Rank
119

Arkham Horror

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 7 su 10 - Basato su 649 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 1987 • Num. giocatori: 1-8 • Durata: 180 minuti
Sotto-categorie:
Thematic Games

Recensioni su Arkham Horror Indice ↑

Articoli che parlano di Arkham Horror Indice ↑

Eventi riguardanti Arkham Horror Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Video riguardanti Arkham Horror Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Arkham Horror: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
847
Voti su BGG:
515
Posizione in classifica BGG:
4016
Media voti su BGG:
6,61
Media bayesiana voti su BGG:
5,75

Voti e commenti per Arkham Horror

8

Bel gioco, coinvolgente che crea quella giusta atmosfera presente nei racconti di Lovercraft.
I materiali sono veramente ottimi e le regole del gioco sono facili da capire, tuttavia non banali...

Ritratto di SdP
0

Un grande classico nella vecchia edizione, forse troppo semplificato e edulcorato nella riedizione dove ela battaglia contro le forze del male e' sbilanciata a favore del bene che vince troppo facilmente. 8 alla vecchia edizione, 7 a quella attuale

9

Gioco entusiasmante a mio personalissimo parere, crea atmosfera ed è dotato di un'ottima rigiocabilità!
Le partite sono mediamente di lunghezza "giusta" (un paio d'ore). Forse troppe volte le azioni dipendono dalla fortuna, e che da un Antico all'altro la partita è più o meno facile, ma il motivo principale per cui non gli dò 10 è per il vincolo di giocare in 4 per avere le regole equilibrate al 100%

6

Ambientato e graficamente accattivante non mi ha però piacevolmente colpito.
Lento e snervante quando si entra nei gates nei quali nel giro di 3/4 d'ora tiri un paio di dadi.
Troppo lungo, poco divertente e poco relazionale.
Con regole che mi pare ovvio siano da rivedere, vincerebbe pure mi nonna mente cucina la polenta.

6

La grafica è molto bella (anche se il tabellone è leggermente cupo) e il gioco è piacevole. Purtroppo è davvero TROPPO semplice da vincere e quando si capisce la strategia, allora la vittoria è solo una questione di tempo. Cosa che lo rende un pò noioso, visto che dura diverse ore.

6

....

Ehm, è un compito ingrato ma qualcuno deve farlo.....
Mi spiace fare il controcorrente, ma dopo 7 partite mi trovo costretto ad abbassare di ben 2 punti il mio voto iniziale a questo gioco.

Confermo tutto quanto detto in precedenza, ovvero i materiali bellissimi, l'atmosfera ricca (almeno le prima partite), le regole abbastanza snelle da essere ben assimilabili da subito e la grafica della mappa che continua a non convincermi.

Allora xché così cattivo? Perché è un gioco mal realizzato, come Doom, ma al contrario. Mi sono trovato nell'impossibilità di perdere. 7 partite vinte su 7 con giocatori diversi (intendo sia persone che numero di giocatori) e antichi diversi non sono frutto del c..o o della "cattiva" lettura del regolamento, ma di meccaniche sbilanciate.
Che sia per la possibilità di sigillare con i clue, per poter aggiustare le caratteristiche tutti i turni o per la semi-immobilità dei mostri fatto sta che alla settima partita mi sono sentito veramente dentro un gioco con i cheat codes automatici.

Fortunatamente il re-bilanciamento non è difficile, basta aumentare di poco il numero di clue per vincere o togliere la possibilità di aggiustare le caratteristiche (io preferisco quest'ultima) ed ecco che il gioco riacquista quella cattiveria che lo contraddistingueva nella vecchia edizione.
Non che io adori i giochi molto difficili, ma nemmeno quelli dove c'è il wizard per la vittoria guidata (e scusatemi il linguaggio informatico)

Porgendo le mie scuse (e in privato i soldi per il copyright :-P) al Re copierò le sue parole dal suo commento a Doom xché questa volta sono io a dire che non basta riempire una scatole di puzzilli colorati e sfruttare un nome noto per fare un bel gioco: ci vuole un playtesting serio e mi sembra che la FF vada in tutt'altra direzione ultimamente.
Sarà xché Kevin Wilson si è pentito della sua cattiveria in Doom o xché non ci sono più i playtester di una volta fatto sta che rabbrividisco al pensare cosa succederà a "The fury of Dracula" e "Blood Royale"...

8

Non sono un fans di Lovecraft, tuttavia devo ammettere che l'ambientazione di questo gioco mi ha subito rapito e coinvolto fino alla fine. Il gioco cooperativo è ben realizzato, il ritmo è pressante e vincere contro il gioco stesso non è affatto facile. L'elemento fortuna è ben presente, ma in un gioco del genere ci sta tutto e comunque con dei giocatori accorti non demolisce la partita né l'aiuta troppo.
Certo, la grafica è "d'epoca" e non proprio esaltante e la componentistica altrettanto "d'epoca" e quindi fragilina, ma se si considera l'anno di uscita non poteva essere altrimenti.

9

Favoloso!!!! Mi sono sempre divertito... vinto 1 volta, in maniera... eroica!!!!
Divetente se i giocatori si aiutano fra loro...
Unica pecca è proprio di essere un gioco di cooperazione, dove non puoi fare bastardate! Ma io amo proprio questi giochi!

7

Nonostante i difetti evidenziati, quale fan di HPL non posso che apprezzarlo!

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare