Recensioni su Chess Indice ↑

Articoli che parlano di Chess Indice ↑

Eventi riguardanti Chess Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Chess: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Chess Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Chess: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
37722
Voti su BGG:
27274
Posizione in classifica BGG:
453
Media voti su BGG:
7,11
Media bayesiana voti su BGG:
6,93

Voti e commenti per Chess

6,5

Nessun commento.

7,5

Mi è venuto in mente di votarli solo perchè, prima di votare Xiangqi - che da noi è misconosciuto - volevo decidere che voto dare alla versione che meglio conosciamo in occidente... mi si è creato un bel dilemma: come si fa a votare un gioco che la storia ha già promosso con la lode? La soluzione che ho scelto è quella di provare ad accantonare la storia del mondo e pensare solo alla mia ed al gioco in se', perchè se ho definitivamente smesso di giocare a scacchi qualche motivo ci sarà.

Dal lato caratteriale, è un gioco che non fa per me perchè è una troppo splendida rappresentazione della guerra (a mio avviso nemmeno poi tanto astratta, se si pensa, ad esempio, che nel Risiko i carrarmatini escono fuori all'infinito, mentre qui quando i pezzi muoiono, muoiono) spietata, subdola, logorante, gelida, ingannevole ed assurda (i pedoni vanno a morire per il Re, ma il Re, anche se sconfitto, non muore mai). Il livello competitivo è altissimo (da bambino facevo tornei ed ho visto ragazzi piangere per una sconfitta e genitori fanatici denigrarli in pubblico, ma anche fra adulti l'impatto emotivo è sorprendentemente forte) almeno quanto è alta la necessità di concentrazione (spesso la resistenza è importante quanto la logica e la strategia). Ma questi non sono difetti, solo caratteristiche: a moltissimi piace mettersi alla prova nel tentativo di dominare l'avversario grazie all'addestramento selettivo del proprio intelletto (perchè non è che si è intelligenti, se si vince a scacchi, solo molto specializzati), altri preferiscono situazioni di gioco più morbide ed intuitive come quelle offerte dalla dama cinese o più adrenaliniche come quelle del backgammon - tanto per citare due giochi millenari e diffusissimi che adoro.

Per vincere a scacchi occorre giocare moltissimo e/o studiare moltissimo: occorre una dedizione che lo rende un gioco difficile e per pochi. Se un amico non sa giocare a scacchi, difficilmente gli si chiede comunque di fare una partita, perchè per insegnargli a giocare ci vorrebbero dei mesi e questo per me è un bel limite.

Anche sul fattore divertimento, riscontro dei problemi: si gioca solo in due, preferibilmente in silenzio e a testa bassa, meglio se sobri... no, direi che non è proprio un gioco per tutti e forse non è neppure da considerarsi un gioco nel senso di attività ludica (www.treccani.it/vocabolario/ludico/), quanto più uno sport (www.treccani.it/vocabolario/sport/), seppur giocato col cervello invece che coi muscoli.

Il fatto che nella nostra lingua si usi la parola "gioco" per indicare entrambe queste cose parecchio diverse fra loro (che si mischiano o confliggono in tanti differenti modi), può generare una certa confusione nel momento in cui si va a cercare di capire cosa, in un gioco, ci piace e cosa no.

Resta un sette e mezzo per le meccaniche raffinate (l'idea della copertura resta ineguagliata), le possibilità strategiche e per il piacere che mi da guardare qualcuno di bravo giocare mentre bevo un bottiglia di vino chiacchierando allegramente con gli altri spettatori.

5

Non mi ha mai appassionato.

9

uno degli astratti più belli, famosi e diffusi. A mio parere secondo solo al Go. 

7

Semplicemente il miglior gioco di sempre

10

Nessun commento

10

il Gioco Perfetto. Troppo complesso. Forse non è neppure un Gioco.

9

..E COME DISSE IL GRANDE ALECHIN NEL 1935 ALLA FRONTIERA POLACCA(..senza documenti):"IO SONO ALECHIN, CAMPIONE DEL MONDO DI SCACCHI..HO UN GATTO CHE SI CHIAMA SCACCHI..NON HO BISOGNO DI DOCUMENTI" :D

9

Nessun commento - [Autore del commento: toniko]

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare