Thurn and Taxis

Anno di pubblicazione: 
2006
Min giocatori: 
2

Commenti

IlProfessore Sab, 19 Nov 2016 - 17:14

[voto 6,5]

Abbastanza semplice ma veramente poco emozionante, buona la grafica. Non lo consiglierei.

"Ciò che si fa in tutto il periodo intermedio, della ragione e della riflessione, è come una linea stretta che si diparte dall'immensità oscura e vi fa ritorno". ( J. Michelet, Le Peuple )

Ritratto di Redazione Redazione Gio, 15 Nov 2012 - 14:13

[voto 6] - Un gioco semplice e piacevole anche se alla lunga risulta un po' ripetitivo. Immediato da spiegare e da capire Thurn & Taxis è fluido nello svolgimento e non troppo lungo. Le strategie e l'interazione sono limitate e tra i difetti ci metto anche una invadente componente fortuita legata alla pesca delle carte. Nel complesso si presenta come un gioco elegante e lineare ma, leggendo il nome di Andreas Seyfarth, non aspettatevi un nuovo Puerto Rico. - [Autore del commento: ottobre31]

Golgo13 Ven, 08 Mar 2013 - 08:25

[voto 7] - Bello,non c'è nulla da dire, somiglia a ticket to ride versione postale ma le meccaniche di piazzamento uffici non sono male

Ashhh Mar, 19 Feb 2013 - 14:09

[voto 8] - Meccaniche semplici, ma che funzionano perfettamente, materiali validi e piacevole ambientazione. Ottimo filler.

cilla Sab, 02 Feb 2013 - 19:41

[voto 7] - Curva di apprendimento molto bassa, quindi adatto anche a serate tra giocatori non esperti; longevità garantita dal poter perseguire obiettivi multipli e dalla varietà di strategia da poter applicare.

Juzoar Sab, 12 Gen 2013 - 15:03

[voto 8] - Un gioco assolutamente simpatico!
Ottimo anche quando si è solo in 2 e non si sa cosa fare!La dinamica è assolutamente semplice, c'è una certa interattività, seppure minima con gli altri giocatori. Inoltre vi sono varie possibili strategie attuabili nel corso del gioco.
Chi arriverà per primo alla vittoria?

Brina Mer, 02 Gen 2013 - 12:26

[voto 8] - Bellino. Un filler da un'oretta, ottimo per i novizi, anche se avendoli entrambi a disposizione è meglio Ticket to Ride. Un po' poca interazione, ma rimane un gioco molto godibile e longevo.

Superciuk Sab, 16 Mar 2013 - 01:14

[voto 7] - Esteticamente gradevolissimo è molto semplice e piacevole da giocare, quasi rilassante.
Grande pecca purtroppo è la pressoché totale assenza di interazione.
Lo consiglio a chiunque sia in cerca di un titolo valido ma per nulla impegnativo.

skelelot Mar, 02 Ott 2012 - 12:58

[voto 8] - fra i giochi "con forte alea" è tra i miei preferiti.
Rilassantissimo passatempo dopo lungo "cogitare di cervello" ai tedesconi :)

Morgana11 Dom, 15 Apr 2012 - 21:15

[voto 9] - Gioco perfetto per una serata tranquilla, non necessita di grande riflessione e la fortuna non conta tanto.

- Cosa guardate signore?
- Guardo Voi signorina.

Non lasciarti ingannare dalle apparenze perchè la vera bellezza si trova nel cuore.

Wolfbane Mer, 14 Mar 2012 - 12:30

[voto 8] - Thurn und Taxis è l'emblema del gioco per famiglie alla tedesca: bassa interazione (sempre indiretta), fattore fortuna presente ma non dominante, regole immediate, durata inferiore all'ora, buona profondità sia tattica che strategica. È un gioco che va sempre bene: perfetto per giocatori alle prime armi di qualunque età, un ottimo "filler lungo" per giocatori esperti.

Uno Spiel des Jahres meritatissimo.

pikkolomondano Ven, 02 Mar 2012 - 15:06

[voto 6] - Un ottimo titolo, rapido e facile da spiegare/imparare.
le strategie sono molteplici, l'interazione un po' bassa ma sufficiente dato che generalemente lo scarto di punti a fine partita è sempre piuttosto ridotto. Sarebbe un 6,5 comunque

orkus Lun, 23 Lug 2012 - 23:34

[voto 7] - Mi aspettavo di meglio sinceramente..
Invece è un gioco che è "troppo semplice" per il genere che sto giocando in questo periodo e che trovo davvero troppo simile in meccaniche a ticket to ride.
E' un buon gioco. Sia chiaro. Ma per giocatori non troppo incalliti forse.

danemary Dom, 30 Ott 2011 - 15:53

[voto 7] - I COMMENTI TECNICI LI LASCIO AGLI ALTRI... IN PIU' AGGIUNGO SOLO CHE SAREBBE UN OTTIMO MODO PER INSEGNARE GEOGRAFIA NELLE SCUOLE!

pierluigi Gio, 27 Ott 2011 - 15:06

[voto 8] - Bello, semplice e scorrevole. Poca interazione tra i giocatori (c'è anche a chi piace! ;-)) ma serve tattica per fare più punti.

lagatta Mar, 11 Ott 2011 - 17:47

[voto 6] - Gioco molto leggero. Ho fatto una partita in 4 e mi sono annoiato: tempi morti e strategie sempre uguali. Meglio in 2. C'è di meglio.

Oi! colui che esita è perduto! o COLEI...

mena Ven, 30 Set 2011 - 16:41

[voto 7] - Gioco molto carino. Purtroppo non c'è molta interazione tra i partecipanti, fondamentalmente ognuno si preoccupa della propria rotta e raramente si sparecchia per penalizzare l'avversario, ma è ugualmente possibile farlo. Ho notato che in due giocatori non scala benissimo, si arriva davvero troppo facilmente a finire la partita senza che vi siano dubbi sulle scelte da fare.
In compenso, ho apprezzato il gioco in 3 o 4 giocatori, anche per il fatto che il punteggio finale lascia un po' di suspense, spesso lo scarto del vincitore è di uno o due punti. Lo ritengo tutto sommato un buon acquisto, soprattutto perché la versione tedesca (consigliatissima visto che non ci sono testi) ha un costo davvero irrisorio. Insomma, consigliato per chi volesse un gioco leggero e da giocare di tanto in tanto.

Voto basato su più di 10 partite.

Berengario Lun, 01 Ago 2011 - 22:22

[voto 8] - Bel gioco, semplice, rapido e divertente. la fortuna conta, ma si può fare anche un po' di tattica. purtroppo come in altri giochi il principale difetto è la scarsa interazione, al limite l'avversario ti danneggia o avvantaggia prendendo una carta o sostituendo quelle sul tavolo, ma sempre in linea con la sua strategia, quindi in maniera icidentale.

dil3mm4 Lun, 27 Giu 2011 - 15:54

[voto 7] - Bel gioco semplice ma non banale.
Rapido non ti annoia e puoi giocarci anche con la famiglia
Con maggiore interazione il voto sarebbe un 8!

Aerandir74 Dom, 22 Mag 2011 - 11:09

[voto 8] - Gioco molto "tedesco" dalle meccaniche semplici ed eleganti. L'artwork di Michale Menzel (Stone Age, Pilastri della Terra) è sempre un piacere da guardare. 8+

pampo Gio, 31 Mar 2011 - 17:04

[voto 8] - Che devo dire mi è proprio piaciuto. Una partita vola via velocemente e ci sono molti sistemi per fare punti. Forse se proprio vogliamo trovargli un difettuccio possiamo dire che ha un livello di interattivita basso rispetto ad altri giochi. PERO' a me è piaciuto un totale (se vogliamo fare un confronto con un gioco dello stesso genere dico che personalmente lo trovo più bello di Ticket to ride)

Ciurry46 Dom, 10 Lug 2011 - 00:26

[voto 6] - Nessun commento

"...ergo diutius vivit vinum quam homuncio. Quare tangomenas faciamus! Vinum vita est. Vero Opianum praesto. Ergo vivamus, dum licet esse bene!"

Siamo nati per un proposito più oscuro della mera esistenza.

Devil_Dante Lun, 01 Nov 2010 - 10:21

[voto 7] - in realtà 7.5, ma considerato l'autore in questione e il suo sontuoso capolavoro precedente, ci si poteva aspettare qualcosina di più

xsifer Mar, 12 Ott 2010 - 07:43

[voto 6] - Più 6,5 che 6....giochino leggero, facile da capire e non lungo da giocare.
Difetti evidenti poca interazione tra i giocatori e una buona dose di fortuna nella pesca delle carte (anche se con alcune giocate giuste si può arginare).

Lo_Ste Mar, 27 Apr 2010 - 20:32

[voto 8] - gioco semplice ma bello. pochi fronzoli, buona interazione. si impara velocemente. regolamento abbastanza chiaro anche se c'è di meglio. potevano scegliere nomi di città più comuni ma va bene lo stesso.

Sandro85 Gio, 22 Apr 2010 - 13:13

[voto 6] - Gioco carino, semplice, per tutti. Gira bene e si lascia giocare volentieri anche se non colpisce particolarmente in nessun aspetto. Piuttosto freddo, astratto e con scarsa interazione fra i giocatori, ha però il pregio di non durare più di un’ora e scalare bene dai 2 ai 4 giocatori. Carina la grafica e i materiali. Dopo diverse partite si ha la sensazione che ci sia una strategia vincente rispetto alle altre.

ambra Lun, 01 Mar 2010 - 09:41

[voto 7] - Un gioco discreto, meccanismo semplice ma è necessaria una certa pianificazione strategica per vincere.

-Ambra-

Brx Gio, 20 Dic 2012 - 10:30

[voto 7] - Gran bel gioco.Ho fatto solo una partita, ma mi ha ben impressionato e divertito.
Cè da pensare,ma non eccessivamente, alle mosse che si possono fare e chiudere i propri percorsi sempre al meglio.Sicuramente c rigiocherò poichè presenta un bel regolamento semplice,ma non banale e propone una durata contenuta.
Voto: 7.5 pieno.

Falcon Sab, 26 Dic 2009 - 11:22

[voto 8] - Semplice e divertentissimo gioco sulla gestione del servizio postale nel passato. Ricorda parecchio Ticket to Ride, è ben fatto e rapido da preparare. Meglio se giocato in 4, ci si infastidisce ma non troppo, ognuno può sperare di fare ciò che si era programmato, ad un certo punto diventa una lotta contro il tempo. Consigliato.

"E in ogni caso non abbandonate il tavolo da gioco, perché il giorno che lo farete la festa sarà finita e sarete diventati, inesorabilmente, vecchi." (Dostoevskij)

Casull Dom, 13 Dic 2009 - 14:15

[voto 8] - bel gioco alla tedesca. lo preferisco di molto a tiket to ride perchè meno fortunoso di quest ultimo.
pertite non troppo lunghe, buona varietà. regole ben oliate, il gico si fagiocare e diverte. non molto complesso quindi proponibile anche a non-gamers.

gianluca1591 Lun, 09 Nov 2009 - 21:38

[voto 7] - Gioco di piazzamento, dalle mecccaniche simili a Ticket to Ride.
Maggior peso della strategia, rispetto a TtR, elemento che lo rende più vario, ma non necessariamente più divertente.
Regole semplici, facili da memorizzare, bella la componentistica.

marneuscalgar Gio, 15 Ott 2009 - 12:56

[voto 8] - Io lo trovo un gioco delizioso! Grafica incantevole del tabellone e della carte (che forse non sono proprio fatte per durare in eterno) Sistema strategico semplice ed immediato. Ragionevolmente rapido.
E' sempre un piacere.

Fcw Mer, 16 Nov 2011 - 11:44

[voto 7] - Commento basato su poche (meno di 5) partite

Divertente gateway con poca interazione ma una buona dose di strategia nonostante la pesca delle carte.
Sarebbe un 7,5 per il sapiente mix semplicità-eleganza.

complicare a monte per semplificare a valle

www.speculumatrum.it

wolverine Lun, 20 Lug 2009 - 21:54

[voto 7] - Voto basato su 1 partita.
Molto gradevole, poca interazione fra i giocatori, il che non è solo un male.
Longevità: 2
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Materiali: 1
Originalità: 1

Noi non diveniamo, noi siamo. Non sforzatevi di divenire. Siate. La vita è qualcosa che non trova risposta; dev’essere compresa momento per momento. Non potrete mai chiamare il vento, ma potete lasciare la finestra aperta

siziel Mar, 23 Giu 2009 - 00:12

[voto 8] - Bello!!! Finalmente sono riuscito a provarlo anche in 4 giocatori ed è piaciuto a tutti. Ottimo per fare proseliti

zappa Mar, 21 Apr 2009 - 12:47

[voto 6] - Gioco di piazzamento come ce ne sono mille altri, carino nelle meccaniche e piuttosto scorrevole...ma devo dire che non trovo molti altri pregi in questo titolo.

130977 Gio, 15 Gen 2009 - 02:38

[voto 6] - Giocato molte volte (saranno state tra le 25 e le 35): il mio giudizio personale è che può costituire una valida alternativa quando si ha solo poco più di un'oretta di tempo con gli amici (e non si può iniziare qualcosa di più impegnativo), e/o se si vuole cambiare un po' rispetto alle solite preferenze. Per la precisione il mio voto è 6 e 1/2, e avrei optato per il 7, se solo non gli fossero stati assegnati tutti questi 9 e 10, a mio avviso improbabili...

CARATTERISTICHE: durata non eccessiva, gradevole realizzazione di carte e tabellone, cura per i riferimenti storici e geografici, il gioco richiede un discreto impegno tattico e, per la mia esperienza, la fortuna raramente incide con prepotenza sullo svolgimento delle partite. Tuttavia c'è da segnalare anche come esso risulti fortemente ripetitivo, che le strategie migliori si riducono ad una soltanto (con pochissime varianti), e che l'interazione tra i giocatori è purtroppo davvero scarsa.
Per finire, l'ambientazione è abbastanza grigia, per non dire deprimente (il gioco delle poste)...
PER L'ACQUISTO: totale indipendenza dalla lingua (può essere acquistato anche in tedesco: lo si trova per 15€).

CONSIDERAZIONI PERSONALI SUL PREMIO SPIEL DES JAHRES: con questa premiazione (2006), lo Spiel des Jahres è caduto parecchio in basso... rispetto a giganti del calibro di Siedler von Catan, Carcassonne, El Grande, Puerto Rico (International Gamers Award), a mio avviso questo giochetto dalle evidenti lacune sul piano della ripetibilità, della strategia e dell'interazione, non può assolutamente reggere il confronto. Non rimane che sperare che quell'anno, al concorso, davvero non ci fosse nulla di meglio!

mille82 Gio, 08 Gen 2009 - 12:33

[voto 7] - Favoloso gioco da proporre a gruppi di non appassionati. in 10 minuti si spiegano le regole e dopo la prima partita chiunque può affrontarlo. Semplice ma non banale. Il voto sarebbe più alto se non fosse per l'inspiegabile assenza della possibilità di giocarlo in più di 4 persone (basterebbe un'espasione per 5-6...) e perché alla fine sono un pò stufo che tutti vogliano giocare sempre a questo invece che a qualche gioco un pò più impegnativo.

Krimson Gio, 27 Nov 2008 - 14:37

[voto 8] - Si meriterebbe anche di più,ma effettivamente non è un "giocone". E' però facile e mai banale,divertente,agile,si afferranno le meccaniche in brevissimo tempo e promette tante e tante partite senza annoiarsi mai.Consigliato alle famiglie ma anche a giocatori "seri",a me che sono a metà è piaciuto molto.

Soren Mer, 23 Dic 2009 - 14:00

[voto 7] - Davvero un bel gioco con una grafica molto elegante. Mi sembra un'evoluzione in meglio del già ottimo Ticket to Ride. Regole semplici e alla portata di tutti. E' molto difficile stravincere, si arriva sempre in volata e questo è un pregio. 7,5.

Gadmin Gio, 30 Ott 2008 - 12:07

[voto 8] - Nessun commento

Voi controllate le librerie io controllerò nei bar!
Il richiamo di Chtulhu (Manuale dell'investigatore)

Makaveli Lun, 06 Ott 2008 - 12:59

[voto 9] - Nessun commento

[i]"Non sono narcisista né egoista; se fossi vissuto nell'antica Grecia non sarei stato Narciso"
"E chi saresti stato?"
"Giove".
(Woody Allen)[/i]

Shadilnano Mer, 10 Set 2008 - 02:54

[voto 8] - Un ottimo gioco dalle meccaniche semplici ed eleganti, rilassato e intelligente.
E' molto bello da vedere, la mappa della Germania è carinissima.

Non c'è interazione diretta fra i giocatori ma è fondamentale avvantaggiarsi rispetto agli altri e quindi occorre confrontare la propria strategia con quella degli avversari.

Shad il nano taccagno
Amministratore del sito
La Taverna - GdR & Fantasy
www.latavernagdr.it

Prez Mar, 09 Set 2008 - 23:44

[voto 8] - Gioco di immediato apprendimento e divertente. Apprezzato dai novellini come dai gamers più navigati tocca un ambientazione innovativa ma efficace.

Pierpaolo Ven, 20 Giu 2008 - 22:01

[voto 8] - Ottimo gioco per tutta la famiglia, semplicissimo da spiegare ma che permette comunque una certa strategia (niente di particolarmente impegnativo, ma adatto al target a cui si rivolge).
Le partite hanno una durata appropriata, il livello di difficoltà lo pone come un'ottima soluzione per avvicinare chi è alle prime armi e desidera un po' di strategia senza mille regole da ricordare.
E' piaciuto a tutti quelli con cui l'ho giocato, anche se non ho mai provato (e non credo proverò) tutte le espansioni che sono uscite finora.

PREGI: Veloce, fattore alea presente in giusta misura, materiali nella media, possibilità di creare semplici strategie (shuffle permettendo).

DIFETTI: Poca interazione tra i vari giocatori, alla lunga gli uffici postali tendono a scolorirsi, strategie non troppo profonde (adeguate comunque al target a cui è rivolto) e non troppo longevo.

(Commento basato su più di 10 partite)

mrsharky Mar, 15 Feb 2011 - 03:03

[voto 8] - Gioco di posizionamento dalle meccaniche semplici ma originali, che unisce elementi tattici ad altri più strategici, pur non eliminando completamente il fattore fortuna.

elnor Mer, 28 Mag 2008 - 18:45

[voto 8] - Devo dire davvero bello, adatto a Gamers e non, può essere utilizzato anche come gioco di introduzione. Bello il materiale, peccato per le carte piccole le cui dimensioni non consentono di proteggerle con bustine e tendono quindi a rovinarsi. Bella meccanica anche se semplice. Bello il conteggio punti.

Partite giocate: >20

emanuvolpi Sab, 17 Mag 2008 - 19:51

[voto 8] - Innanzi tutto si tratta di un gioco piuttosto rapido, che in partite a due non arriva a mezz'ora a match, per cui scivola via decisamente veloce. I materiali sono carini, consistendo in una mappa della Germania meridionale del 1800, in un pacchetto di casette colorate (gli uffici postali, 20 per uno), nelle carte, sulle quali sono raffigurate le città (da utilizzare per fare i percorsi: qui si mettono gli uffici postali solo nelle città, non sull strade che le uniscono come accade in Zug um Zug) ed in una serie di tagliandini (i 'chits' inglesi: ricordano moltissimo quelli di Zug um Zug versione Marklin) che rappresentano i bonus attribuiti per aver occupato con uffici postali determinati gruppi di città.

La meccanica di gioco è molto semplice, si spiega in 4 minuti Wink ed è possibile elaborare anche alcune piccole strategie per cercare di imporsi sugli altri. C'è una componente fortuna, ma, giocato bene, alla fine può non essere determinante. Laughing

Giudizio d'insieme: decisamente un gioco carino e mi sa che qualcuno di quelli che giocano da me prima o poi lo vorrà comprare a sua volta Laughing Laughing Ottimo rapporto qualità - prezzo (dalla Germania a meno di 20 euro) e totalmente indipendente dalla lingua (basta solo scaricarsi le regole in italiano)

Tatanka Gio, 20 Nov 2008 - 13:58

[voto 7] - Gioco bellissimo. I meccanismi di gioco mettono il giocatore a fare delle scelte strategiche che danno rilievo al gioco. Poca interazione fra i giocatori, in quanto le proprie scelte non influiscono più di tanto sulle scelte degli altri.

trigliceride Mer, 07 Mag 2008 - 11:04

[voto 8] - Proprio un bel gioco, divertente anche in 2.
Forse l'unica pecca è la pochissima interazione tra i giocatori.
Carte e tabellone davvero belli.

Grayhawk Ven, 29 Ago 2008 - 12:46

[voto 8] - Gioco semplice, carino, adatto a tutti i giocatori.

Nonstante sia targato come un "gioco per famiglie", lo trovo molto interessante e divertente.

Il fattore aleatorio presente a causa delle carte è mitigato dalla possibilità di scegliere tra 6 carte (invece che di pescarne una alla volta...) con la possibilità di cambiarle anche tutte!

Rambler Gio, 10 Apr 2008 - 19:55

[voto 4] - per alcuni versi molto simile a Ticket to Ride, per altri a Power Grid... e ho appeno citato 2 dei giochi con l'ambientazione + brutta e pallosa della storia del gioco! Cavolo ma sarà l'ambientazione di un gioco? La distribuzione della posta?!? Per me l'ambientazione in un giocoè importante e questa è una delle peggiori/pallose, la prossima volta un bel gioco sui modelli 740 e la loro consegna entro il 16 del mese... che OO...

Longevità 0 giocato una volta e basta
Regolamento 1,5 facile e chiaro, anche x i babbani
Divertimento 0 grande assente
Materiali 1 senza infamia senza lode, le carte sono un pò piccole
Originalità 1 per essere originale è originale, ma se questa è l'innovazione io torno ai classici della storia

voto di 3,5 portato a 4, in fondo le meccaniche di gioco non sono male, ma si salvano solo quelle

tyer9 Mer, 09 Apr 2008 - 17:57

[voto 7] - Molto carino, ma non tanto impegnativo... non adatto per boardgamers assidui!
Il fattore fortuna è forse troppo alto e se non si fa in fretta a raccogliere punti si rischia sul serio di perdere la partita senza avere nessuna speranza...

Suggerirei di provare a scoprire non 6 carte, come previsto dal regolamento, ma 4 o addirittura 3, per provare a renderne più difficile il reperimento... ma è solo un'idea!!

Millandra Mer, 09 Apr 2008 - 13:36

[voto 6] - Gioco per famiglie. Che vuol dire che le scelte dei giocatori sono spesso dettate dalle carte disponibili e le possibili varianti tattiche sono piuttosto limitate. Nonostante questo il gioco è divertente e veloce. Piacerà a chi non ama i giochi aggressivi: la competizione è indiretta

deckard Mer, 12 Mar 2008 - 14:51

[voto 7] - Nessun commento

- You seem to feel our work is not a benefit to the public.
- Replicants are like any other machine. They're either a benefit or a hazard. If they're a benefit, it's not my problem.

Grimmy Lun, 18 Feb 2008 - 15:44

[voto 8] - un gioco bello, per tutti, un ticket to ride con meccaniche più interessanti; fattore alea a volte decisamente oltre l'accettabile ma i molti modi per poter ottenere punti lo rende in ogni caso strategicamente interessante

"Un povero piccolo viscido pesce tonto...
Lo chiamerò Lassie!!!"
Da Grimm

Preacher Mar, 22 Mar 2011 - 09:48

[voto 7] - Mr. Seyfarth (Puerto Rico) versione family game, con un semplice gioco di connessioni. Resta uno dei mie "gateway" preferiti, anche se pecca nell'interazione tra i partecipanti (blanda) e nella longevità.

Now you all know, the bards and their songs...

mechvigiak Lun, 11 Feb 2008 - 17:23

[voto 7] - Un gioco di piazzamento che ha dalla sua semplicità e velocità. Come spicca per intelligenza e sagacità di alcuni meccanismi come quelle del percorso e del posizionare le stazioni in due modi alternativi. Intelligente dunque, ma con una componente fortuna limitata e limitabile che ce lo fa piacere sempre. Un bel lavoro che è ha vinto meritatamente il gioco dell'anno tedesco.

Skorpiko Sab, 26 Gen 2008 - 13:04

[voto 8] - Si impara facilmente, ed è veloce da giocare, ma allo stesso tempo va studiata una strategia per ottenere dei buoni risultati, il che rende il gioco non così banale.
Belli anche i disegni e i materiali.
Merita un bel 8.

Patrizia Gio, 10 Gen 2008 - 14:55

[voto 8] - Un altro bel gioco dello stesso autore di Puerto Rico, il cui aspetto più caratteristico è rappresentato forse dalla scarsa (per non dire inesistente) interazione fra i giocatori e che, di conseguenza, può renderlo non esaltante agli occhi di molti. In effetti l’unico momento in cui è possibile influire appena un po’ sul gioco dell’avversario è nel momento della scelta delle carte da aggiungere alla propria mano, anche se questo va fatto ovviamente in funzione della propria strategia, più che nell’interferenza con quella degli altri. Al di là di questo aspetto resta comunque un gioco che, anche se non troppo impegnativo, richiede una discreta pianificazione delle proprie mosse e un utilizzo ottimale degli “aiuti” che, uno per ciascun turno, possono essere forniti dai personaggi di contorno, fra cui quello di cambiare tutte le carte in tavola, che ricorda molto da vicino la stessa opzione presente in Atlantic Star. Proprio l’aiuto fornito da uno dei personaggi, ovvero il maniscalco, che permette di completare un itinerario di n carte facendolo valere fino a n+2, costituisce però una delle regole a mio avviso da rivedere, perché tende a banalizzare il gioco stesso; io proporrei pertanto di limitare tale valore aggiunto a n+1, e perciò, nel mio personale giudizio, gli fa perdere un mezzo voto.

Patrizia
http://www.sleepingvampire.com
http://Cenarius99.deviantart.com

Rahamasa Lun, 07 Gen 2008 - 15:58

[voto 7] - Piacevole, regolamento molto semplice, scorre bene. Materiali molto gradevoli, ma manca un po' l'interazione fra giocatori.

[FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite

Ducunt volentem Fata,
Nolentem Trahunt.

robysdc Gio, 03 Gen 2008 - 14:10

[voto 6] - Devo dire che come primo impatto mi aspettavo di più da questo gioco.
Non mi è piaciuto il fatto di rimanere con carte in mano in modo forzato e non poterle rimettere in gioco. Questo può bloccare inconsapevolmente la strategia di un altro giocatore.
Poi solitamente si tende a farsi i propri percorsi senza guardare cosa fanno gli altri, quindi non tanta interazione.
Comunque buoni i materiali anche se le città sul tabellone potevano essere scritte meglio.

sassa

"Il mago saggio finge di non sapere nulla della magia e quando raggiungerà la vera saggezza, saprà che non stava affatto fingendo"

JohnDoe Sab, 29 Dic 2007 - 10:47

[voto 8] - Bel gioco sulle orme di "Ticket To Ride" che ne prende le meccaniche approfondendole (leggermente) con le 4 carte personaggio che permettono di attuare (nel breve periodo) strategie differenti. L'ambientazione è storica. Lo scopo del gioco è di tracciare (e percorrere) tragitti tra Svizzera, Austria, Germania e Ungheria, fino ad arivare in Polonia.
Per quanto semplice, il gioco risulta sempre divertente (complice anche la durata delle partite, mai troppo lunga).

Materiali: 1
Originalità: 1
Regolamento: 2
Divertimento: 2
Longevità: 2

-Più di 10 partite giocate-

romendil Mer, 19 Dic 2007 - 13:03

[voto 7] - [FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite
Uno SdJ interessante e piacevole da giocare. Dà l'impressione che la vittoria sia solo una questione di un'inezia (uno-due punti di vantaggio a volte bastano, nella mia pur limitata esperienza).

RòmeNdil (goblin chierico), ultimamente ho giocato a:
IMAGE(http://goo.gl/163wiY)
"L'importante non è né vincere, né partecipare: è divertirsi, davvero!"

Orca Lun, 23 Feb 2009 - 20:55

[voto 6] - Ho rigiocato ieri sera a distanza di tempo dalle prime partite. Mi sono convinto che è uno dei giochi più sopravvalutati e per questo correggo verso il basso il mio precedente voto.
T&T è rispetto a quello che si gioca di questi tempi troppo lineare e piatto e le lacune sono evidenti: peso della fortuna nella pesca che a volte si fa sentire molto, interazione bassissima, sbilanciamento soprattutto verso la fine della partita, dove viene premiato più chi finisce per primo le casette che chi sta giocando in modo più ragionato.
Insomma, un gioco appena sufficiente ma che davvero non merita di essere ricordato più di tanto.

RanaPazza Ven, 23 Nov 2007 - 13:21

[voto 9] - Una partita tira l'altra. Amo i giochi di Seyfart e sebbene lo spessore di TUT sia completamente diverso da quello di PR, ritengo sia un ottimo gioco. Il costo abbastanza ridotto, la breve durata e la semplicità delle regole, lo rendono un gioco molto gradevole, da giocare più volte anche nella stessa serata. Proprio la semplicità delle regole potrebbe indurre a pensare che TUT sia banale nel suo svolgimento, mentre sin da subito salta all'occhio che chi sa gestire bene le carte a propria disposizione e sfruttare a dovere le azioni speciali si ritrova avanti dopo pochi round. Non mi dispiace affatto la possibilità di recupero di chi è indietro.
La presenza della fortuna si sente, ma raramente mi è capitato (e di partite ne ho fatte una marea) che un giocatore sia completamente tagliato fuori solo a causa della sfortuna.
La grafica è ben fatta e poco confusionaria rispetto ad altri titoli (vedi hermagor). Un gioco immancabile nella ludoteca di chi ama i giochi tedeschi. E' il gioco preferito da mia moglie. Ultimamente mi ha chiesto spesso di giocare: miracolo!!!

Meccanica: 2
Strategia: 2
Ambientazione: 1
Componenti: 2
Longevità: 2

Gufetto Lun, 05 Nov 2007 - 17:03

[voto 9] - Gioco che racchiude nelle sue dinamiche un "livello di complessità molto equilibrato": - può essere spiegato facilmente al giocatore "non esperto" (che lo apprezzerà di sicuro!) - il giocatore "esperto" non si stuferà a "ri-giocarlo". Buon gioco per "entrare ufficialmente" nel mondo dei Board Games, cominciando a ragionare (con semplicità) sulle strategie migliori da seguire. Consigliato a tutti.

www.giocatorino.it

"La vita è bella se la sai prendere...ora dipende solo dove!!!" °__°

Nerofuoco Gio, 18 Ott 2007 - 12:54

[voto 8] - giocando, giocando ho imparato ad apprezzarlo al meglio. veloce, meccaniche semplice e varietà di strategie possibili. ottimo per una partita veloce tra un mattone e l'altro ;-)

Marcabru Mer, 10 Ott 2007 - 20:16

[voto 7] - Gran bel gioco dalla grafica ed i componenti assolutamente eleganti. Non eccessivamente lungo, non difficile da spiegare e da giocare. Un bell'acquisto, anche se non siamo di fronte ad un giocone assoluto.

ilmagogasndalf Ven, 22 Feb 2008 - 12:49

[voto 6] - - [FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite

Quando ho letto l'autore ho pensato "chissà che giocone" visti anche i riconoscimenti. Poi dopo averlo provato l'ho trovato un giochino divertente. Non so quanto longevo. Un po arido.

MECCANICA 1,4
STRATEGIA 1,4
AMBIENTAZIONE 1,3
COMPONENTI 1,3
LONGEVITA' 1,0

hiuhiu2k Mar, 25 Set 2007 - 13:43

[voto 7] - Giocato solo in quattro.
Supera la sufficienza per i bei materiali, l'originalità del tema ed una semplicità non banale ma funzionale.
Adatto per scaricarsi un po' dopo giochi più impegnativi e ad alta interazione.
Voto "reale": 6,5

laser60 Gio, 20 Set 2007 - 19:03

[voto 7] - sono possibili diverse strategie per vincere. l'importante, come dice Fenomeno, è di non farsi MAI sfuggire la carta PILSEN. la diligenza della vittoria passa da lì.
peccato soltanto che pecchi di interazione tra i giocatori. ci si accorge degli altri solo quando qualcuno ti cambia tutte le carte sotto il naso.

"L'esagono è come il maiale: non si butta via nulla".

Boldar Mar, 11 Set 2007 - 18:14

[voto 9] - Gran bel gioco giustamente premiato con lo SDJ. Con poche semplici regole e' possibile impostare strategie differenti sfruttando i quattro poteri speciali dati dai personaggi, la vera chiave del gioco gquesta. Apparentemente meno legato alla fortuna di quanto in realta' esso sia, e' in grado di coinvolgere e farsi apprezzare da giocatori di ogni tipo.

Psyduck Ven, 17 Ago 2007 - 17:40

[voto 8] - Bello ma ZERO interazione trai giocatori. Ideali per quelli che non vogliono farsi male o litigare!

[size=75]Existence well what does it matter?
I exist on the best terms I can
The past is now part of my future
The present is well out of hand[/size]

Vako Sab, 28 Lug 2007 - 23:41

[voto 6] - Il gioco dove tutto o quasi è predeterminato,nulla si può fare per contrasare gli avversari troppe sono le possibilità che su 12 carte ne esca una utile,troppa fortuna poca strategia,troppo tutto già scritto,,,carino per le famiglie..

Mercenari!!! Non avete casa dove tornare! Possiamo solo vincere o morire! La lancia è il nostro pane! L'onore la nostra patria!

Grifis Gio, 05 Lug 2007 - 18:54

[voto 7] - Gioco semplice ma non banale. Facilmente spiegabile anche ai giocatori occasionali e dalla durata non infinita (che potrebbe scoraggiare chi non è un super appassionato). I materiali sono ben fatti, anche se le carte sono piccoline e un poco fragili (dopo qualche partita si cominciano a vedere dei segni di usura). Tutto sommato un gioco ben strutturato da avere nella propria collezione. Voto: 7/8

sghiduz Gio, 24 Mag 2007 - 15:38

[voto 8] - Bello davvero, ma non oltre l'8 perchè l'interazione è davvero scarsa, ciascuno può condurre la sua partita con minime interazioni...

Larry Mer, 11 Apr 2007 - 17:03

[voto 7] - 7,5

Gioco semplice e veloce, la fortuna c'è e fa parte del gioco ma con l'aiuto dell'amministartore, direttore e postino difficilmente si rimane in panne e si può pensare anche ad una strategia a breve/medio termine. Mi piace inoltre che si possa fare punti in diversi modi e le tratte sono funzionali agli obiettivi e non fini a se stesse, in questo lo preferisco nettamente a TTR.

Sasuke87 Ven, 27 Apr 2007 - 20:28

[voto 7] - Dopo 3 partite fatte in un breve lasso di tempo,sono convito del fatto che la fortuna sia troppo
determinante in relazione al tipo di gioco.Preferisco il più onesto Ticket to ride in cui tra l'altro c'è
anche molta più interazione.A chi volesse un gioco di percorso strategico e privo del fattore fortuna
consiglio il validissimo Hermagor.Comunque do un 7 a questo TUT per via delle meccaniche interessanti e per la realizzazione piuttosto buona ma il gioco è stato sopravvalutato.

szurla Gio, 05 Apr 2007 - 15:35

[voto 4] - Noto con grande stupore la media dei voti data a questo gioco. Pazzesco. Trovo che dovreste valutare il gioco in maniera più equa, dimenticando che è lo SDJ2006 e che l'autore si chiama Seyfarth. Il gioco ha regole buone facili ed eleganti, ma è pesantemente influenzato dalla fortuna e non ha praticamente interazione fra i giocatori. Inoltre è poco divertente e noiosetto. Meriterebbe un 4,5 ma gli do 4 per "aprirvi gli occhi". Ragazzi: TuT è un gioco mediocre. Assolutamente.

Sandro Zurla
CEO Placentia Games s.a.s.

briz Sab, 24 Mar 2007 - 11:01

[voto 8] - Evoluzione/involuzione di Ticket to Ride, il gioco ha un suo bell'impatto grafico, che mi ha colpito non poco nella sua semplicità.
Il gioco è piacevole da giocare, ha forse eccessivi modi di fare punti, il ché fa perdere di vista qualcosa alle prime partite... Il gap tra novizi del gioco e veterani (anche solo di una partita) può essere già pensate nonostante le meccaniche semplici.
Continuo a preferire TtR, ma questo forse perché questo voto/commento si basa su poche partite

Brizzzzzz

Asaki Gio, 22 Mar 2007 - 10:22

[voto 8] - Questo gioco ha molte delle qualità che cerco in un boardgame: è di piazzamento, è leggero, dura poco, ha buoni materiali. Cosa chiedere di più?

Vero il fatto che non si possa "rompere le scatole" più di tanto agli altri giocatori (anche se i modi ci sono: l'amministratore, il direttore delle poste, lo stesso fabbro permettono di togliere opzioni e accelerare la partita a discapito degli avversari), ma se volete mazzate rivolgetevi a Junta! o Diplomacy. Qua si fornisce un servizio pubblico, eccheccavolo!

Gli dò 8, come ho dato 8 a Caylus. entrambi mi divertono nella stessa quantità, anche se la natura del divertimento è diversa.

Longevità 2 (La breve durata invoglia a fare più partite)
Regolamento 2 (Semplice, solido e non dà adito a dubbi)
Divertimento 1 (E' meglio non esagerare altrimenti si corre il rischio che venga a noia)
Materiali 2 (Di bell'effetto e di buona qualità)
Originalità 1 (non si può dire che il tema sia inflazionato...)

Ciaci Lun, 12 Mar 2007 - 12:21

[voto 7] - Poco originale e scarsa interazione tra i giocatori, questi i difetti. Per il resto funziona bene.

Ciaci
F.Lu.S. - info@flussiludici.org - http://www.flussiludici.org - http://flussiludici.blogspot.com
ILSA - ciaci@ilsa-magazine.net - http://www.ilsa-magazine.net

cosarara Lun, 05 Mar 2007 - 16:43

[voto 7] - Elegante e tutto sommato molto veloce, seppure per niente originale. L'interazione tra giocatori è davvero molto limitata, soprattutto considerando che l'unica mossa "bastarda" che si può attuare (prendere, cioè, una carta che servirebbe ad un altro giocatore) viene praticamente vanificata dal personaggio dell'Amministratore. In ogni caso, un gioco per tutti che non piacerà ai chi cerca una notevole profondità.

silverhand Ven, 28 Dic 2007 - 11:56

[voto 8] - Molto carino esteticamente (nonostante rimanga un po' scuro per i miei gusti!). Il gioco è piacevolmente semplice nelle sue regole e scorrevole nel suo svolgimento. Sulla falsa riga di ticket to ride, hanno apportato qualche pregevole cambiamento.

peperone72 Mer, 28 Feb 2007 - 17:12

[voto 6] - Ottimi materiali. Un gioco dove ognuno fa la propria strategia e c`e` poca interazione tra i giocatori. Conta molto la fortuna, se si fortunati anche le poche possibilita` di interazione decadono. Poco divertente e poco socializzante.

Alarindo Dom, 25 Feb 2007 - 14:15

[voto 7] - carina l'idea di costruire dei percorsi, per cui do un sette per il fatto che le dinamiche di gioco sono diverse da quelle a cui generalmente ho giocato. Non mi ha particolarmente entusiasmato. Interazione con gli altri giocatori è praticamente nulla, aspetto che a mio avviso è limitante.

<a href="https://www.spedireweb.it/user/registrazione/mgm/10910510525004

Feuris Dom, 18 Feb 2007 - 13:55

[voto 8] - Il gioco è semplice da imparare, dopo due partite già si gioca bene.
La componente fortuna è ridotta veramente al minimo, e questo rende il gioco dal punto di vista tattico molto carino.

Peccato che si possa giocare soltanto in 4

verona Sab, 07 Lug 2007 - 13:50

[voto 7] - Questo semplice giochino merita a mio parere un bel 7.
Molto semplice,dalle strategie basilari e con un pò di fortuna nel mezzo.Mi sono sempre divertito in tutte le partite che ho fatto.

CLAUDIO

galbano70 Mar, 16 Gen 2007 - 15:24

[voto 8] - Gran gioco. Una perfetta via di mezzo tra il giochino che cattura l'attenzione dei neofiti (ad es. ticket to ride) e qualcosa di avanzato e più complesso che potrebbe piacere a chi mastica giochi da molti anni. Non è innovativo in qualcosa di particolare; ad esempio il sistema di punteggio non colpisce, tuttavia tutto scorre con la dovuta semplicità nella creazione dei percorsi e della scelta delle carte. La fortuna c'entra poco, così come l'interazione coi giocatori. In più duro poco (circa 45 - 60 min) e questo, lasciatemelo dire, è un pregio formidabile. Da avere.

arlon Dom, 14 Gen 2007 - 02:11

[voto 8] - Ricorda molto Ticket to ride, ma molto più strategico. La fortuna della pesca delle carte è limitata dalla meccanica del gioco, che tende a premiare la strategia, il tutto in un'ora di gioco.
LONGEVITA': 1 --> sempre piacevole rigiocarlo, ma non unico nel suo genere
REGOLAMENTO: 2 --> facile e chiaro
DIVERTIMENTO: 2 --> gioco veloce
MATERIALI: 2 --> buoni
ORIGINALITA': 1 --> impronta di Ticket to Ride

druido Sab, 13 Gen 2007 - 01:02

[voto 7] - Un gioco semplice ma non banale. Ci si deve pensare e non è così scontato nelle sue meccaniche. Certo un pochino è legato alla pesca delle carte, ma non è così pericolosa la cosa, in quanto si può variare la strategia ricambiando tutte le carte disponibili per la scelta. Per le serate dove non ci si vuole spaccare il cervello e divertire ugualmente molto. Bravo il nostro autore di Puerto Rico che non si banalizza con questo suo nuovo titolo. Gioco consigliato anche per coloro che non conoscono il mondo dei boardgame.

Gloin_87 Ven, 12 Gen 2007 - 11:10

[voto 7] - Un giochetto leggero ma non banale. Se solo la fortuna non avesse tutto quel peso...

"Why is it so easy for any lunatic to get his hands on a gun?? RIP, Dime, you will be missed. Marty Friedman (MEGADETH) Dimebag Darrell - 1966-2004

donbega Lun, 01 Gen 2007 - 22:20

[voto 8] - Uno Spiel des Jahres strameritato. Il gioco è semplice ed elegante e meno facile da giocare bene di quanto si possa pensare. Dopo Puerto Rico e San Juan, un altro bel centro per Seyfarth!

<< Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e... ludoscienza! >> [Il sommo Poeta]"

E.C.A.S.C.O. online: www.ecasco.it

taslehoff Dom, 31 Dic 2006 - 23:50

[voto 8] - A me questo SDJ piace molto, bello piacevole d equilibrato L'autore mostra di saper creare giochi piacevoli anche se semplici. Non arriva ovviamente all'altezza di PR e la fortuna in questo gioco ne è una parte predominante, però è comunque intrigante e piacevole da giocare

cavabara Mer, 06 Dic 2006 - 18:36

[voto 8] - Sembra una versione più avanzata di Ticket to Ride. E' molto divertente e bisogna pianificare bene le proprie mosse. Personalmente avrei preferito se la fine del gioco fosse più simile a Ticket to Ride, ovvero appena un giocatore finisce gli uffici postali o raggiunge la diligenza da 7, parte un'ultimo giro di gioco per TUTTI gli altri giocatori.

Mdk7 Mer, 29 Nov 2006 - 10:42

[voto 7] - Bel gioco semplice da capire e veloce!
Il fattore fortuna c'è e si sente, anche se bisogna pianificare bene le strategie per poter vincere. La partita fila via in modo abbastanza veloce.

..:: BLoOd Is My AvAtaR ::..

liga Ven, 10 Nov 2006 - 11:33

[voto 7] - Un gioco estremamente lineare, ben strutturato e senza troppe pretese. Piacevole da giocare anche se un po' troppo ripetitivo alla lunga. Mi piace soprattutto il sistema di punteggio (carrozza, tessere, uffici postali - in negativo) e la grafica (e la chiarezza) del tabellone. Un classico modello Carcassonne e Coloni di Catan.

Long. 1 (qualche espansione potrebbe rivitalizzarlo)
Rego. 2 (chiaro e ben illustrato. ottimo l'inserto storico)
Dive. 1 (TuT si lascia giocare senza problemi ma non è mai troppo appassionante)
Mate. 2 (stile impeccabile e materiali di prim'ordine)
Orig. 1 (alcune trovate sono molto carine - la gestione della tratta)

nexus2 Ven, 10 Nov 2006 - 02:44

[voto 8] - poche e semplici regole: si impara in 10'.
interessante da giocare.
ottimo gioco anche per due e di non lunga durata.
fortuna ridotta al minimo. d'altra parte cosa aspettarsi dall'autore di "Puerto Rico"?

Victor Mer, 01 Nov 2006 - 13:39

[voto 7] - Ci ho giocato una sola volta e debbo dire che non è affatto male, soprattutto come End Game dopo una serata ricca di Giochi, valida alternativa all'ormai super gettonato in Ludoteca St. Petersburg delle ore 2.00 di notte. Non mi è piaciuto molto la grafica del tabellone poichè i colori soprattutto della regione centrale non sono il massimo ma direi che senza pretese è un gioco per tutti.

the_goblin Gio, 29 Nov 2007 - 22:58

[voto 8] - Adattoa anche ai babbani. Veloce e carino, certo c'è un po' di fortuna.
Giocato: moltissimo
Grafica/Materiali: 2
Longevità: 2
Divertimento: 2
Voti da 0 a 5 - Giudizio finale - personalissimo - espresso su una scala di valori che comprende tutti i giochi e la loro valenza storico sociale.

The (real) Goblin King You don't stop playing games because you grew older... you grow older because you stopped playing games!

viper Ven, 13 Ott 2006 - 00:29

[voto 7] - Molto semplice, forse un po' troppo ripetitivo, ma piacevola da giocare preso a piccole dosi, altrimenti diventa noioso.

morkar Ven, 29 Set 2006 - 15:15

[voto 6] - Bho, magari sarò una mosca bianca ma a me questo gioco non diverte molto.
Si, è lineare, semplice, veloce e con degli ottimi materiali, ma ha una longevità bassa, a livello di regole è un miscuglio (ben azzeccato) di altri giochi, non c'è alcuna possibilità d'interferire con gli avversari. Carino, ma ripetitivo e privo di mordente.

Palotino Gio, 28 Set 2006 - 21:07

[voto 8] - Nessun commento

Lo Santo Palotino pugna con gran furore e con la Sacra Verga impone lo terrore. E' forte e nulla teme, niuno lo spaura, non cede mai lo passo et ama l'avventura!

sarahprinz Mer, 20 Set 2006 - 12:32

[voto 7] - Per il momento mi tengo basso col voto. Dopo le prime partite, infatti, questo nuovo titolo non mi ha ancora pienamente soddisfatto.
Buona la semplicità di gioco e la diversità delle strategia ma non amo la scarsissima interazione che fa giocare ognuno per conto proprio.
Niente da dire per grafica e componenti che sono veramente ben fatti.
Onestamente non penso meritasse il titolo di "gioco dell'anno", sono contento che Seyfart lo abbia ricevuto, anche se sa un po' di contentino visto che gli era stato rubato su Puerto Rico

sbarabaus Mar, 12 Set 2006 - 17:25

[voto 7] - Sembra una mezza scopiazzatura di meccaniche trite e ritrite.
Però sembrano ben assemblate.
Pochissima interazione che poteva essere aumentata in qualche maniera.

JcK Lun, 21 Ago 2006 - 02:23

[voto 8] - Giochino niente male della "Premiata Ditta" Seyfarth...non originalissimo nelle meccaniche ma intrigante quanto basta a trascorrere un'oretta senza scervellarsi troppo.Un pizzico di fortuna non guasta assolutamente,anche se una buona strategia ed una corretta visione d'insieme la spuntano sempre sulla sfiga.Dopo diverse partite,tende ad essere un tantino ripetitivo e noioso.Infatti i primi tempi l'abbiamo consumato,ora lo giochiamo molto più di rado,preferendogli altro.

N.ro Partite : Moltissime (più di 20).

- Le tre virtù dell'ingegnere: approssimare, trascurare e rispondere "dipende..."
- E se avesse ragione la torre di Pisa?