The Goblin Show: #29 - librigame

The Goblin Show: Marco Zamanni e Mauro Longo

Puntata su un tema insolito: i librigame.

Articoli
Giochi

Grazie a Marco Zamanni e Mauro Longo, conosciamo più da vicino il mondo dei librigame, parlando delle loro origini, storia, evoluzione e diversi generi. Un modo di giocare sovente visto come un anello di congiunzione tra gioco da tavolo e gioco di ruolo, ma che ha caratteristiche proprie.

Un mondo che, devo ammettere, conoscevo pochissimo e che questa chiacchierata mi ha fatto venire una gran voglia di approfondire... Guardate la puntata a vostro rischio e pericolo:

Commenti

wow! quando ero ragazzino li divoravo, tuttora ho una collezione egregia di LG.

Aneddoto. Una volta conobbi la direttrice editoriale della EL, che fu responsabile negli anni '80 dell'arrivo dei librogame in Italia(che fu un vero e proprio caso editoriale e fenomeno di costume, un po' un harrypotter antelitteram).

Mi colpì il fatto che quell'esperienza la raccontò come modo di portare "nuova letteratura di qualità" ai ragazzi con l'escamotage del gioco. Quindi prima di tutto narrativa, mentre l'aspetto ludico restava solo strumentale.

In questo senso il parente più prossimo è davvero il roleplaying narrativo che non il gioco da tavolo.

Io andrò sicuramente a recuperare qualcosa di Bloodsword. Era la mia serie preferita, insieme ai Guerrieri della Strada di Dever. Avevo una bella collezione EL, decine di titoli, tutto Lupo Solitario, poi ho dato via tutto... un po' lo spazio, un po' che arrivato ai tempi universitari scarseggiavano anche i soldi e da qualche parte occorreva pure recuperarli... Chiaramente sono fermo ai quegli anni lì, che ho capito essere ormai la preistoria libroludica!

le mie serie preferite erano Grecia Antica (dove tipo metà dei paragrafi era la morte del personaggio: non la consiglio ad Agz:) ) e il dittico Horror

Ah bè anche quella serie avevo! :-). Un altra che mi piaceva era la serie di Oberon.

Io ho da poco riscoperto il genere, che devo dire essersi parecchio evoluto rispetto a lupo solitario e simili. Ho recentemente provato FraTenebra e Abissi, tramite app su cell peraltro fatta benissimo, e La caccia, che è veramente molto vicino a un gdr ed ha addirittura un regolamento a parte se si vuole giocare in modalità avanzata con tutte le regole. Quest'ultimo mi ha veramente stupito: side mission, decine di talenti e abilità, vari tipi di armi con caratteristiche particolari, esperienza in gioco, simulazione di posizione e distanza in combattimento (!), Storia ramificata con finali multipli, sistema di reputazione, achievement che sbloccano bonus nei libri successivi....il tutto a contorno di una storia che seppur non originalissima è cmq più che godibile e ben scritta.

Meravigliosa questa puntata. Agz sempre più a suo agio nella veste di conduttore, ospiti eccezionali.

credo non siano pochi i quarantenni di oggi giocatori che hanno cominciato da lì:

giochi classici d'infanzia da tavolo - libri game - role games (d&d) - boardgame, con pause e stacchi più o meno lunghi. Io ricordo che il primo libro avventura che ho scoperto non era un libro game classico, ma presentava una storia a bivi come si diceva allora. Sarò stato in 3a elementare ed anche io lo trovai in biblioteca. Poi arrivo' tutto il resto, io avevo mille serie diverse, ricordo oltre a lupo solitario (che dopo il 10mo capitolo com8ncio' a rompere)i già citati sortilegio, antica Grecia, oberon, s. Holmes, ma sopattutto il mio peferito che mi pare si chiamasse alla corte di re Artù. Era diverso dagli altri perché molto impostato su enigmi molto ben strutturati all'interno della storia ed anche parecchio difficili per un ragazzino.

bei tempi, devo dire che questo video mi ha ridestato curiosità e magari comprerò qualcosa per mio figlio che oggi ha più o meno l'età che avevo io all'epoca delle prime letture. 
 

...il mondo è diviso in due categorie, chi gioca ai gestionali e chi scava....

Bella puntata! 

Per comodità riassumo i libri consigliati al termine della puntata stessa (anche se durante il video ne hanno citati molti altri).

Libri consigliati da Marco Zamanni:

- Shelby di Francesco Mattioli

- Cuore di ghiaccio di Dave Morris

- Il Saba nero di Lorenzo Trenti

- Carmilla di Francesco di Lazzaro

- Le fatiche di Autolico di Mauro Longo

- Una voce dal passato di Antonio Costantini (e book)

- Dopo Tutankhamon di Matteo Cresci

Da Mauro Longo:

- Terre leggendarie vol 1: Il regno lacerato di Dave Morris e Jamie Thompson

- Blood sword vol 1: Il labirinto di Krarth di Dave Morris e Oliver Johnson

 

Visto che è stata citata ad inizio puntata la collana anni 80 "Scegli la tua avventura" della Mondadori, segnalo che la Z-Man Games nel 2018 e 2019 ha pubblicato (in inglese) due giochi che riprendono due libri appunti di questa collana "Choose your own adventures". Anche la grafica anche della scatola ricalca esattamente la grafica dei libri di allora. Chissà se qualche editore italiano deciderà di localizzarli?

Su bgg sono: 

https://www.boardgamegeek.com/boardgame/251420/choose-your-own-adventure...

https://www.boardgamegeek.com/boardgame/278297/choose-your-own-adventure...

 

Sto gia' cercando le Fatiche di Autolic

Riconosciuto subito Marco Zamanni. Mi guardo sempre i video di Chiara...che mi ha fatto prendere anche alcuni giochi...

le fatiche di Autolico è una... fatica da trovare! pare esaurito da un anno ormai... ristampe in programma?

Si ho purtroppo visto e' esaurito ovunque. Comunque daro' un'occhiata nel negozio da cui mi servo in Italia...mi piacerebbe anche un be libro game con una storia stile Sherlock Holmes, risoluzione di un mistero.

Alla corte di Re Artù era tra i miei preferiti di allora, belle sfide e infarcite di umorismo. Ho sempre adorato i librogame, rimpiango di averne rivenduti un bel po' (praticamente tutto Lupo Solitario) da adolescente.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=Fedow&numitems=10&text=none&images=medium&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=center&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Puntata interessantissima!! Da tempo pensavo di approfondire l'argomento.
Ora posso finalmente riempire il carrello Amazon con tutti i vostri consigli! Vi ringrazio! :)

Si sta come alla tana
sui tavoli i puzzilli

Mi inserisco nella discussione per consigliare vivamente, a chi vuole entrare o rientrare nel circuito dei librogame, il sito di librogame's Land (librogame.net), citato dai due invitati/autori nell'intervista. In primo luogo grazie alla marea di materiale presente (descrizioni, interviste, recensioni) e' possibile orientarsi e fare una scelta tra tutti i libri usciti, sia nell'epoca d'oro che nei tempi recenti (in questi ultimi si è visto un fiorire di tipologie e di generi a mio avviso numericamente superiore alla prima); in secondo luogo sono presenti tantissime opere liberamente scaricabili (e ringrazio per questa opportunità così generosa e lungimirante) di qualità mediamente molto alta. L'unica serie che non consiglierei è Squilibrio.

"On peut tout faire avec des baionnettes sauf s'asseoir dessus." Charles-Maurice de Talleyrand-Perigord

per Delia: c era la vecchia collana di librogame EL sherlock holmes che non era niente male, e ne trovi usati su ebay

Non conosco molto il mondo dei libro games. Ho acquistato tempo fa il titolo di Longo "Scrivi la tua avventura" per valutare se e come sfruttare il tutto in ambito scolastico, ma avendo attualmente allievi piccoli, ho rimandato la cosa.

Condivido con Zamanni la bontà di alcuni giochi da tavolo che propongono storytelling come Sherlock Holmes Consulente Investigativo e Detective. Ci aggiungerei pure This War of Mine (non se n'è parlato nel video).

Infine, alcune Escape Room da tavolo potrebbero effettivamente prendere maggiormente la via dei libro games, come si vede nelle Escape Tales (prodotto riuscito).

Grazie per l'interessante contributo diverso dal solito e per i preziosi consigli.

Buona lettura e buon gioco.

Per scrivere un commento devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare