Witch's Brew

Anno di pubblicazione: 
2008
Min giocatori: 
3
Famiglia: 
Game designers: 

Commenti

Ritratto di Redazione Redazione Mer, 20 Apr 2011 - 12:30

[voto 7] - Simpatico e divertente giochino con un pizzico di strategia, una spolvatina di intuito, qualche spicchio di fortuna e una buona dose di divertimento, tutto mescolato deliziosamente in un pentolone d'ottone che sarà tuo gratuitamente rischiando di perdere tutto oppure accontentanti di comprarlo con due monete d'oro con l'effetto depotenziato. - [Autore del commento: ottobre31]

Wolfbane Dom, 06 Ott 2013 - 10:55

[voto 6] - Una piccola delusione per me per questo gioco che prometteva molto di più. È carino, si, ma mi ha convinto davvero poco. La meccanica motore è interessante ma sembra come se non scalasse bene con nessun numero di giocatori: in pochi, quasi mai la scelta tra azione principale e secondaria è significativa (se sei il primo, è obbligata; se sei l'ultimo, è scontata), in tanti è troppo impredicibile. Il resto è noia.

Mdk7 Gio, 12 Ago 2010 - 14:14

[voto 7] - Gioco di carte carino con una buona componente di bluff. Da giocare rigorosamente con il numero massimo di giocatori

..:: BLoOd Is My AvAtaR ::..

zag Dom, 01 Ago 2010 - 16:38

[voto 7] - l'interazione tra i giocatori è alta ma questo non è automaticamente sinonimo di buon gioco, certo ci si diverte ma l'influenza del fattore fortuna è veramente tanta.

In tre giocatori è veramente sconsigliato, anche in 4 sa di poco, a senso solo in 5 (e anche in questo caso io consiglierei di togliere dal mazzo dei personaggi una carta per ogni giro come nella variante a 4 giocatori)

verona Ven, 13 Nov 2009 - 11:09

[voto 7] - Un gioco giocato molte volte e che è un ottimo fine serata. Molto intelligente e dalla meccanica semplice e allo stesso tempo divertente. Buone componenti.

CLAUDIO

Masamune Sab, 20 Giu 2009 - 11:52

[voto 8] - Veramente ben fatto!
Semplicissimo da spiegare ma divertente e particolarmente intrigante se giocato bene.
Ottime le carte e le illustrazioni.

bio Ven, 22 Mag 2009 - 03:06

[voto 8] - Molto divertente e veloce. La componente ' rischio' da tutto o niente da quel qualcosa in più.
Illustrazione veramente belle.

quello che non ci uccide ci rende più forti

Orca Sab, 11 Apr 2009 - 12:11

[voto 7] - 7,5 per la precisione.
Un titolo ben riuscito, semplice e divertente. In effetti in 3 giocatori perde un po' (l'opzione "e così sia" diviene praticamente inutile).

Patrizia Mar, 17 Apr 2012 - 18:56

[voto 7] - Perfetto per chi si diverte coi giochi di scelte simultanee, anche se questo a ben vedere è molto meno casuale di quello che si potrebbe pensare.

Patrizia
http://www.sleepingvampire.com
http://Cenarius99.deviantart.com

cosarara Lun, 02 Feb 2009 - 13:05

[voto 8] - Un degno cugino di Citadels, con tanta interazione tra i giocatori e per nulla banale. 12 carte personaggio possono sembrare tante, ma in effetti controllando la situazione sul tavolo è possibile farsi un'idea di ciò che i giocatori possono scegliere e regolarsi di conseguenza. Bella grafica, materiali simpatici. Promossissimo.

aia Ven, 21 Nov 2008 - 11:56

[voto 7] - Rielaborazione ben fatta del meccanismo della morra cinese, già sfruttata in giochi come Adel Verplichtet o Edel. Stein & Reich (entrambi dell'Alea).
Buoni i materiali.

[img]http://img155.exs.cx/img155/8581/aiafirma8dw.png[/img]

mechvigiak Mer, 19 Nov 2008 - 15:28

[voto 8] - Un gioco che non chiede molto ma da tantissimo. Veloce e intelligente. Sapido che si lascia giocare bene molto bene, si spiega in poche parole e la simbologia sostituisce perfettamente lo scritto del testo rendendolo usufruibile in tutte le edizioni. Molto intrigante il sistema di gioco delle carte. Un piccolo gioiello arricchito da un'ambientazione simpatica e da una grafica decisamente all'altezza. Ovviamente ha i suoi limiti strutturali ma è gioco da 1 ora al massimo e ci si diverte parecchio.

Gloin_87 Mer, 19 Nov 2008 - 13:41

[voto 8] - Si tratta di un gioco divertente con meccaniche intelligenti e un tocco di casualità che lo rende leggero (e perciò veloce) al punto giusto. Bella anche l'ambientazione, le illustrazioni e le componenti.

"Why is it so easy for any lunatic to get his hands on a gun?? RIP, Dime, you will be missed. Marty Friedman (MEGADETH) Dimebag Darrell - 1966-2004

Jos Mer, 23 Set 2009 - 16:00

[voto 7] - Gioco assai spensierato e divertente.
Più si è e meglio è.
Storpiando i nomi dal tedesco il fatidico "Io sono..." si presta a battute da osteria: questo è il bello del gioco.

Longevità: 1
Regolamento: 1
Divertimento: 2
Materiali: 2
Originalità: 1