[Crowdfunding] : Rum & Bones

Approfondimenti
Giochi

Rum & Bones e' l'attuale Kickstarter della notissima CoolMiniorNot (Zombicide, Arcadia Quest, Relic Knights, Rivet Wars etc.), societa' che ha iniziato una tradizione di giochi ameritrash finanziati tramite la nota piattaforma e caratterizzati dalla onnipresenza di decine e decine di miniature (e risultati finali anche oltre il milione di dollari!) alcuni anche con notevole successo a livello di divertimento.

Questa nuova avventura e' ambientata in un mondo fantasy-piratesco stile "Pirati dei Caraibi" e in particolare modella un ipotetico scontro tra due navi in un abbordaggio senza esclusione di colpi. La prima peculiarita' di questo gioco e' il gameplay basato sui MOBA, acronimo appartenente al dominio dei videogames che sta per "Multiplayer Online Battle Arena" [...]

Rum & Bones

Anteprima a cura di Mailok

 

Link al Kickstarterhttps://www.kickstarter.com/projects/coolminiornot/rum-and-bones 

 

Rum & Bones e' l'attuale Kickstarter della notissima CoolMiniorNot (Zombicide, Arcadia Quest, Relic Knights, Rivet Wars etc.), societa' che ha iniziato una tradizione di giochi ameritrash finanziati tramite la nota piattaforma e caratterizzati dalla onnipresenza di decine e decine di miniature (e risultati finali anche oltre il milione di dollari!) alcuni anche con notevole successo a livello di divertimento. Questa nuova avventura e' ambientata in un mondo fantasy-piratesco stile "Pirati dei Caraibi" e in particolare modella un ipotetico scontro tra due navi in un abbordaggio senza esclusione di colpi. La prima peculiarita' di questo gioco e' il gameplay basato sui MOBA, acronimo appartenente al dominio dei videogames che sta per "Multiplayer Online Battle Arena". Agli estremi di una mappa si trovano le basi dei giocatori con alcuni punti strategici la cui distruzione rappresenta l'obiettivo del gioco, a difesa di questi obiettivi ci sono degli eroi con diverse abilita' e tipologie di attacchi gestiti direttamente dai giocatori e tra queste zone ci sono dei corridoi transitabili di collegamento che vengono usati per entrare in contatto con il nemico (non c'e' altro modo). Dalle basi vengono inviati, ad ogni turno, attraverso i corridoi, un gruppo di soldati il cui unico scopo e' muoversi ed entrare in contatto con il nemico (altri soldati o gli obiettivi), ma molto spesso la loro fine e' quella di essere carne da macello (poveri poveri poveri) ma qui, quando tutto sembra perduto, entrano in gioco gli eroi e le loro abilita' che permettono spesso di migliorare questi soldati o partecipare direttamente allo scontro. Attraverso la distruzione progressiva dei nemici e degli obiettivi, i giocatori acquisiranno punti usabili per usare altri tipi di attacchi o abilita' dei loro eroi e attraverso questa ondata continua di soldati e combo tra le abilita' degli eroi si arrivera' alla distruzione degli obiettivi avversari.

Ora immaginatevi questa idea trasposta in un boardgame basato su un abbordaggio: le navi sono le basi con  all'interno 5 obiettivi (cannone, albero maestro, timone etc.) e 3 eroi, tra le navi ci sono 3 passerelle attraverso le quali passera' la ciurma in ondate successive il tutto contornato dalle azioni e abilita' degli eroi, carte evento dei mazzi specifici delle fazioni e alcuni eventi casuali come il terribile Kraken! (che ovviamente non ha altro da fare che immischiarsi in battaglie altrui).

Il gioco e' per 2-6 giocatori (mi dispiace, nessuna variante ufficiale per il solitario), ma essendo il gioco uno scontro tra 2 gruppi da 3 eroi attivi la soluzione e' la classica da cooperativo ovvero ai giocatori presenti verra' assegnato uno o piu' eroi con la differenza che questo e' anche un gioco competitivo quindi alla fine si configurera' come un competitivo a squadre. Una volta scelta la fazione, si dovranno scegliere 5 eroi di diverso ruolo di quella fazione eventualmente sostituibili con i mercenari, i ruoli sono: Captain, Quartermaster (supporto), Swashbucler (assassino), Gunner (specialista nel far danno) e Brute (assorbi-danni). Ogni fazione ha inoltre una serie di "minions" di due tipi, deckhands e bosuns, che entrano in gioco direttamente ogni turno e che non vengono controllati dal giocatore, ma attaccano direttamente i nemici adiacenti o gli obiettivi e si muovono di uno spazio lungo le piste. A chiudere c'e' il mazzo di carte specifico per fazione che porta diversi effetti usabili in determinati momenti del turno e che si sposano perfettamente con le combo di abilita' degli eroi.

Il turno consta di alcune fasi: se presente, spara il cannone di bordo, spawn dei deckhands o bosun, attivazione dei deckhands/bosun, spawn eventuale degli eroi (se ce ne sono meno di 3 sul campo di gioco e nessuno e'  fuori dal gioco sconfitto), attivazione di ogni singolo eroe e pesca delle carte. Ogni eroe ha 3 azioni che puo' fare tra movimento e attivazione di una abilita' o esecuzione di un attacco. La risoluzione di abilita'o attacchi avviene con il lancio di un numero variabile di dadi d6 e verificando che superino una determinata soglia, molto semplice e veloce. Finito il turno si passa all'avversario e si continua cosi' fino ad ottenere 6 punti vittoria ovvero distruggendo obiettivi (che danno bonus a chi li distrugge) ed eventuali creature.

Le abilita' e alcuni attacchi degli eroi richiedono delle monete d'oro ottenibili uccidendo le miniature avversarie o tramite abilita' dei personaggi o carte evento. Importante e' la gestione degli spawn degli eroi: all'inizio della partita non ce ne sono in campo quindi se ne dovranno scegliere 3 dei 5 da schierare, ma questi non sono sostituibili a volonta', solamente quando escono dal gioco perche' sconfitti in combattimento o perche' finiscono in acqua o per altri eventi lasciano un posto libero per un altro eroe. In particolare, un eroe sconfitto "blocca" la possibilita' di far entrare un nuovo eroe fino a quando non si riprende, di solito qualche turno, quindi e' fondamentale tenerli in vita. Gli eroi in riserva comunque accumulano monete durante i turni in modo da poter essere subito utili appena evocati.

Ci sono alcune azioni pittoresche come il classico abbordaggio tramite corda stile "Tarzan" che un eroe puo' tentare per arrivare sulla nave avversaria muovendosi il meno possibile, ma la riuscita dipende dal numero di spazi che deve attraversare e in caso di errore...si finisce in acqua e quindi fuori dal turno fino al prossimo.

Alcune carte evento giocabili sono particolari: una evoca un dragone del mare che getta in acqua chiunque sia su una passerella e ne prende il posto divenendo un mostro giocante a tutti gli effetti con due tipi di attacco scelti a caso per turno e devastando indistintamente chiunque sia vicino. Altre carte evento hanno dei simboli Kraken: piu' vengono usate queste carte, piu' e' probabile che il Kraken si manifesti e questo mostro puo' essere devastante perche' oltre a distruggere le passerelle, puo' portare con sè degli eroi o rimanere a fare danno per poi sparire misteriosamente.

Attualmente il progetto offre la scatola base con due cirume complete (Wellsport Brotherhood e Bone Devils, ovvero umani e non morti) e alcune miniature di eroi come bonus esclusivi per un costo fisso del pledge di 100$ (le spese di spedizione sono escluse, ma si presume andranno dai 20$ ai 30$ in base a cosa si prendera’ come add-on) il tutto EU-friendly con consegna prevista a Luglio 2015 e scadenza del KS il 28 Dicembre 2014. Alcune delle miniature offerte nel pledge ingrosseranno le file delle due ciurme, altre sono dei mercenari (alcuni con lievi riferimenti ai KISS) che potranno essere usati come ciruma a parte volendo (quindi una ipotetica terza fazione) o direttamente nelle due ciurme del base. La qualita' delle miniature mi sembra in linea con lo standard della CMON e sono da 32mm quindi leggermente piu' grandi dello standard, la fattura mi sembra buona (in realta' sono proprieta' della Tale of War acquisita da CMON), ma non avevamo dubbi visti i passati progetti e i soggetti riprendono il cliché del mondo della pirateria (fantasy e non) in modo molto gradevole. Sembra molto probabile che vedremo diversi tipi di ciurme con i loro eroi, mozzi, carte e navi vendute come espansioni singole (la speranza e' anche quella di vederle gratis come stretch goal durante il kickstarter), ma ancora non c'e' nulla di ufficiale.

Dopo aver visto il video, e in attesa delle regole, mi sembra che sia il classico gioco leggero, ameritrash totale, per passare un ora o poco piu' senza troppi pensieri se non picchiarsi, cercare combo efficaci, far saltare piu' deckhands possibile e sostenere i repentini e devastanti cambi di fronte nonche' tremare davanti alla furia del Kraken. Indubbiamente immancabile per gli amanti di questo genere di giochi e soprattutto per  chi ama l'ambientazione piratesca in salsa skirmish.

AAARGHH!! All'arrembaggio miei prodi!!!!!