Wizard

Anno di pubblicazione: 
1978
Min giocatori: 
2
Game designers: 
Sottocategoria: 

Commenti

peppe76 Mer, 06 Feb 2013 - 15:41

[voto 6] - divertente, ci gioco sempre volentieri.
le illustrazioni non saranno felicissime ma le carte si distinguono facilmente dal colore (oltre che dal numero ovviamente)

Ykaro Dom, 18 Set 2011 - 14:12

[voto 8] - Ottimo gioco di carte da proporre a chi solitamente non va oltre il Burraco.
Riprende regole da vecchi giochi, ma riesce a catturare per il continuo crescendo, round dopo round.
Da giocare assolutamente SOLO con la scommessa nascosta!

Non prendetemi sul serio dato che non lo faccio neanche io!

Fefostuta Gio, 03 Feb 2011 - 13:16

[voto 3] - Assolutamente inutile comprarlo... prendete un qualsiasi mazzo di carte... i disegni sulle carte sfiorano l'osceno... (il nano-marinaio-YMCA è meraviglioso) XD
Il sistema di gioco è puramente basato sulla fortuna anche perchè contare le carte in un gioco così (per non parlare del mal di testa) è assurdo...
Una boiata se po' di'? XD

fenomeno Lun, 20 Dic 2010 - 17:06

[voto 8] - Nella scatola c'è poco più che un mazzo di carte francesi, ma il regolamento è molto intelligente, anche se semplice.
Uno dei migliori fra i giochi leggeri di carte, forse giusto un po' troppo lungo per quello che è.

A lot of games become boring or simplistic once you’ve mostly "solved" them - a game that opens itself up to more strategy with repeated play is a rare treasure.

Ritratto di Antonio Antonio Mer, 16 Giu 2010 - 14:15

[voto 6] - Niente di particolare, niente di nuovo, niente male nel complesso.

"ludus est necessarius ad conversationem humane vite"

renard Mer, 23 Set 2009 - 13:51

[voto 5] - Gioco simpatico, anche se riciclato dal whist (e non il tressette o la briscola come detto da altri) con l'aggiunta delle carte speciali. La grafica secondo me è orrenda e confusionaria, i semi si distinguono poco. Le carte speciali aggiungono un pizzico di imprevedibilità al gioco base, ma, tutto sommato, meglio giocare con le carte francesi ed impegare i soldi pre un gioco migliore e più originale.

l'importante è vincere!

Partite recenti:

[img]http://boardgamegeek.com/jswidget.php?username=renard&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1[/img]

adams Mer, 04 Feb 2009 - 21:15

[voto 5] - sono d'accordo col recensore: perché spendere soldi per questo gioco quando lo si può riprodurre con un semplicissimo mazzo di carte ordinarie...
il gioco in sé comunque non è male (io lo conoscevo come "wist"), ma se ci mettiamo anche a fare recensioni sui giochi di carte, dalla briscola al ramino, andiamo fuori tema...

Ritratto di pennuto77 pennuto77 Lun, 05 Mag 2008 - 19:10

[voto 6] - A tutti gli effetti un normalissimo gioco di carte ma comunque piacevole e divertente.....inoltre giocabile in sei ed in poco tempo cosa sempre ben accetta....peccato che le illustrazioni siano veramente pessime....

WarAngelo Gio, 31 Gen 2008 - 04:54

[voto 6] - Mi hanno regalato l' edizione con la confezione in metallo assolutamente strepitosa con grafica in rilievo e illustrazioni delle carte belle e suggestive. Peccato che il gioco in se'...lo fai con qualsiasi mazzo di carte.... Altro esempio che mi dimostra che si', i materiali strabelli contano per fare un bel regalo, ma se dentro non c'e' un bel gioco, semplicemente è lì, come un bel regalo.

MadeR Gio, 13 Apr 2006 - 10:53

[voto 6] - Costa meno comprare in germania il mazzo telato con lo scatolo metallico che le carte in italia :D

[url=http://www.massimilianodellarovere.eu/redirect/cerco.php]Cerco (wishlist)[/url] e [url=http://www.massimilianodellarovere.eu/redirect/scambio.php]scambio[/url] giochi: sempre aggiornato.

freeman74 Gio, 13 Apr 2006 - 08:53

[voto 6] - L'ambientazione è totalmente inutile, tanto che in Italia viene commercializzato dalla U.S. Games System con un mazzo di carte francesi (quelle da poker) e in aggiunta 4 Wizard e 4 Jester: i Wizard prendono sempre su tutto (anche sulla "briscola"), mentre il Jester perde sempre (ma prende comunque per primo se gli altri giocano tutti Jester).
Come scritto nella recensione, è possibile anche auto-prodursi il gioco, utilizzando un set di carte francesi e aggiungendo 4 jolly di un colore e 4 di colore diverso...insomma niente davvero di nuovo.
L'unica cosa che potrebbe comunque invogliare l'acquisto è il prezzo: siamo sotto i 10 euro, e comunque un pò di tempo e divertimento lo porta via.
Si tratta comunque di un gioco semplice, senza abilità o strategia, davvero senza infamia e senza lode.

Galdor Mer, 22 Feb 2006 - 02:26

[voto 5] - E' vero che l'ambientazione è solo un pretesto ed è vero che si tratta semplicemente di una combo di giochi già esistenti, ma ha anche l'aggiunta delle carte Z che possono rovinare qualsiasi certezza ed è divertente in una serata light. Le illustrazioni poi sono carine..
Non lo comprerei mai, ma si merita almeno un 5!

genma1 Mar, 10 Gen 2006 - 13:19

[voto 6] - Se vi piace il tresette, la briscola ed i giochi di carte classici in generale, questo è un titolo che vale la pena giocare. E' interessante la meccanica per la quale vengono dichiarate le mani previste, questo aggiunge molto sale ed impone ad i giocatori di pianificare la mano piuttosto che giocare in modalità best effort. Mi è piaciuto, ma esistono molti altri bei giochi con le piacentine o le francesi...

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
[url=http://nuke.goblins.net/modules.php?name=News&file=article&sid=2921&mode=&order=0&thold=0][img]http://nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg[/img][/url]

tanis70 Mer, 09 Nov 2005 - 18:16

[voto 5] - Nessun commento

Kingsburg feels like Caylus with dice rolls and goblin bashing. This will grant him some wariness from gamers who can’t stand the luck of the dice, from others tired of spending cubes to build a district, and of course from goblins.

Lobo Ven, 09 Lug 2004 - 13:42

[voto 3] - Appoggio in toto.

Lobo Quando si gioca si combatte per un punto, massacriamo di fatica noi stessi per un punto, ci difendiamo con le unghie e coi denti per un punto, perché sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei punti il totale farà la differenza!