Dakota

           Accedi / Iscriviti per votare
Goblin score: 6 su 10 - Basato su 42 voti
Gioco da Tavolo (GdT)
Anno: 2010 • Num. giocatori: 3-5 • Durata: 90 minuti
Autori:
Piero Cioni
Categorie gioco:
American West
Sotto-categorie:
Strategy Games

Recensioni su Dakota Indice ↑

Articoli che parlano di Dakota Indice ↑

  • Approfondimenti
    | 11 commenti
    Continuiamo la nostra disamina sulle meccaniche dei giochi prendendo in considerazioni una delle più utilizzate, come alternativa al dado, per i conflitti diretti: le maggioranze.
    Autore:
    Agzaroth
  • Approfondimenti
    | 9 commenti
    Avete sempre sognato di essere un cowboy nel selvaggio west? Da piccoli il vostro gioco preferito era cowboy contro indiani? Non vedete l'ora di prendere a pistolettate i vostri compagni di tavolo o condurre una mandria attraverso le...
    Autore:
    Agzaroth
  • | 1 commento
    Pietro Cioni in cerca di fortuna , così si intitola l'articolo de Il Pulzillo, che scrive della sfortunata serie di eventi di questo autore di giochi da tavolo dalle mille idee, non tutte geniali, ma molte innovative, che ora si trova in...
    Autore:
    Anonimo

Eventi riguardanti Dakota Indice ↑

Per questo gioco non ci sono eventi, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare degli eventi collegati a questo gioco.

Download Dakota: Scarica documenti, manuali e file Indice ↑

Video riguardanti Dakota Indice ↑

Per questo gioco non ci sono recensioni, se vuoi puoi contattare la redazione per pubblicare una tua recensione.

Gallerie fotografiche Indice ↑

Dakota: voti, classifiche e statistiche Indice ↑

Persone con il gioco su BGG:
852
Voti su BGG:
390
Posizione in classifica BGG:
8024
Media voti su BGG:
5,91
Media bayesiana voti su BGG:
5,58

Voti e commenti per Dakota

8

Ci ho fatto una sola partita, ma il gioco mi ha colpito in positivo, e molto. Sarà che a me piace l'ambientazione scelta e più di tutto mi piace che le meccaniche del gioco si sposino bene con l'ambientazione: tutti hanno a disposizione grandi quantità di risorse, ma mentre i coloni bianchi hanno interesse a svuotare tutto il territorio (prima fila di risorse, soprattutto animali e legna) per accedere alle risorse a loro più utili (seconda fila: oro, ferro, grano), i nativi hanno interesse a preservarlo pur sfruttandolo per il loro fabbisogno.

Poi non ci ho visto tanto l'aspetto "alleanze/tradimenti". Secondo me il bello del gioco è proprio non sapere, e quindi cercare di intuire, cosa faranno gli altri, supponendo che ognuno pensi al proprio tornaconto fregandosene di quello degli altri... insomma, proprio la filosofia del far west!
Mi resta però il dubbio sul fatto che, se uno non sa giocare o vuole rovinare la partita a un avversario soltanto, potrebbe fare delle mosse che danneggino pesantemente, e senza motivo, un solo avversario, o viceversa mosse da king making. Ma non so, devo verificare, dopo qualche partita sicuramente si capirà bene il senso del gioco, che mi è parso sottile e originale.

Voto molto positivo, perché dopo solo una partita mi ha messo la voglia di rigiocarci subito.

7

7.5.
Nel mare dei giochi di gestione risorse/worker placement un gioco originale, peccato che non mantenga del tutto le premesse.
La quantità industriale di materiali (ma non sempre di qualità: nel mio le basette di plastica sono inutilizzabili perchè più larghe dei cartoncini che dovrebbero sostenere) non giustifica il prezzo così elevato.
Comunque sottovalutato.

6

Nessun commento

6

Nessun commento

8

Lo trovo un bel gioco...
Un collaborativo "Basta...".
I punti che si possono fare nell'arco della partita sono pochi , ma questo non è un problema(IMHO).

I turni sono pochi è i coloni devono giocare di astuzia cercando di far consumare le risorse ottime per i nativi. ma hanno dei bonus vantaggiosi sugli edifici...

In una partita con giocatori 'animati' può esserci il rischio di litigare :), pur facendo parte della stessa fazione, visto che solo un giocatore sarà il vincitore.

Il consiglio è quello di provare il gioco bilanciando le 2 fazioni.

6

Nessun commento

4

Ci ho giocato due volte. Nella prima partita ho litigato con mio cugino. Nella seconda , se non fosse stato per me , un ragazzo sarebbe dovuto andare a casa a piedi (e non abitava vicino...)

5

Nessun commento

8

Giocato una sola volta mi ha colpito molto positivamente, (comprato a scatola chiusa), anche se il mio voto poteva essere più alto, ma il gioco mi è sembrato scorrere via troppo velocemente..

4

il gioco sembra "buggato" nelle meccaniche... l'idea è interessante, ma si scontra con meccaniche che non funzionano.
i punti vittoria sono troppo pochi e si finisce sempre con grandi exequo, i turni sono pochi per i coloni, l'indiano costruisce subito un mucchio e se vuole lascia i poveri yankee a bocca asciutta.
buona la componentistica e regolamento chiaro.
dakota ha una bella grafica, ambientazione e "idee" originali ma fallisce nella cosa principale, le meccaniche sbilanciate, mal calibrate o studiate male.
pazienza.

Pagine

Per scrivere un commento e per votare devi avere un account. Clicca qui per iscriverti o accedere al sito

Accedi al sito per commentare e votare