 - 18:53

[voto 4] - Krumble, ovvero come sotto-sfruttrare buoni materiali e alcune buone idee. Il gioco "gira" e va benissimo per un pubblico giovane o poco esigente in termini di strategia. Per contro, l'impressione che si ha è che approfondendo e bilanciando un pò di più le meccaniche avremmo avuto un titolo molto più intrigante e, soprattutto, adatto anche a fasce di utenza più "scafate". Peccato.

tanis70 Mer, 10 Gen 2007 - 16:34

[voto 6] - Giochino leggero, bella la grafica davvero simpatica.

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

Ritratto di Jones Jones Mar, 09 Gen 2007 - 21:29

[voto 6] - Grafica simpatica e buona componentistica in linea con gli altri prodotti della casa produttrice.
Il gioco è simpatico, soprattutto la prima partita, ma già alla seconda ci si accorge che le mosse sono sempre quelle, che riposarsi è inutile e distruttivo se non si vuole perdere e che gli idoli sono definitivi se si vuole avwere una chances.
Per il resto anche qui come in altri titoli, secondo me, l'autore ha peccato di superficialità rendendo ripetitiva e banale una buona idea che poteva essere sfruttata mille volte meglio.

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Ritratto di pennuto77 pennuto77 Mar, 11 Set 2007 - 14:26

[voto 6] - Simpatico giochino senza troppe pretese di complessità. Molto carina ed originale l'idea dei giocatori morti che si trasformano in fantasmi e si scagliano sui vivi!