Recensioni su Catan Indice ↑

Articoli che parlano di Catan Indice ↑

Eventi riguardanti Catan Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Catan Indice ↑

Video riguardanti Catan Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Catan: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
123179
Voti su BGG:
84130
Posizione in classifica BGG:
320
Media voti su BGG:
7,20
Media bayesiana voti su BGG:
7,04

Voti e commenti per Catan

8

E' stato il primo passo per uscire dal babbanismo. Giocato tantissimo, anche se ora gli imputo una casualità troppo marcata (dadi)

6

Si può dire che per lo stesso grado di complessità e strategia oggigiorno c'è roba molto più divertente in giro? Caro come il fuoco, tra l'altro.

8

Semplice, veloce, non c'è "isolamento" fra i giocatori, sempre alla ricerca di qualche scambio. Ok, i dadi decidono un po', è vero. Ma è altrettanto vero che preferisco un gioco come questo che altri iper-tattici e noiosi. E poi c'è il brigante che ogni tanto mette le cose a posto. Merita, anche per materiali. Espansioni non provate, ancora (penso che a breve ne avrò l'occasione). 8.

6

Il gioco non sarebbe male ma ha un grave difetto: il dado che la fà troppo da padrone. Nessuna pianificazione può opporsi alla sfortuna e se per diverse mani non produci le materie prime sei nei guai e senza poterti opporre a tale destino invece di divertirti diventi nervoso.

9

Nessun commento

8

Divertente e per tutti.
Alla prima partita un po' lento, ma poi migliora notevolmente.

9

Un mondo in una scatola!!!

8

Un ottimo gioco per la sua semplicità e per la capacità di coinvolgere tutti i giocatori in tutte le fasi. Gioco di fortuna sì, ma anche molto divertente proprio epr questo. Facilita molte risate e divertimento assicurato. Da giocarci però in piccole dosi, se ci si prende troppo la mano e diventa "meccanico" perde tutta la sua magia. Pietra miliare e consigliato.

7

Nessun commento

8

Anche questo rientra nella schiera dei giochi da a vere, semplice, divertente, originale.

7

Ideale gioco per famiglie, semplicissimo e di un livello incredibilmente superiore rispetto al classico monopoli. E' un ottimo punto di partenza per cominciare ad esplorare il mondo dei giochi da tavolo.

Per il resto, non rientra neppure lontanamente tra i miei preferiti, tuttavia trovo giusto dargli 7 per i motivi sopra citati.

6

Faccio molta fatica a dare un voto a questo gioco... confrontandoo con i pezzi grossi andrebbe stroncato ma sarebbe sciocco. Il gioco va preso per quello che è, accettando l'alea e la scarsissima profondità senza vederli come un difetto. Alla fine è divertente e si lascia giocare.

-------------------------------------------------------------
Se ci sono i puzzilli non ci gioco!!

4

Gioco snervante: se il dado gira bene allora giochi, se gira male passi la serata a guardare gli altri che giocano. Onestamente esistono tanti altri giochi "leggeri" molto più intelligenti e meglio strutturati di questo.

7

Gioco con meccanica piuttosto datata che tuttavia riesce ad esser ancora divertente.

Non è vero che sia totalmente influenzato dal dado: infatti è possibile (ed auspicabile) venga fatta una strategia in termini probabilistici, ovvero è più facile esca un 7, poi un 6 oppure 8, poi un 5 oppure 9, mentre difficile escano 2 o 12 (questo in linea di massima... poi nella realtà capita anche tranquillamente che un 8 non esca mai!).

Siccome il 7 rappresenta il brigante, significa bisogna anche esser abili nel suo piazzamento ed attenti nell'accumulo di risorse, in quanto prima o poi arriva... e di solito è sempre nel momento sbagliato :-)

Ciò aiuta particolarmente il baratto, che altrimenti difficilmente avrebbe ragione di essere (ma secondo te io ti do il mio legno per permetterti di fare un paese??? neppure per tutte le tue risorse!), e questo è particolarmente vero quando si gioca in 4 persone. In 3 oppure 2 il gioco perde un po'.

Il difetto più grave è comunque, data la limitatezza dell'isola e il piazzamento casuale delle risorse, la grande, grandissima importanza del piazzamento iniziale, vostro e dei vostri concorrenti. Questo può tranquillamente determinare la vincita o perdita della partita, e nel secondo caso, dato il gioco si protrae (nelle fasi finali, anche un po' estenuantemente) fino a 2 ore, si traduce in 2 ore di noia sapendo di non poter fare altro che sperare in risultati di dadi poco probabili...

Un classico carino da giocare, ma perde un po' visti gli altri gioconi che nel frattempo sono usciti

7

Nessun commento

//i.imgur.com/8WRAG0Q.png?1)

8

Commento basato su 15-20 partite.
Gioco che risulta essere molto divertente, data la sua alta interazione tra i giocatori per lo scambio delle risorse stile mercato e dal tiro dei dadi che regala quell' attimo di suspance. La disposizione casuale delle tessere gli conferisce longevità e imprevedibilità, con un tabellone che si modifica di partita in partita.
Per chi lo definisce molto "dadoso", posso rispondere che la combinazione dei dadi è un fatto statistico e una somma di 2 o 12 avviene con molta meno probabilità di un 7 o un 8. Poi, non si può sempre giocare a Power Grid o a Caylus, ci si fonde il cervello!

Matteo

8

Grande gioco strategico ma dalle regole immediate per i novizi...nelle fasi finali, può generare tensione tra chi si contende la vittoria e chi è ormai tagliato fuori..in ogni caso, da provare assolutamente. La fortuna conta, ma ci vuole anche attenzione e capacità di prevedere le mosse degli avversari.

8

Bellissimo e molto divertente... la fortuna vuole anche la sua parte.

8

Nessun commento

8

Nessun commento

9

Nessun commento

8

Nessun commento

Spazio lasciato intenzionalmente vuoto

8

Nessun commento

Noi che tra demonio e santità è lo stesso, basta che ci sia posto!

7

In realtà sarebbe un 7,5. Devo dire che è un gioco a cui mi fa sempre piacere giocare, semplice da spiegare ad amici non nerd, divertente per passare una serata tranquilla senza scervellarsi. Ovviamente non può parlarsi di "gestione risorse" perchè il dado IMPERA sulla partita come non mai e raramente si vince per meriti strategici. In ogni caso da premiare sono i materiali: il colpo d'occhio della mappa a fine partita è sempre affascinante! Merita ampiamente di essere un classico anche se, per forza di cose, col tempo si deve passare a qualcosa di più maturo.

7

Un classico intramontabile. Ideale per introdurre nuovi appassionati all'hobby del gioco da tavolo.

8

Gioco di assoluta fortuna ed aleatorietà, quindi amato o odiato a seconda delle serate. Comunque si impara in 5 minuti, ed è adattissimo per neofiti e giocatori competitivi, perchè stimola la fratellanza universale e l'amore per i vicini che raggiungono il tuo incrocio preferito prima di te... Sinceramente penso che la dimensione migliore sia giocarlo in 5 con l'espansione da 5-6 giocatori. Come socio di un'associazione ludica, ritengo sia obbligatorio averlo come ottima proposta per neofiti, specie in occasione di convention/eventi.

Uollass

Ass. Ludica "Compagnia del Foresto" - Novi di Modena

8

Un bel gioco, molto semplice ed avvincente.
L'unica nota stonata, secondo me, sono i dadi e la componente fortuna che introducono.

10

Bellissimo gioco non c'è che dire
Le istruzioni sono facilissime e a chi come me piace complicare ci sono ottime espansioni come città e cavalieri. Il materiale è quello del classico gioco tedesco quindi x me OK.

7

Nessun commento

7

Nessun commento

9

Gioco a mio giudizio davvero bello! Collega il Quoziente Fortuna con la strategia nel piazzare le prime "casette" eheheh! Ho giocato con l'espansione fino a 6 giocatori!! Eccezionale...diventa solo un filino lungo!

7

Nessun commento

//i65.tinypic.com/2le5vt2.png) //i66.tinypic.com/2rqf61l.png)//i66.tinypic.com/madz08.png)//i65.tinypic.com/14jusy0.gif)

7,3

Un buon gioco introduttivo, preferisco altri titoli, ma I coloni di Catan si lascia giocare sempre volentieri. Ottima l'interazione tra giocatori e il libretto introduttivo con una partia giocata che può introdurre chiunque al gioco e ai suo meccanismi. Ottima la mappa modulare che rende le partite non sempre troppo uguali. Difetto grosso il dado (se ti gira male ti gira male nellultima partita ho fatto 6 turni senza reperire una risorsa) è limitante anche il fatto che l'espansione 5-6 giocatori costo quasi come il gioco stesso. Approssimo a 7 ma sarebbe anche un 7.5

8

Nessun commento

9

Nessun commento

7

Nessun commento

"Invece di pensare, continua a salmodiare.." (C.C.C.P., "Punk Islam") "Vago nel folto di Fronde IN DELIRIO!" (Marlene Kuntz, "In Delirio")

8

Un gioco all'altezza della sua fama. Il suo pregio è di essere estremamente bilanciato: le partite durano per un tempo ragionevole, le regole sono semplici ma non stupide, il fattore fortuna è rilevante ma non eccessivo, l'interazione è estremamente elevata e non ci sono tempi morti.
Tra i difetti, forse solo il ridotto range nel numero di giocatori (all'interno del quale però il gioco scala piuttosto bene) - l'espansione per 5 o 6 giocatori è molto rappezzata, non all'altezza del gioco base. Inoltre, c'è il rovescio della medaglia del discorso iniziale: Catan non è "eccellente" in nulla: non premia i maestri di strategia, non è divertente come i giochi completamente guidati dal caos, è un po' "senz'anima" come molti tedeschi.
Assolutamente da avere l'espansione Città e Cavalieri!

8

Nessun commento

8

Un classico imperdibile per chi ama questo tipo di giochi

8

ho la versione xbox 360, bello ma a livello esperto non riesco a battare gli avversari artificiali. se qualcuno sa aiutarmi thanks.

7

Fu il mio personale gateway verso i giochi da tavolo. Semplice, scorre fluido, c'è alea ma è discretamente controllabile effettuando scelte intelligenti. Una partita ogni tanto la rigioco sempre molto volentieri.

Un'avvertimento: diffidate della versione "di prova" o qualcosa del genere. La comprammo perchè costava soltanto 5/10 euro e la scatola era come l'originale e in teoria la componentistica uguale. In realtà è oscena e mancavano pure dei pezzi. Insomma, se dovete prenderlo, andate dritti sull'originale.

7

Nessun commento

4

Non capisco come si possa concepire un gestionale di piazzamento con il Dio dado.. Ci sono partite dove si sta a guardare gli altri e a scambiarsi qualche carta, mentre aspetti che escano i tuoi numeri che non arrivano mai ..! Assurdo.. per me gioco orribile!!!

4

Oggetto necessario ed indispensabile per il gioco: un morbidissimo cuscino di piume. Rischio catalessi tra il proprio turno di gioco e quello degli altri....

8

Un gioco semplice nelle regole ma pieno di astuzia, la fortuna gioca un ruolo importante nel tiro dei dadi, la pianificazione non sempre viene premiata, ma è altamente rigiocabile dato che ogni volta si avrà una mappa nuova

7

Nessun commento

"La saggezza della natura è tale che ella non produce niente di superfluo o inutile."
Niccolò Copernico

8

Nessun commento

- ALEA NON SUFFICIT -

8

Nessun commento

8

Nessun commento

9

Sempre bello. Soprattutto con le espansioni. Attenzione però, potreste rovinarvi la partita se scegliete numeri troppo all'estremità e se i dadi non vi assistono

10

Veloce, avvincente, ricco di variabili, adatto a tutti, pieno di interazione con gli altri giocatori... Crea dipendenza!

6

Nessun commento

Mi trovate anche su BGG. ^_^
Ho visto qualcuno impedire un Runaway Leader ed essere travolto da una Snowball

//encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQcbJHLVC6wNcuQXy5stVxG24LzqUgldtt96BXMMPA6-fcr_0PC)
http://www.noferplei.it

5

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Nessun commento

8

Nessun commento

5

Gioco storicamente molto importante, per molti è stato il trampolino di lancio verso giochi più "maturi"... la fortuna però ha un ruolo troppo rilevante, se non escono i tuoi numeri non c'è strategia che tenga!

Chi non vede fondo non vede mondo!

6,5

bellissimo gioco, spesso consigliato dagli esperti come intro a gestionali più complessi, trova a mio avviso nella semplicità delle regole, nella durata media e nella facilità di proposizione ai neofiti (o babbani) i suoi migliori pregi. Certo la fortuna svolge una componente non fondamentale, ma comunque di rilievo nel gioco ed alla lunga non vedere mai uscire 'i propri numeri' coi dadi può irritare, ma resta il fatto che comunque prevalga chi alla lunga adotta una strategia migliore, sia nella costruzione che, sopratutto, negli scambi con gli avversari delle risorse. Quest'ultimo fattore, ovvero quello della forte interazione tra tutti i giocatori differenzia comunque i coloni da altri gestionali, più profondi e complessi, ma spesso per non dire sempre (le havre, agricola, puertorico) 'limitati' in questo aspetto. Curati i materiali (possiedo l'ultima edizione) e, cosa da non sottovalutare, economico il prezzo.'

...il mondo è diviso in due categorie, chi gioca ai gestionali e chi scava....

9

Gioco divertentissimo, uno dei migliori che abbia mai giocato!!! Fortuna e strategia abbastanza equilibrata, lo sconsiglio alle famiglie ( con la mia famiglia è stato una palla ma comunque potrei sbagliarmi). Il gioco scorre liscio fino alla fine dove tutti stanno in piedi per il punto finale! Su una 15 di partite solo 1 sono riuscita a vincerne, ma anche le partite che ho perso sono state molto divertenti.

6

Nessun commento

Artnes - Vice Vice Capitano dei Grand Openings

8

Nessun commento

6

E' il gioco che mi ha riavvicinato al mondo dei boardgame: grazie, ma oggi se devo scegliere io a cosa giocare allora lo lascio sullo scaffale.

8

Ogni tanto apro l'armadio e al posto dei vari Arkham horror o Pandemia tiro fuori i coloni, così, tanto per fare una partita con gli amici. E ogni volta a fine partita ci guardiamo e ci diciamo:"Ma perché non ci giochiamo più spesso??" Spesso troppo snobbato, i coloni regalano un'ora di divertimento piacevole, spesso facendo nascere esilaranti trattative e sfide all'ultima risorsa per completare quell'ultimo pezzo di strada!

3

Ebbene si, voto 2 per il famosissimo Coloni di Catan. Siamo davanti al gioco degno erede di Risiko. Se in Risiko ci si spaccia per abili strateghi, nei Coloni di Catan ci si spaccia per abili affaristi negli scambi di materie e nell'espansione territoriale. Peccato, però che se a Risiko con i dadi escono prevalentemente numeri bassi, la partita ti dura ben poco, alla faccia della strategia!! Idem ai Coloni di Catan, pur aggiudicandoti territori con i più probabili numeri 6 e 8 capitano benissimo partite dove i tuoi numeri usciranno solo una volta. Non capisco come si possano fare degli scambi, tra chi ha molto e chi non ha nulla (non per suo demerito, ma solo per sfortuna). A chi piace giocare con i dadi, ricordo il gioco dell'oca. Più rapido e simpatico quanto questo gioco. COLONI DI CATAN, UN MISERO 3 :)

3

Ebbene si, voto 3 per il famosissimo Coloni di Catan. Siamo davanti al gioco degno erede di Risiko. Se in Risiko ci si spaccia per abili strateghi, nei Coloni di Catan ci si spaccia per abili affaristi negli scambi di materie e nell'espansione territoriale. Peccato, però che se a Risiko con i dadi escono prevalentemente numeri bassi, la partita ti dura ben poco, alla faccia della strategia!! Idem ai Coloni di Catan, pur aggiudicandoti territori con i più probabili numeri 6 e 8 capitano benissimo partite dove i tuoi numeri usciranno solo una volta. Non capisco come si possano fare degli scambi, tra chi ha molto e chi non ha nulla (non per suo demerito, ma solo per sfortuna). A chi piace giocare con i dadi, ricordo il gioco dell'oca. Più rapido e simpatico quanto questo gioco. COLONI DI CATAN, UN MISERO 3 :)

7

NO COMMENTO

Luigi La Guardia

9

Nessun commento

Non siamo esseri fatti dalla materia.
Noi siamo forme irrigate dalla materia.
Il fluire delle cose nel fiume delle forme insolide.

8

Nessun commento

8

Nessun commento

E come possiamo intenderci se nelle parole che io dico metto il senso e il valore delle cose che sono dentro me;
mentre chi le ascolta, inevitabilmente, le assume col senso e il valore che hanno per sè del mondo che egli ha dentro? - Luigi Pirandello.

5

gioco troppo basato sulla fortuna!!!

7

Il gioco che mi ha fatto entrare nel "tunnel"...in un mese ne ho presi 5 diversi...

8

E' il mio primo gioco da tavolo intelligente (escludendo magic the gathering).
Sono ormai 6 anni che ci gioco anche su cellulare e non l'ho mai trovato veramente in mano alla fortuna. La fase più importante è il piazzamento iniziale, che può compromettere il tutto, poi le probabilità aiutano.
Se piazzate colonie solo sul 2 e sul 12, preferendoli a porti o simili, affari vostri

7

gioco interessante e al contempo avvincente. la parte della trattativa è molto bella. il posizionamento forse un pò limitato. Se fosse più profondo (magari parte militare e sviluppo scientifico pur mantenendosi sulle stesse tempistiche) sarebbe perfetto. E' in assoluto il gioco più valido per fare poi il salto verso altri giochi più complessi

Il ferro battuto diventa acciaio
(Proverbio Cinese)

Se volevo piacere a tutti nascevo Nutella

7

Bellissimo! con regole semplici ed intuitive si entra nelle meccaniche di gioco sin dalla prima partita. Non ci si stufa mai, anchè perchè ogni partita è diversa dalla precedente!
Unica nota negativa è la componentistica della versione italiana.. Le carte sono piccolissime e si usurano molto facilmente, i segnalini in plastica orribili!

8

Nessun commento

i love this game

8

Mi è piaciuto, anche se il fattore dado si fa sentire. Ieri ho odiato il brigante...

VENDO

9

Nessun commento

9

gran gioco , un po influenzato dai dadi, ma per il resto e' di un certo livello

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare