Across 5 Aprils

Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1992 • Num. giocatori: 2-2 • Durata: 180 minuti
Categorie gioco:
American Civil WarWargame
Sotto-categorie:
Wargames

Recensioni su Across 5 Aprils Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Articoli che parlano di Across 5 Aprils Indice ↑

Per questo gioco non ci sono articoli abbinati, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare un articolo collegato a questo gioco.

Eventi riguardanti Across 5 Aprils Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Across 5 Aprils: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Across 5 Aprils Indice ↑

Video riguardanti Across 5 Aprils Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Across 5 Aprils: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
786
Voti su BGG:
402
Posizione in classifica BGG:
2235
Media voti su BGG:
6,99
Media bayesiana voti su BGG:
5,94

Voti e commenti per Across 5 Aprils

6

Nessun commento - [Autore del commento: Chromaline]

6

Nessun commento

9

Uno dei più bei Wargames per l'epoca relativa alla Guerra di Secessione Americana, Across 5 Aprils permette di giocare a chiunque abbia un minimo di volontà di impegnarsi nel suo regolamento non troppo difficoltoso.

Come tutti i wargames operazionali su mappa esagonale, non è semplicissimo da padroneggiare, sebbene presenti un regolamento tra i più lineari del suo genere, non troppo differente da altri titoli come Blue & Gray o similari.

I materiali sono buoni, sebbene si tratti - come è normale che sia - di solo cartoncino per mappe e counters, debitamente colorati e suddivisi a seconda dei casi in brigate, corpi d'armata, ecc..

Interessante anche la meccanica per cui si ha - nel movimento - un'alternanza di unità tra i due contendenti, in modo da far sì che il downtime sia comunque ridotto e sopportabile, diversamente da altri wargame di questo tipo.

La rigiocabilità, che comunque non è il target principale di questo tipo di giochi, è chiaramente limitata se posta al confronto con altri titoli, specie se non del genere wargames. Tra questi ultimi, invece, è uno dei pochi che presenta più di 3-4 scenari da poter intavolare, alcuni anche molto gradevoli e poco ricreati (Battaglia di Pea Ridge, Battaglia di Bentonville, ecc.), oltre ai grandi classici del genere (Battaglia di Gettysburg, Battaglia di Shiloh, ecc.).

Sono riuscito a farci giocare anche una persona al suo primo wargame in assoluto e sono anche riuscito a piegarlo per renderlo un gioco a squadre, assegnando i vari gruppi di unità ad un giocatore piuttosto che ad un altro, per creare partite 2v2.

Da provare, specie se si è amanti del periodo storico, oltre che dei wargames di questo tipo.

Prima pensa; poi parla; perchè parola poco pensata può produrre parecchie pirlate.

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare