[PREVIEW] LEWIS & CLARK The expedition

Giochi

ATTENZIONE! La seguente anteprima è ricavata dalle impressioni successive alla sola lettura del regolamento senza prova su strada del gioco


LEWIS & CLARK The expedition


Un gioco di Vincent Dutrait con un'ambientazione alquanto atipica. I giocatori impersoneranno i capi di diversi gruppi di esploratori che parteciparono alla spedizione dell’inizio ‘800 per l’esplorazione della Louisiana.


ATTENZIONE! La seguente anteprima è ricavata dalle impressioni successive alla sola lettura del regolamento senza prova su strada del gioco


LEWIS & CLARK The expedition


Un gioco di Vincent Dutrait con un'ambientazione alquanto atipica. I giocatori impersoneranno i capi di diversi gruppi di esploratori che parteciparono alla spedizione dell’inizio ‘800 per l’esplorazione della Louisiana.



Gioco di gestione risorse e piazzamento lavoratori ambientato nella spedizione dell’inizio ‘800 per l’esplorazione della Louisiana, appena comprata a Napoleone dagli Stati Uniti.


I giocatori impersoneranno i capi di diversi gruppi di esploratori che parteciparono a questa spedizione cercando di arrivare per primi al pacifico dopo aver attraversato tutto il continente nordamericano. Il primo ad arrivare alla fine del percorso farà finire il gioco vincendo la partita.


Tutto il gioco si basa sulla gestione delle proprie carte azione e dei propri lavoratori (indiani) per il reperimento delle diverse risorse, e l’avanzamento della spedizione. Durante il proprio turno ogni giocatore deve svolgere un azione e può (prima o dopo) accamparsi e/o reclutare un personaggio (una nuova carta).


Se finisce tutte le azioni da poter compiere è costretto ad accamparsi. Altrimenti può sempre decidere di farlo ma pagherà un tempo aggiuntivo per ogni carta che ha ancora in mano. Quando ci si accampa occorre spostare il proprio scout indietro a seconda di quante carte si hanno ancora in mano e quanto cariche sono le proprie canoe (di risorse e/o indiani). Alla fine di una fase di accampamento il segnalino accampamento raggiunge quello dello scout. Proprio la gestione del giusto timing per accamparsi e del mix di risorse utili e tempo necessario ad averle è il cuore ed il motore del gioco. Una corretta gestione di tale meccanica permette di avanzare velocemente, al contrario è possibile anche che al termine di diverse azioni, accampandosi nel momento sbagliato, la spedizioni non avanzi affatto. Tutte le azioni sono mirate a far avanzare il proprio scout ed a minimizzarne la retrocessione in fase di accampamento. Risorse (necessarie ad avanzare e comprare nuovi personaggi) e indiani (utili a potenziare le azioni fatte) rallentano la spedizione determinando quanto deve retrocedere lo scout nella fase di accampamento. Le carte possono essere giocate per svolgere azioni o (girate) per potenziare altre azioni (con o senza l’aggiunta di indiani).


Gli indiani sono manodopera che aumenta la potenza della azioni svolte (ma rallenta la spedizione).


Pregi:


-ambientazione ben ricreata (tutti i personaggi sono tratti da reali partecipanti della spedizione)


-grafica gradevole


-tema originale


-molto intelligente la meccanica di avanzamento o meno della spedizione


-gestione delle carte fresca ed intelligente


<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" /> 


Difetti:


-materiali non eccezionali (le risorse si differenziano solo per colore e non per forma)


-potrebbe “bloccarsi” o “stallare” (da valutare)


Conclusioni:


Ad una sola lettura del regolamento è un gioco difficile da valutare poiché la sua eventuale “scorrevolezza” ed il suo bilanciamento non sono giudicabili. Tuttavia la prima impressione è più che positiva lasciando l’idea di un gioco ben realizzato, con un’ambientazione originale e delle meccaniche intriganti. Ottimo.


 

Scheda su Boardgamegeek | Link al regolamento (ITA)