Impressioni Bios: Origins Second Edition

vincyus

Grande Saggio
Registrato
26 Maggio 2014
Messaggi
3.209
Sito Web
www.youtube.com
Goblons
242
Utente Bgg
vincyus
Riporto dal mio post su facebook:

"Bios: Origins second edition
Potrebbe entrare nella mia top 3 di giochi di civilizzazione.

Prima partita in 2, in cui homo hobbit si dedica a guerra e urbanizzazione creando schiavi sapiens. Mentre i poveri sapiens puntano tutto su misticismo e cultura e vengono soverchiati dalla devastante macchina della politica hobbit (detta così suona proprio ridicola XD).

La partita ovviamente è come tutte le prime partite, di prova... abbiamo testato il gioco base (solo razze landfolk) con regole avanzate (le regole base sono troppo castrate). Lettura continua del regolamento, del tipo faccio un'azione e poi sto 10 minuti a leggere il manuale. Sono sicuro che alcune cose le abbiamo sbagliate... poi come al solito eklund si ci mette d'impegno per scriverli male (anche se questo non è tra i suoi peggiori, superare rinascimento è cosa difficile).
Il gioco ci vede alla guida di una delle 4 subspecie di razze predatrici derivate dalle scimmie... la partita si divide in 4 epoche e la lunghezza della partita è decisa dai giocatori, dipende da quante volte sfidano gli dei e reclamano la cometa che indica il passaggio successivo di era (era antica, medievale, della ragione e della globalizzazione). Nel gioco sviluppiamo il cervello della nostra razza tra emozioni, vocabolario e volontà... la gestione del cervello ci porta a incanalare la nostra partita a seconda dei concetti che si dividono tra quello culturale, politico e industriale.
Chi punta a quello culturale, sicuramente cercherà di convertire i propri avversari e sarà avvantaggiato nelle sfide contro gli dei.
Chi punta a quello politico, punta all'urbanizzazione e alla schiavitù dei propri avversari.
Chi punta a quello industriale, vorrà distinguersi per diversità e pacifismo... cercando di sviluppare più concetti possibili e ottenere il maggior quantitativo di informazioni.
Mettiamoci anche cataclismi, pestilenze e eventi che cambieranno continuamente il clima nel mondo. Inoltre i maledetti dissidenti cercheranno di far cadere la nostra classe dominante per cercare di fondarne una nuova.
E' un gioco molto complesso ma che come tutti i giochi di Eklund regala emozioni e storie vissute... io oramai li gioco più per l'esperienza che per la vittoria. Per me è un capolavoro e sicuramente il migliore della trilogia BIOS."
 

vincyus

Grande Saggio
Registrato
26 Maggio 2014
Messaggi
3.209
Sito Web
www.youtube.com
Goblons
242
Utente Bgg
vincyus
Spero che prima o poi qualche editore italiano si occupi della traduzione della trilogia.

P.s. & OT : @vincyus posso chiederti qual'è attualmente la tua top 3 dei giochi di civilizzazione?
through the ages, clash of cultures e 7 wonders duel (ma che probabilmente verrà scalzato da questo bios origins se continua a piacermi nelle prossime partite)
 

Elendil

Gran Maestro
Registrato
2 Giugno 2008
Messaggi
1.293
Località
Palermo
Goblons
238
Sono stato indeciso finora, ma per colpa tua ho appena aggiunto i 3 Bios al pledge di High Frontier. Mi hai fatto spendere 179 euro. Sentiti in colpa.
 

vincyus

Grande Saggio
Registrato
26 Maggio 2014
Messaggi
3.209
Sito Web
www.youtube.com
Goblons
242
Utente Bgg
vincyus
Sono stato indeciso finora, ma per colpa tua ho appena aggiunto i 3 Bios al pledge di High Frontier. Mi hai fatto spendere 179 euro. Sentiti in colpa.
in realtà bios genesis te lo sconsiglio... lo ritengo il gioco peggiore di eklund. Completamente in mano all'alea e un tiro sfortunato manda a quel paese 20-30 minuti di partita (non so se con la seconda edizione lo hanno sistemato). Megafauna bello, però non è mai partita la scintilla che me lo ha fatto catalogare come imprescindibile o capolavoro, mentre per Origins (PER ME) si.

Occhio che comunque è veramente ripida come salita, ti faccio un esempio dei vari step da quando inizi a leggere la prima volta il manuale fino a quando finisci la tua prima partita:
1) Prima la comprensione del manuale, che come al solito è scritto in modo terrificante da eklund
2) Poi iniziare a studiare i millemila simboli e concetti di gioco che non vengono riassunti in modo completo (anzi, ringrazio la rosetta di Klauz che ha aiutato molto)
3) Poi inizia a capire come tutte le meccaniche si vanno ad intersecare tra di loro per iniziare a muovere i primi passi
4) Poi il gioco inizia a punirti, con gente che muore di fame... idee che vorresti sviluppare ma non puoi, dissidenti che cercano di crearti delle rivoluzioni interne, zone irraggiungibili perchè non hai le dovute tecnologie
5) Poi quando tu inizi a tirare avanti, ci sono gli altri giocatori che... ti cambiano filosofia globale, ti scagliano contro i cataclismi degli dei, ti dichiarano guerra, ti mandano emissari a fregarti le idee, ti schiavizzano le persone e le città, ti convertono al loro credo e tanto altro ancora ?
6) Poi quando finalmente riesci a difenderti e vedi uno spiraglio di luce per iniziare a creare qualcosa di concreto, la partita finisce ?
7) Finita la prima partita rileggi il manuale e ti rendi conto che molte regole le hai sbagliate o che comunque erano state interpretate male e quindi si ricomincia dal punto 1, ma questa volta portandosi un po' più di esperienza di gioco
 

s83m

Goblin Risolvi Problemi
Editor
1
Registrato
18 Settembre 2013
Messaggi
3.594
Località
Roma
Goblons
9.706
Rage
I Love Birra
Agzaroth sorpreso
Dungeons & Dragons
Blades in the Dark
High Frontier
Fire in the Lake
Tigris & Euphrates
Maria
Cosmic Encounter
Io gioco American
Io gioco Classico
I love Magnifico!
Odio Traico
Chaos nel Vecchio Mondo
Cavaliere Nero
Triade il verde è troppo verde!
I love Radio Goblin!
Io gioco col Nero!
COIN
Utente Bgg
s83m
Board Game Arena
s83m
Non si può criticare Genesis perché più aleatorio, parliamo della nascita della vita, è stato un terno a lotto.
 

Ahab

Novizio
Registrato
1 Febbraio 2011
Messaggi
182
Località
Brescia
Goblons
96
Black Orchestra
Utente Bgg
AhabXXX
Secondo voi Origins è giocabile e godibile anche in solitario? Magari utilizzando più fazioni e gustandosi la simulazione senza smania di puntare alla vittoria?
 

iugal

Gran Maestro
1
Registrato
26 Maggio 2013
Messaggi
1.407
Località
Provincia di Treviso
Goblons
112
Utente Bgg
iugal
Board Game Arena
iugal
Yucata
iugal
Premetto che parto da non estimatore di Eklund, pur riconoscendone il valore, per 4 motivi:
- Curva di apprendimento troppo elevata, per i miei gusti. E non si tratta di padroneggiare il gioco, ma proprio di assimilare il regolamento.
- Legato a sopra una certa ineleganza delle meccaniche.
- Il finale di partita che trovo sempre, a mio gusto, poco soddisfacente. Oltre a notare sempre fastidiose dinamiche di “ribaltamento obbligato” che tendono a protrarsi ciclicamente a noia: dobbiamo fare questa mossa altrimenti lui vince.
- Legato a sopra le numerose condizioni di fine partita, che in generale mi piace come dinamica, basta che non venga troppo esasperata e rimanga un certo controllo (che nei giochi di Eklund sento un po' carente)

Bios Origins è l’unico gioco di Eklund (e famiglia) che mi ha lasciato la voglia di essere approfondito, su cui ho voglia di investire tempo.
Contate poi che non sono per nulla un amante dei giochi di civilizzazione. In collezione potrei annoverare al limite Antiquity. Beh Bios Origins è il secondo civ che ho messo in collezione.

Nel gioco bene o male ti orienti subito meglio rispetto ai pax. Io ho provato Transhumanity, Renaissance e Emancipation dove il balzo per entrare nel sistema l’ho trovato molto più arduo. Probabilmente anche grazie al tabellone comune con una chiara mappa della terra dove spostarsi.

A livello di analisi sulle meccaniche ho trovato molto bello il sistema di punteggio, legato alla crescita del gioco. Ogni fine era c’è il conteggio di una delle tre sfere, che assegna dei punti permanenti secondo una classifica relativa. Il conteggio interessa un tracciato che può poi subire andamenti altalenanti tra i vari giocatori (punti variabili). Ognuna delle tre sfere ha poi due tracciati tecnologici che assegnano un punteggio che non subisce mai decrescite, ma può solo salire o rimanere invariato (punti fissi a crescere). La quarta era fa scattare il conteggio finale: ogni giocatore conteggia la sfera dove ha più punti, e chi ne ha di più vince.

Molto bello anche il sistema di asta per le carte ottenute con l’azione facoltativa “sfidare gli dei”. Dove la moneta sono i puzzilli anziano che vengono usati per prenotarsi le carte al mercato comune. Meccanica che innesca una serie di dinamiche di timig molto interessanti.

Come nèi annoto la durata almeno sulle 3 ore.
E di nuovo quella sensazione di “ribaltamento obbligato” di cui parlavo sopra. Ma molto meno che nei pax, qua parlerei di un più “normale” bash the leader, che porta se vogliamo un po’ di trascinamento nei frangenti finali. Effettivamente si sarebbe potuto forse evitare implementando degli obiettivi o punti nascosti.
Ma nessuno è perfetto: come ho detto a mio gusto il miglior Eklund che mi sia capitato per le mani.
 

Ahab

Novizio
Registrato
1 Febbraio 2011
Messaggi
182
Località
Brescia
Goblons
96
Black Orchestra
Utente Bgg
AhabXXX
In questi giorni di clausura, ne ho approfittato per acquistare e approfondire questo gioco.
Premetto che è il mio primo Eklund (tranne un paio di partite a "Pax Emancipation" su Vassal, guidato dal buon @Elendil che mi sono molto piaciute e mi hanno definitavemente convinto all'acquisto).

Per cause di forza maggiore ci sto giocando solamente in solitario, ma dopo diversi tentativi di iniziare una partita senza commettere errori, il flusso e l'ambientazione mi stanno davvero piacendo.

Visto che esiste un modullo Vassal mi chiedevo, qualcuno è interessato a partecipare ad una partita on-line? Sarei davvero curioso di testarlo con un altro avversario "umano" (o "ominide", visto il tema...).
Fatemi sapere se qualcuno è interessato!
 

Elendil

Gran Maestro
Registrato
2 Giugno 2008
Messaggi
1.293
Località
Palermo
Goblons
238
In questi giorni di clausura, ne ho approfittato per acquistare e approfondire questo gioco.
Premetto che è il mio primo Eklund (tranne un paio di partite a "Pax Emancipation" su Vassal, guidato dal buon @Elendil che mi sono molto piaciute e mi hanno definitavemente convinto all'acquisto).

Per cause di forza maggiore ci sto giocando solamente in solitario, ma dopo diversi tentativi di iniziare una partita senza commettere errori, il flusso e l'ambientazione mi stanno davvero piacendo.

Visto che esiste un modullo Vassal mi chiedevo, qualcuno è interessato a partecipare ad una partita on-line? Sarei davvero curioso di testarlo con un altro avversario "umano" (o "ominide", visto il tema...).
Fatemi sapere se qualcuno è interessato!

Ovviamente io, ma non conosco le regole.
 
Alto