Consigli Consigliatemi uno skirmish!

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
628
Località
Chieti/Aachen
Goblons
73
Scusa "l'ignorantità", cosa vuol dire OPR?

Per i regolamenti mi piacerebbe avere dei pareri per non dover leggerli tutti
 

Tullaris

Grande Saggio
Registrato
13 Gennaio 2013
Messaggi
3.351
Località
Da qualche parte nei pressi di Torino
Sito Web
www.scrimatorino.it
Goblons
972
Avalon
Cyberpunk 2020
H.P. Lovecraft
Runewars
Avventure nella Terra di Mezzo
Dune
Starcraft
Magic the Gathering
Tocca a Te
I love Basket
I love Rugby
Tolkien
Puerto Rico
Io gioco American
Io gioco German
Io gioco Classico
Sono un Game Master
Io sono un Goblin
Terra Mystica
Io gioco col Viola!
Board Game Arena
Tullaris
AoS nasceva (io ho giocato solo qualche partita appena uscito) come gioco nel quale utilizzare poche miniature. Poi non so se nel tempo si è evoluto, l'ho abbastanza lasciato andare, forse lo hanno nuovamente espanso. Comunque penso si possa giocare anche con poche miniature.
La differenza sostanziale è che WarCry si gioca su un tabellone, ed è più simile ad un GdT, mentre AoS si gioca con i misuratori su terreno costruito a piacimento.
 

Gabbi

Saggio
Registrato
26 Novembre 2006
Messaggi
2.092
Località
Zena
Sito Web
gabbigames.wordpress.com
Goblons
65
Age of Sigmar non è mai stato uno skirmish.
Cito dalle regole di primissima edizione (le famose 4 paginette): "Per giocare devi prima forgiare la tua armata con le miniature della tua collezione. Le armate possono essere grandi quanto vuoi e puoi usare tutti i modelli della tua collezione che desideri. Più modelli scegli di includere, più lunga ed emozionante sarà la partita. Solitamente una partita con un centinaio di miniature per fazione dura circa una serata."
Che -volendo- una persona potesse decidere di giocare con 5 miniature per parte è indubbio, ma il regolamento parla di armate di un centinaio di modelli. Per di più organizzate in unità. Decisamente non uno skirmish.

Warcry non è simile a un boardgame. E' un gioco di miniature tridimensionale tanto quanto Age of Sigmar. Il "tabellone" è semplicemente un piano di gioco illustrato, la sua funzione è quella di delimitare l'area di gioco e di essere esteticamente più gradevole di una tovaglia a quadri. Ma i modelli si muovono sul tabellone con l'uso di un metro tanto quanto in Age of Sigmar. Il "tabellone" è comodo ma se ne potrebbe tranquillamente fare a meno. Peraltro, ci sono "tabelloni" anche per Age of Sigmar e WH40K.
Esempi:
 

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
628
Località
Chieti/Aachen
Goblons
73
l'inglese non è un problema, anzi vivendo all'estero aumenta la probabilità di poterci giocare con più persone.
Provo a dare un'occhiata.
Mi piacerebbe avere un parere di chi ha giocato sia gli One Page Rule che il canto degli eroi per sapere quali sono i pregi e difetti di entrambi
 

Gabbi

Saggio
Registrato
26 Novembre 2006
Messaggi
2.092
Località
Zena
Sito Web
gabbigames.wordpress.com
Goblons
65
Il Canto degli Eroi è il primo di una serie di giochi basati sullo stesso engine. La parte interessante del regolamento è l'attivazione dei pezzi, che si basa sul rischio. Ogni modello ha un valore di Qualità, più è bassa e meglio è. Durante il tuo turno decidi che pezzo vuoi attivare e quanti dadi vuoi tirare, da 1 a 3. Tiri i dadi e ogni dado che fa uguale o superiore alla Q del pezzo genera un'azione. Azione che può essere spesa per muovere o attaccare, principalmente. Perché non tirare sempre 3 dadi? Perché se due o più dadi non passano il tiro, il turno passa al tuo avversario. Quindi nel tuo turno tu attivi pezzi fin quando non li hai attivati tutti o quando fallisci con due dadi su un tiro di attivazione. Ora questo genera un sacco di tensione e scelte interessanti. In teoria, vorrai attivare per primi i pezzi con Q più bassa (migliore) perché hai meno probabilità di passare il turno, ma spesso l'ordine in cui ti serve attivare i pezzi (per muoverli, ingaggiare, ottenere bonus, o dare il colpo di grazia a un nemico a terra) non coincide con quanto sopra.
E' davvero un bel gioco, con più sfumature di quante ne saltino all'occhio ad una prima lettura. Stra consigliato in quasi tutte le sue incarnazioni (di mio non ho apprezzato molto i due sui mostri/robot giganti e Rogue Stars).

I regolamenti One Page Rules sono carini ma nulla di che. Sono davvero molto semplici, e se posso capire come possano venir bene per giocare una battaglia fra armate senza troppe regole da ricordare (non che AoS e 40K siano chissà che, come impegno...) i due skirmish per me hanno davvero poco senso. Tanto più che si sente molto il fatto che siano "riduzioni" da un regolamento dedicato a scontri più grandi (per esempio in certe abilità che vanno a step di 3, tipo Tough e Deadly. Può aver senso in un gioco di scontri fra squadre e veicoli, ma in uno skirmish con 6-10 modelli cose come Deadly 6 sono overkill). Hanno di comodo che sono fatti apposta per giocare con modelli GW e quindi hai army list e profili precisi per ogni modello in catalogo, ti serve solo un minimo d'arguzia per capire cosa è cosa (i nomi son diversi, ovviamente, per evitare beghe legali).
Detto questo, mi pare siano parecchio apprezzati, sono gratis e molto brevi da leggere (due facciate la versione originale. Col tempo han fatto poi una versione di più pagine con illustrazioni ed esempi). Secondo me val la pena che te ne leggi uno e vedi da te se possa fare al caso tuo.

In alternativa, potresti valutare Star Breach. Skirmish di fantascienza, gratis pure questo.
Anche questo si basa principalmente sui modelli GW ma non ha corrispondenze 1 a 1 quindi serve un po' più di fantasia e spirito di adattamento nell'assegnare i profili ai propri modelli.
Ha un interessante sistema di attivazione basato sulla pesca di dadi. In pratica metti in un sacchetto tanti dadi quante le miniature in gioco: di colore diverso per ogni giocatore (per il resto i dadi devono essere identici, per non essere riconoscibili al tatto). A giro si pesca un dado e il giocatore del colore corrispondente lo assegna a un suo modello e lo attiva, posizionando il dado sulla faccia corrispondente all'azione effettuta. E' un buon sistema, diverso sia dal I-go-you-go che dall'attivazione alternata. Per il resto il regolamento è semplice e piuttosto veloce. Nota di merito: permette di giocare anche con un numero di giocatori superiore a due, SENZA dividerli in squadre (così son capaci tutti). Nel manuale ci sono scenari apposta per il "multiplayer".
 
Ultima modifica:

talbain

Novizio
Registrato
16 Maggio 2020
Messaggi
212
Goblons
191
Utente Bgg
animatrix
I One page rules vanno alla grandissima con i requisiti del tuo primo post, così come il Canto degli Eroi, regolamenti che ho giocato e mi hanno divertito molto.
Se, come dici, la lingua non è un problema, allora mi permetto di consigliare Frostgrave di cui è da poco uscita la 2nd edition.
Visto che al tuo amico piacciono i boardgame, c'è anche la strada degli "Skirmish Boardgame", ma qui poi si parla di acquistare.
Tra questi consiglio Core Space, Wildlands e Judge Dredd Helter Skelter, del buon Martin Wallace, e Firefly Adventures della Gala force Nine.
Tutti in inglese, fatti un giro su Boardgamegeek per saperne di più.
 

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
628
Località
Chieti/Aachen
Goblons
73
Grazie per i pareri. Credo che gli step che faremo saranno questi(quando la situazione corona sarà migliore :( )
Gli farò provare le regole dei primi 4 fascicoli di warhammer conquest, visto che sono molto semplici.
Nel caso sia interessato, ma non credo ci siano dubbi su questo, gli farò provare il canto degli eroi.
Poi magari chiederò a lui se ha voglia di provare qualcosa di un po' più impegnativo tipo Frostgrave. Per fortuna ho vari regolamenti acquistati nel tempo e mai usati.
Per i boardgame posseggo Battlelore, Space Hulk, Claustrophobia, Magic arena of the planeswalker etc...
Volevo fargli provare qualcosa senza tabellone
 

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
628
Località
Chieti/Aachen
Goblons
73
Vorrei condividere con voi la mia esperienza.

Ieri finalmente ho fatto provare al mio amico Warhammer Conquest(quello dei primi 4 fascicoli usciti in edicola che dovrebbero essere l'equivalente di first strike).
Lui non aveva mai provato un gioco di miniature. Che dire, ad un certo punto ero imbarazzato di fronte al mio amico per quanto il gioco è stato ridicolo.
In passato ho giocato ad altri giochi di miniature e non ho mai avuto un'impresione così pessima.
Forse abbiamo sbagliato qualcosa noi.

I Poswalker sono veramente inutili. Non possono tirare a distanza(almeno con le regole che ho io) e in corpo a corpo sono delle ciofeche assurde. Colpiscono e feriscono solo con 5+, ma gli space marines hanno tiro salvezza 3+.
Poi qui avevamo un dubbio, se quando carichi non tutte le miniature riescono ad arrivare in corpo a corpo, quelle miniature non attaccano. Ma dopo è possibile muoverle per farle avvicinare(al di fuori della regola dell'ammassamento)?Perchè nelle regole dice che quando un'unità è in corpo a corpo non può più ne sparare ne muoversi.

Nella Death guard c'è un personaggio con un'arma da tiro che se fa 2+ colpisce, ma se fa 1 esplode e la miniatura viene rimossa dal gioco. Abbiamo fatto due partite e il mio amico ha fatto 1 tutte e due le volte quando ha provato a sparare per la prima volta, risultato, la miniatura non ha praticamente giocato. Per carità, qui si tratta solo di sfiga e il gioco non ha colpe, ma immaginate la frustrazione del mio amico.

La regola che le miniature di una unità devono muoversi tutte insieme e non possono separarsi mi sembra una grossa stupidaggine, soprattutto quando si gioca con così poche miniature.
Gli space Marines hanno tiro rapido(o come si chiama) e sparano 2 volte nella fase di tiro(contro lo stessa unità) e gli altri (i reavers) hanno il pugnale che fa fare loro 3 attacchi in mischia. Insomma è stata una carneficina. Contando anche che gli space marines hanno 2 ferite mentre la death guard 1, giocare con la death guard è un'esperienza poco felice.
Il tabellone fornito è abbastanza piccolo, quindi anche cercare di fare qualcosa di più tattico è difficile.
Immagino che queste regole siano proprio le basi ,ma se l'obiettivo della GW è avvicinare nuovi giocatori a questo gioco secondo me ha fallito miseramente.
 
Ultima modifica:

faro59

Maestro
Registrato
13 Febbraio 2017
Messaggi
876
Località
Roma
Goblons
185
Bah, forse perchè il target GW sono diventati i bambini?

Se per caso ti piacciono i Gundam, noi stiamo giocando a "Mobile Suit Skirmish Game", molto carino e poco costoso, visto che basta un Gundam ed uno Zaku per parte.
Decidete il monte punti iniziali, guardate le schede e vi costruite un robottone come volete, rispettando i punti che avete da spendere.

Molto semplice come struttura di gioco, ma divertente...


Dentro il forum poi ti cerchi le reference sheets delle due armate e c'è anche una revisione del regolamento
 

Gabbi

Saggio
Registrato
26 Novembre 2006
Messaggi
2.092
Località
Zena
Sito Web
gabbigames.wordpress.com
Goblons
65
Vorrei condividere con voi la mia esperienza.

[...]
WH40K (e AoS ) non sono pensati per giocare con un numero così basso di miniature. E' il motivo per cui AoS Skirmish faceva cagare: un Bloodreaver colpisce al 4+, ferisce al 4+ e non ha Rend. Vale a dire che in un'unità da 20, 5 fanno danno; mentre uno o due in giro da soli in Skirmish feriscono una volta ogni quattro turni, senza aver ancora contato l'eventuale save. Sono morti prima di fare qualcosa di sensato.

Se vuoi giocare uno skirmish ti serve un regolamento pensato per lo skirmish. Che sia Kill Team, In the Emperor's Name, Heralds of Ruin, o i già citati OPR e Star Breach. A parte Kill Team, sono tutti free e pensati per essere giocati con miniature GW. Usare le regole di 40K con 10 miniature per parte vuol dire volersi male.
In realtà ho qualche riserva anche su OPR che secondo me ha senso solo su larga scala, per gli skirmish c'è di meglio.
 

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
628
Località
Chieti/Aachen
Goblons
73
Per fortuna il mio amico non si è scoraggiato e vuole provare ancora qualche gioco di miniature. La prossima volta gli propongo Il canto degli eroi.
Però mi è sorto un dubbio leggendo il manuale. Ci sono le regole per la magia, ma non ci sono incantesimi...quindi una miniatura con il tratto Mago, che incantesimi può lanciare?
 

Gabbi

Saggio
Registrato
26 Novembre 2006
Messaggi
2.092
Località
Zena
Sito Web
gabbigames.wordpress.com
Goblons
65
Come no. Nel mio manuale (in Italiano) sono a pagina 10, sotto "Attacchi Magici a Distanza" e "Incantesimi Usati per Bloccare".
SBH è un gioco molto "generico" e raggruppa gli incantesimi in questi due gruppi. Se vuoi una lista di incantesimi con caratteristiche ed effetti, devi trivolgerti alla versione Advanced.
 

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
628
Località
Chieti/Aachen
Goblons
73
Ok, li avevo letti, ma mi sembravano troppo pochi. Per fortuna ho anche l advanced, ma non l'ho ancora letto
 
Alto