[Crowdfunding] Bruti: intervista all'autore

Bruti, gioco di carte italianissimo ideato e illustrato da Gipi, vedrà la luce il prossimo maggio sulla piattaforma di crowdfunding Ulule. Ho contattato l'autore per farci due chiacchere e quello che ne è uscito non potrà non stuzzicare la vostra curiosità. 

Approfondimenti
Giochi
Giochi collegati:
Bruti

 In questi giorni mi sono imbattuto in un interessantissimo progetto italiano: Bruti.Bruti è un gioco di carte che verrà lanciato verso metà maggio attraverso la piattaforma di crowdfunding Ulule.Il gioco è creato e illustrato da Gipi (al secolo Gianni Pacinotti), un regista, fumettista e illustratore con un palmares di tutto rispetto: per chi non lo conoscesse, può documentarsi grazie alla pagina dedicatagli su wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/GipiHo avuto il piacere di poter chiaccherare con lui e scoprire che oltre ad essere un ottimo illustratore (sì, lo ammetto, adoro il suo stile) e una persona squisita è pure un gamer! Abbiamo inoltre parlato del suo progetto e quello che ne è venuto fuori potete leggerlo nelle seguenti righe!  Puoi descriverci a grandi linee le meccaniche del gioco? E' un gioco di combattimento all'arma bianca. Corpo a corpo. BrutaleCi si affronta in duelli testa a testa, in deathmatch tutti contro tutti o a squadre: 2 contro 2. La modalità 2 contro 2 è al momento la mia preferita.All'inizio del gioco ogni giocatore sorteggia (o sceglie se di comune accordo con gli altri giocatori) il personaggio che lo rappresenterà durante il combattimento. Ogni personaggio ha caratteristiche differenti e determina anche il numero massimo di carte che quel giocatore potrà avere in mano durante lo scontro. Il numero di carte in mano rappresenta lo stato del personaggio. maggiore è il numero maggiore sarà il vigore e più distante l'idea di finire con la testa fracassata.Vengono inoltre assegnati particolari oggetti speciali (che modificano le capacità del combattente o che sono utilizzabili durante il match) e si scelgono armi ed eventuali protezioni.Per portare colpi contro l'avversario si utilizzano una serie di "carte colpo" a loro volta modificabili da delle "carte azione" che modificano il colpo stesso o hanno particolari effetti verso i quali l'avversario deve rispondere appropriatamente.Ogni volta che un giocatore porta un attacco (che sia una carta colpo o un' azione o una combinazione delle due) il difensore deve annullare il colpo (parando, schivando, utilizzando lo scudo o carte azione di difesa) e se non riesce ad evitarlo nella sua interezza deve scartare dalla propria mano un numero di carte pari alla potenza del colpo ricevuto. Se un difensore ha in mano un numero di carte inferiore a quelle che dovrebbe scartare (in sostanza va sotto zero) è costretto a sorteggiare una o più carte danno. E questo, chiaramente è male perché le carte danno possono provocare menomazioni, handicap al combattimento, sanguinamento, morte immediata e molto altro.Però, per fortuna, nel mazzo dei danni ci sono anche alcune carte che hanno effetti positivi: Dal divenire Berserk al crepare tentando (con un ultima giocata) di portare l'avversario all'inferno con te, fino alla più invocata: "Favore degli Dei" che annulla il danno ricevuto e permette al giocatore di ricevere una speciale carta dal mazzod elle invocazioni mistiche dove abbondano effetti eroici e positivi.  Qual'è la caratteristica principale di Bruti? Credo che sia la varietà. La combinazione di personaggi diversi, equipaggiamento e oggetti assegnati all'inizio del gioco fa sì che le modalità del combattimento e anche gli stili di gioco da adottare siano davvero molto vari.Inoltre il gioco ha una sua complessità ma si impara molto velocemente. Nella versione di base non abbiamo voluto introdurre troppi elementi che andassero a complicare le meccaniche, ma visto che io sono un fissato di giochi complicati (ho iniziato con advanced squad leader e non mi sono più fermato) ho già pronta una modalità di gioco avanzato per giocatori più esperti e che necessitino una profondità maggiore.   Oltre all'italiano, In che lingue verrà prodotto? Sicuramente in inglese e francese. Probabilmente anche in tedesco.   Quanto tempo ha impiegato la realizzazione del gioco, dal concept, passando per regolamento e illustrazioni fino al prodotto finale? Hai lavorato da solo o ti sei avvalso dell'aiuto di qualcuno? All'inizio da solo. Mi sono costruito un modello fatto con ritagli di carta e ho provato a giocarlo a lungo, immaginando come sarebbe potuto diventare una volta ultimato. Ero talmente concentrato sul gameplay in quella fase che mi sono dimenticato di essere un disegnatore e un giorno ho chiamato un amico per avere il numero di un illustratore per fargli disegnare tutte le carte. Lui mi ha trattato (giustamente) da scemo e mi ha ricordato che avrei potuto disegnarlo io. Così ho cominciato. All'inizio pensavo di disegnare solo i personaggi e le carte del mazzo di combattimento, appaltando tutte le altre illustrazioni ad un'altra persona, ma poi ci ho preso la mano e ho disegnato tutto quanto. Dalle armi, agli oggetti, ai personaggi, alla cover della scatola.Ho lavorato quasi due anni da solo, poi mi sono associato con un caro amico, Massimo Colella e la sua agenzia : La bande destinèe per far sì che il gioco diventasse reale e potesse essere giocato anche da altri.   Ricorrere al crowdfunding per alcune piccole realtà sta diventando una grande opportunità (per alcune anche l'unica) per vedere realizzati su grande scala i loro progetti. Com'è avvenuta la scelta di Ulule?  "La Bande Destinée" è francese ed ha già utilizzato Ulule (che ha sede a Parigi) per un finanziamento precedente. Li conoscono bene e hanno già sperimentato la loro reattività e affidabilità. Ulule è il primo sito europeo di crowdfunding ed ha una piattaforma multilingua che ci permetterà di diffondere la campagna in tutta Europa.     Al momento del lancio della campagna sarà presente materiale come il regolamento, video di gameplay, recensioni del prototipo, ecc? Sì. Il regolamento sarà presentato all'inizio nella sua forma ridotta (la forma integrale la presenteremo in un secondo momento sul sito). Durante il crowdfuding diffonderemo vari video di gameplay e altri aspetti del gioco per movimentare la campagna.   Durante la campagna saranno presenti Stretch Goal, Add-On o gadget? Oltre alla confezione del gioco sarà possibile accaparrarsi vari gadget: segnalibri, poster, stampe di diverso formato, accessori di gioco, gli originali dei disegni che ho fatto e altro (probabilmente avremo una app con il compendium delle carte e più avanti anche delle miniature con i singoli personaggi del gioco). All'inizio della campagna ci saranno almeno 3 stretch goals dei quali il più importante potrebbe permetterci di realizzare la versione "Collector" del gioco, con una confezione più grande contenente anche un "manualone" illustrato. Sono previste anche espansioni per una versione avanzata del gioco e, se poi il finanziamento dovesse andare particolarmente bene potremmo aggiungere anche altri stretch goals in corso di campagna. Stiamo addirittura pensando alla possibilità di realizzare una webseries di Bruti che potrebbe coinvolgere gli stessi giocatori.   Il gioco si presenta molto veloce ed adatto anche a giocatori occasionali. Cosa diresti ai giocatori più hardcore e quindi dediti più a "gioconi lunghi e complessi" per invogliarli a giocare a Bruti? L'esperienza di combattimento di Bruti varia davvero tantissimo a seconda della combinazione di personaggi, armi e oggetti equipaggiati. Un giocatore esperto credo che potrà divertirsi nel provare ad affrontare i combattimenti utilizzando setup particolarmente difficili. Riuscire ad abbattere un guerriero in armatura, protetto da uno scudo torre utilizzando solo una spada e stando a petto nudo può essere divertente, anche se rischioso. E poi, a parte gli scherzi, di sostenerci e aiutarci ad arrivare al gioco avanzato, dove sono sicuro che troveranno pane per i loro denti.  Ti ringrazio per il tempo che mi hai dedicato a questa intervista! Vuoi dire un'ultima cosa a tutti i Goblin? Che gli voglio bene e li ringrazio. Fosse solo per tutte quelle volte in cui mi sono trovato a spiare i forum per avere informazioni su quali giochi valesse la pena comprare e per tutte le volte che mi hanno risolto problemi di comprensione delle regole con i giochi più complicati.Ed anche che spero, quando il gioco sarà disponibile, di ricevere tutti i suggerimenti possibili per migliorarlo e espanderlo. Ne sarei proprio contento.  Vi ricordo che è presente una pagina Facebook di Bruti ( https://www.facebook.com/pages/Bruti/1564185567183803?fref=ts ) per chi, come me, volesse tenersi aggiornato riguardo al progetto.Grazie ancora a Gipi e in bocca al lupo! 

Commenti

lo tengo d'occhio. Il genere mi piace molto.

//i.imgur.com/Sad4cBu.jpg)

idem. le illustrazioni sono fenomenali.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Triade73&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=random&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare