Cloudmine: anteprima Essen 2017

Cloudmine: copertina

Quante volte da bambini abbiamo ammirato le nuvole, immaginando che fossero draghi, re o stregoni? Con Cloudmine torneremo a sognare…

Anteprime
Giochi
Giochi collegati:
Cloudmine

La coppia Albini-Chiacchiera ci presenta un titolo per 3-8 giocatori, della durata di 30-45 minuti.

Il gioco

Lo scopo del gioco è indovinare quale Nuvola rappresenta il titolo dato dal sognatore: chi indovina, prende la carta. Vince chi raccoglie il maggior numero di Nuvole a fine partita.

I giocatori si alternano nei tre ruoli, sognatore, vedetta e spettatore:

  • La vedetta sceglie la Nuvola;
  • Il sognatore le dà il titolo;
  • Gli spettatori devono indovinare la carta.

Il turno è semplice:

  1. si stabiliscono i ruoli iniziali (il sognatore ed alla sua destra la vedetta);
  2. il giocatore che fa il sognatore crea una pila di carte coperte (tante quante il numero di giocatori) e le passa impilate senza vederle alla vedetta;
  3. la vedetta, dopo aver osservato le carte, ne sceglie una, la pone in fondo alla pila e le ripassa tutte al sognatore;
  4. il sognatore vede la carta scelta ed assegna un titolo che la rappresenti, poi mette tutte le carte scoperte al centro;
  5. gli spettatori, in senso orario uno per volta, devono provare ad indovinare la carta: se lo spettatore sbaglia, il sognatore prende la carta scelta e la mette da parte; se lo spettatore indovina, prende la carta giusta e tutte le rimanenti che ancora non sono state scelte; se nessun sognatore indovina la carta giusta, è la vedetta a prendere tutte le carte, comprese quelle che il sognatore aveva messo da parte in precedenza;
  6. quando termina il round, si cambiano i ruoli: chi aveva fatto da sognatore diventa la nuova vedetta ed incomincia un nuovo turno.
Nuvole
La partita termina quando non ci sono più abbastanza carte per comporre una nuova pila.

Prime impressioni

Dalla lettura del regolamento, appare immediata la somiglianza con Dixit. La meccanica è molto simile: anche qui il giocatore sceglie un titolo ed almeno un avversario (ma non tutti) deve indovinare la carta esatta, con la differenza che in Dixit ogni avversario sceglie una carta che possa avvicinarsi al titolo dato.

La differenza la vedo principalmente nel pubblico a cui si rivolge: Cloudmine mi sembra più adatto per le famiglie ed i bambini. Innanzitutto, per la tematica, poiché giocare con le forme delle nuvole è un passatempo comune nell’infanzia, ed anche per l’immediatezza con cui i piccoli sapranno rapportarsi a questa meccanica: scegliere un titolo per una Nuvola è di certo per loro più facile che fare la stessa cosa con una carta così ricca di particolari, come quelle di Dixit.

Graficamente le carte ricordano le macchie di Rorschach, il celebre test psicologico proiettivo.