Recensioni su Catan Indice ↑

Articoli che parlano di Catan Indice ↑

Eventi riguardanti Catan Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Mercatino, annunci per vendere ed acquistare Catan Indice ↑

Video riguardanti Catan Indice ↑

Gallerie fotografiche Indice ↑

Catan: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
129725
Voti su BGG:
87850
Posizione in classifica BGG:
335
Media voti su BGG:
7,18
Media bayesiana voti su BGG:
7,02

Voti e commenti per Catan

7

Nessun commento

Jan

8

Nessun commento

8

Nessun commento

8

Nessun commento

7

Nessun commento

8

Nessun commento

8

bel gioco, un po troppo influenzato dai dadi. chi prende un discreto vantaggio poi vince sempre la partita. impossibile recuperare una partita che si mette male.

8

Un must!

8

Nessun commento

9

Il mio preferito!

10

Nessun commento

7

Voto rivisto dopo alcuni anni di partite. Il gioco è molto bello interazione ai massimi livelli, ma la componente fortuna è davvero alta. E' stato il mio primo german game e lo ricorderò sempre, ma dopo aver giocato ad altri giochi c'è di meglio sul mercato.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=melkios&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&imagewidget=1)

5

Nessun commento

8

Nessun commento

8

Nessun commento

6

Secondo me, l'idea è buona, assolutamente apprezzabile. Tuttavia, l'impressione che mi ha fatto è che, con l'aumentare del tempo di gioco e con una crescente quantità di partite, il gioco divenga un po' monotono e ripetitivo, lento, talvolta noioso, soprattutto per le meccaniche.

9

Alcuni giochi non hanno neppure bisogno di commenti, come si suol dire UBI MAIOR...........

8

Nessun commento

7

posseggo il gioco di carte per due giocatori e mi piace anche se nel tempo diventa molto ripetitivo, avrebbero dovuto mettere piu carte da selezionare casualmente ad ogni partita per renderlo un pò diverso ad ogni partita.
Comunque un bel gioco di carte per 2 giocatori

Marco Piola Caselli

8

Nessun commento

dan

8

Bel gioco anche se in questo periodo ho sviluppato un'avversione particolarmente marcata nei confronti dei giochi a dadi xD
Comunque ha una rigiocabilità infinita con la mappa che si crea ad ogni nuova partita!

9

Nessun commento

Si può scoprire di più su una persona in un'ora di gioco, che in un anno di conversazione.
Platone

8

Nessun commento

6

Nessun commento

7

Uno di quei giochi che piace a tutti, non particolarmente complicato e non molto lungo(un'ora circa). Un mare di espansioni rendono il gioco versatile alle esigenze del gruppo

6

preferisco il gioco di carte da due

Nel gioco vince chi si diverte e chi arriva primo

7

Nessun commento

8

Nessun commento

10

intramontabile.
gli do 10 perchè posseggo anche Marinai, città e cavalieri(entrambe ottime) ed anchebarbari e mercanti(un mix di varianti che possono piu o meno piacere)
tutte assieme è il delirio, ma solitamente gioco con incluse le prime 2 espansioni.
da una vasta gamma di strategie per ottenere la vittoria

7

molto carino, facile da spiegare e la possibilità di commerciare con gli altri giocatori mi diverte moltissimo. Lo ho trovato ottimo per quelle serate in compagnia di persone che non giocano molto spesso ai giochi da tavolo.

8

Possiedo il gioco base + l'espansione che porta i giocatori da 4 a 5. Un titolo discreto e leggero, adatto per persone che normalmente non masticano i giochi in scatola.

7

Semplice ma carino. va bene per chi inizia a spaziare sui giochi in scatola

7,2

Secondo me uno dei migliori introduttivi.ė il gioco da tavola per eccellenza,facile da apprendere,divertente e bastardi stimo nello stesso tempo.non ci sono turni morti,tutti giocano insieme,tutti scambiano.Adatto a tutti Voto 8

8

La strategia è sottomessa alla casualità dei dadi. Ma ciò vale per tutti i giocatori, poichè un territorio estratto dalla somma dei dadi può appartenere a più giocatori.

Velocità di apprendimento notevole. Dopo una partita si comprendono appieno le meccaniche di gioco.

Interazione tra giocatori presente e in buona quantità. Barattare risorse può essere determinante e se l'avversario ce lo permette vuol dire che sta tramando a sua volta qualcosa.

Non ci sono tempi morti, poichè nei turni degli altri giocatori, tutti hanno possibilità di produrre risorse, rielaborando ad ogni turno la propria strategia.

Il tempo passa velocemente quando si gioca ai Coloni, perchè ci si diverte.

E' la nave che ha fatto la rotta di Kessel in meno di dodici Parsec...

7

estremamente semplice e quindi adatto a giocatori anche alle prime armi.
ci sono i dadi certo, ma salvo casi eccezionali la cosa è mitigata dal fatto che il tiro di dado è prima, quindi non succede come a risiko dove una strategia viene mandata a quel paese dalla sfortuna, ma puoi decidere come gestire il tuo turno DOPO aver tirato il dado e aver accumulato le risorse

La calma è la virtù dei morti...i forti in genere perdono la pazienza e ti picchiano

7

Divertente, adatto a tutti gli appassionati dei gestionali "di piazzamento". Le dinamiche di gioco possono essere un po' ripetitive ma sicuramente sono garantiti bilanciamento e strategia.

7

Sicuramente il pilastro di tanti giochi attualmente in voga. E' decisamente da provare anche se la nuova versione commerciale con materiali in plastica le fa perdere un po' di fascino soprattutto a chi ama i giochi da tavolo anche per questo aspetto "materico". Meccanica oliata, poco da dire. Il voto è giustificato dall'età che inizia a sentirsi, se paragonata alle meccaniche che sono presenti oggi che hanno preso spunto da questo gioco.

8

..un ottimo gioco di...dadi!!..ai miei amici da tavolo non e' tanto piaciuto..io lo trovo divertente!!..barattare di continuo a volte fa troppa confusione!!..ma in generale se giocato con la giusta compagnia e' il top!!...

6

Nessun commento

Ia mayyitan ma qadirun yatabaqa sarmadi
Fa itha yaji ash-shutahath al-mautu qad
yantahi

CTHULHU FHTAGN

8

Non gli do 9 solo per via di certe giocate "maledette" in cui l'aleatorietà del dado rischia di farti perdere il divertimento.
Per il resto, è un gioco con la giusta dose di riflessione/interazione/leggerezza: giocato con dei buoni compagni di tavolo, è sempre una garanzia di divertimento, per quanto talvolta risulti un po' lungo.
Nota dolente: la qualità del materiale, per la quale il mio voto è 4. Carte troppo piccole, leggere, si rompono già alla prima partita (guai a mescolarle!)... inesprimibile la bruttezza del resto della componentistica, con una plastica che non è resa attraente neppure dal colore: si poteva fare MOLTO di meglio.

Consigliatissimo per iniziare ad approcciarsi ai gestionali!

8

Non gli do 9 solo per via di certe giocate "maledette" in cui l'aleatorietà del dado rischia di farti perdere il divertimento.
Per il resto, è un gioco con la giusta dose di riflessione/interazione/leggerezza: giocato con dei buoni compagni di tavolo, è sempre una garanzia di divertimento, per quanto talvolta risulti un po' lungo.
Nota dolente: la qualità del materiale, per la quale il mio voto è 4. Carte troppo piccole, leggere, si rompono già alla prima partita (guai a mescolarle!)... inesprimibile la bruttezza del resto della componentistica, con una plastica che non è resa attraente neppure dal colore: si poteva fare MOLTO di meglio.

Consigliatissimo per iniziare ad approcciarsi ai gestionali!

7

Carino, rapido, molto semplice
A volte il fattore fortuna influisce di brutto, a volte ti trovi circondato e finisci la partita senza avere ALCUNA speranza di vincere troppo presto, ma è così facile e rapido che vale sempre la pena farsi una partitina di tanto in tanto... da avere a casa - [Autore del commento: riccardo_coletta]

8

Nessun commento - [Autore del commento: obelix]

7

Molto bello grazie alla sua semplicità. Adatto a tutti e anche i giocatori alle prime armi potrebbero competere per la vittoria finale. Spesso il gioco finisce troppo presto, o meglio con molte potenzialità inespresse. Il gioco base può essere arricchito con espansioni che ne aumentano la profondità e lo rendono bellissimo e, secondo me, completo (consiglio l'espansione città e cavalieri); certo il costo diventa molto elevato. La componente fortuna c'è, ma dovrebbe essere ben bilanciata e viene evidenziato da subito il calcolo delle probabilità. - [Autore del commento: ottobre31]

9

Un classico intramontabile...chi lo ama e chi lo odia per l estrazione dei dadi.
Io sto coi primi in questo solo caso anche se odio i giochi aleatori ...quindi catan sa stregare...da avere - [Autore del commento: paglioz]

8

Nessun commento - [Autore del commento: thullgaar]

8

Bel gioco, ben strutturato e divertente. E' divertente anche senza estensioni. PREGI: il tabellone e sempre diverso e ad ogni partita si presentano nuovi scenari; bella grafica e bei materiali; buona componente strategica. DIFETTI: la componente aleatoria (dado e carte) influiscono fortemente sull'esito della partita sebbene il gioco dia ampio spazio alla strategia. Consigliato. - [Autore del commento: Kasim]

7

Ottimo gioco x avvicinare grandi e piccini al boardgame. Buona relazione tra i giocatori ma tanta componente fortuna - [Autore del commento: lgolf]

7

Nessun commento - [Autore del commento: LordRobert]

7

Nessun commento - [Autore del commento: LordRobert]

7

Cos'altro dire sul gioco dei Coloni di Catan? Niente, è stato già detto tutto, è stato giocato in tutti i modi, si sono fatti tornei di tutti i tipi. Simpatiche anche alcune espansioni (anche se io non sono un amante delle espansioni in generale). Tuttavia come negare il potere della dea bendata? E' troppo, delle volte davvero troppo. Però il mio voto è comunque positivo perché le 200 serate che ho "buttato" a giocare a questo gioco dimostrano che comunque mi prendeva. Mi prendeva, appunto. Saranno 6 anni che non ci gioco più. In ogni caso lo consiglio come PRIMO gioco da far provare a chi mai si è avvicinato a questo genere di giochi da tavolo.

10

avevo dato a suo tempo un 6 a questo gioco ma devo già rivederlo. Sono restato assolutamente deluso sia dalla confezione (le città sembrano carri armati del Risiko) che dal gioco in sè. Ma che gioco è quello che se non ti gira giusto il dado puoi anche non far niente (letteralmente!) per due/tre turni, in cui il Brigante può uscire anche 6 volte di fila (prima modifica: da noi non più di due volte di seguito), in cui il tuo avversario becca 6 carte ogni turno e tu nemmeno una e oltretutto devi stare a guardare? almeno a Risiko potevi tentare una sortita suicidandoti contro qualcuno ...
qualcosina si salva ma davvero poco se confrontato a dei decenti boardgames
voto 4

7,5

Ottimo entry level, ma che non guasta mai anche per gli espertoni.

Le meccaniche sono semplici e lasciano scorrere il gioco velocemente e senza pause.

Peccato per il fattore alea, che fa diminuire la mia votazione di un punto

7

[voto 7] - Carino, rapido, molto semplice
A volte il fattore fortuna influisce di brutto, a volte ti trovi circondato e finisci la partita senza avere ALCUNA speranza di vincere troppo presto, ma è così facile e rapido che vale sempre la pena farsi una partitina di tanto in tanto... da avere a casa - [Autore del commento: riccardo_coletta]

8

[voto 8] - Nessun commento - [Autore del commento: obelix]

8

[voto 8] - Nessun commento - [Autore del commento: AleBalbo]

8

Introduttivo per eccellenza, noi lo preferiamo da subito insieme a "Città e Cavalieri"

8

I Coloni di Catan è stato il mio "vero" Gioco da Tavolo. Vincitore del premio Spiel, per l'epoca in cui venne pubblicato era un titolo davvero rivoluzionario.

Ad oggi, resta una pietra miliare dei giochi da tavolo, sempre divertente, ottimo per introdurre i neofiti, mantiene pur sempre un suo perchè.

Può vantare una folta schiera di Giocatori che lo apprezzano ed offre numerose espansioni per allargare l'offerta di gioco.

La meccanica è semplice, è facile da spiegare e la longevità è assicurata: consideriamo solo che è un titolo che è stato pubblicato nel 1995 e che, ancora oggi, viene giocato ed è conosciuto da moltissimi giocatori in tutto il mondo.

Pertanto, è una delle "istituzioni" del Gioco da Tavolo che ogni buon Gamer deve conoscere ed aver provato almeno una volta nella vita.

8,5

E' sempre bello rigiocare a questo classico

5

Dopo una prima partita il gioco diventa terribilmente ripetitivo.

10

Eh si ho tutti giochi da 10! :-)  Ma Catan potrebbe prendere anche 11. Bello in tutto...se proprio voglio trovare un fattore negativo, tiro in ballo i DADI. Ma del resto la componente fortuna in questo caso è direttamente legata agli esagoni/numeri/materie prime che scegliamo in fase iniziale. Scegliete bene e anche questo fattore sarà compensato! Fortunato possessore della leggendaria Anniversary Edition in 3D :)

7

Un classico dei giochi da tavolo, ottimo come introduttivo per la sua semplicità e immediatezza, con una buona interazione e senza tempi morti. Il difetto principale è il fattore fortuna troppo presente, che può rendere alcune partite decisamente sbilanciate.

8

Filler, insieme a Ticket to ride è uno dei migliori titoli per il salto nell'iperspazio, cioè il passaggio dai giochi della grande distribuzione ai giochi seri. Must nelle ludoteche

Lasciateci fare la guerra in santa pace
by Lost

7,5

un introduttivo coi fiocchi

capostipite dei giochi moderni.

Prima di giocare per la prima volta a qualsiasi cosa, devi giocare questo ;)

m@

- m@ -
La perfezione nel design si ottiene non quando non c'è nient'altro da aggiungere, bensì quando non c'è più niente da togliere (A Saint-Exupéry)

7,5

Secondo me è un gioco stupendo per un principiante. Poi, quando scopri altri tipi di giochi, ti rendi conto un po' di quanto sia palloso tirare tutti quei dadi eheheh... Comunque resta un classico da provare e far provare.

6,8

Il primo amore non si scorda mai... è stato il mio primo "gioco da tavolo moderno"...  la scoperta del mondo esagonale! Sì è vero, c'è il dado, ma quando ti posizioni bene sugli 8 e sui 6 iniziano a fioccare 3, 11 ed altri risultati improbabili. Non sarà il gioco perfetto, ma funziona sempre bene con chi è fermo ai giochi da grande magazzino. L'esperienza migliora con l'espansione CIttà e Cavalieri

9,2

ogni partita è sempre unica

e si può scegliere come arrivare alla vittoria in svariati modi

veramente eccellente

SGart68

8,5

Gioco abbastanza rapido e semplice, adatto a neofiti e progrediti che cercano la leggerezza, la fortuna movimenta la partita senza togliere troppo alla strategia

7

Il voto è più che altro un riconoscimento per il titolo che mi ha iniziato ai "veri" giochi da tavolo (grazie Teuber), allontanandomi dai vari Risiko, Monopoly, Hotel e compagnia bella

Perfetto per essere un introduttivo, frustrante se lo si gioca dopo aver provato qualcosa di più profondo ed impegnativo

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=top10&imagepos=right&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=odlos&numitems=10&header=1&text=title&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=right&inline=1&limitplays=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

7,5

trovo questo titolo un fantastico introduttivo. Personalmente lo propongo sempre ai neofiti del genere perché poi porta allo step successivo. Fa venire fame di iochi. Ci si vuole giocare ancora, ancora e ancora.

Blanka78

7

7

8

Regole semplici, ma ben congegnate. Ambientazione semplice, ma bella. Divertente e ampiamente rigiocabile, inoltre è davvero un gioco per tutti.

6,8

grande gioco del passato ma oggi ampiamente superato

Cerco: esp. Air Marshals per Quartermaster General

7

Il mio primo gioco acquistato. Intramontabile.

6

Non possiamo dare l'insufficienza a un gioco che ha fatto la storia del board game e che ha conquistato milioni di cuori. Va detto che le statistiche e i voti andrebbero fatti per categorie. Non possono stare nella stessa categoria i coloni di Catan e Twilight Struggle, o La festa per Odino, o Indonesia. I Coloni di Catan è uno skill games, ovveroo un gioco dove conta parecchio la fortuna, ma a lungo termine vince sempre il piu forte. La differenza con gli skill games pi'u famosi, tipo Poker o Back gammon, è che non giochi 5.000 mani al giorno, o che so, 1000 partite l'anno, e quindi, parafrasando Mainard Keynes, sul lungo periodo saremo tutti morti. Ne discende che l'alea la fa davvero da padrona. Il dado addirittura è il motore del gioco. Ossia, non decide uno scontro impari, come a Risiko per esempio, dove comunque salvo sfortune enormi se sei messo meglio alla fine vinci (l'alea in Risiko è ben piu presente nelle nazioni possedute all'inizio, nella pesca dell'obiettivo, nella pesca delle carte, bens'i è il motore stesso del gioco.  Ma a me di questo puo anche importare il giusto. Quello che conta è che Catan è noiosissimo, si fanno sempre le stesse cose, le scelte spesso sono obbligate, il calcolo statistico per capire se devi metterti in un punto o nell'altro oltre a essere semplicissimo, non da grandi soddisfazioni. Gli scambi di risorse tra giocatori sono poi l'aspetto peggiore del gioco. Ci poteva stare un'asta ben fatta, ma gli scambi alla cavolo di cane come in Catan lasciano spazio a disastri relazionali. Un giochino, che ha il merito di aver dato luce a tutto un mondo, l'eurogame. E di avermi riportato la passione e la curiosiá per un mondo. Quindi 6 in pagella. Poi, ovviamente, se si cerca un gioco introduttivo e non si ha voglia di pensare troppo, e che ti perdoni un sacco di errori, è il gioco perfetto. 

6,8

Essendo un "introduttivo" penso che il peggior difetto sia il rischio di rimanere chiuso quando si è alle prime armi.

//boardgamegeek.com/jswidget.php?username=biowood&numitems=10&header=1&text=none&images=small&show=recentplays&imagesonly=1&imagepos=left&inline=1&domains%5B%5D=boardgame&imagewidget=1)

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare