Consigli Pacco perduto

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
627
Località
Chieti/Aachen
Goblons
72
DHL ha detto che se non trova il pacco mi risarciscono, il problema è che devo dare una prova del valore del contenuto...come faccio a provare il valore dei 3 manuali base di d&d 3.5?
 
Registrato
16 Dicembre 2003
Messaggi
5.286
Località
Augusta Taurinorum
Goblons
36
Utente Bgg
theclapofonehand
Ciao a tutti,
vi spiego il mio problema e chiedo cosa fareste al posto mio.
Ho messo in vendita dei manuali di un GDR e li ho venduti. Io risiedo in Germania e il ragazzo che ha acquistato i giochi vive in Italia.
Per la spedizione ho fatto il pacco tracciato con DHL(qui è il corriere delle poste) e fino a quando hanno avuto loro in mano la situazione è andato tutto bene.
Io il pacco l'ho spedito il 19 di Marzo, il 22 DHL affida il pacco alla controparte italiana, SDA, da quel momento il pacco è sparito, il tracciamento non viene più aggiornato.
Ho provato a contattare SDA per 3 volte tramite il loro form, non ho mai ottenuto risposta, ho provato a chiamare il numero, ma dalla Germania non posso chiamarlo.
Ho chiesto al destinatario del pacco se poteva chiamare SDA, ma mi ha detto che non c'è nessun modo per parlare con un operatore e che il codice tracciamento che ho io è quello tedesco quindi non funziona per SDA.
Come ultima possibilità ho contattato DHL che mi ha fatto aprire un reclamo e mi hanno detto che faranno un'indagine interna.
Sono un po' sfiduciato sul fatto che la spedizione vada a buon fine, siamo al 13 di aprile...
Visto che la cifra supera le 100 euro, voi cosa fareste al posto mio? Mi dispiace per l'acquirente, ma non credo sia mia responsabilità se il pacco è andato perduto, io oltre a fare una spedizione tracciabile cosa potevo fare?
Hai provato a contattare le poste italiane fornendo il codice tedesco? A volte sono loro / sda che consegnano e cambiano la tracciatura. Prova a chiamare l' 803160. Come è stato effettuato il pagamento? Se con PayPal vendita merce dovresti essere coperto dall'assicurazione e in caso di smarrimento rimborsato. Nella peggiore delle ipotesi la responsabilità ricade su chi spedisce, che si deve rivalere sul corriere. Ma chi acquista deve essere rimborsato...

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
 
Registrato
16 Dicembre 2003
Messaggi
5.286
Località
Augusta Taurinorum
Goblons
36
Utente Bgg
theclapofonehand
DHL ha detto che se non trova il pacco mi risarciscono, il problema è che devo dare una prova del valore del contenuto...come faccio a provare il valore dei 3 manuali base di d&d 3.5?
Purtroppo non puoi a meno che tu non li abbia venduti su ebay o similari dove esiste una prova della transazione relativa il prodotto venduto.

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
 

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
627
Località
Chieti/Aachen
Goblons
72
Hai provato a contattare le poste italiane fornendo il codice tedesco? A volte sono loro / sda che consegnano e cambiano la tracciatura. Prova a chiamare l' 803160. Come è stato effettuato il pagamento? Se con PayPal vendita merce dovresti essere coperto dall'assicurazione e in caso di smarrimento rimborsato. Nella peggiore delle ipotesi la responsabilità ricade su chi spedisce, che si deve rivalere sul corriere. Ma chi acquista deve essere rimborsato...

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk
Fonte?
ho trovato questo messaggio qui in tana in un post dell'anno scorso:

"È necessario dare due risposte: una giuridica e una "pratica".

Risposta giuridica: in caso di compravendita a distanza (TRA PRIVATI - per i rapporti tra consumatore e professionista si applica il Codice del Consumo), il venditore si libera dall'obbligo della consegna nel momento in cui consegna il pacco al corriere. L'oggetto della compravendita viaggia infatti a rischio dell'acquirente. Fonte: articolo 1510 del codice civile, secondo comma:
"Salvo patto o uso contrario, se la cosa venduta deve essere trasportata da un luogo all'altro, il venditore si libera dall'obbligo della consegna rimettendo la cosa al vettore [1678] o allo spedizioniere [1737]; le spese del trasporto sono a carico del compratore [1475]."

Sempre dal punto di vista giuridico, può esserci tuttavia responsabilità del venditore per "culpa in eligendo" (colpa nello scegliere) nel momento in cui egli decide di sua spontanea iniziativa di affidarsi a un corriere notoriamente pessimo, come può essere il caso di una persona che per risparmiare spedisce con Nexive (noto alle cronache per la quantità di pacchi persi). Il discorso ovviamente non si applica se il corriere è stato scelto o addirittura imposto dall'acquirente.
Presupposto di tutto quanto sopra è che il venditore possa dimostrare di aver spedito fornendo un numero di tracciatura.

Risposta pratica: notate la frase "salvo patto o uso contrario" nell'art. 1510 c.c. Non ritengo si possa parlare di "uso" nel senso giuridico del termine di far pagare il venditore in caso di pacco perso nelle compravendite tra privati, ma nella pratica è sicuramente diffusa la convinzione che la responsabilità cada sempre sul venditore, come dimostrato dal posto di BoardGamesAddicted poco sopra. Per tutelarsi in caso di vendita a distanza è sufficiente e sempre opportuno mettere le cose in chiaro con l'acquirente, stabilendo durante le trattative cosa accadrà in caso di smarrimento del pacco (ad esempio: rimborso di solo 50% dell'importo, o cose simili), oppure invitando l'acquirente e scegliere e organizzare lui la spedizione attraverso siti come spedire.com e affini.

Insomma: mettete le cose in chiaro prima, perché nella remotissima ipotesi in cui doveste finire davanti a un tribunale per la questione vincerebbe il venditore :) "
 

computer82

Maestro
Registrato
27 Gennaio 2009
Messaggi
911
Località
Calci (Pisa)
Goblons
540
Utente Bgg
computer82
Board Game Arena
computer82
Clamoroso oggi....

Mi hanno consegnato un pacco (con dentro Barrage), il problema è che IO ero il mittente e non il destinatarIO.

Comunque la gentilissima direttrice delle poste di Calci (Pi) ha ripreso il pacco per rispedirlo al vero destinatarIO (senza alcuna spesa)....
Eh sì, succedono anche queste cose.
 

cola

Grande Goblin
z
Registrato
13 Febbraio 2012
Messaggi
8.014
Località
Roma
Goblons
1.144
Le Havre
Vanuatu
El Grande
Bus
Food Chain Magnate
Cylon
I Love Birra
Tableflip
#andràtuttobene
Utente Bgg
colaglc
Prima di tutto noi parliamo di legge italiana, ma va affrontato un discorso giuridico tedesco e internazionale.
Comunque il mittente non ha alcun diritto di parlare con sda (anche se io mi attaccherei al telefono) ma deve far di tutto perché intervenga DHL.
@namtar è stata DHL a chiederti di dimostrare il valore del pacco? I manuali possono essere comprati nuovi?
 

Danebed

Gran Maestro
Registrato
2 Marzo 2019
Messaggi
1.298
Località
Padova
Goblons
135
Twilight Struggle
Mage Knight
Sono un Mago
Io gioco col Blu!
H.P. Lovecraft
Barrage
Through the Ages
Rage
Non per dare colpe o fare il saputello, ma in più si poteva fare una spedizione assicurata. Certo costa di più, ma il problema si sarebbe già risolto (lato economico, non per i materiali).
Comunque la responsabilità resta a chi ha pagato il corriere, quindi tua. Se l'acquirente ha pagato con paypal ha il diritto a richiedere il rimborso (anche se tu sei in buona fede, sia chiaro).
Lo stavo pensando anche io. Ormai assicurare le spedizioni è anche un po' più economico rispetto a qualche anno fa.
Provo a mettere un po' in ordine responsabilità varie, sperando di non sbagliare nulla (in caso fatemelo notare).

Un acquirente accetta di comprare da un venditore (entrambi privati) i quali di fatto stipulano un contratto anche se non c'è nulla di scritto. Per la legge italiana, è responsabilità del venditore far giungere la merce affidare la merce a un vettore che la trasporti fino alla fine. Il venditore affida il pacco a un corriere: il rapporto intercorre solo tra venditore e corriere e non tra acquirente e corriere, quindi è il venditore che si deve interfacciare col corriere. In caso di spedizioni internazionali, spesso al confine c'è un cambio di corriere, ma il rapporto intercorre solo tra di loro. Quindi la via ufficiale è che il venditore tartassi il corriere che ha pagato. Anche se in realtà queste cose si risolvono spesso co la buona volontà dell'acquirente che contatta il corriere finale e sblocca tutto...

EDIT in corsivo: come avevo scritto prima non era esatto, perché sembrava che il venditore dovesse assicurarsi che la merce arrivava fino in fondo
 
Ultima modifica:

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
627
Località
Chieti/Aachen
Goblons
72
Ragazzi, se scrivete che la responsabilità è del venditore mi potreste citare le fonti? Io ho trovato un messaggio qui sulla tana che dice il contrario(citando la legge).

DHL mi ha chiesto di fornire prova del valore dei manuali che purtroppo non possono più essere acquistati nuovi perchè sono fuori produzione da anni.
Se DHL dovesse risarcirmi io di conseguenza risarcirò il venditore, ma se non dovessi ricevere nulla a mia volta non voglio essere l'unico a perdere l'intera somma per qualcosa di cui non ho colpa. Io avevo specificato il metodo di spedizione all'acquirente e lui ha accettato.
Il pagamento è avvenuto tramite paypal al quale ho fornito il codice di tracciamento.

Io dalla Germania con il mio cellulare non posso contattare i numeri verdi italiani. Solo per questo ho chiesto all'acquirente se poteva farlo lui.
Io dalla mia parte ho già:
- Scritto 3 volte a SDA tramite form(nessuna risposta)
- Contattato DHL telefonicamente(mi hanno fatto aprire un reclamo e ricevuto email in cui dicono che hanno avviato una indagine interna)
- Contattato le poste tramite sito web(fatto oggi)
Più di questo non so che fare
 

Danebed

Gran Maestro
Registrato
2 Marzo 2019
Messaggi
1.298
Località
Padova
Goblons
135
Twilight Struggle
Mage Knight
Sono un Mago
Io gioco col Blu!
H.P. Lovecraft
Barrage
Through the Ages
Rage
Ragazzi, se scrivete che la responsabilità è del venditore mi potreste citare le fonti? Io ho trovato un messaggio qui sulla tana che dice il contrario(citando la legge).
No un attimo, la responsabilità se viene perso il pacco è del vettore, io ho detto solo che il soggetto più titolato per interfacciarsi col vettore è il venditore perché il contratto di trasporto viene fatto tra venditore e vettore. Quindi è il vettore che deve risarcire.

Il problema casomai è che per spedizioni di basso valore se il vettore decide di accampare scuse per non risarcirti che fai? Spendi 200€ di avvocato per una spedizione che ne vale 100?

Capitasse a me, romperei le palle a tutti quanti dalla A alla Z. Inoltre, dal messaggio che hai scritto, il vettore per il trasporto era concordato con l'acquirente e questo già scarica un po' di responsabilità.

Ho fatto un po' di ricerche in merito, secondo la legge italiana (ma non so come si applichi là in Germania), la tua responsabilità si esaurisce nel momento in cui consegni il pacco al corriere. Eventuali risarcimenti dovranno necessariamente arrivare all'acquirente, che diventa proprietario dell'oggetto nel momento stesso in cui consegni il pacco al corriere. Può essere possibile delegare la pratica presso il corriere all'acquirente, in questo modo te ne laveresti le mani lasciando che si arrangino loro.
 

namtar

Veterano
Registrato
28 Gennaio 2008
Messaggi
627
Località
Chieti/Aachen
Goblons
72
No un attimo, la responsabilità se viene perso il pacco è del vettore, io ho detto solo che il soggetto più titolato per interfacciarsi col vettore è il venditore perché il contratto di trasporto viene fatto tra venditore e vettore. Quindi è il vettore che deve risarcire.

Il problema casomai è che per spedizioni di basso valore se il vettore decide di accampare scuse per non risarcirti che fai? Spendi 200€ di avvocato per una spedizione che ne vale 100?

Capitasse a me, romperei le palle a tutti quanti dalla A alla Z. Inoltre, dal messaggio che hai scritto, il vettore per il trasporto era concordato con l'acquirente e questo già scarica un po' di responsabilità.

Ho fatto un po' di ricerche in merito, secondo la legge italiana (ma non so come si applichi là in Germania), la tua responsabilità si esaurisce nel momento in cui consegni il pacco al corriere. Eventuali risarcimenti dovranno necessariamente arrivare all'acquirente, che diventa proprietario dell'oggetto nel momento stesso in cui consegni il pacco al corriere. Può essere possibile delegare la pratica presso il corriere all'acquirente, in questo modo te ne laveresti le mani lasciando che si arrangino loro.
Non mi riferivo a te nello specifico, ma se leggi le varie risposte alcuni hanno scritto che la responsabilità è del venditore e che l'acquirente va risarcito. Chiedo in questi casi di citare la fonte.
L'obiettivo del mio post non è scaricarmi la coscienza, in ogni caso cercherò una soluzione che possa (si spera) accontentare nel limite del possibile entrambi. Ma se l'acquirente dovesse non accettare una "mediazione" e richiedere l'importo totale vorrei capire se è una sua richiesta legittima o una pretesa.
 

traico7

Grande Goblin
Editor
Registrato
7 Maggio 2013
Messaggi
8.335
Località
Modena
Goblons
840
Targi
Terraforming Mars
Harry Potter
Scimmia onnipresente
Battlestar Galactica
Love Feld
Vanuatu
Caylus
Le Havre
Pandemic Legacy
LEGO
Age of Empires III
I love Fedellow
Puerto Rico
Star Wars Rebellion
Through the Ages
Agricola
Odio Traico
Terra Mystica
Io gioco col Giallo!
Utente Bgg
traico7
Board Game Arena
traico7
Yucata
traico7
Non mi riferivo a te nello specifico, ma se leggi le varie risposte alcuni hanno scritto che la responsabilità è del venditore e che l'acquirente va risarcito. Chiedo in questi casi di citare la fonte.
L'obiettivo del mio post non è scaricarmi la coscienza, in ogni caso cercherò una soluzione che possa (si spera) accontentare nel limite del possibile entrambi. Ma se l'acquirente dovesse non accettare una "mediazione" e richiedere l'importo totale vorrei capire se è una sua richiesta legittima o una pretesa.

Con tutto il rispetto nei confronti di chi afferma "la responsabilità è di questo" o "la responsabilità è di quello", mi sembra evidente che non appena si cita la legge, e qua è stata citata, tutto quello che dicono gli altri sia aria fritta.
Poi io non sono un avvocato, non sono nemmeno niente di vicino ad un avvocato. Ma sostenere il contrario di quel che dice la legge.. Insomma...
Poi qua si entra in campo internazionale... E lì ne so ancora meno....
 

Danebed

Gran Maestro
Registrato
2 Marzo 2019
Messaggi
1.298
Località
Padova
Goblons
135
Twilight Struggle
Mage Knight
Sono un Mago
Io gioco col Blu!
H.P. Lovecraft
Barrage
Through the Ages
Rage
Non mi riferivo a te nello specifico, ma se leggi le varie risposte alcuni hanno scritto che la responsabilità è del venditore e che l'acquirente va risarcito. Chiedo in questi casi di citare la fonte.
L'obiettivo del mio post non è scaricarmi la coscienza, in ogni caso cercherò una soluzione che possa (si spera) accontentare nel limite del possibile entrambi. Ma se l'acquirente dovesse non accettare una "mediazione" e richiedere l'importo totale vorrei capire se è una sua richiesta legittima o una pretesa.
Allora quello che posso dire è questo.

Vendita con trasporto: responsabilità del venditore-mittente e del vettore (altalex.com)

Art. 1510.
Luogo della consegna.


In mancanza di patto o di uso contrario, la consegna della cosa deve avvenire nel luogo dove questa si trovava al tempo della vendita, se le parti ne erano a conoscenza, ovvero nel luogo dove il venditore aveva il suo domicilio o la sede dell'impresa.

Salvo patto o uso contrario, se la cosa venduta deve essere trasportata da un luogo all'altro , il venditore si libera dall'obbligo della consegna rimettendo la cosa al vettore o allo spedizioniere; le spese del trasporto sono a carico del compratore.

Art. 1693.
Responsabilità per perdita e avaria.


Il vettore è responsabile della perdita e dell'avaria delle cose consegnategli per il trasporto, dal momento in cui le riceve a quello in cui le riconsegna al destinatario, se non prova che la perdita o l'avaria è derivata da caso fortuito, dalla natura o dai vizi delle cose stesse o del loro imballaggio, o dal fatto del mittente o da quello del destinatario.

Se il vettore accetta le cose da trasportare senza riserve, si presume che le cose stesse non presentino vizi apparenti d'imballaggio.
 

ziogio77

Esperto
Registrato
18 Novembre 2008
Messaggi
571
Località
Lucania
Goblons
34
Io in una situazione simile ho chiesto al ragazzo che doveva ricevere, di andare nella sede SDA e chiedere con il numero di spedizione in possesso di capire qualcosa, il pacco era nella sede SDA perché ha detta dell'SDA, erano passati 2 volte e non avevano trovato nessuno, perciò era rimasto in attesa del destinatario. Chiederei al destinatario di andare di persona nella sede SDA della sua zona e chiedere.

Inviato dal mio SM-T825 utilizzando Tapatalk
 
Alto