Recensioni su Carcassonne Indice ↑

  • Ecco la recensione di Carcassonne, uno dei giochi da tavolo più venduti al mondo, il classico gioco in scatola da proporre ai giocatori inesperti, ma che può diventare un gioco più tosto e strategico per i giocatori più esperti.
    Autore:
    Lobo

Articoli che parlano di Carcassonne Indice ↑

Eventi riguardanti Carcassonne Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Carcassonne: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Carcassonne Indice ↑

Video riguardanti Carcassonne Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Carcassonne: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
120056
Voti su BGG:
83998
Posizione in classifica BGG:
149
Media voti su BGG:
7,43
Media bayesiana voti su BGG:
7,32

Voti e commenti per Carcassonne

6

Un gioco simpatico, ma sinceramente non mi ha entusiasmato. La componente fortuna poi è notevole. Aspetto di rigiocarci... e forse rivedrò il mio giudizio.

La vita è un balocco!

8

Nessun commento

7

Nessun commento

Piazzola Francesco

6

Gioco simpatico e veloce. Ma la fortuna ha un ruolo molto rilevante e spesso può drasticamente le proprie strategie

8

Ottimo, veloce, semplice e divertente! L'influsso della fortuna c'è e si sente (nell'ultima partita uno dei guocatori ha avuto tutti i monasteri...), ma non basta pescar le tessere giuste, bisogna anche piazzarle nella maniera corretta! Un buon uso dei contadini può ribaltare tutto!

The Kryss

8

Gioco di semplice apprendimento che regala partite veloci e divertenti. Ha una discreta componente strategica che deve essere utilizzata per limitare la sfortuna nella pesca delle tessere. Qui sta per me il grosso pregio del gioco. Ci si deve adattare alla tessera pescata per riuscire a far punti o ad intralciare i propri avversari. Ottimo con amici alle prime armi con il mondo "serio" dei Gdt!

9

ma che bello comporre un puzzle dove conta la strategia!da avere con tutte le espansioni!

8

Nessun commento

7

Gioco strategicamente interessante. Piacevole e semplice da spiegare ai non appassionati. Un po' troppo basato sulla componente fortuna.
Con le espansioni migliora parecchio ma aggiunge fin troppi elementi a cui badare contemporaneamente.

8

Ormai un classico! Agile e leggero per serate con giocatori occasionali, decisamente strategico con qualche piccolo accorgimento (ex: pescare due tessere alla volta). Immancabile

3

Si tratta di un tipico gioco di puro piazzamento, senza strategie a lungo termine, con tatticismi facili da calcolare.
Ho giocato un paio di partite, ho assistito ad un altro paio, e Carcassonne non ha già più nulla da dirmi.
Adatto a giocatori occasionali, a chi non teorizza (in realtà c'è poco da teorizzare e, se lo si fa, il gioco muore), a chi non rosica per i colpi della dea bendata (qui la fortuna è determinante).
La conoscenza della distribuzione delle tessere aiuta a calcolare una "quasi strategia".

IMHO: pessimo.

Longevità: 0 (cambia la mappa, ma il gioco è povero di colpi di genio o mosse a sorpresa)
Regolamento: 2 (difficile scriverlo male)
Divertimento: 0 (da sbadigli dopo la prima partita)
Materiali: 1 (buoni)
Originalità: boh (il Monopoli, anche se uno dei primi del suo genere, se non il primo, non è di certo un bel gioco per gli standard attuali)

8

Veloce da spiegare, molto divertente, adatto sia a giocatori occasionali che ai più esperti, e cosa molto importante, non perde nulla se giocato in due, anzi richiede maggiore attenzione alla tattica.

-Hey Prof, che cosa facciamo stasera ?
-Quello che facciamo tutte le sere, Mignolo, tentare di conquistare il mondo!

5

Meccaniche originali e vago spessore tattico. nonostante tutto a me non piace, non ha mordente e lascia con poco coinvolgimento. Fondamentalmente annoia.

9

Un gioco bellissimo! La grafica e lo stile in generale sono tipici del gioco di tradizione tedesca; ottime le sue dinamiche di sviluppo che possono annullare l'effetto fortuna derivante dal pescaggio delle tessere da piazzare: ogni volta è possibile intraprendere nuove strategie e con astuzia si possono annullare gli effetti di quelle degli avversari.
Quando l'ho portato in casa i miei familiari l'hanno da subito amato!

8

Semplice, veloce e divertente. Le tessere fanno sì che ogni partita sia sempre diversa.
Anche se sembra che si debbano fare sempre le stesse cose, in realtà c'è molta componente tattica nel guadagnare punti cercando al tempo stesso di ostacolare gli avversari in maniera subdola (mettendo le tessere in modo da impedire che completino facilmente castelli/strade/...).

La componente fortuna (pesca casuale delle tessere) può essere determinante in alcuni casi, ma aggiunge imprevedibilità e il gioco è così veloce che è facile fare più di una partita a serata (difficile che qualcuno abbia molta sfortuna SEMPRE).

Le espansioni aggiungono opportunità e novità se mai il gioco base avesse stancato.

6

Nessun commento

se il nan0 è vivo...
ammazza il nan0!

6

Giocando con il regolamento originale non è possibile attuare alcuna strategia e tutto è affidato alla fortuna, con la variante delle tre carte migliora un pò. Mi aspettavo di più!!

8

Nessun commento

8

Lo ritengo uno dei grandi classici del boardgame tedesco per famiglie. Piace sufficientemente ai neofiti ed è meno banale di quanto non si voglia credere, diventando addirittura piuttosto tattico nel gioco a due giocatori. Si presta bene alle molte espansioni disponibili ed ha una ottima longevità. Il gioco è totalmente indipendente dal linguaggio.Non può mancare in nessuna collezione degna di questo nome.

The (Real) Panda Goblin!
A Roma, la serata ludica è
//nuke.goblins.net/spaw/images/lib3/ilGoblinSulComo_banner.jpg)

9

Un vero capolavoro: buoni i materiali, ottime le meccaniche di gioco, divertente e fluido. Si esalta nelle partite 1 contro 1. Buona chiarezza nelle regole subito comprensibili ad una prima lettura. Ottima longevità

8

Nessun commento

7

Il voto si basa solo sulla versione base, perché non mi è mai capitato di giocare con qualcuna delle numerosissime espansioni. La “madre” di tutti i giochi di posizionamento tessere è un gioco rapido e semplice, ma anche divertente e per niente banale. Certo, la vera mossa vincente, o almeno quella tatticamente più importante e che rende un po’ movimentate le partite, consiste quasi esclusivamente nel posizionamento dei contadini sui campi, e la fortuna ha sempre un peso determinante nella pesca delle tessere (casualità che comunque può essere superata adottando alcune delle numerose varianti proposte), ma il mio giudizio è comunque positivo, e sicuramente migliore di quello della versione “The Discovery” rielaborata da Colovini, per la verità un po’ deludente.

8

inevitabile, il gioco ideale per iniziare i non-giocatori.

8

Giocato poche volte, ma davvero un gran bel gioco.
Semplice da imparare e di rapida (dipende) esecuzione, come già detto è ottimo come primo gioco per coloro che non sono molto avvezzi ai giochi da tavolo .
Bello, vario, difficilmente ripetitivo (certo, magari dopo un centinaio..)

7

Nessun commento

7

Nessun commento

8

Bel gioco, ottimo per le per famiglie, adatto anche a bambini dai 7 anni. perfetto per giocare tutti insieme, diverte anche i genitori. Buoni i materiali (resistono anche alle bibite versate accidentalmente, a patto di asciugarli subito!!)

6

Nessun commento

Cos'è che ho detto?

8

Rapido, visivamente carino e soprattutto facile da giocare; risulta divertente anche a chi di solito non gioca a boardgames. Apprezzato dalle ragazze.

8

Ho giocato solo 2 partite, ma mi e' subito piaciuto.
Soprattutto perche' ci sono un sacco di modi diversi per fare punti.

Credo che sia preferibile, le prime volte che si gioca, avere almeno un giocatore con gia' un po' di esperienza. Ritocchero' il mio voto dopo averlo provato piu' a fondo e magari aver giocato qualche espansione.

8

Regole semplici, grande strategia, ancora piu' bello se giocato in due e anche di grandissima longevita'!

7

Nessun commento

8

Il gioco è semplice e i materiali ben fatti. Mi permette di giocare anche con mia figlia piccola che ha 4 anni, che mi chiede in continuazione di giocare. Ovviamente aiutata da un adulto.

Il gioco è divertente, anche se devo dire manca uno stimolo allo scontro diretto tra giocatori. Se i giocatori sono "pacifisti" ciascuno tende a portare avanti il proprio gioco e si perde un po' di interazione. Ma questa mancanza di competitività spinta, potrebbe essere un vantaggio per far giocare anche le donne.

IMHO

9

Infinito...

8

Rivedo il voto al rialzo, mettendo un 8.
Carcassonne non sarà il mio gioco, ma le sue qualità sono indubbie. La costruzione del puzzle è geniale per come è congegnata.

Dopo averlo provato in vari contesti constato che:
1)proposto ai neofiti riscuote sempre successo. E' diventato il mio apripista preferito se non devo far giocare gruppi numerosi (il gioco non rende se si è in tanti)
2)Se si gioca in 2 e applicando l'house rule di tenere più tessere in mano, è un gioco dove difficilmente riuscirete a battere un avversario più forte. Diventa in questo contesto un gioco che premia la bravura molto più di quanto si pensi e che può essere giocato in maniera cattivissima (bloccando i seguaci dell'avversario).

Questa doppia faccia di Carcassonne denota la sua caratteristica di gioco semplice e profondo allo stesso tempo. Con le espansioni si è decisamente esagerato, ma scegliendo quelle adeguate (Locande e Cattedrali) avrete modo di variare ulteriormente il gioco...per quello che è diventato un classico.

8

Semplice, facice da comprendere, veloce.

8

Bel gioco, adatto a tutta la famiglia e a differenti stili di gioco. Il fatto di potere spiegare a chiunque le regole in 5' scarsi lo rende perfetto per una serata con gli amici. L'estrema semplicità ne riduce la profondità dal punto di vista strategico, senza che mai diventi banale. L'abbondanza di espansioni e la possibilità di applicare varianti al regolamento senza difficoltà (penso all'idea di tenere tre tessere in mano, avendo possibilità di scegliere quale mettere) permettono di allungarne la longevità per i giocatori più smaliziati. Belli i seguaci di legno, ma forse le tessere di cartone tendono a rovinarsi in fretta (non so dirlo, il mio è ancora troppo nuovo!).

"Magnanimo animale
non credo io già, ma stolto,
quel che nato a perir, nutrito in pene,
dice, a goder son fatto,
e di fetido orgoglio empie le carte..."

-G. Leopardi
"La Ginestra" (vv. 98-103)

8

Nessun commento

Ultimi giochi a cui ho giocato: //boardgamegeek.com/jswidget.php?username=fulmine69&images=small&numitems=10&show=recentplays&imagepos=left&inline=1&imagewidget=1)

7

semplice adatto ai novizi ma troppo semplice senza espansioni troppo lungo e pesante con el espansione per lo spessore del gioco

7

Nessun commento

7

Nessun commento

Una volta eliminato l'impossibile, quello che resta, per quanto improbabile deve essere la verità. - S.H.

10

Un classico che giocato in due conferma una connotazione tattica eccezzionale, Lo considero ancora uno dei migliori giochi di posizionamento in assoluto. Da avere sempre sotto mano.

6

Francamente una delusione, stanca presto, fortuna influente e scarsa profondità tattica.

Nessun vincitore crede al caso.
Friedrich Nietzsche

7

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Bel gioco...è un 7 bello pieno!!
Semplice per nulla stupido e dalla grafica abbastanza accattivante.
Merita la notorietà che ha...

7

Nessun commento

5

Non mi piace, si lotta troppo per il contadino.

4

Nessuno ha detto che si tratta di un gioco stile domino, per cui a chi non piace il genere lo sconsiglio vivamente.

A livello strategico non ci sono molte cose da fare poiché peschi a caso una tessera e puoi semplicemente giocare quella senza avere scelta, avrei preferito scegliere fra tre tessere quale giocare.

Può darsi che il mio giudizio possa cambiare perché ci ho giocato solo una volta (2 giocatori) e mi è sembrato noioso e ripetitivo, magari giocandoci in più persone il giudizio varia.

Quando insegni, insegna allo stesso tempo a dubitare di ciò che insegni. Ortega y Gasset

7

Bello! Immediato! Per tutti!
Ideale sia per passare le serate che per riempire qualche attesa.
E' Bellissimo anche in due, anzi, forse è meglio in due! in quattro le tessere scarseggiano e si raggiungono poche chiusure. Una componente di fortuna c'è..ma sono rare le partite dove determina il vincitore. Usando la strategia la si batte. Da soddisfazione intrufolarsi in una enorme città altrui usando un paio di tessere.

[glow=red]VENDO:[/glow]Kickstarter Arcadia Quest Inferno+Pets+Pg+Pg Masmorra_Ashes+2Esp - Uppsala - Club degli spendaccioni - ecc.
8

Carcassonne è stata una rivelazione! All'inizio sembra un pò troppo alto il fattore aleatorio che è indubbiamente presente nel gioco, ma appena dopo la prima partita ci si accorge che bisogna stare molto attenti al piazzamento dei propri seguaci altrimenti la partita va in malora!
Infatti non ci si può dedicare alla conquista veloce dei punti, ma si deve pensare costantemente a quelli che si possono guadagnare alla fine...
Se poi si continua a pensare che la fortuna conta ancora troppo si può anche giocare con la variante che prevede di tenere 3 tessere in mano e man mano scegliere quale giocare...
Bello davvero!!!

7

Nessun commento

8

Nessun commento

9

Non stanca mai giocare a questo gioco e poi e' uno dei rari giochi da tavolo a cui si puo' giocare anche in due divertendosi..e questo a mio avviso vale molto!
Le regole sono facili da imparare(si capiscono persino in inglese!!!) ma non per questo il gioco e' banale o monotono..poi dipende sempre dai compagni di gioco ovviamente.

8

La prima volta che lo vidi ci giocavano dei miei conoscenti, ma non io. Anni dopo, lo presi in sconto e me ne innamorai. il miglior gioco di posizionamento tessere mai provato.
Un consiglio: giocateci per terra, i tavoli sono troppo piccoli.

Che la Vis sia con Te!

7

Gran bel gioco! Ma vive soprattutto per le sue espansioni. Intelligentissimo, udite udite... senza dadi! Ma la fortuna un pò rimane. Mi ha intrigato molto e le espansioni ci sono andate subito dietro. La meccanica (di base del gioco) è bellissima e permette sia un gioco... rilassato che un gioco particolarmente studiato. Le strategie che ne conseguono sono innumerevoli e giustamente si è meritato numerosi premi. All'inizio sembra molto un gioco semplice e banale, poi giocando la sua finezza emerge. Come giocare la tessera che si ha in mano? Per costruire grandi città o piccole? Costruire strade o gestire monasteri...? O cercare di fare tutte le cose? Quanti omini dedicare hai contadisni? E' meglio dedicarsi a solo a costruire o conviene investire la tesserino che uno ha in mano per creare qualche grana al giocato con più punti? Le scelte, una volta ingranato il gioco si moltiplicano esponenzialmente e altra chicca... ogni partita è sempre diversa visto che la mappa viene generata dalla pesca delle tessere e dalle strategie dei giocatori. Bel gioco, velocissimo... forse troppo se si gioca col base... qualche espansione è raccomandata... ma bisogna sceglierla bene. Difetti? Pochi... e piccoli... bisogna far attenzione a non creare disastri urtando le tessere... è molto impegnativo in 2, divertente in 3 o 4, in più comincia a diventare noioso perchè l'attesa di poter giocare diventa lunga.
L'interazione rimane comunque notevole perchè inevitabilmente oltre a costruire le cose che si controllano si fanno facilmente favori agli avversari. Complessivamente molto gradevole.

7

simpatico da giocare però lascia un po l'amaro in bocca come se mancasse qualcosa

7

So che molti lo amano, io lo ho trovato sufficiente ma nulla di più... non saprei dare dimostrazioni razionali, il problema è che non mi diverte molto...
EDIT: rigiocato con la variante di usare 3 tessere al posto di una, è decisamente migliore e merita un punto in più (lo porto a 7)!

7

Nessun commento

9

In 2 è perfetto, in 3 si salva, in 4 o 5 diventa un altro gioco e perde in strategia;
in 2 è praticamente una partita a scacchi con quella componente di casualità nella pesca della tessera che lo rende imprevedibile e meno freddo rispetto agli scacchi. Per essere "veramente" apprezzato necessita di un discreto numero di partite e soprattutto si devono conoscere a memoria tutte le tessere, particolare che mi ha trattenuto nel dare 10.
Il voto si riferisce alla partita in 2, l'unica versione che di solito gioco; in 3 o più si sceglie altro

6

Un gioco noioso ma allo stesso tempo semplice e quindi a volte si gioca lo stesso.

8

Consigliatissimo

8

Gioco di posizionamento di tessere dalla meccanica avvincente, sia per i giocatori abitudinari che per quelli occasionali. Geniale nella sua semplicità e velocissimo, ha contribuito - secondo solo a Coloni di Catan - alla diffusione dei giochi tedeschi nel mondo: va provato assolutamente. Gioco ideale per i tornei.

Il Mago

7

Nessun commento

7

Bello, meglio del Discovery, molto più vario ed impegnativo. la pesca delle tessere è un terno al lotto, ma comunque molto divertente. Le espansioni, tantissime, danno valore aggiunto.

Il fattore "K" è...Bandito!

7

Nessun commento

9

Ottimo e abbondante! ;)

Il caffè é un piacere! Se non é buono, che piacere é?

8

un classico oramai.

7

Carcassonne è oramai un classico. Ottimo come introduttivo per persone completamente digiune di giochi, alla lunga può facilmente venire a noia. Diventa quasi indispensabile qualche espansione per allungarne un po' la longevità, ma dopotutto va preso per quello che è: un ottimo gioco per cominciare.
Come tale è un gioco davvero riuscito nella sua semplicità, poche regole e un sacco di divertimento (sempre che non odiate il domino o i puzzle ^_^'). Alla fine si smette di guardare il punteggio e si collabora nel tentativo di costruire la città più grande ^_^'
Ottimo come "aggregante" per mettere attorno ad un tavolo persone diverse.
Il voto sarebbe un 7,5 ma non raggiunge l'8 perché senza espansioni tende a diventare presto monotono.

PREGI: Facile da imparare, sufficientemente veloce e con una certa dose di strategia.

DIFETTI: Dubbi sulla longevità, soprattutto senza l'uso di espansioni. Abbastanza statico.

(Commento basato su più di 10 partite)

Vendo Giochi
[spoil]NUOVI
Sword & Sorcery
Galaxy Defenders + KSExcl. + 2°KS
Stephenson Rocket KS
Azzardo di Bespin, Regno di Jabba + pack
Apocalisse (esp. The Others)
Zombie 15
Rattle, Battle... ITA
Claustrophobia
WQ Silver Tower
Space Hulk 4a ed.
Dreadfleet ITA
Space Cadets Duel Fighter
La lepre e la tartaruga
La Famiglia
Bandits on Mars
Medici Card Game
Mazzi Warcraft Card Game
Ravenloft:
Domini del Terrore
L'Antico Terrore
Ululati nella notte
Castel Spulzeer

Per i giochi usati chiedete[/spoil]

7

- [FAIR-VOTE] Commento basato su poche (meno di 5) partite

Gioco veloce e di meccaniche facile da imparare.
Abbastanza strategico.

MECCANICA 1,9
STRATEGIA 1,6
AMBIENTAZIONE 0,9
COMPONENTI 1,1
LONGEVITA' 1,0

8

un bel gioco sicuramente. il prezzo è abbordabile e il fattore fortuna nella pesca delle tessere può essere ovviato pescando/tenendo in mano 2 o tre tessere. la longevità con le espansioni si allunga. può sembrare ripetitivo ma allora si può dire la stessa cosa degli scacchi. il tavolo e le mosse sono sempre le stesse, cambia la disposizione strategica dei pezzi in ogni partita. stessa cosa dicasi del domino cugino diretto di carcassonne. nella sua semplicità questo gioco permette di fare delle partite in serenità con gli amici, senza (inutili) competizioni rispetto ad altri giochi

6

Giuco non entusiasmante. La durata è legata unicamente dal numero di tessere che hai da posizionare. Ottimo la fattura dei componenti

6

Purtroppo questo gioco tanto famoso e che piace a tanti miei amici non è mai riuscito a conquistarmi... forse perchè l'ambientazione è ridotta proprio all'osso.

7

Un gioiellino di gioco!! Poche regole, bello da vedere... e bello da giocare. In due o tre è tatticissimo, e con alcuni accorgimenti/home rules (tenere sempre 3 tessere in mano anzichè una, e dare in mano un tot di monasteri all'inizio a tutti i giocatori) abbassa il fattore fortuna/alea a favore della strategia. Giocarlo in quattro o più significa fare una partita caotica e con forte effetto kingmaking, ma si potrebbe volerla ugualmente per introdurre al gioco nuova gente o comunque passare una piacevole oretta... perchè tanto dura.
Uno spasso vedere comporre scenari sempre diversi di partita in partita.

Consiglio quindi l'acquisto a tutti coloro che cercano un gioco scorrevolissimo che duri poco, mai banale ma mai complicato. Ideale come dicevo se volete introdurre nuova gente al gioco... io ci sono riuscito anche con gente che non gioca mai e a cui due regole in fila generano il mal di testa... (magari tralasciando i contadini e giocando solo per i punti sulle strade, monasteri e città).

Varie espansioni (s)consigliate: "Fiumi" (I o II) rendono il gioco più bello da vedere senza alterare quasi la partita, e costano poco (fiumi I addirittura è incluso nel gioco base nell'edizione italiana!).
"Locande e cattedrali" altera di poco il gioco e introduce il sesto giocatore, il pupazzetto FORTE e soprattutto nuove tessere molto tattiche.
"Costruttori e commercianti" cambia il gioco già di più (vengono introdotte le risorse!) e quindi chi vuole mantere il gioco breve e "leggero" la ignori.
"La torre" altera completamente il gioco, "la principessa & il drago" anche, tramutandolo da un gioco di costruzione ad un gioco distruttivo.
Le rimanenti 8.000 espansioni sono per lo più fuffa o per essere diplomatici "roba da collezionisti puri".

Tuttavia, si può sempre fare come me, che ho comprato tante espansioni per fruire solo delle tante tessere in più, ma continuando a giocare col le sole regole del gioco base, che resta in fondo il più bello.

A cosa serve Internet Explorer??

A scaricare Mozilla Firefox... ;-)

My wishlist: //www.uplay.it/wi-lucalp.png)

8

Nessun commento

aleory

8

Nessun commento

8

Nessun commento

8

Un gioco dai molteplici aspetti: semplice e adatto anche ai bambini, ma strategico al punto giusto per appassionare anche gli adulti.
All'inizio sembra un gioco dove la componente fortuna è preponderante, ma con l'andare del tempo ci si rende conto che le possibilità di gioco sono moltissime e se si riesce ad avere la pensata giusta, anche una tessera apparentemente sfortunata può dare parecchi punti.

6

Discreto gioco di piazzamento. A me non ha colpito particolarmente nonostante il grande successo che ha avuto.

7

Nessun commento

ciaps eriadan

9

Molto divertente! Ha il pregio di non essere troppo complesso, infatti, dopo la prima partita già si capisce bene il regolamento.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare