Proposta di togliere limite di prezzo

linx

Grande Goblin
Editor
1
Registrato
3 Dicembre 2003
Messaggi
7.770
Località
Busto Arsizio (VA)
Goblons
66
Board Game Arena
Linx
Yucata
linx
Mik":2jkthgwc ha scritto:
Agzaroth":2jkthgwc ha scritto:
Mailok":2jkthgwc ha scritto:
Invece fare un passo in avanti e separare il magnifico in german e american? Magari con giurie di vostri fidati composti da tutti german players per i german e american per gli american? I giudizi almeno sarebbero meno contaminati dalle preferenze di una unica giuria e i giocatori avrebbero un premio per il filone che sentono più proprio, meno polemiche etc.
Ma il problema del tetto di costo sarebbe identico.
Inoltre la giuria comprende già giocatori german e american, come attestato dalle nomination passate.
Infine escono sempre più giochi ibridi, che renderebbero problematica se non vana questa divisione.

Anche a me non spiacerebbe la proposta di Mailok che sostengo dagli albori. Secondo me sono due mondi che non si possono confrontare in quanto vanno valutati su parametri diversi a fronte del ritorno di esperienze di gioco diverse.
Giusto per amore di discussione. Io condivido in pieno il tuo pensiero, Mik, e ho notato che in tutti i tuoi interventi hai seriamente valutato e anche azzeccato in gran parte le motivazioni delle scelte del premio.
Se parliamo di un'ipotesi di divisione del premio in due filoni, per seguire giustamente i diversi criteri con cui devono essere giudicate le diverse categorie di gioco, dividendo i giudici, otterremmo meno giochi da comprare/provare per ogni giudice e, quindi, più tempo/partite per giudicarli e meno soldi da spendere. Io trovo sarebbe un bel vantaggio, che potrebbe forse ripercuotersi sul limite di spesa attuale.

Però la cosa avrebbe altre ripercussioni. Come li giudichi gli ibridi? Come incaselli i giochi come Cry Havoc in una categoria o l'altra? Gli fai una terza categoria apposta o li metti in competizione in entrambe le categorie dove, esistendo criteri di valutazioni specifici per centrare un certo target, finirebbero perennemente cassati? Ogni scelta porta vantaggi e svantaggi. Non sono sicuro fino in fondo, insomma, che questa possibile scelta scissionista possa essere migliore.

Master of OT :p
 

infernofury1

Grande Saggio
Registrato
19 Gennaio 2014
Messaggi
2.530
Località
Portogruaro (Venezia)
Goblons
4
Eithereven":3tey7hr0 ha scritto:
Da giocatore american,
1) non sono sicuro che Gloomhaven sia American totalmente. (ma non parliamo di questo)
2) non credo manco fosse favorito. (ma anche qui... non c'azzecca)
3) dopo che mi hanno spiegato la questione logistica e organizzativa, se mi sembra ancora assurdo, qualcosa non va.

Ma Gloomhaven è un esempio eh semplicemente perché nel bene o nel male è uno dei protagonisti di punta di quest'anno che piaccia o meno e non vederlo in lista per "demeriti di prezzo" quando comunque il suo prezzo non è così fuori scala nel suo genere, è un assurdità.
 

viofla77

Goblin
Registrato
10 Febbraio 2014
Messaggi
5.369
Località
Pramaggiore (VE)
Goblons
118
Utente Bgg
viofla77
Io non vedo nessun grosso problema nell'alzare il massimale di prezzo.
Partendo dal presupposto che non stiamo parlando del premio dato a Lucca, ma di un premio dato "da giocatori per giocatori", faccio la seguente riflessione terra a terra:
I goblin esprimeranno le loro preferenze verso i loro titoli preferiti che hanno giocato e:
a) Possiedono.
b) Possiede qualcuno del loro gruppo di gioco.
c) Possiede l'associazione dove giocano.
Quindi se un titolo prendesse molti voti significherebbe che è reperibile; se non li prendesse che non è reperibile o reperibile ma non apprezzato.
Prendendo come esempio Gloomhaven, andrebbe ammesso alla votazione Scelto dai Goblin. Se prendesse pochi voti il problema non si porrebbe, se li prendesse significherebbe che reperibilità e prezzo non sono un problema per tanti goblin.
I goblin dal mio punto di vista devono essere messi nelle condizioni di poter votare anche giochi come Gloomhaven.
Aggiungerei a conclusione del discorso che come per Food Chain Magnate, ci sarà una ristampa pure per Gloomhaven.
 

Mik

Super Goblin
Registrato
16 Luglio 2011
Messaggi
19.169
Località
Venezia
Goblons
0
linx":3eiawwd9 ha scritto:
Mik":3eiawwd9 ha scritto:
Agzaroth":3eiawwd9 ha scritto:
Mailok ha scritto:
Invece fare un passo in avanti e separare il magnifico in german e american? Magari con giurie di vostri fidati composti da tutti german players per i german e american per gli american? I giudizi almeno sarebbero meno contaminati dalle preferenze di una unica giuria e i giocatori avrebbero un premio per il filone che sentono più proprio, meno polemiche etc.
Ma il problema del tetto di costo sarebbe identico.
Inoltre la giuria comprende già giocatori german e american, come attestato dalle nomination passate.
Infine escono sempre più giochi ibridi, che renderebbero problematica se non vana questa divisione.

Anche a me non spiacerebbe la proposta di Mailok che sostengo dagli albori. Secondo me sono due mondi che non si possono confrontare in quanto vanno valutati su parametri diversi a fronte del ritorno di esperienze di gioco diverse.
Giusto per amore di discussione. Io condivido in pieno il tuo pensiero, Mik, e ho notato che in tutti i tuoi interventi hai seriamente valutato e anche azzeccato in gran parte le motivazioni delle scelte del premio.
Se parliamo di un'ipotesi di divisione del premio in due filoni, per seguire giustamente i diversi criteri con cui devono essere giudicate le diverse categorie di gioco, dividendo i giudici, otterremmo meno giochi da comprare/provare per ogni giudice e, quindi, più tempo/partite per giudicarli e meno soldi da spendere. Io trovo sarebbe un bel vantaggio, che potrebbe forse ripercuotersi sul limite di spesa attuale.

Però la cosa avrebbe altre ripercussioni. Come li giudichi gli ibridi? Come incaselli i giochi come Cry Havoc in una categoria o l'altra? Gli fai una terza categoria apposta o li metti in competizione in entrambe le categorie dove, esistendo criteri di valutazioni specifici per centrare un certo target, finirebbero perennemente cassati? Ogni scelta porta vantaggi e svantaggi. Non sono sicuro fino in fondo, insomma, che questa possibile scelta scissionista possa essere migliore.

Master of OT

Hai centrato quel che intendevo. Il problema poi sarebbe trovare giudici disponibili e validi per l'altro filone. Non gente che gioca anche American, ma l'esatto contrario. Al massimo gente che gioca anche German o altro.

Perché l'impegno che mettono gli attuali giudici mai è stato messo in discussione ed è tutt'altro che scontato trovarne altri che mettano lo stesso impegno. Anzi. Credo sarebbe il problema primario.

Per gli ibridi secondo me il problema non si pone.
I giudici dei due filoni fanno una scrematura su cosa può piacere ai giocatori che seguono il loro filone.
Non è che se un ibrido può piacere ad un tipo di giocatore non posso piacere all'altro, proprio per la sua natura di ibrido.

Quindi potrebbe tranquillamente apparire in entrambe le liste o solo una delle due in base alla e sue caratteristiche.

Anzi, se uno entrasse in entrambe le liste (ad esempio CH non credo entrerebbe in una spiccatamente American, ma poi dipende anche dai titoli disponibili e dagli eventuali giudici) sarebbe proprio segno di un ottimo ibrido per entrambi i palati.

Gli ibridi non sono una categoria a parte, ma anzi un punto di unione se vuoi, quindi potenzialmente presenti in entrambe le liste.

Continuo a precisare che non è secondo me importante chi vince, ma la lista che si crea come punto di riferimento.

Questa lista non ha nulla che non va, anzi è molto varia ed interessante rispetto al panorama ludico generale.
Ma sarebbe bello affiancargliene un altra.
Non ho mai voluto intendere che quella attuale ha solo German, ma ha un determinato tipo di stampo che non la rende valida/utile per un giocatore di stampo American.

Potrebbe essere anche non una cosa annuale, ma ogni due tanto per iniziare.

Magari con sta scusa ci sarebbero anche dei report da Essen di titoli inerenti a quel filone perché inizierebbe ad essere presente gente che se ne interessa.
 

Agzaroth

Black Metal Goblin
c
Moderatore
Editor
1
Registrato
23 Agosto 2009
Messaggi
29.620
Località
La Spezia
Goblons
12.345.789.481
Puerto Rico
Splotter Spellen
Gloomahaven
I love Magnifico!
Io gioco col Nero!
The Great Zimbabwe
The Goblin Show
Cylon
Tableflip
I love Radio Goblin!
Utente Bgg
Agzaroth
infernofury1":2m6vswhk ha scritto:
(...)Ma è la mia opinione personale e purtroppo nonostante la tana sia il mio riferimento per molte cose, non posso che avvallare MiK quando sostiene che un American spesso deve guardare altrove.
Il GDt è un hobby di nicchia e i giocatori American erano una nicchia nella nicchia...Ma non più.
Siamo la metà e siamo attivi e appassionati
partiamo da questa affermazione. Perchè? Se un giocatore american vuole fare una recensione di un suo gioco, la può fare. Se vuol fare un articolo, lo può fare. O anche organizzare una rubrica periodica con "i migliori american del mese/bimestre/trimestre, lo può fare. Anzi , mi farebbe un grosos favore e un grosso piacere (potreste mettervi d'accordo in 3-4 e scrivere un pezzo per uno)*. Ogni mese [tag]thetaliesin[/tag] fa la rubrica sui KS.

Per il discorso prezzo:
il premio, come diceva Peppe ma forse è rimasto tra le righe, non riguarda solo i giurati, ma anche i giocatori. I vincoli sono infatti anche di reperibilità (faccio vedere un gioco, ma l'utente puiò comprarlo?), per cui si escludono i giochi che non escono retail, per scelta o per scarsa diffusione. Il vincolo sul prezzo è pensato perché non siamo tutti milionari. E' vero che il gdt è un hobby e quindi per definizione un'attività futile e non necessaria, ma pensiamo che più gente possa avere accesso ad un buon gioco, meglio è. E ci pare che una soglia 100 euro retail sia già un limite bello grassottello.

Dal lato giudici, dovete pensare questo: togliere il vincolo sul prezzo non comporta comprare solo Gloomhaven e KDM. per una valutazione corretta, comporta comprare Sword & Sorcery, Massive Darkness, magari pure Dark Souls e tanti altri.
Pensate a un'altra cosa: voi dite "includete anche questi giochi togliendo il tetto". Perfetto, ma ora immagina di essere tu in giuria e di dover dare il tuo contributo alle discussioni. Dovresti provare, oltre a Gloomhaven e KDM (e altri che ho detto), anche Agra, Alien Artifacts, Altiplano, Anachrony, Arkham Horror LCG, Barbarians: The Invasion, Calimala, Charterstone, Clans of Caledonia, Days of Ire: Budapest 1956, Fallout, Feudum, Gaia Project, Gentes, Heaven & Ale, Il Padrino, John Company, Keyper, King's Will, Lancillotto, Lisboa, Manhattan Project: Energy Empire, Merlin, Noria, New Angeles, Outlive, Pendragon, Pericles: The Peloponnesian Wars, Photosynthesis, Riverboat, Sid Meier's Civilization: A New Dawn, Spirit Island, The Expanse, Time of Crisis, Transatlantic, Vast: The Crystal Cavern, Whistle stop, Wendake, Path of Light and Shadow, Iberian Rails, Pixie Queen, Pulsar 2489, Mini Rails, Azul.
E altri se ne aggiungeranno. Giusto per farti capire che quando rompi un argine, non fai entrare solo 1-2 giochi, ma una decina se va bene (e se vedi in mezzo ai nominati ci sono american, wargames ed altro).

Comunque ad esempio stiamo valutando se togliere il limite di prezzo dallo Scelto dai Goblin.

Poi ovviamente io sono il primo triste per l'esclusione di un Gloomhaven, ma ogni scelta porta conseguenze che a volte a prima vista non si scorgono.


*facciamola, davvero. Organizzatevi in 3-4, ogni 2-3 mesi scrivete un articolo a più mani con "Gli american che non dovete perdervi", parlando di nuovi e vecchi giochi. Una cosa informale, non recensioni, ma consigli motivati. Chi sarebbe interessato a partecipare mi contatti via mp.
 

tika

Saggio
Registrato
29 Agosto 2008
Messaggi
2.196
Località
Trento
Goblons
0
Io però ho la sensazione che nella minoranza (culturale?) che fa della passione ludica un suo hobby (german o american che siano) si stia creando una minoranza nella minoranza (economica) che "può permettersi" di seguire il mondo dei kickstarter.

Quindi la domanda è: questo premio a chi si deve rivolgere? A quella minoranza culturale o a quella ancora più ristretta economica?

Perché senza tanti segreti, io non posso, per esempio, permettermi di seguire il mondo dei kickstarter come qui nel forum qualcuno fa.
E sono un giocatore totalmente onnivoro.

In tdg brescia su diciamo 50-60 giocatori assidui solo 3-4 si permettono di seguire, con grande scrematura, la galassia kickstarter (diciamo giochi da 80+ euro)
Parliamo di un 5% più o meno all'interno di un gruppo di giocatori attivi.

Ora non sto dicendo che ciò significhi che il magnifico debba mantenere questo limite o che sia giusto o no.
Sto solo descrivendo la realtà che mi circonda.

Se nei magnifici 8, da cui poi fuoriesce il vincitore, 6-7 giochi costassero 80+ euro, per me sarebbe un premio inutile (non come giudizio al premio, intendo che per me personalmente non avrebbe utilità)

Tutto qui
 

infernofury1

Grande Saggio
Registrato
19 Gennaio 2014
Messaggi
2.530
Località
Portogruaro (Venezia)
Goblons
4
Agzaroth":1t2j6hwv ha scritto:
infernofury1":1t2j6hwv ha scritto:
(...)Ma è la mia opinione personale e purtroppo nonostante la tana sia il mio riferimento per molte cose, non posso che avvallare MiK quando sostiene che un American spesso deve guardare altrove.
Il GDt è un hobby di nicchia e i giocatori American erano una nicchia nella nicchia...Ma non più.
Siamo la metà e siamo attivi e appassionati
partiamo da questa affermazione. Perchè? Se un giocatore american vuole fare una recensione di un suo gioco, la può fare. Se vuol fare un articolo, lo può fare. O anche organizzare una rubrica periodica con "i migliori american del mese/bimestre/trimestre, lo può fare. Anzi , mi farebbe un grosos favore e un grosso piacere (potreste mettervi d'accordo in 3-4 e scrivere un pezzo per uno)*. Ogni mese @TheTaliesin fa la rubrica sui KS.

Mai sostenuto il contrario, anzi ho scritto pure io delle review!!!E comunque io ci sto a scrivere i pezzi lo sai benissimo :D
 

Morg

Goblin
Registrato
9 Novembre 2012
Messaggi
6.795
Località
Croydon/London
Goblons
0
Utente Bgg
Morg87
Board Game Arena
Morg
Come già espresso nei miei post precedenti il limite di prezzo ha un senso ed é stato ampiamente spiegato. Allo stesso tempo la proposta di Viofla é un po' passata in sordina ma potrebbe anche essere una buona via di mezzo in realtà: eliminare il vincolo SOLO per lo Scelto dai Goblin?
Per la giuria non rappresenterebbe un problema, rimarrebbe "solo" quello dell'eventuale paio di copie per i tavoli in fiera.
Potrebbe essere sensato, no?


P.s.
Tanto più che proprio per la natura dello scelto dai goblin, i titoli irreperibili o "troppo" costosi si escludono automaticamente dalla possibilità di vittoria. Il premio é democratico già di suo.

Sent from my LG-D722 using Tapatalk
 

pete100

Grande Goblin
Registrato
13 Dicembre 2010
Messaggi
9.990
Località
milano
Goblons
108
Agzaroth":g0by0210 ha scritto:
Comunque ad esempio stiamo valutando se togliere il limite di prezzo dallo Scelto dai Goblin.

Come detto già dagli altri, anche solo questo sarebbe ottimo :approva:
 

infernofury1

Grande Saggio
Registrato
19 Gennaio 2014
Messaggi
2.530
Località
Portogruaro (Venezia)
Goblons
4
Secondo me se andiamo avanti così a breve rimarranno tagliati fuori davvero troppi titoli meritevoli di è quello il discorso..I giochi costano sempre di più, sono sempre più lussuosi dove prima c'erano token di cartone ora ci sono monete in metallo e dove c'erano standee e disegni ci sono Mobili 3d e miniature..German o American costano sempre di più.Questo è il fulcro del discorso o almeno io questo ho capito, non è una critica al premio o all'organizzazione, non è una critica proprio! È una riflessione congiunta : Dato che il mercato va verso quella direzione, forse sarebbe meglio rivedere o ricalibrare queste limitazioni?Si o no?Tutto qui.
E ragazzi lo scelto dai Goblin non ha lo stesso peso del magnifico.
Cry Havoc, esempio più recente, lo esibisce ovunque questo riconoscimento, il vostro ed il nostro riconoscimento..Pensateci anche se sicuramente lo avrete già fatto, prendete in considerazione la cosa..Tutto qui.Detto questo fate sempre un ottimo lavoro ed è bello essere un Goblin.
 

Mik

Super Goblin
Registrato
16 Luglio 2011
Messaggi
19.169
Località
Venezia
Goblons
0
Agzaroth":1j9rnit4 ha scritto:
infernofury1":1j9rnit4 ha scritto:
(...)Ma è la mia opinione personale e purtroppo nonostante la tana sia il mio riferimento per molte cose, non posso che avvallare MiK quando sostiene che un American spesso deve guardare altrove.
Il GDt è un hobby di nicchia e i giocatori American erano una nicchia nella nicchia...Ma non più.
Siamo la metà e siamo attivi e appassionati
partiamo da questa affermazione. Perchè? Se un giocatore american vuole fare una recensione di un suo gioco, la può fare. Se vuol fare un articolo, lo può fare. O anche organizzare una rubrica periodica con "i migliori american del mese/bimestre/trimestre, lo può fare. Anzi , mi farebbe un grosos favore e un grosso piacere (potreste mettervi d'accordo in 3-4 e scrivere un pezzo per uno)*. Ogni mese [tag]thetaliesin[/tag] fa la rubrica sui KS.

Per il discorso prezzo:
il premio, come diceva Peppe ma forse è rimasto tra le righe, non riguarda solo i giurati, ma anche i giocatori. I vincoli sono infatti anche di reperibilità (faccio vedere un gioco, ma l'utente puiò comprarlo?), per cui si escludono i giochi che non escono retail, per scelta o per scarsa diffusione. Il vincolo sul prezzo è pensato perché non siamo tutti milionari. E' vero che il gdt è un hobby e quindi per definizione un'attività futile e non necessaria, ma pensiamo che più gente possa avere accesso ad un buon gioco, meglio è. E ci pare che una soglia 100 euro retail sia già un limite bello grassottello.

Dal lato giudici, dovete pensare questo: togliere il vincolo sul prezzo non comporta comprare solo Gloomhaven e KDM. per una valutazione corretta, comporta comprare Sword & Sorcery, Massive Darkness, magari pure Dark Souls e tanti altri.
Pensate a un'altra cosa: voi dite "includete anche questi giochi togliendo il tetto". Perfetto, ma ora immagina di essere tu in giuria e di dover dare il tuo contributo alle discussioni. Dovresti provare, oltre a Gloomhaven e KDM (e altri che ho detto), anche Agra, Alien Artifacts, Altiplano, Anachrony, Arkham Horror LCG, Barbarians: The Invasion, Calimala, Charterstone, Clans of Caledonia, Days of Ire: Budapest 1956, Fallout, Feudum, Gaia Project, Gentes, Heaven & Ale, Il Padrino, John Company, Keyper, King's Will, Lancillotto, Lisboa, Manhattan Project: Energy Empire, Merlin, Noria, New Angeles, Outlive, Pendragon, Pericles: The Peloponnesian Wars, Photosynthesis, Riverboat, Sid Meier's Civilization: A New Dawn, Spirit Island, The Expanse, Time of Crisis, Transatlantic, Vast: The Crystal Cavern, Whistle stop, Wendake, Path of Light and Shadow, Iberian Rails, Pixie Queen, Pulsar 2489, Mini Rails, Azul.
E altri se ne aggiungeranno. Giusto per farti capire che quando rompi un argine, non fai entrare solo 1-2 giochi, ma una decina se va bene (e se vedi in mezzo ai nominati ci sono american, wargames ed altro).

Comunque ad esempio stiamo valutando se togliere il limite di prezzo dallo Scelto dai Goblin.

Poi ovviamente io sono il primo triste per l'esclusione di un Gloomhaven, ma ogni scelta porta conseguenze che a volte a prima vista non si scorgono.


*facciamola, davvero. Organizzatevi in 3-4, ogni 2-3 mesi scrivete un articolo a più mani con "Gli american che non dovete perdervi", parlando di nuovi e vecchi giochi. Una cosa informale, non recensioni, ma consigli motivati. Chi sarebbe interessato a partecipare mi contatti via mp.

Infatti secondo me l'idea era proprio quella di dividere il premio in due filoni con giudici diversi.

A quel punto, come intuito anche da linx, non solo si dividerebbero i giochi tra più persone (pur aumentando), ma anche i costi.

Questo per parlare ovviamente, perché poi le persone disposte bisogna anche trovarle.
 

Fool_Jester

Grande Saggio
Registrato
11 Novembre 2015
Messaggi
2.721
Goblons
267
Utente Bgg
FoolJester
Agzaroth":2mirt59l ha scritto:
Il vincolo sul prezzo è pensato perché non siamo tutti milionari.
Adesso non esageriamo. Fare un KS al mese è più economico che non avere il vizio del fumo (che non è esattamente un passatempo esclusivo per ricchi)...

Per quanto legga con interesse tutte le rubriche su KS, articoli e recensioni di titoli american; un articolo è un articolo e un premio è un premio (IL premio in questo caso).
Per inciso, dormo benissimo anche se Gloomhaven non vince il premio Super Mega Goblin dell'anno ma chi ha aperto questo thread non ha segnalato che si parlasse poco di giochi american su queste pagine ma, anzi, che nonostante tal successo popolare non ci siano nemmeno i prerequisiti per concorrere al più importante riconoscimento della tana.
 

Mik

Super Goblin
Registrato
16 Luglio 2011
Messaggi
19.169
Località
Venezia
Goblons
0
tika":11jomb5f ha scritto:
Io però ho la sensazione che nella minoranza (culturale?) che fa della passione ludica un suo hobby (german o american che siano) si stia creando una minoranza nella minoranza (economica) che "può permettersi" di seguire il mondo dei kickstarter.

Quindi la domanda è: questo premio a chi si deve rivolgere? A quella minoranza culturale o a quella ancora più ristretta economica?

Perché senza tanti segreti, io non posso, per esempio, permettermi di seguire il mondo dei kickstarter come qui nel forum qualcuno fa.
E sono un giocatore totalmente onnivoro.

In tdg brescia su diciamo 50-60 giocatori assidui solo 3-4 si permettono di seguire, con grande scrematura, la galassia kickstarter (diciamo giochi da 80+ euro)
Parliamo di un 5% più o meno all'interno di un gruppo di giocatori attivi.

Ora non sto dicendo che ciò significhi che il magnifico debba mantenere questo limite o che sia giusto o no.
Sto solo descrivendo la realtà che mi circonda.

Se nei magnifici 8, da cui poi fuoriesce il vincitore, 6-7 giochi costassero 80+ euro, per me sarebbe un premio inutile (non come giudizio al premio, intendo che per me personalmente non avrebbe utilità)

Tutto qui

Capisco quel che dici ma... la maggioranza dei giocatori attivi ha un sacco di giochi.
Se si sommano i giochi più o meno uguali che la maggioranza ha, sicuramente fai un titolo più costoso.

Se in una lista di qualità viene segnalato un titolo veramente meritevole (ed in questo conta anche il prezzo a mio avviso) per meccaniche che altri giochi non hanno, per innovazioni di un sistema di gioco o simili... secondo me è un informazione più che utile.
Magari uno si prende uno o due giochi in meno dimenticabili e se ne prende uno a suo modo unico che non conosceva.

Molti non fanno ks perché non conoscono e non piace prendere alla cieca non solo per un limite economico oggettivo (che molti poi passano con la quantità tranquillamente magari senza rendersene conto).

Secondo me sarebbe un informazione utile a tutti sapere che un tal gioco, pur rispetto a quel che costa, risulta in un esperienza da lista Magnifico American.

E non credo proprio che tirando le fila si arrivi a così tanti titoli di fascia alta.

Chiaro che in una lista American il prezzo medio sarebbe più alto di quanto sia un attuale lista magnifico. Ma anche senza andare sui ks.
 

tika

Saggio
Registrato
29 Agosto 2008
Messaggi
2.196
Località
Trento
Goblons
0
Concordo, ma solo in parte.

Parliamo di casi reali:
Great western trail e pandemia legacy insieme costano 100 euro.
Quanto star wars rebellion (che è nel magnifico).
Ora mettiamo che io debba spendere 100 euro. Posso ritenere che sw rebellion sia anche meglio, tecnicamente parlando. Ma compro gli altri due che sono due grandissimi titoli.
Per cui il discorso meglio un gioco migliore di due meno belli è verissimo quando confronto titoli belli a titoli mediocri, ma non se stiamo all'interno dei migliori 8-10 titoli dell'anno.
Poi mi rendo conto anche io che qui sul forum scrive gente che più o meno spenderà 100-200 euro al mese in giochi, ma la realtà che mi circonda (e parlo di realtà di giocatori, non di casual gamers) è davvero differente. Quelle sono le cifre che si arriva a spendere in 12 mesi...
Insomma investire tutto il proprio budget annuale su un solo titolo o quasi è davvero impegnativo.

Lo ripeto per non essere frainteso. Per me il magnifico può anche cambiare, nn sono egocentrico da pensare che debba essere strutturato sul mio modello di hobbysta. Ho solo la sensazione che vi siano davvero molte molte più situazioni simili alla mia che a quelle di chi qui scrive dei kickstarter più costosi.

Detto questo il pubblicizzare l'esistenza di titoli davvero validi ma rivolti a quella minoranza nella minoranza di cui sopra lo ritengo un'operazione lodevolissima (io stesso mi sciroppo pagine e pagine di roba e a gloomhaven e 7th continent non ho dedicato il mio budget annuale solo perché non erano in italiano).
Bisogna solo chiedersi a chi è rivolto questo premio
 

steam

Grande Saggio
Editor
Registrato
21 Maggio 2016
Messaggi
3.022
Goblons
0
Ma fare semplicemente una menzione speciale per alcuni titoli che non rientrano nei canoni del magnifico ma ai quali comunque vogliamo dare visibilità?
 

Mik

Super Goblin
Registrato
16 Luglio 2011
Messaggi
19.169
Località
Venezia
Goblons
0
tika":55ce0vax ha scritto:
Concordo, ma solo in parte.

Parliamo di casi reali:
Great western trail e pandemia legacy insieme costano 100 euro.
Quanto star wars rebellion (che è nel magnifico).
Ora mettiamo che io debba spendere 100 euro. Posso ritenere che sw rebellion sia anche meglio, tecnicamente parlando. Ma compro gli altri due che sono due grandissimi titoli.
Per cui il discorso meglio un gioco migliore di due meno belli è verissimo quando confronto titoli belli a titoli mediocri, ma non se stiamo all'interno dei migliori 8-10 titoli dell'anno.
Poi mi rendo conto anche io che qui sul forum scrive gente che più o meno spenderà 100-200 euro al mese in giochi, ma la realtà che mi circonda (e parlo di realtà di giocatori, non di casual gamers) è davvero differente. Quelle sono le cifre che si arriva a spendere in 12 mesi...
Insomma investire tutto il proprio budget annuale su un solo titolo o quasi è davvero impegnativo.

Lo ripeto per non essere frainteso. Per me il magnifico può anche cambiare, nn sono egocentrico da pensare che debba essere strutturato sul mio modello di hobbysta. Ho solo la sensazione che vi siano davvero molte molte più situazioni simili alla mia che a quelle di chi qui scrive dei kickstarter più costosi.

Detto questo il pubblicizzare l'esistenza di titoli davvero validi ma rivolti a quella minoranza nella minoranza di cui sopra lo ritengo un'operazione lodevolissima (io stesso mi sciroppo pagine e pagine di roba e a gloomhaven e 7th continent non ho dedicato il mio budget annuale solo perché non erano in italiano).
Bisogna solo chiedersi a chi è rivolto questo premio

Ma infatti io parlavo di una sorta di Magnifico American perché titoli come Great Western Trail, per un non amante del genere, equivalgono ad un non titolo. Un American lo sostituisci con un American non con in altra cosa.

Giusto per specificare e non essere frainteso, non dico che non debba esserci stato GWT. Nella titolo del magnifico com'è ci sta benissimo.

Ma manca una visione più ampia e che sia spazio a scelte tipo quella che hai detto, dell'altra metà del cielo.

E ripeto di nuovo... non mi voglio lagnare, per me può anche rimanere tutto così com'è.
E' solo per parlare di una mancanza che magari col tempo potrebbe essere colmata.

Avresti la stessa lista che hai ora, più un altra di genere diverso.

Non leveresti scelta e conoscenza ma ne aggiungeresti.

Restano com'è invece, sono in primo ad avere sostenuto che difficilmente puoi andare a toccare il limite prezzo senza le conseguenze poi dettagliate anche da altri.
 

Fool_Jester

Grande Saggio
Registrato
11 Novembre 2015
Messaggi
2.721
Goblons
267
Utente Bgg
FoolJester
steam":1xb1hlmv ha scritto:
Ma fare semplicemente una menzione speciale per alcuni titoli che non rientrano nei canoni del magnifico ma ai quali comunque vogliamo dare visibilità?
Mi piace...
 

Mik

Super Goblin
Registrato
16 Luglio 2011
Messaggi
19.169
Località
Venezia
Goblons
0
steam":2ycjfk59 ha scritto:
Ma fare semplicemente una menzione speciale per alcuni titoli che non rientrano nei canoni del magnifico ma ai quali comunque vogliamo dare visibilità?

Il fatto è che comunque andrebbero provati dai giudici. E non solo quelli che un po' li attirano, ma proprio valutato quel che il panorama offre. (Altrimenti pare più un "vi cito un titolo che mi è piaciuto non in lista" ).

A quel punto ci sono già gli ottimi articoli della redazione sui giochi provati di volta in volta.

Nell'ultimo redazionale del magnifico Agzaroth aveva anche citato qualche escluso provato da lui.
 

Morg

Goblin
Registrato
9 Novembre 2012
Messaggi
6.795
Località
Croydon/London
Goblons
0
Utente Bgg
Morg87
Board Game Arena
Morg
steam":33yt6fl9 ha scritto:
Ma fare semplicemente una menzione speciale per alcuni titoli che non rientrano nei canoni del magnifico ma ai quali comunque vogliamo dare visibilità?
Le menzioni esterne sono la classica (non)soluzione che scontenta tutti. Chi non era interessato prima non rimane interessato dopo, chi era interessato si sente sminuito :asd:

Sent from my LG-D722 using Tapatalk
 
Alto