Recensioni su Age of Steam Indice ↑

Articoli che parlano di Age of Steam Indice ↑

Eventi riguardanti Age of Steam Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Age of Steam Indice ↑

Video riguardanti Age of Steam Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Age of Steam: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
8763
Voti su BGG:
8203
Posizione in classifica BGG:
118
Media voti su BGG:
7,75
Media bayesiana voti su BGG:
7,41

Voti e commenti per Age of Steam

7

Nessun commento

8

Il naturale sbocco, ferroviariamente parlando, dopo aver usato ticket to ride. A differenza di ticket to ride, c'e bisogno di una programmazione a lungo termine, con un'occhio a quello che fanno gli altri. Molto divertente se giocato in 6. Unica pecca i materiali. Le citta' nere sono grigie, tanto che all'inizio dubiti che il grigio abbia qualche significato speciale. E' un 8 pieno.

......"Il passato è passato. Quello che conta è il futuro, perchè è lì che dovremo vivere il resto della nostra vita." T.S.

K

8

Bellissimo e tostissimo. Servono varie partite per capirlo davvero.
L'ho gradito molto.

La vita è una partita a Coyote...
--------------------------------------------------
"Gli sfortunati sono soltanto un metro di riferimento per i fortunati, tu sei sfortunato, così io so di non esserlo."

9

Decisamente impegnativo a livello di riflessione e calcolo ma il meccanismo è piuttosto semplice e intuitivo. Interazione sempre presente grazie alla possibilità di bloccare gli avversari, di sottrarre loro le merci e al meccanismo d'asta per la scelta delle azioni e dell'ordine di turno. Il bello è che ogni turno è distrutturato; non si è sempre primi a fare qualcosa. Gioco abbastanza brutale: se fai un errore lo paghi caro, anche con l'uscita dal gioco.
Alta rigiocabilità grazie alla disposizione aleatoria delle merci sul tabellone e sulla produzione e alla costruzione delle linee e città da parte dei giocatori. Ogni partita è diversa dall'altra. Grazie alle espansioni, il gioco acquista una durata enorme.
Si può adattare una strategia a lungo termine ma le decisioni tattiche sono molto presenti. Poca la fortuna (limitata alla produzione merci).
Il materiale (terza edizione) è abbastanza austero ma i treni colorati in plastica sono belli a vedersi sulla mappa.
La mappa base scala molto bene con 5-6 giocatori, almeno se si vuole un gioco serrato.

Divertimento: 2
Rigiocabilità: 2,5
Interazione: 2,5
Materiali e grafica: 1,5

6

il gemelom di un altro che non mi ricordo

homo ludicus

7

Se devo votarlo dando voti ad ogni singolo aspetto devo levare almeno un punto per il regolamento spiegato malissimo (ci sono arrivato per deduzioni a come funziona), e altri due per i materiali: visto quello che costa potevano affidare la grafica del tabellone a qualcuno che sa disegnare (peggio non potevano fare). Però non me la sento di essere cattivo con questo bel gioco.

Il confronto è stimolante a 2 condizioni:
che ci sia la volontà potenziale dell'interlocutore a cambiare opinione;
che nessuno si senta depositario di verità assolute. Dubitare è uno strumento per arrivare alla "verità".

8

Lo reputo fantastico. E` molto ambientato, competitivo con gli altri giocatori al punto giusto, sfidante personalmente nella ricerca della migliore pianificazione della propria compagnia ferroviaria. In piu` con quest'ultima edizione della Eagle Games abbiamo ottimi materiali (i trenini sono gli stessi di raylroad tycoon), ottima mappa e schede (colori chiari e info organizzate bene) con incluso gia` l'espansione per giocare in solitario e in due. Tempo di gioco contenuto, ma fortemente influenzato se giocate con giocatori affetti da paralisi d'analisi.
Ultima cosa, anche in versione solitaria e` divertente!!!!

La luce che vedi in fondo al tunnel non è la tua salvezza, ma il mio fanalino di coda!

9

Gioco di spessore, quasi nulla la componente fortuna, specie se vengono adottate alcune varianti scaricabili dagli allegati presenti nel sito della tana dei goblin. Attenzione, nella versione originale senza varianti, e per i giocatori alle prime armi potrebbe facilmente capitare di venire eliminati anzitempo dalla partita (da evitare a tutti i costi). A mio avviso siamo comunque di fronte ad un gioco molto, molto bello! Spiegarlo è impegnativo, ma in realtà è più semplice di quello che sembra. Un ferroviario riuscito dalla mille espansioni e dai tanti derivati. Probabilmente il più famoso gioco di Wallace. - [Autore del commento: ottobre31]

8

Preferisco il cugino STEAM per due motivi:

1) PV e rendite scorporate invece che la mono track
2) Urbanizzazione e Produzione sono più scorrevoli in Steam

Ciò non toglie che AoS sia un gran gioco alla quale non nego certo una bella partita. O AoS o Steam sono da avere tra i titoli di un hard gamer.

Longevità: 2
Regolamento: 2
Divertimento: 1
Materiali: 1
Originalità: 2

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare