Rank
363

Clans

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6 su 10 - Basato su 193 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2002 • Num. giocatori: 2-4 • Durata: 30 minuti
Autori:
Leo Colovini
Sotto-categorie:
Abstract Games

Recensioni su Clans Indice ↑

Articoli che parlano di Clans Indice ↑

Eventi riguardanti Clans Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Clans: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Clans Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Clans: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
4800
Voti su BGG:
4826
Posizione in classifica BGG:
1403
Media voti su BGG:
6,56
Media bayesiana voti su BGG:
6,30

Voti e commenti per Clans

6

, easy.

7

Gioco astratto di piazzamento e maggioranze non privo di strategia, veloce dove però la componente fortuna aumenta con il crescere dei giocatori. Molto strategico in 2. Il gioco è molto piacevole, anche se il suo essere completamente astratto scoraggia molti giocatori. - [Autore del commento: ottobre31]

6

Nessun commento

7

Nessun commento

7

Giochino di maggioranze con una dinamica simpatica. Niente di più e niente di meno.

7

A me il problema dell'ambientazione astratta non mi sembra così grave, quantomeno non così tanto da ritenere un gioco da buttare; ho visto molti giochi che ti iniettano l'enfasi a prima vista ma poi risultano deludenti: un mio amico mi dice sempre che vengono prima le regole, e poi l'ambientazione.

E infatti a casa mia il gioco piace, e per compensare l'ambientazione astratta andiamo noi di fantasia (del tipo "la montagna è pericolosa perchè a quei tempi ci stavano le tigri coi denti a sciabola...")

Ricapitolando

Longevità:1 dopo numerose partite, la ripetitività si fa comunque sentire
Regolamento:1,5 breve, cristallino ed efficace
Divertimento:1,5 è bello immaginare quali colori stanno usando gli avversari; in 2 perde parecchio
Materiali: 1,5 buoni e abbastanza numerosi, fortuna inoltre che nella produzione sono stati onesti da realizare una scatola grande QUANTO BASTA per contenere il tabellone (cosa che succede molto di rado, visto che si punta a vendere scatole più grosse per far più soldi...)
Originalità:2 senza il fattore segretezza, sarebbe stato un gioco come tanti, ma è proprio questa idea che fa la differenza.

un 7 e mezzo

7

Nessun commento

10

Le sue caratteristiche sono per me i suoi pregi:

-facile da spiegare a tutti
-facile da giocare
-elaborato nella tattica e strategia: da soddisfazione
-cattiva e simpatica la componente di bluff neccessaria per vincere
-tirato fino alla fine
-simpatico vederlo apparecchiato
-ottimo in due
-lascia la voglia di rigiocarlo (magari per una rivincita)

E' per me il miglior gioco, tra quelli più semplici, di Leo Colovini, superiore di molto a Cartagena.
I discorsi che si fanno in merito all'astrazione sui giochi di Colovini, sonno per me sciocchezze, se poi i giochi sono altamente rigiocabili.

9

Mi è veramente piaciuto, è stata una gran bella scoperta! Partite brevi e mai noiose, lo trovo parecchio strategico. Anche facile da imparare, anche se raggiunge il massimo delle potenzialità contro giocatori esperti.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare