[Editoriale] Heroquest 25° Anniversario: 3 anni di metagioco

"Ciao, perdonami per non aver fatto esattamente quello che mi hai chiesto.(...) Io ci ho messo l’anima"

Basta questo estratto del messaggio che accompagnava la mail con cui mi ha spedito l'articolo, a presentare questo pezzo di Viofla. Tutto il resto è superfluo. 

Agzaroth

Approfondimenti
Giochi

"Ciao, perdonami per non aver fatto esattamente quello che mi hai chiesto.(...) Io ci ho messo l’anima"

Basta questo estratto del messaggio che accompagnava la mail con cui mi ha spedito l'articolo, a presentare questo pezzo di Viofla. Tutto il resto è superfluo. 

Agzaroth


Trovate l'elemento che accomuna i seguenti scambi di battute:

Mik: “Ciao Flavio come va?”
Viofla77: “Ciao Mik, bene, incasinato con il lavoro ma bene.”
Mik (dopo 10 minuti di chiacchierata): “Ah, senti Flavio, come prosegue la faccenda Heroquest25?”
Viofla77: 20 minuti di monologo

Hatedsoul: “Ciao Flavio tutto OK? La gravidanza di Carmen come va?”
Viofla77: “Ciao Sgananzium, grazie, benone, qualche problema con le coliche ma bene.”
Hatedsoul (dopo 10 minuti di chiacchierata): “Ah, senti Flavio, come prosegue la faccenda Heroquest25?”
Viofla77: 20 minuti di monologo

Infernofury: “Ciao Flavio, come va con la vendemmia?”
Viofla77: “Ciao Inferno, abbastanza bene dai, qualità ottima ma quantità troppo bassa...
Infernofury (dopo 10 minuti di chiacchierata): “Ah, senti Flavio, come prosegue la faccenda Heroquest25?”
Viofla77: 20 minuti di monologo


E un bel giorno mi chiama Agzaroth e mi chiede di fare un articolo riassuntivo sugli ultimi sviluppi dell'HeroquestGate, cercando di essere obiettivo. Io accetto incondizionatamente perché Agzaroth è Agzaroth, mica un goblin qualsiasi come me, ma dopo qualche giorno mi rendo conto che non sarò in grado né di riassumere, perchè quello che abbiamo vissuto nel thread in Tana in questi ultimi 3 anni merita un “trattato” non un riassunto, né di essere obiettivo, perché se dovessi essere obiettivo in materia HQ25 dovrei limitarmi a dire: “C'è un'azienda di nome Gamezone che ha raccolto 650000 euro per realizzare un remake di Heroquest e da circa 900 giorni sta producendo miniature”.
Vi farò quindi un resoconto di quello che è successo  da Gennaio 2014, mese per mese, ripercorrendo quanto discusso nelle 680 pagine di thread https://www.goblins.net/phpBB3/hq25-i-really-want-to-believe-t73659.html , 10265 post con  278473 visualizzazioni, ma prima di iniziare farò il punto sulla situazione attuale, per coloro che non vorranno procurarsi birra e patatine e piazzarsi per parecchio tempo davanti al monitor.
A che punto siamo???
La produzione delle miniature prosegue da anni ed è quasi conclusa, si stanno revisionando i files del materiale da stampare per poterlo poi localizzare nelle varie lingue e stampare. Da alcuni mesi le attualizzazioni sono frequenti e regolari ma non rispondono alle domande più importanti, cioè: a che punto è il progetto (nel dettaglio) e quando ci verrà consegnato. Nonostante  petizioni,  raccomandate,  visite dei backers e altre forme di protesta, il signor Dionisio Rubio Gil, titolare di Gamezone, si rifiuta di rispondere alle due domande. Lanzanos (la piattaforma che ha ospitato la campagna raccolta fondi) ha effettuato due sondaggi per conoscere la volontà dei backers, i quali hanno deciso di lasciare che Lanzanos avvii un'azione legale per conto proprio. La piattaforma ha quindi denunciato Gamezone per inadempimento del contratto ed ha chiesto un risarcimento per danni all'immagine.  Nel frattempo Gamezone ha annunciato la sua presenza all'Expocomic di Madrid, il 3-4 Dicembre 2016, per presentare il gioco e farlo provare ai visitatori.
Ed ora iniziamo con il diario di 3 anni di Metagioco in Tana:
N.B.: il numero che spesso troverete tra  parentesi, indica la pagina del thread di riferimento per avere informazioni più dettagliate e link vari.


2014

GENNAIO: Dopo due tentativi naufragati su Kickstarter e Verkami, Heroquest 25°Anniversario approda su Lanzanos e raccoglie 675940 euro, il 1165% della quota richiesta, finanziato da 5025 backers, prevalentemente spagnoli. Gli italiani che hanno creduto nel progetto sono circa 111. Il rischio di problemi legali viene minimizzato con la registrazione del marchio Heroquest Classic solo in Spagna e limitando la vendita futura del gioco solo al territorio spagnolo.

FEBBRAIO: Un fantomatico attacco Hacker di haters del progetto blocca l'accesso al sito di Gamezone per alcune settimane. L'assenza di attualizzazioni post-campagna preoccupa i goblin che vengono tranquillizzati dal goblin Simone, che si impegna (nel caso fosse necessario) ad attivarsi per creare un gruppo di tutela legale, grazie alle sue conoscenze. (21)

MARZO: Dionisio incarica in modo informale la Tana di occuparsi della traduzione italiana di HQ25. Il 4 Marzo posto il mio primo commento in Tana dei Goblin; ahhhhh com'ero giovane!!!
Il 21 Marzo vengono attivati gli account dei backers e improvvisamente ci troviamo tutti registrati nella piattaforma di Gamezone con il nome di Alfredo Sanchez.

APRILE-MAGGIO:  Calma piatta in attesa di attualizzazioni e apertura del pledge manager.

GIUGNO: Gamezone partecipa ad una fiera e Dionisio rilascia la prima intervista dove annuncia che le miniature richiederanno l'incollaggio di alcune parti, i dadi saranno cilindrici a base esagonale (battezzati dai goblin “liquirizie”) e le basette delle miniature trasparenti. (84)

LUGLIO: Apre il pledge manager.

AGOSTO: I backers, visti i buoni prezzi, aggiungono al pledge quanto più materiale possibile e copie aggiuntive.

SETTEMBRE:

* Dionisio risponde ad una mail di Simone impegnandosi ufficialmente ad inviare quanto prima il materiale da tradurre alla Tana. (143)

* Isabel (segretaria di Dionisio, per alcuni mesi ritenuta Dionisio stesso con altro nome) risponde alle varie mail ricevute, confermando  che a Dicembre 2014 verrà spedito il gioco.

OTTOBRE: Cresce il malcontento generale per l'assenza di aggiornamenti ufficiali.

NOVEMBRE:

*Nasce la prima di una lunga serie di proposte per spingere Gamezone ad attualizzare e cioè si discute se tempestare Gamezone di mail individuali o inviare una mail collettiva.

* Inizio a preoccuparmi  e a tenere d'occhio il forum di Heroquest.es, che ha già raggiunto 840 pagine ed è la fonte di informazioni su HQ25 più attendibile. Propongo alla comunità spagnola di avviare una petizione; nel giro di qualche ora, il 16 Novembre, un mecenas (backer spagnolo) crea la prima petizione su Change.org dove vengono chieste all'azienda di Sevilla attualizzazioni sostanziose e costanti. (173)

* Inizia a circolare nel web un file con una bozza di regolamento. (175)

* Dionisio conferma l'originalità della bozza e informa che inizierà a spedire a Gennaio, non a Dicembre, per salvaguardare la qualità del prodotto dalla eventuale dannosa fretta nel cercare di consegnare entro l'anno e per evitare di spendere troppo per la stampa, molto costosa nel periodo natalizio.

* Aledrugo, con il suo atteggiamento zen, inizia la sua missione di pacificazione degli animi.

* Esce un update con lo stato dettagliato del progetto (182) dal quale emerge che la produzione delle miniature è quasi terminata, mentre manca la stampa di tutto il cartaceo (tabellone, schede giocatori, carte...).

* Iniziano ad uscire  video di prototipi di miniature nel canale FyD (Forja y Desvan), gestito da due spagnoli, Rorkror e Garruden (187). Saranno per parecchio tempo la principale fonte di informazioni sul progetto e cercheranno in tutti i modi di calmare le acque, agitate dal comportamento di Dionisio.  Inizialmente daranno l'idea di essere due tipi affidabili.

* La Fede di Aledrugo è più forte che mai.

* Forja y Desvan pubblica un'intervista a Dionisio dove lo stesso posticipa l'inizio delle spedizioni a Febbraio 2015 (190).

* Esce il video dei dadi a liquirizia e si inizia a prendere coscienza che saranno veramente fatti così (195). Ulteriori video confermeranno il fatto che alcune miniature sporgeranno dalla basetta trasparente, una volta incollate.

DICEMBRE: Dionisio preannuncia lo stop al pledge manager e l'avvio dei playtest, visto che ha terminato la stesura delle 100 avventure del pledge di livello 3.


2015

GENNAIO:

* Mi metto in contatto via Skype con Alejandro (Rorkror di Forja y Desvan) che mi mette al corrente di quanto Gamezone sia vittima dell'odio diffuso in Spagna e mi confida che HQ25 uscirà in Marzo e la traduzione italiana non verrà fatta dalla Tana ma da un team di professionisti.

* Il portale Gamezone è di nuovo down, i goblin immaginano che sia dovuto a manutenzione del sito per la chiusura del pledge manager, ma al ritorno online è ancora possibile pledgiare.

* Apre la prevendita (logicamente solo in Spagna) della versione retail, che praticamente corrisponderà al pledge di livello 1, al prezzo di 100 euro. La data prevista per l'uscita del gioco dal negozio e-minis è Primavera 2015. (213)

* Aledrugo beatifica i titubanti goblinastri con un: “Abbiamo avuto fede fino a qui. Ormai non costa nulla andare a primavera. Abbiamo un biglietto in prima fila per questo spettacolo: sediamoci e godiamocelo. “ (225)

FEBBRAIO:

* Notando alcune incongruenze nelle dichiarazioni di Dionisio e FyD in merito alla traduzione italiana, mi metto in contatto con Rorkror per chiedere chiarimenti. Mi invita sgarbatamente ad “arrangiarmi direttamente con Dionisio”, come se vivessi a qualche chilometro da casa sua. Da quel momento in poi la mia simpatia verso Rorkror e il suo socio inizia a scemare.

* Dionisio, contattato da Simone in merito alla questione traduzione, smentisce quanto detto qualche settimana prima, inviando una mail dove dichiara che sarà la Tana ad occuparsi della traduzione (231).

* In un'intervista fatta da Rorkror, Dionisio annuncia che è iniziata la stampa e chiarisce i dubbi in merito alle porte, dicendo che le miniature delle porte avranno una struttura in grado di inserire e togliere la porta, “a click”.

* Viene chiuso il pledge manager e la possibilità di modificare la scelta della lingua del gioco.

* Rorkror visita Gamezone e i backers spagnoli, visto che era stato annunciato l'avvio della fase di stampa, attendono trepidanti notizie/immagini relative a carte schede ecc...  Non viene fatto vedere nulla di stampato, perché Dionisio dice di non aver niente a portata di mano, in quanto tutto lo stampato è in un secondo magazzino segreto (250).

* La “Leggenda del Magazzino Segreto”, unita alla fastidiosa dicitura “Prototipo” che continua a comparire nei video delle miniature Gamezone, fa perdere parecchia credibilità al canale FyD.

MARZO:

*Esce un video in cui la miniatura del Barbaro viene testata al microonde (261). In Tana si discute sull'utilità del test e alla fine si conclude che è solamente una simpatica presa in giro di FyD.

*Continuano ad uscire video non ufficiali sulle miniature di HQ25 ed alla comunità ludica appare ormai chiaro che una volta arrivato il gioco ci sarà parecchio da incollare.

* Nei negozi online spagnoli compare come data d'uscita il 14 Maggio 2015.

* Nasce il gruppo Facebook “Quiero mi Heroquest25 Aniversario”, che nelle sue prime settimane di vita raggrupperà gli haters, incavolati con Gamezone, e si scontrerà con la pagina “Somos fan de Rorkror”, ricca di lovers. Heroquest.es ospiterà nel forum entrambi i fronti, ma con il passare dei mesi prevarranno le lamentele, sfoghi, insulti di backers arrabbiati, tanto che dopo ripetute chiusure punitive temporanee da parte del moderatore, Heroquest.es finirà per chiudere definitivamente il thread su HQ25.

* Dionisio risponde alla mail di un mecenas imbestialito per il comportamento e ruolo di FyD, che continua a far uscire video non ufficiali e a mettere in palio miniature di HQ25 per autofinanziare il loro canale, scrivendo che FyD non rappresenta la fonte informativa ufficiale, ma solo quanto viene pubblicato in http://www.heroquestclassic.com/es/ (cioè quasi niente, viste le lamentele per assenza di aggiornamenti). Molti si chiedono come mai Dionisio continui a passare informazioni e centinaia di miniature a FyD per poi praticamente suggerire ai backers di non prestare attenzione al canale. 

* Inizio a perdere la pazienza e a sentire il bisogno di fare qualcosa per uscire dallo stallo informativo. Mi impongo di sopportare la situazione fino a Giugno.

* Dionisio illustra a Rorkror una delle sue più grandi stramberie (277): le carte di Heroquest25 saranno fuori formato ed avranno in dotazione delle bustine protettive con stampate le relative statistiche. L'atmosfera  nei forum si surriscalda e in Tana Lagoon scrive: “Dionisio dovrebbe fare una nuova campagna kickstarter dove con un pledge da 20$ puoi dargli un cazzotto in bocca e con 100$ una ginocchiata negli zebedei. Farebbe impallidire i gattini esplosivi”

* Il 27 Marzo Fanhammer fa una delirante intervista a Dionisio (282) nella quale l'impresario dichiara che non attualizza perché le attualizzazioni generano haters, smentisce se stesso riguardo alle bustine protettive (non ci saranno bustine con statistiche, ma una vernice speciale) e dice di aver completato 50 delle 100 avventure. Alla domanda: “Il gioco uscirà entro Luglio?”, risponde : “Sì, perché ho altri progetti”. Promette di aggiornare lo stato dettagliato del progetto entro una settimana, ma non lo farà mai. In Tana si inizia a temere che il gioco uscirà a Natale 2015.

APRILE:

* Esce update (290) con i disegni degli eroi; alcuni goblin esultano per la qualità dell'artwork, altri si scandalizzano perché alcune immagini degli eroi sono solo abbozzate. Viene inoltre comunicato che le porte non saranno “a click” ma nella scatola ci saranno porte aperte e porte chiuse.

* Agzaroth scrive scherzosamente: “Ci sta che arrivi prima Conan di HQ25”. Ipotesi  ritenuta impossibile.

* In una trasmissione radiofonica fonti attendibili informano che il gioco non uscirà prima di Natale, in quanto la produzione è appena iniziata. In rete si scatena il panico, molti backers chiedono il rimborso a Gamezone che viene negato via mail da Isabel. La segretaria, che esiste veramente, consiglia ai richiedenti rimborso di vendere il proprio pledge online: inizia in rete la vendita di pledge che aumenterà con il passare dei mesi (293).

* Parte la seconda iniziativa collettiva per avere informazioni serie: il gruppo “Quiero mi HQ25” incarica lo Youtuber Werty di intervistare Dionisio rivolgendogli una serie di domande decise dai backers.

* Esce il primo video in cui si vede chiaramente come ci arriveranno le miniature (298) e cioè con parti da incollare e con residui di resina di stampa da togliere. Disillusione generale.

* Viene pubblicato il video del Paladino (302) e sorprendentemente ci si rende conto che la sua spada e lo scudo sono in metallo, mentre il resto della miniatura è in resina. Aumenta il caos in rete.

* Aledrugo si manifesta sempre sereno e calmo e scrive che lo sarà fino a Natale 2016, dopo di che andrà fisicamente alla ricerca di Dionisio (305).

* Gamezone.de, la filiale tedesca di Gamezone, riporta in home page la data del 15 Luglio 2015, come data d'uscita di HQ25.

MAGGIO:

* Werty fa l'intervista a Dionisio con le domande scelte collettivamente. Le cose più importanti che ne escono sono: la conferma che gli eroi extra saranno di resina grigia e non rossa come gli eroi base, la conferma che le carte avranno una misura non standard, alcune miniature avranno armi in metallo perché in resina non sarebbero abbastanza resistenti, Dionisio non vuole comunicare né lo stato di avanzamento del progetto né la data d'uscita ma dice di essere nella fase finale; Dionisio dice di non volere aggiornare perché non sente il bisogno di dimostrare a qualcuno che sta lavorando. Preannuncia a fine anno il lancio della campagna raccolta fondi per Star Quest e per l'espansione di HQ25. In merito alla traduzione nelle varie lingue, Dionisio smentisce quanto scritto a Simone, dicendo che verrà fatta da professionisti mentre i forum si occuperanno solo della revisione. (315)

* Visto che un sacco di spagnoli ricevono miniature di Heroquest25, ne faccio richiesta scritta a Gamezone pure io.

* Werty fa la seconda intervista a Dionisio (325) nella quale viene fatto un annuncio clamoroso: HQ25 avrà una app per la gestione dei nemici!!! Durante l'intervista, l'impresario più simpatico del mondo, fa una delle sue peggiori figure, quando alla domanda: “Ci sarà un eroe con abilità curative?”, dice di non ricordarsi e dopo aver consultato il pc per parecchio tempo, risponde  negativamente.

* Prosegue la vendita di pledge e la cancellazione dei preordini nei negozi spagnoli.

GIUGNO:

* Dionisio rifiuta una terza intervista di Werty, con la scusa che nel giro di una settimana uscirà un'attualizzazione. Non uscirà nessuna attualizzazione.

* Lanzanos, dopo aver ricevuto molte mail di protesta per la sua mancata tutela dei backers, risponde dicendo che ha contattato Gamezone, che Gamezone ha terminato la fase di stampa e che nel giro di un mese inizierà ad impacchettare e spedire.

* E-minis sposta la data d'uscita del gioco a “Estate 2015”.

* Avendo atteso fino a Giugno e non avendo visto miglioramenti nella gestione del progetto, perdo la pazienza e annuncio il mio abbandono del forum in attesa di avviare iniziative per uscire dal pantano.

* Sei giorni dopo, in astinenza da post, ricompaio linkando la seconda petizione, avviata per chiedere aggiornamenti sullo stato di HQ25.

LUGLIO:

* Dionisio spedisce una mail a Simone scrivendo che invierà alla Tana due files (in spagnolo e inglese) da tradurre, non appena li avrà nel suo computer (353). 

* Simone tranquillizza i goblin preoccupati, confermando di avviare un'azione legale in caso di mancata realizzazione del progetto (354). 

*Aledrugo carico di energia positiva posta un: “Sempre avanti”.

* Prosegue la pubblicazione di video di miniature, da parte di FyD.

* Mi arriva una busta dalla Spagna: si tratta del campione di miniature che ho richiesto a Gamezone!!! Sono molto belle e dettagliate ma ci sono armi da incollare e parecchi residui di stampa da togliere.

* Il 25 Luglio ci sarà la prima di una lunga serie di visite a Gamezone da parte di mecenas a caccia di informazioni. Quattro eroi incontrano Dionisio che li accoglie amabilmente. Dalla chiacchierata emerge che: 1) Per Dionisio gli aggiornamenti generano hype negativo (è la famosa “teoria dell'hype negativo”) quindi, nonostante siano passati tre mesi dall'ultimo update, non aggiornerà fino a che la spedizione sarà imminente; 2) La stampa è già iniziata e la produzione è al 95% ;  3) Il gioco uscirà prima di Dicembre;  4) Solo Gamezone è fonte ufficiale, le altre fonti di informazioni non sono attendibili (prende le distanze nuovamente FyD); 5) La Grande Serpe sarà composta da più sezioni snodabili;  6) Non verranno effettuati molteplici invii in base al paese di destinazione; 7) Le traduzioni nelle varie lingue sono quasi terminate, manca solamente la revisione; 8) Non partirà la campagna di Starquest fino alla spedizione di HQ25;  9) Isabel esiste e ci sono 3 lavoratori che lavorano in doppio turno.
I quattro mecenas ricevono quattro miniature omaggio da Dionisio e se ne vanno a casa rassicurati sul fatto che la produzione sta continuando e che il gioco uscirà.

* Josè Manuel, backer spagnolo incavolato di brutto per l'assenza di provvedimenti da parte di Lanzanos, dopo numerose mail alla piattaforma e campagna di boicottaggio, riceve una mail dal CEO di Lanzanos dove lo stesso s'impegna, nel giro di un mese, ad avviare un'iniziativa legale collettiva contro Gamezone, sobbarcandosi gli eventuali costi.

AGOSTO:

* A Mestre si tiene un incontro tra me, Mik e Thrill, per visionare le miniature che mi ha inviato Dionisio. Tutti rimangono colpiti dall'alta qualità realizzativa. Thrill ipotizza che ci vorranno circa 10-15 minuti per miniatura (pulizia residui, incollaggio) prima di poterci giocare. (371)

* Lanzanos smentisce se stessa in merito all'iniziativa legale che avrebbe dovuto avviare. Verrà tempestata di mail di protesta.

* Dopo quattro mesi di attesa, due petizioni, centinaia di mail a Gamezone, Lanzanos e ai negozi online spagnoli,  esce un'attualizzazione ufficiale (378): Gamezone annuncia che la fase di stampa è quasi finita e chiede la conferma della dedica da riportare sulla scatola, entro il 21 Agosto.

* Yon commenta l'update scrivendo che non è dovuto alle pressioni ricevute, ma al fatto che veramente è tutto quasi pronto, esclamerà: “Stavolta ci siamo ragazzi”.

* L'aggiornamento genera speranza e tranquillizza i finanziatori, a livello mondiale.

* Il 29 Agosto FyD, in un video, fa credere di giocare in anteprima ad HQ25, ma molti si accorgono che è una bufala, in quanto il tabellone è del vecchio Heroquest. Lo scherzone farà perdere al canale molti followers.

SETTEMBRE: si avvicina l'uscita del gioco; Gamezone.de riporta, come data d'uscita, il 17 Settembre, e-minis fine 2015, Isabel (in risposta alle mail) “dopo Settembre”.

* Il 10 Settembre Gamezone.de sposta la data d'uscita al 26 Novembre 2015.

* Il 15 Settembre Isabel risponde ad una mia mail scrivendomi che stanno facendo il possibile per fare uscire HQ25 entro l'anno. I goblin si sbellicano dalle risate traducendo nel forum la risposta di Isabel nei dialetti locali. Usciranno frasi come: (Morg) “Giuanòtt, a natàl quest'an al regàl l'é sempar quel de l'an pasaà. Un'inculada.” (Lleyenor) "Ciao Flavio, tu e l'altri balabiott l'avét ciapà in del cul !"  (Yon) “Uè Flavi, tàl vèd gnanca mort per Dicember.” (392)

* Escono i renders di Serpe e Gargoyle. (399)

OTTOBRE:

*Si abbassa il prezzo di vendita dei pledge, portandosi a valori pari al costo sostenuto dai backers durante la campagna.

* Nasce il gruppo facebook “Mecenas HQ25 Organizados” che si occupa di organizzare, appunto, i finanziatori, in iniziative collettive a tutela dei backers. Il gruppo si attiva immediatamente in una raccolta firme per sottoscrivere un burofax (una specie di raccomandata con ricevuta di ritorno) da inviare a Gamezone. Nel burofax viene chiesto: una data stimata di consegna del gioco, lo stato attuale dettagliato del progetto con video ufficiali di quanto prodotto, attualizzazioni costanti e frequenti, giustificazioni sulle scelte produttive (come quella delle miniature con parti in metallo) e una copia del regolamento.
La raccolta firme si concluderà il 15 Gennaio con solamente 121 sottoscrizioni, tra cui 13 di backers italiani. Dionisio non risponderà mai al burofax.

* Aledrugo mantiene alto il suo spirito zen e posta un: “Io resto seduto in riva al fiume” (414).

* Incrementano le richieste di cancellazione dei preordini, quindi alcuni negozi spagnoli, in sinergia con Gamezone, cercano di fermare l'emorragia consegnando in anticipo la miniatura promo esclusiva della prevendita a coloro che paghino e confermino definitivamente il preordine (418). L'operazione eleva alla potenza l'incazzatura globale dei finanziatori che si vedono trattati come l'ultima ruota del carro.

* Parecchie persone, dopo aver scritto a Gamezone per avere informazioni,  ricevono tutte la stessa risposta di default: “Siamo nella fase finale ma non diamo una data certa finché non abbiamo tutto pronto”.

NOVEMBRE:

*Esce il video della Maga (con bastone di metallo) e del Mercenario.

* Il 6 Novembre Gamezone.de cambia per l'ennesima volta la data d'uscita del gioco; ora è 26 Novembre 2015 (431).

* Il goblin Stez, visto che Gamezone dice di aver stampato quasi tutto, chiede  via mail l'invio del pdf con il regolamento. Isabel risponde negandolo, assicurando che Dionisio provvederà a caricarlo nel loro sito(434).

* La mossa del regalare le miniature promozionali a chi conferma il preordine si rivela poco funzionale e in alcuni casi controproducente, perché parecchi spagnoli vedendosi costretti a decidere di vincolare definitivamente i loro soldi in un progetto problematico, decidono di correre lo stesso rischio comprandosi i pledge in vendita, annullando il preordine e rinunciando alla miniatura promo. In tal modo, spendendo qualcosa in più, si porteranno a casa il livello 3, invece del livello 1 della prevendita. Il ragionamento è: “Ci tengo ad avere HQ25 e mi prendo il preordine, che posso annullare quando voglio se le cose precipitano e recuperare i soldi, ma se mi obblighi a tenermelo allora tanto vale rischiare per un livello 3”. Sfruttando tale logica venderò uno dei miei due pledge ad uno spagnolo che ha annullato un preordine e chiederò ad Isabel di modificare l'indirizzo di spedizione di una delle due scatole.

* L'undici Novembre Gamezone.de cambia nuovamente data: Febbraio 2016.

* Uno dei responsabili del playtest, dopo un anno di attesa per ricevere il materiale da playtestare, scrive a Dionisio, comunicando la sua rinuncia all'incarico, visto che il progetto è ormai “nella fase finale” e vista l'assenza di risposte da parte di Dionisio ai suoi tentativi di contattarlo. (436)

* Aledrugo cita Stalin: “Non un passo indietro”.

* Alcuni goblin inviano mail per avere info sulla traduzione italiana; Ninja e altri utenti chiedono rimborso. Isabel risponde negando il rimborso perché “il progetto è quasi terminato”.

* Cyberpure, il volontario responsabile della creazione dell'applicazione per HQ25, in una chiacchierata telefonica con Dionisio viene informato che Gamezone sta facendo tutto il possibile per consegnare a Dicembre, ma mancano alcuni stretch goals del livello 3 e che non sono ancora state stampate le carte e il regolamento, ma sarà l'ultima cosa da fare e richiederà solo una settimana (448).

DICEMBRE:

* Juan Jose Gutierrez Gonzales perde la pazienza e va a bussare alla porta di Gamezone e mette al corrente Dionisio delle lamentele per l'assenza di aggiornamenti, lo informa sulla preparazione del burofax e gli fa pesare il fatto che Gamezone.de continua a cambiare data d'uscita del gioco. In merito a Gamezone Germania, Dionisio risponde che non dipende da lui, in quanto la filiale decide la data in totale autonomia, basandosi sulle sue valutazioni sullo stato del progetto. (vedi articolo pubblicato in Tana da Yon) 
Dionisio afferma che avrebbe potuto finire il livello 1 entro Natale, ma visto che vuole consegnare tutti i pledge in contemporanea e che il materiale per il livello 3 non è stato completato, ha fatto slittare l'uscita di tutto quanto. Non vuole dare né data d'uscita del prodotto, né dire a che punto sta la stampa e la produzione delle miniature. Alla domanda: “Avete problemi economici?” non vuole rispondere e a quella in merito alla traduzione risponde che verrà fatta da professionisti e poi revisionata dai forum. Promette una mega attualizzazione attorno a Natale che uscirà suddivisa in più parti (456).

* Prende piede l'idea che Gamezone abbia finito i fondi, che stia cercando finanziamenti esterni e che stia lavorando conto terzi.

* Lo Youtuber Hardhead informa che da alcune settimane Gamezone sta cercando di registrare il marchio Heroquest25 in USA.

* Il thread https://www.goblins.net/phpBB3/viewtopic.php?f=91&t=81292 riporta un elenco aggiornato di tutti i video pubblicati sulle miniature di HQ25.

* Il 15 Dicembre termina la raccolta firma per il burofax.

* Il 17 Dicembre esce un aggiornamento ufficiale a firma di Kraken (467), l'entusiasmo iniziale dura poco in quanto ci si rende conto che alcune foto dell'update sono già in rete da più di un anno.

* Incredibilmente, il 23 Dicembre esce un'altra attualizzazione, a firma di Mentor, nella quale viene chiesto ai backers di dire quale eroe base vorrebbero veder presentato nel successivo aggiornamento.

* Il 24 Dicembre viene spedito il burofax.

* Il 26 Dicembre esce un aggiornamento a firma Urok, nel quale Urok si presenta promettendo futuri update di varia natura. Tre update in dieci giorni, a firma di tre persone diverse!!! Poca sostanza, ma dopo un allucinante silenzio i goblin godono.

* L'anno si chiude con un'attualizzazione sul risultato del sondaggio: vince il Mago (474). La reale vittoria, in realtà, è del burofax.


2016

GENNAIO:

* Esce un aggiornamento postato da Kraken e firmato da Urok (non sto scherzando) che risponde alla domanda del burofax inerente alle motivazioni dietro i cambiamenti progettuali. Vengono ufficializzate informazioni che circolano già da mesi, cioè che ci saranno porte aperte e porte chiuse, che gli eroi extra saranno grigi e non rossi, in quanto la resina rossa è problematica e che alcune miniature avranno parti in metallo, in modo da renderle più resistenti; una volta uscito il gioco sarà possibile acquistare la versione in resina delle stesse (478). Le voci che girano in rete dicono che la verità è che: il metallo costa meno, velocizza la produzione e Gamezone ne ha già in casa.

* Ennesimo cambio di data d'uscita nel sito di Gamezone.de.

* Prosegue l'invio di mail di protesta verso Lanzanos per chiedere che faccia pressione per avere le solite due cose. Da questo punto in poi quando scriverò “le solite due cose” mi riferirò alla data d'uscita di HQ25 e allo stato attuale dettagliato del progetto, cioè cosa è stato fatto e cosa rimane da fare.

* Il 19 Gennaio uno spagnolo racconta la sua visita a Gamezone effettuata il 29 Dicembre, assieme al figlio. Il mecenas racconta di aver visto parecchie persone al lavoro e di aver domandato se HQ25 sarebbe uscito per Natale 2016. La risposta di Dionisio è stata: “Credo di sì, perché altrimenti il progetto finisce con me.”

* Crowdemp rende pubblica un'intervista a Dionisio in cui lui dichiara che non ci sono dubbi riguardo all'uscita certa del gioco entro il 2016 e confessa che ai tempi del lancio della campagna raccolta fondi la sua azienda non aveva né personale, né competenze, né macchinari per realizzare HQ25. I backers s'imbestialiscono ulteriormente in quanto l'ammissione di incompetenza si discosta molto da quanto riportato nelle credenziali di Gamezone nella pagina del crowdfunding.

* Per le frequenti informazioni che posto nel thread i goblin mi accusano di essere Dionisio; l'offesa ancor mi tormenta.

* Il 27 Gennaio finalmente Gamezone.de si arrende e toglie definitivamente la data d'uscita del gioco.

* Simone racconta di non aver ricevuto risposte alle sue ultime mail inviate a Dionisio tanto che, esasperato, ha chiesto il rimborso... senza ricevere risposta. Dopo alcuni commenti, Simone posterà un preoccupante: “Siamo fottuti”.

FEBBRAIO:

*Aledrugo inizia a perdere la fede.

* Uno spagnolo del gruppo “Mecenas Organizados” chiede all'OCU (la più importante associazione spagnola di difesa dei consumatori) di intervenire (496). L'OCU invierà un altro burofax le cui richieste rimarranno inascoltate.

* Esce un'attualizzazione ufficiale sul Mago (502). I goblin gioiscono alla grande, mentre gli spagnoli un po' meno, perché, dopo due anni di video di miniature, vogliono vedere immagini di carte e schede dei personaggi stampate. Da Febbraio in poi gli aggiornamenti diventeranno frequenti, a cadenza settimanale e quasi tutti a firma di Kraken.

* Il 15 Febbraio Dionisio smentisce quanto riportato ufficialmente in un update, dichiarando a Cyberpure che nella scatola le miniature avranno sia le armi in metallo che in versione resina, per chi non vorrà miniature multicomponente.

* Lanzanos, tempestata di mail, risponde chiedendo di evitare calunnie in quanto ha sempre dimostrato disponibilità verso i backers, facendo il possibile per recuperare informazioni. Scrive che il gioco uscirà entro il 2016.

* Aggiornamento su arredi e conferma ufficiale di quanto dichiarato a Cyberpure il 15 Febbraio.

* Lanzanos cerca di fermare il risentimento nei suoi confronti fissando un incontro con Gamezone per avere data d'uscita e stato del progetto.

* Aggiornamento sul Barbaro. I backers più attenti, osservando il video a livello subliminale, si accorgono che in un fotogramma appare per la prima volta una scheda personaggio (513).

MARZO:

* Aledrugo continua a perdere la fede, pur mantenendosi zen, e se ne esce con una perla, o forse è meglio dire, una pirla di saggezza: “Se uno parla come un pirla e si comporta come un pirla, non farti ingannare: è davvero un pirla (517)”.

* HeroquestFrance annuncia in Tana un'attualizzazione da parte di Urok e/o Kraken; l'aggiornamento non arriverà, ma in Tana si ride e ci si diverte ed -ea- scrive: “Forse degli hacker hanno sabotato il computer di Kraken. O Kraken stesso è un hacker... praticamente un Cracker (521)”.

* Attualizzazione su scenografia (524).

* Aggiornamento sull'Elfo. Aledrugo e Rodran Mor sono perplessi per le abilità bambinesche dell'elfo, mentre -ea- le apprezza. Rodran Mor ritiene sia una cazzata la paura del fuoco dell'Elfo, affermando che: “Tra l'altro gli elfi sono la razza più antica e la prima dedita all'utilizzo della magia, anche del fuoco magico”; Aledrugo controbatte: “Sei un elfo? E che ne sai? In Spagna no!”

* Viene fatta una videoconferenza tra CEO di Lanzanos e rappresentanza backers. Lanzanos si impegna ad aprire una sezione nella pagina della campagna dove possano intervenire i backers e contatterà Gamezone per fissare un incontro Lanzanos-Backers-Gamezone per chiedere le solite due cose (527).

* Attualizzazione sulla scenografia (tutto già visto un anno prima).

* Tra i vari mecenas che visitano a sorpresa Gamezone, tornandosene a casa rassicurati e con miniature omaggio, va segnalata la visita di due mecenas con fidanzate che descrivono l'officina in piena attività: vedono 16 persone al lavoro, tra le quali 6 operai intenti ad impacchettare miniature.

* Il 24 Marzo (535) esce la miglior video-intervista a Dionisio. L'impresario dice di aver sfruttato il crowdfunding per fare il salto di qualità dalla produzione di miniature in metallo a miniature in resina e crearsi un'impresa. Dichiara che i soldi raccolti non sono bastati, portandolo a cercare fonti di finanziamento esterne. Ritiene che la miglior cosa da fare nei nostri confronti non sia attualizzare, ma darsi da fare e lavorare sul progetto. Dice che mancano solo due miniature per terminare la produzione e poi se ne esce con una frase storica che uscirà dal thread per entrare nel glossario ludico mondiale e prossimamente pure nel vocabolario italiano delle frasi fatte. Si rifiuta di dare una data d'uscita ma (rullo di tamburi): “En Navidad estarèis hartos de jugar a Heroquest!” cioè “A Natale sarete stanchi di giocare ad Heroquest!”. Conclude preannunciando un crowdfunding a fine anno dell'espansione di HQ25.

* Aggiornamento con la grafica delle carte.

* In Tana si sghignazza con la preparazione dei pesci d'Aprile. Gira la voce che Hasbro stia per uscire con il suo remake di Heroquest, mentre Aledrugo scrive di aver ricevuto il rimborso del pledge, da parte di Gamezone, senza averne fatto richiesta. Jehuty commenta: “Per scusarsi dell'attesa Dionisio mi ha mandato il gioco con i materiali in scala 1:1. Ora ho ventordicimila tizi vestiti fantasy che mi gironzolano per casa... la morosa sta cercando di buttarli fuori, io vado a controllare la prigioniera nel frattempo...   Ah, a qualcuno serve un pozzo, armadi, tavoli alchemici o altro? Hanno bloccato la strada con tutta sta roba... i serpenti delle fosse però sono già fuggiti.” (547)

APRILE:

*Alla Play di Modena alcuni goblin s'incontrano per chiacchierare passandosi di mano in mano le miniature che mi sono state inviate da Gamezone: daranno l'impressione di un gruppetto di tossici che si passano la roba (549). 

* Nella pagina della campagna apre una sezione filo diretto Lanzanos-Backers-Gamezone che verrà subito sommersa di richieste delle solite due cose, anche da parte dei goblin.

* Attualizzazione sugli incantesimi in generale (552).

* Gamezone rifiuta l'incontro con Lanzanos e Lanzanos preannuncia l'invio di un comunicato ai backers (556).

* Update sulla Nana. Alcuni si scandalizzano perché nel video viene mostrata una miniatura dipinta sopra una tile di Dungeon Saga.

* Arriva una mail di Lanzanos a tutti i finanziatori. La piattaforma si scusa per non essersi mossa prima e promette un futuro sondaggio per decidere quali azioni intraprendere (571). 

MAGGIO:

* Arriva il sondaggio di Lanzanos, dove viene chiesto ai backers se vogliono:  1)Aspettare l'uscita del gioco senza far niente; 2) Chiedere un incontro tramite burofax con Dionisio; 3) Chiedere il rimborso di quanto speso per HQ25; 4) Chiedere il risarcimento. (571)

* Attualizzazione con il video dell'intervista del 24 Marzo. L'intervistatore s'incavolerà parecchio per la strumentalizzazione operata da Gamezone, che utilizza un'intervista rilasciata un mese e mezzo prima per far credere che ritiene importante informare.

* Aggiornamento sull'Elfa dove compare ufficialmente (non in modo subliminale come in passato) la relativa scheda eroe. (578)

* Rodran Mor, da alcuni goblin ritenuto un hater, si stanca di “odiare” il progetto con i suoi commenti e dà l'addio al thread su HQ25 (581).

* Lanzanos pubblica i risultati del sondaggio: il 76% dei votanti sceglie la proposta numero 2, cioè l'invio di un burofax per fissare un incontro tra Lanzanos e Dionisio.

* Yon proclama nel thread di essersi rotto le scatole, in generale (584).

* Teooh fa la migliore videorecensione di HQ25 https://www.youtube.com/watch?v=7Cj9cLpFsjM . Esce una stupenda web-comic sul progetto http://www.gioconomicon.net//modules.php?name=News&file=article&sid=8590...

* Il 20 Maggio esce l'update sulla Cacciatrice (590) e ricompare nel thread Rodran Mor dopo aver resistito dal postare per soli 9 giorni.

* Il 27 Maggio dopo l'attualizzazione sull'azione di ricerca, prospettandosi ancora molti mesi di attualizzazioni, Aledrugo chiede quando è prevista la prescrizione in Spagna. Shinji01 invece pronostica che: “Per fine settimana prossima, secondo me, non arriva!!!” e lo ripeterà frequentemente nei mesi successivi.

GIUGNO:

* Una delegazione di mecenas si reca da Gamezone per cercare di convincere Dionisio ad incontrare Lanzanos e a fornire le informazioni richieste, altrimenti si mette male per lui. L'atmosfera si scalda e i backers perdono la calma quando Dionisio cade dalle nuvole, dichiarando che non crede nel risultato del sondaggio, che è manipolato e non crede né all'esistenza di un malcontento diffuso, né alla possibilità che Lanzanos avvii una qualche azione legale. Poi l'accensione di sigarette calma gli animi e Dionisio dice di aver terminato il regolamento, ma non la produzione degli ultimi modelli di miniature. Aggiunge che la stampa non è ancora iniziata e che quando il materiale verrà stampato occuperà 10 bilici (600).

* Attualizzazione sugli Incantesimi d'Aria.

* Lanzanos invia una mail ai backers (605) informandoli che Gamezone ha respinto la “raccomandata” con la richiesta d'incontro, quindi preannuncia una possibile azione legale penale o civile e consiglia ai finanziatori di unirsi in un'associazione per coordinare l'azione collettiva. Gregorio, CEO di Lanzanos, ipotizzando la necessità di una quota associativa, fa imbestialire alcuni mecenas.

* Juan Josè, un goblin spagnolo, telefona a Dionisio per invitarlo ad un incontro riappacificatore con backers e Lanzanos; l'incontro si terrà ma Dionisio non si presenterà.

* Update sugli incantesimi di Terra (612): alcuni goblin sostengono che le caratteristiche sembrano messe a caso.

* Lotario, un utente del thread su HQ25 di Darkstone http://www.darkstone.es/index.php?topic=179.20295 , stanco di attendere le iniziative altrui, si trova un avvocato e si rivolge ad un giudice di pace per obbligare Dionisio a fornire una data d'uscita del gioco e lo stato attuale del progetto, entro il 18 Luglio (614).

* Aggiornamento sui dadi a liquirizia (615).

* Simone, alla domanda di Agzaroth: “La Tana può muoversi collettivamente sul piano legale?” risponde che: “Io sto a Tana come un piede di caprone sta ergonomicamente dentro delle ballerine”.
Si crea un po' di malumore in Tana e di timore sull'effettiva realizzazione della traduzione italiana, visto che Simone è il responsabile del gruppo di traduzione. Agzaroth tranquillizza tutti dicendo che la traduzione si farà, i traduttori non mancano... mancano i file.

* Simone stanco di aspettare una risposta alle ultime mail inviate a Dionisio (l'ultima mail ricevuta risale ad un anno prima), rende pubblico l'indirizzo di posta elettronica personale di Dionisio, invitando tutti a scrivergli: drubio@gamezoneminiature.com

LUGLIO:

* Dionisio scrive a Simone, scusandosi per la scarsa comunicazione e chiedendogli quale sarà la disponibilità di tempo dei goblin per l'estate in corso, dando ad intendere che l'invio dei pdf da tradurre è imminente (620).

* Attualizzazione sui Guerrieri del Caos: piacciono a tutti (621).

* Il mio informatore segreto mi conferma le voci che dicono che il progetto è in ritardo perchè Gamezone sta producendo miniature per conto di altre aziende.

* Ennesima visita di una coppia di coniugi spagnoli a Gamezone. Raccontano di aver visto un sacco di materiale imbustato e di essersi convinti che il gioco uscirà. Dionisio ha dichiarato di essere in procinto di trasferirsi in uno stabile più grande. Alcuni goblin temono che fugga ai Caraibi, oppure che utilizzi la scusa del trasferimento per giustificare ulteriori ritardi futuri, mentre il mio informatore spagnolo la vede come cosa positiva, perché, mi dice, è da parecchio tempo che Dionisio vuole trasferirsi e, se lo fa,  significa che ha trovato una forma di finanziamento per sostenere le spese di trasloco.

* Lanzanos invia un'altra mail (625) dove, a seguito del fallimento del tentativo d'incontro conciliatore, presenta un sondaggio, mettendo ai voti  le seguenti proposte: 1) Lanzanos denuncia per conto proprio Gamezone, per inadempimento contrattuale, chiedendo risarcimento danni; 2) Attendere esito dell'azione legale avviata da Lotario; 3) Denuncia civile di backers assieme a Lanzanos (è la proposta più complicata e con costo da sostenere da parte dei backers per associarsi); 4) Non fare niente.
I goblin s'infuriano perché la mail è in spagnolo.

* Dopo la mancata attualizzazione settimanale, a causa di “problemi tecnici” (come riporta la home page gestita da Gamezone), l'hype è a mille perchè ci si aspetta una mega sorpresa positiva. La delusione dilaga quando compare un update sul Barbaro, con la solita miniatura che esce dalla pedana, già vista diecimila volte.
Il 13 Luglio, qualche ora dopo l'aggiornamento sul Barbaro, sento un boato in salotto. Preoccupato entro nella stanza e mi accorgo che esce del fumo dal computer, ancora aperto sul thread di HQ25. Mi avvicino ed individuo la causa del botto: è scoppiato Aledrugo!!!!!!!! Scosto la cortina di fumo e  leggo una mail che Aledrugo ha inviato a Gamezone, interrompendo due anni e mezzo di attitudine Zen, dal titolo: “Sick and tired of this shit”. BOOOOOOM!!!!!! che sbarellata ragazzi! Aprite la pagina 634 del thread e andatevela a leggere. Passata la tachicardia mi domando: “Ora che non c'è più lui, con la sua calma, a farmi passare il reflusso gastroesofageo Dionisiaco, chi mi tratterrà dal vendere anche il pledge di HQ25 che mi è rimasto?”, “Chi da quest'incubo nero ci risveglierà? Chi mai potrà?”.

* Anche Lleyenor è infastidito, ma in maniera più composta.

* Attualizzazione sulle regole di movimento dove per la prima volta si vedono dei prototipi fisici delle tessere di HQ25. Belle!

* La difesa di Dionisio respinge le accuse del giudice di pace, interpellato da Lotario, con le seguenti motivazioni: 1) Ludofilia possiede Gamezone, quindi la causa va fatta contro Ludofilia. Dionisio ha pensato bene di creare una società che se dovesse fallire non metterebbe nei casini Gamezone;
2) Il crowdfunding è soggetto a leggi particolari, non è una compravendita normale con date da rispettare per la consegna del prodotto;
3) La data di consegna durante la campagna era stata fissata stimando una produzione di 800 copie.
Dionisio inoltre allega un documento a testimonianza del fatto che ha rimborsato 40 finanziatori e propone a Lotario di chiudere la faccenda con un rimborso.
Dionisio chiede al giudice di far pagare le spese legali a Lotario.
In rete i backers si mobilitano per inviare a Lotario  documenti che dimostrano che Gamezone rifiuta le richieste di rimborso.
I goblin sono preoccupati per la “scatola cinese” creata da Gamezone (Ludofilia).

* Lanzanos pubblica i risultati del secondo sondaggio: vincerà la proposta numero 1 con il 49% dei voti. Lanzanos comunica che ha già dato mandato al suo avvocato per avviare l'azione legale contro Gamezone e ringrazia i mecenas per la moltitudine di link, mail e files inviati dagli stessi per documentare il comportamento di Dionisio post crowdfunding (642).

* Simone chiede chiarimenti a Dionisio in merito all'azione legale di Lanzanos. Dionisio risponde via mail facendo la vittima e dando dell'irresponsabile a Lanzanos (647), accusando la piattaforma di avere interessi che non hanno nulla a che vedere con il gioco, a differenza di lui e i backers.

* Attualizzazione sulle regole di movimento.

AGOSTO:

* Lotario visita Gamezone, gli avvocati delle due parti si incontrano e Lotario ritira la denuncia, dichiarando che non può rivelare il vero motivo del ritiro, ma assicurando che il progetto è molto più avanti di quello che si pensa e che, portando avanti la causa, è molto probabile che il gioco venga spedito prima di arrivare a sentenza (649).

* Qualcuno ipotizza che Lotario sia stato comprato da Dionisio per disincentivare l'avvio di ulteriori azioni legali.

* Finalmente Shinjy01 posta anche nel thread di HQ25 la sua frase onnipresente: “Come disse Cicciolina”. Ne sentivamo il bisogno.

* A conferma del fatto che Gamezone stia lavorando conto terzi, uno spagnolo mostra delle miniature di Blood Bowl marchiate Gamezone, di recente fattura.

* Aggiornamento sulle regole di combattimento (661).

* Lanzanos informa di aver formalizzato la denuncia civile chiedendo danni ed indennizzo per inadempimento del contratto (663). La piattaforma chiede che gli venga assegnata una somma spettante a Gamezone, pari a 17500 euro, vincolata dai tempi della campagna.

* Un avvocato mecenas inizia a raccogliere adesioni per una denuncia collettiva contro Gamezone.

* Update su azioni speciali e fallimenti in caso di attacco (665).

SETTEMBRE:

* Gamezone annuncia la sua partecipazione alla fiera Expocomic di Madrid, il 3 e 4 Dicembre 2016, per presentare la versione base di HQ25 (il livello 1) e farlo provare ai visitatori.

* Lancio una raccolta fondi (5 euro a testa) per mandare un italiano a Madrid, in rappresentanza dei backers italiani: https://www.goblins.net/phpBB3/hq25-raccolta-fondi-per-mandare-un-italia...

* Stanco di vedere nelle attualizzazioni carte e schede nelle varie lingue, eccetto l'italiano, scrivo a Dionisio chiedendo informazioni sulla traduzione italiana, facendogli notare che a volte afferma che la Tana tradurrà il materiale e a volte che farà solo la revisione. Eccovi la risposta di Dionisio:  “Riguardo alla traduzione italiana, la mia idea è quella di condividere un link in google drive in modo che possiate revisionare la traduzione e fare le opportune correzioni. Come per le altre lingue la mia preoccupazione è che sia la più corretta possibile e, soprattutto, che non suoni strana durante la lettura.
Sto riguardando tutto mille volte, letteralmente, ma ciò non contribuisce alla fluidità. A breve mi metterò in contatto con voi.”

* Ad un mecenas, in visita a Gamezone, Dionisio racconta che: 1) Per Natale non arriverà niente;
2) Ha ancora problemi di produzione con alcune miniature;
3) Le 100 missioni non sono state ancora terminate (non ha voluto farne vedere neanche una);
4) Alla fiera porterà 3 copie del livello 1 (quello retail, che deve promuovere per incrementare le vendite retail e portare a casa i soldi per finire il resto) completo al 100% per farci giocare i visitatori;
5) Ha ricevuto solo una denuncia (Lotario).
Il backer dice di non aver visto niente di stampato e nemmeno il secondo magazzino segreto, crede che all'azienda manchino fondi per far avanzare velocemente il progetto e dice di non aver risolto tutti i suoi dubbi ma che si sente un po' più tranquillo, perché la produzione prosegue, anche se molto lentamente.

Se siete arrivati fino a questo punto, vi ringrazio per la pazienza e mi scuso per eventuali imprecisioni; l'esigenza di sintetizzare i fatti mi ha costretto ad omettere o riassumere alcuni fatti e comunque, in caso di volontà di approfondire le vicende, nessuno vi impedisce di leggervi settecento pagine di thread!!! 


CONCLUSIONI  PERSONALI

Dal mio punto di vista, l'uscita del gioco ha un ritardo mastodontico per due motivi: primo, l'incompetenza totale di Gamezone nel portare avanti un progetto impegnativo, secondo, la carenza di fondi per terminare la produzione delle miniature e per stampare il cartaceo. Quindi, non me la sento di affermare con certezza: “Il gioco ha un terribile ritardo nella produzione, ma sicuramente uscirà”, perché, posto che l'incompetenza possa portare solo a errori continui di varia natura e slittamenti nell'uscita, nessuno mi garantisce che Gamezone sia riuscita, o riesca, a trovare il finanziamento necessario per completare HQ25. Ritengo che attualmente Dionisio stia impacchettando le miniature, playtestando il gioco e lavorando sulle avventure. Nel caso “arrivassero i soldi”, secondo me, la spedizione potrebbe partire entro Giugno 2017 e credo ci sarà una prima spedizione del materiale del livello 1, in modo da iniziare immediatamente la distribuzione retail, ed una seconda a fine anno del materiale restante, sbloccato durante la campagna raccolta fondi, relativo al livello 3.
Qualsiasi cosa succeda, non non finanzierò eventuali prodotti futuri di Gamezone; attenderò l'uscita nei negozi e poi deciderò. Il mondo del crowdfunding è ricco di esempi di campagne condotte in modo esemplare (Scythe per esempio) e di altre che incontrano difficoltà di gran lunga inferiori a quelle di HQ25 che però vengono fatte pesare molto di più ai responsabili dei progetti. Dionisio è ancora a galla solo perché sta lavorando ad una cosa che porta il nome “Heroquest”. 
A volte mi chiedo perché non ci do un taglio e mi dedico a giochi più meritevoli d'attenzione. 
Non abbandono tutto e vendo anche il pledge che mi è rimasto perché il gioco sarà un capolavoro con materiali eccezionali??? No, le miniature mi piacciono tantissimo, ma ci sono troppi elementi mancanti (qualità del materiale stampato del regolamento, delle 100 missioni e qualità del confezionamento e imballaggio) per poter pensare ad un capolavoro dai componenti stupendi.
Non abbandono tutto perché sono un “lover”??? No, e mi pare si sia capito.
Mi tengo il mio livello 3 perché ci sono affezionato, o meglio sono legato a quello che rappresenta. Rappresenta il mio primo crowdfunding, il mio primo commento in Tana, circa 450 ore dedicate a postare commenti, raccogliere notizie, baruffare con la moglie stanca di vedermi spendere del tempo per qualcosa che lei ritiene una truffa. Grazie a HQ25 sto conoscendo tanti goblin, mi sto incavolando di brutto per l'ipocrisia e scorrettezza di Dionisio, ma anche divertendo un casino per le battute nel thread. Non so come finirà, ma il giorno che vedremo la luce o il baratro, alla fine del tunnel, io voglio esserci, e voglio esserci da dentro il progetto, con il mio “bel” pledge ancora in saccoccia.
Un giorno ci arriverà il sogno di Dionisio: una scatola più grossa di quella di Cthulhu Wars, piena di miniature stupende confezionate singolarmente in bustine ordinate. L'epicità delle avventure stupirà tutti, il gioco vincerà il Goblin Magnifico e Rodran Mor dovrà spendere più di Kingdom Death per procurarsene una copia.
Oppure ci arriverà una pacco scassato con una scatola di pessima fattura piena di pezzi in plastica resina e metallo indistinguibili. Il cartaceo sarà pieno di errori e TuxxMovies ci farà un “Monster in a Box”. Rodran Mor godrà in eterno. 
Oppure non arriverà niente.
In ogni caso sarei soddisfatto, perchè, come ha già detto qualcuno nel thread, in realtà stiamo già giocando a Heroquest 25° Anniversario da quasi tre anni!!!

P.S.: chiedo scusa a Rodran Mor, Aledrugo e tutti gli altri goblin citati senza autorizzazione. Non prendetevela per le battute, vi voglio bene.
 

 

Commenti

Direi che non ci sono ulteriori domande ;) !!!!!Bell'articolo!!!

Articolo molto bello, ma credo che il gioco non uscirà. Di sicuro io non lo prenderò, ho amato heroquest perchè è un gioco che mi ha dato tantissimo, ma chi lucra sui sentimenti e prende per il "naso" i finanziatori non si merita altro che un giorno la paghi cara. Non si lucra sui nerd per Crom!

Bellissimo articolo, complimenti! Letto tutto senza saltare una virgola (come dopotutto ho fatto anche con le 700 pagine del thread qui in Tana).

Secondo me però questa faccenda l'hai presa troppo a male, forse sono io che con i kickstarter sono più "abituato" ma queste cose purtroppo succedono (e non solo su kickstarter), perchè... perchè si. Oltre ai soldi buttati, ho fatto pure la figuraccia di regalarlo per Natale (di due anni fa) a mio fratello con un bellissimo bigliettino con scritto "in arrivo".

Ultima cosa, in OTTOBRE secondo me è importatante comunicare come Heroquest25 non sia stato portato ad Essen e c'è chi dice che sia perchè il gioco non è ancora pronto e chi dice che sia una questione di marchio e diritti.

Alcune chicche me l'ero dimenticate xD
Però NON CONCORDO ASSOLUTISSIMAMENTE CON QUESTA FRASE: "mica un goblin qualsiasi come me", sei una fonte importantissima per tutti noi lovers/haters di Hq25 e della Tana tutta in generale <3
Per il resto, come diceva il buon Corrado alla Corrida: "...e non finisce qui!"
Avanti fino alla fine!!!!

...anch'io penso che fondamentalmente sia una questione di marchio e diritti, a tal proposito mi viene in mente la Hasbro e
permettetemi di citare la news di Agzaroth "HeroQuest 25 sì...ma della Hasbro".
m@

- m@ -
La perfezione nel design si ottiene non quando non c'è nient'altro da aggiungere, bensì quando non c'è più niente da togliere (A Saint-Exupéry)

Un bellissimo articolo. Ricorda un libro di Travaglio, ma ricco della più grande virtù: l'autoironia. Quando venne fuori il kickstarter alcuni amici (tra cui aledrugo) mi invitarono ad unirmi, ma io bellamente dichiarai "mi puzza di sola".
Ora solo comprendo cosa mi sono perso !

Io non ho partecipato al progetto, ma ogni tanto vado a leggere la sezione dedicata a HS perché è appassionante come una telenovela...
Bravissimo Viofla, veramente un articolo ben scritto e ricco di ironia, l'ho letto d'un fiato!

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Naftalino&numitems=10&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Caro Viofla,

l'ho scritto nel thread della home page ma lo ripeto anche qui:
propongo l'ennesimo cambio del titolo del thread ( questo l'hai
dimenticato di scrivere perchè non lo potevi rileggere, ihihih)
in tuo onore "Viofla Jones ed i predatori del gioco perduto!" :-P

In diretta dal paese delle streghe!

Articolo strepitoso! Come quando riguardi le vecchie foto, rileggendolo, ho riso, ho pianto, mi sono adirato (per notizie che conoscevo già tra l'altro) e tranquillizzato.
Ti giuro che ho sperato fino alla fine di vedere il mio nome tra le citazioni di questa pietra miliare di cronaca ludica! Da Pulitzer.

Grazie a Viofla per questo bell'articolo, che mi é servito - tra l'altro - per capire un pò della misteriosa terminologia legata al mondo dei crownfunding-kick starter (luogo dal quale non sono affatto attratto!).
Ho sempre seguito l'andamento di questo progetto, pur non avendo aderito.
Per quanto mi riguarda, soffro con voi......
Ciao,
Paolo (MPAC71)

"England expects that every man will do his duty" (H.Nelson)

Non avevo mai seguito la storia: applausi a profusione! Ottimo recap!

La più bella è "Viene pubblicato un post da Kraken e firmato da Urok" questa la dice lunga sulle personalità dissociate di Dioniso... Goollum Gollum...

Complimenti Viofla, ottimo riassunto e decisamente necessario visto che non sempre riesco a seguire il topic e molte cose me l'ero perse!
Personalmente credo che, a questo punto, Dioniso potrebbe fare il colpaccio: fra due anni può far uscire il tutto HeroQuest 30° tentando di far pagare l'upgrade di versione!!

Seriamente: credo che prima o poi il gioco uscirà, ma ho paura che sarà di una qualità a dir poco indecente (intendo proprio come gioco, non come materiali). La cosa che trovo incredibile che, mosse di Lanzanos a parte, Gamezone abbia ricevuto una sola denuncia... in un altro settore un azienda con un comportamento del genere sarebbe già stata trascinata in tribunale da parecchio... viene davvero voglia di fare un crowdfounding di un gioco da tavolo da non rilasciare mai... che ne dite di Brivido 25° anniversario?? :-D

L'importante non è vincere: è far perdere gli altri!

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare